Casa editrice fondata nel 2012 con una redazione formata da dottori di ricerca e professionisti del mondo della letteratura. Pubblica studi di critica letteraria, reportage e scritti di carattere sociale, narrativa e poesia.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Un calcio da ridere
Rocco e i suoi gemelli

07/02/2019 — Gino Franchetti

  € 14,00   

 

Gli appunti di un giornalista sportivo vissuto nel mondo del calcio, a contatto con personaggi anche assai diversi uno dall’altro, ma tutti capaci di sorridere del loro mestiere e di destreggiarsi con allegrìa fra i problemi del loro lavoro, mostrandosi nei loro pregi e difetti senza la protezione assillante di guardie del corpo e di regole ferree a tutela della privacy. Un calcio più umano di quanto non sia poi diventato, sommerso da fiumi di denaro: dagli scherzi di Altafini sotto la gestione di Rocco e Liedholm agli sfoghi di Carniglia, di Giagnoni, di Pugliese, dalle doppie personalità dei due Herrera alla malinconica ironìa di Scopigno o alla napoletanità innata di Pesaola, con l’intervento di uomini di “governo” come Boniperti, Fraizzoli e Franchi.

Gino Franchetti (Milano, 1943) dalla Gazzetta Sport (redattore, capo servizio calcio, caporedattore, inviato) a Stadio (capo servizio e inviato speciale), poi al Giorno (da redattore a vice capo redattore), all’Inter (responsabile relazioni esterne, attività editoriale, direttore del mensile), al Corriere Sera (inviato). Autore di due libri di poesie, un romanzo per ragazzi, biografie di Hateley, Kakà, Liedholm e Ibrahimovic, Storia del Milan con Cerruti e Costa, dei romanzi Il calciatore stanco e La ragazza che parlava italiano.

Una volta, nel salotto con vetrata sui campi di gioco, il paròn si rivolse al medico: “Ti pensa, dotòr, che a Torino son sta una volta nel bagno in casa del presidente Pianelli. Me son sentà e lì davanti ghe xéra un grande quadro de quel pitòr, te sa, che’l fazéva le done con el colo lungo…”. E Monti, pronto: “Modigliani!”. Aria stupita di Rocco: “Come? Te gh’ha cagà anca ti de Pianelli?”.

ISBN 9788885491670

Essere terra
Viaggio verso l'Afghanistan

24/01/2019 — Lorenzo Merlo

  € 24,00   

 

Un viaggio verso l'Afghanistan. “Verso”, perché non era possibile essere certi di arrivarci, entrarci, percorrerlo e uscirne: dal 1979, anno dell’invasione sovietica e inizio delle guerre tuttora in corso, pochi o nessuno avevano pensato e realizzato l’idea di raggiungere Kabul in solitaria, guidando un mezzo personale e attraversando Balcani, Turchia e Iran.

Essere Terra non è solo un libro di viaggio. Oltre allo scorrere di descrizioni di uomini e paesaggi, caratteri e convenzioni, Merlo segue le tracce di Annemarie Schwarzenbach, Ella Maillart e Nicolas Bouvier attraverso le loro opere, scritte lungo la stessa “central route” percorsa in questo libro. Così l’autore ha voluto celebrare quei pionieri “così utili per comprendere l’Europa e l’Asia, così attuali da far impallidire i diplomatici di oggi” con una narrazione ricca di senso critico, considerazioni e riflessioni di carattere storico e sociologico.

Lorenzo Merlo (Milano, 1958) è giornalista, fotografo e guida alpina. Ha scritto su diverse testate sportivo-turistiche e tuttora collabora con gognablog.com e altri canali di informazione online (tra i quali ereticamente.net, vonmises.it, ilgiornaledelribelle.com, bioregionalismo-treia.blogsport.com, e luogocomune.net) occupandosi di ambiente, comunicazione, sicurezza e politica estera. È autore di Sardegna wind and surfer spot (Victory Project Book, 1993) e Afghanistan: fede, cuore e ragione (V.P.B., 2011) e Sul fondo del barile (Primiceri, 2018).

Prefazione Andrea Nicastro
(inviato del Corriere della Sera in Afghanistan tra il 2001 e il 2013)

ISBN 9788885491540

Domestiche affezioni

17/01/2019 — Alberto Figliolia

  € 10,00   

 

"Non poteva sentire altra affezione che di spavento" (A. Manzoni). Disposizione, stato d'animo. Inclinazione affettuosa, passione, sentimento molto forte, avversione o desiderio. E anche stato morboso, malattia. "Affezione" è termine dai plurimi significati, anche contrastanti, così come sovente sono e si rivelano le relazioni familiari nel loro complesso, variegato, dolce, rassicurante o convulso panorama. Da ciò "Affezioni domestiche". Nulla vi è di più forte e più arduo, senza voler scomodare Mister Sigmund. In questo libro compaiono il padre (e la sua malattia, la sua morte), la madre, la compagna, i figli, in un'indagine, attraverso i modi della lirica, sentimentale ed esistenziale. Una sorta di sunto e sempre una domanda irrisolta. Anche se la risposta, nonostante tutto, oltre rimpianti e rimorsi, dubbi ed esitazioni, è sempre... amore.

Alberto Figliolia è giornalista pubblicista, già collaboratore di testate e quotidiani nazionali. Da sempre gira per le più varie contrade con l'amico Çlirim Muça, credendo profondamente e fortemente nell'arte di strada, nella divulgazione e nel martello gandhiano della poesia. Ha scritto svariati libri navigando fra i più vari generi (sport compreso). Con gran diletto da lungo tempo si occupa anche di poesia haiku. Da molti anni aiuta Silvana Ceruti nella conduzione del Laboratorio di lettura e scrittura creativa nel Carcere di Milano-Opera, curandone i progetti editoriali.

ISBN 9788885491656

Attis
Sogni dal terzo pianeta

10/01/2019 — Stefano Spataro

  € 16,00   

 

Era ironico come l’uomo viaggiasse mesi nell’universo infinito, alla ricerca di nuovi spazi, di spazi davvero liberi. E solo ed esclusivamente per costruirci una prigione.

Mark Svensen è un poliziotto intergalattico. Il suo mestiere consiste nel trasferire i criminali più pericolosi della Terra su due pianeti di un altro sistema planetario, chiamato Attis. Dopo aver lasciato Los Angeles, completamente distrutta da una catastrofe naturale, si trasferisce nella più piccola città di Tudor e prende servizio presso il suo nuovo ufficio. Per risolvere il problema della sovrappopolazione delle carceri statunitensi, ma anche per portare avanti alcuni loschi affari, il governo accelera alcune opere di trasferimento carcerario e Mark ha la "fortuna" di partecipare al processo di terraformazione del terzo pianeta del sistema, Attis-3, considerato fino a quel momento disabitato.

Stefano Spataro è nato nel 1985. Laureato in filosofia e dottore di ricerca in Storia della scienza, è ricercatore e musicista. Ha pubblicato diversi testi di carattere storico-scientifico e dal 2015 si dedica anche alla narrativa, in particolare di genere fantascientifico, collaborando con alcune webzine di letteratura fantastica.

ISBN 9788885491625

2090: 2

20/12/2018 — Ygor Varieschi

  € 15,00   

 

Il secondo volume di una trilogia ambientata in un tempo futuro e oscuro, nella metropoli di New London. Roy, il killer incaricato di uccidere il ribelle Istvan, e Sara, la detective a cui ha salvato la vita, si muovono in una corsa contro il tempo per fermare Istvan prima che possa scoprire la verità sulle sue origini. Roy deve uccidere Istvan, Sara deve uccidere Roy, l’uomo che ha eliminato tutti i suoi compagni. Sara dovrebbe odiare un assassino del genere, ma non ci riesce. C’è una luce silenziosa che le parla, come una stella che arde al centro del petto. Dovrà fidarsi di lui, in un atto di fede che è anche una dichiarazione di vita.

Ygor Varieschi è nato a Milano nel 1976. Laureato in lingue e letterature straniere, prima di essere scrittore è soprattutto un appassionato lettore. Tra i suoi autori preferiti ci sono D.H.Lawrence, Hemingway, Murakami Neruda e Dickinson. Edward Hopper è il pittore che avrebbe voluto essere, se avesse avuto talento nel dipingere. La trilogia “2090” nasce dalla sua passione per la fantascienza, coltivata dai tempi di Blade Runner, ma sempre venata da una certa dose di malinconia, musa nascosta nell’ombra.

ISBN 9788885491649

Il vento del nord non è arrivato a Roma

13/12/2018 — Franco Monaca

  € 16,00   

 

Tre storie drammatiche e tragiche, dal dopoguerra alla prima decade del nuovo millennio, ambientate a Roma, città refrattaria al rinnovamento, dove si cerca con ogni mezzo di emergere. Ne “La verga d’oro”, pur di vivere nel lusso, un cameriere dal bell’aspetto, famoso per le sue prestazioni sessuali, abbandona la propria casa per una ricca e attempata ereditiera americana. Ne “Il rospo”, un travet cerca di cambiare lo stato delle sue due figlie inserendosi in modo subdolo nella famiglia abbiente dell’amico. Ne “Il delitto di via Livorno”, una giovane ambiziosa e priva di scrupoli tesse una fitta tela di rapporti sentimentali ed economici; una tela fitta fino al soffocamento.

Francesco Monaca, detto Franco, è nato a Roma nel 1937 e ha passato l’infanzia in Sicilia. Laureato in Lingue e Letterature straniere, è stato assistente di Storia Moderna e Contemporanea presso la Sapienza e ha poi lavorato per molti anni in un ente preposto allo sviluppo del Mezzogiorno. La militanza politica e l’attività pubblicistica lo hanno portato a conoscere realtà e ambienti diversi, in Italia, in vari paesi europei e dell’America Latina. È autore di diverse opere di narrativa, tra le quali sono uscite di recente: I segreti del barone (Nulla Die, 2014), Amori e segreti di donna Esmé (Libromania, 2015), Flora Pomona (Prospero Editore, 2017).

ISBN 9788885491526

Scritture dal secondo Novecento
Interventi su «Rinascita»

13/12/2018 — Mario Spinella

  € 20,00   

 

Spinella ha affiancato all’amore per i classici (Guicciardini, Ariosto) letture e analisi dedicate ai protagonisti della scena letteraria contemporanea. I suoi interventi pubblicati nel corso di un trentennio su “Rinascita” vertono sull’opera di maestri come Montale, Gadda, Palazzeschi, Saba, Carlo Levi, di amici e compagni di strada come Sciascia, Calvino, Bilenchi, Volponi e infine dei giovani emergenti della schiera sperimentale: Gramigna, Germano Lombardi, D’Arrigo, Roversi, Porta, Lunetta, Arbasino. Non meno di quelli sulla narrativa, gli scritti sulla poesia (da Montale a Penna, da Sanguineti a Risi) coniugano l’applicazione delle più varie metodologie d’indagine (con particolare riguardo alla critica psicoanalitica e a quella d’impianto marxista) alla sensibilità umanistica nel registrare le interazioni tra i processi evolutivi della scrittura e della società in cambiamento.

Mario Spinella (1918-1994) saggista, critico letterario e narratore. Tra i maggiori intellettuali comunisti del Novecento, ex partigiano, è stato caporedattore di “Vie Nuove”, direttore di “Utopia” e cofondatore del “Piccolo Hans” e di “Alfabeta”. Ha curato edizioni e commenti di Marx, Engels e Gramsci affermandosi come il principale mediatore tra i linguaggi delle scienze umane e la teorica del marxismo classico. È inoltre autore dei romanzi Sorella H, libera nos, Conspiratio oppositorum, Memoria della Resistenza, Le donne non la danno, Lettera da Kupjansk e Rock.


Andrea Gialloreto (Ortona, 1975) insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea e Letterature comparate presso l’Università di Chieti-Pescara. Fa parte del comitato direttivo della rivista “Studi Medievali e Moderni” ed è condirettore delle collane “Scrittojo” e “Le Orbite” per Prospero Editore. Tra le sue ultime pubblicazioni i volumi I cantieri dello sperimentalismo. Wilcock, Manganelli, Gramigna, Jaca Book, 2013, Le rivelazioni della luce. Studio sull’opera di Giorgio Vigolo, Studium, 2017 e Tra fiction e non-fiction. Metanarrazioni del presente, Cesati, 2017.

ISBN 9788885491632

I pasti notturni della luna

06/12/2018 — Daniele Scalese

  € 12,00   

 

Un ghostwriter guida lungo una strada isolata, verso una villa imponente, dove ha un colloquio di lavoro. Qui, gli viene svelato il progetto a cui dovrà lavorare: la stesura della biografia della padrona di casa. Durante il colloquio, che avviene in una stanza isolata e chiusa, insieme alla donna, e a insaputa dello scrittore, è stato invitato anche un ragazzo. Si discute del progetto e le domande si fanno più intime e scomode; l’uomo chiede di uscire dalla stanza, ma non gli viene consentito. Mentre cala la notte e cominciano a farsi sentire la fame e la sete, la preoccupazione incalza: cosa vuole quella donna? Si tratta di un sequestro? E chi è quel ragazzo?

Daniele Scalese è nato a Taranto nel 1988, si è laureato in Scienze Politiche a Milano e lavora nel campo del marketing e della comunicazione. È autore di Nero (Eremon Edizioni, 2017 – ebook), un romanzo sulla mercificazione dell'uomo contemporaneo e ha frequentato un master in scrittura creativa allo Iulm.

ISBN 9788885491533

Arcani del desiderio

22/11/2018 — Gabriel Aldo Bertozzi

  € 15,00   

 

Amore, follia, esoterismo, Massoneria, mito: tutti elementi per la narrazione di un'erranza sul cammino dell'esistenza. Una storia ambientata nell'autunno del 2010, lungo il Nilo e in Francia (Parigi, Chartres, Reims). Un romanzo in cui la ricerca dell'immortalità s'intreccia con una storia d'amore. Nel suo viaggio in Egitto, l'architetto Martin de Freycenet-Latour s'innamora di una nuova Nefertiti. L'autore, come un'alchimista, annienta la solitudine degli esseri facendo risuonare la musica dell'universo attraverso un percorso di iniziazione e di emancipazione.

Gabriel-Aldo Bertozzi è poeta, romanziere, saggista, drammaturgo e artista italo-francese, le cui opere sono state tradotte in diversi paesi. Già professore universitario, prima alla "Sapienza" di Roma, poi preside di Facoltà nella "G. d'Annunzio" di Chieti-Pescara, è stato nominato Officier dans l'Ordre des Palmes Accadèmiques. Direttore di collane e riviste, è il fondatore dell'Inismo, movimento internazionale d'avanguardia. Ha pubblicato opere con Arnoldo Mondadori, Electa, Newton Compton, Rocher, Motif, L'Harmattan.

ISBN 9788885491601

«In questo mio guscio di favole»
Giorgio Vigolo e il suo tempo

15/11/2018 — Andrea Gialloreto (a.c.)

  € 25,00   

 

Il volume accoglie una serie di studi volti a far luce sulla figura di Giorgio Vigolo, autore rimasto ai margini del canone novecentesco, ma di indubbio rilievo sia per la levatura artistica (valutata in queste pagine attraverso una disamina puntuale della sua attività di poeta e prosatore), sia per la peculiare collocazione della sua opera al crocevia di tendenze e indirizzi decisivi per l'impostazione del carattere di una letteratura che sperimenta le opposte tensioni del ritorno alla tradizione e della ricerca di nuove soluzioni espressive. Nei saggi qui presentati, a firma dei più noti specialisti dell'opera del poligrafo romano, sono esplorati tutti i campi nei quali il "genio" vigoliano si è esplicitato, dalla poesia al racconto fantastico, dal poème en prose alle traduzioni, alle note di critica musicale e di esegesi belliana.

Giorgio Vigolo (1894-1983) esordì giovanissimo su Lirica e su La Voce, collaborando poi a numerosi giornali e periodici, anche come critico musicale. Formatosi nella poetica del "frammento" lirico e del "saggio", fu inizialmente attratto da soluzioni poetiche di tipo esoterico, poi da una classicità opulenta e sensuale, tendente al barocco. Tra le sue opere si ricordano le prose La città dell'anima (1923), Canto fermo (1931), Il silenzio creato (1934), Le notti romane (1960), Spettro solare (1973) e le raccolte poetiche Conclave dei sogni (1935), Linea della vita (1949), Canto del destino (1959), La luce ricorda (1967), I fantasmi di pietra (1977). Profondo conoscitore di G. G. Belli, curò inoltre la traduzione del Meister Flohdi E. Th. A. Hoffmann (Maestro Pulce, 1944) e delle Poesie di F. Hölderlin (1958).


Andrea Gialloreto (Ortona, 1975) insegna Letteratura italiana moderna e contemporanea e Letterature comparate presso l’Università di Chieti-Pescara. Fa parte del comitato direttivo della rivista “Studi Medievali e Moderni” ed è condirettore delle collane “Scrittojo” e “Le Orbite” per Prospero Editore. Tra le sue ultime pubblicazioni i volumi I cantieri dello sperimentalismo. Wilcock, Manganelli, Gramigna, Jaca Book, 2013, Le rivelazioni della luce. Studio sull’opera di Giorgio Vigolo, Studium, 2017 e Tra fiction e non-fiction. Metanarrazioni del presente, Cesati, 2017.

Scritti di Daria Biagi, Francesca Castellano, Giovanni D'Alessandro, Riccardo Donati, Nicola Fantini, Lucio Felici, Andrea Gialloreto, Stefano Giovannuzzi, Leonardo Lattarulo, Andrea Lombardinilo, Marco Menicacci, Renato Minore, Bruno Nacci, Gabriella Palli Baroni, Laura Pariani, Tommaso Pomilio, Davide Rondoni, Veronica Tabaglio, Enrico Tatasciore, Nives Trentini, Stefano Verdino.

ISBN 9788885491441

La colpa di essere poveri
Zona Letteraria. Studi e prove di letteratura sociale

09/11/2018 — AA.VV.

  € 12,00   

 

“I governi dell’Occidente, e non solo, hanno dichiarato guerra ai poveri anziché alla povertà. Quello stesso Occidente che, del tutto incapace di praticare vera democrazia e di garantire ai propri cittadini un livello minimo di vita dignitosa, pretende di ‘esportare’, quasi sempre con la forza delle armi, i propri modelli economico sociali e i propri ‘valori’ nel resto del pianeta."

Articoli, rubriche, editoriali e un ampio apparato fotografico sui temi della povertà, del degrado sociale e della precarizzazione del lavoro. Migranti, contadini, operai, Rom, aree suburbane: dal cinema di Ken Loach agli scritti di Calvino, Steinbeck, Fenoglio, Parise; dal Messico alla Francia, dagli Stati Uniti all’Italia.


Zona Letteraria è una rivista in formato libro che ogni sei mesi (maggio/novembre) individua un argomento di carattere socio-politico e lo affronta dalla prospettiva della letteratura e delle arti visive. Il collettivo redazionale ha sede a Bologna ed è composto da scrittori, studiosi e artisti che per comunanza di intenti e metodo si pongono nel solco tracciato da Stefano Tassinari (1955-2012), fondatore della rivista “Letteraria” (2008).

Con i contributi di: Silvia Albertazzi, Edoardo Balletta, Riccardo Burgazzi, Stefano Calanchi, Fausto Capitanio, Giuseppe Ciarallo, Luigi Franchi, Adalinda Gasparini, Luca Gavagna, Andrea Gialloreto, Milena Magnani, Gianfranco Manfredi, Giovanni Marchetti, Carmine Mezzacappa, Franco Minganti, Cristina Muccioli, Carmen Pisanello, Sergio Rotino, Gino Scatasta, Alberto Sebastiani, Sonia Trovato, Paolo Vachino.

ISBN 9788885491588

In Vietnam
Digressioni di viaggio

18/10/2018 — Stefano Calzati

  € 14,00   

 

Un viaggio in Vietnam che racchiude, insieme, una ricerca di equilibrio personale e una riflessione sulla condizione umana odierna. Percorrere chilometri e chilometri e poi riversare tutto sulla pagina, tessendo una rete di rimandi che intrecciano storia collettiva e personale. Il viaggio di Stefano Calzati è un continuo oscillare tra la strada e la penna, tra il Sé e il mondo: l’andare e lo scrivere sono inscindibili e si rimescolano con gli idiomi incontrati sul cammino, mentre ai sensi è affidato il compito di offrire un Rifugio alla precarietà dell’esperienza.


"Vorrei stare qui all’infinito, disarticolare il tempo, provocarlo, dimenticarlo. Eccola la sofferenza del distacco che temevo di dover incontrare: è al nostro cospetto, qui, tra noi, inabissata nella profondità del lago che adesso pare tutto divorare. Ma non m’interessa procrastinare: voglio vivere, anzi, fino a toccare il fondale del bacino, fino alla fine…"

Stefano Calzati ha insegnato e fatto ricerca in Inghilterra, Italia e Hong Kong. È autore di numerosi articoli, pubblicati su riviste italiane e internazionali, inerenti la letteratura contemporanea e le emergenti culture digitali. Oltre a tradurre opere dall’inglese e aver ricoperto ruoli editoriali in Italia (Gaffi) e Francia (Max Milo), ha collaborato con l’ANSA a Roma e New York e la SBS in Australia. In ogni suo lavoro cerca di coniugare le sue passioni per il viaggio e la scrittura.

"Indagare la diversità per capire e arricchirsi, ma soprattutto per sentirsi parte di qualcosa di più grande: ecco il messaggio emozionante che Calzati ci consegna con il suo reportage-romanzo In Vietnam"

Alessandro Belardetti (Quotidiano Nazionale - Il Resto del Carlino)

ISBN 9788885491618

La rivoluzione dei tarli

11/10/2018 — Lucia Grassiccia

  € 16,00   

 

Anni Novanta. Gleb e i suoi sette figli abitano in un piccolo e arido paese siciliano, Scanto (“spavento”). Pur possedendo personalità ben distinte, fratelli e sorelle sono uniti da certe esperienze comuni e dalle abitudini famigliari. Tra queste, c’è la raccolta dei sogni: i sette hanno l’obbligo di riferire al padre le proprie visioni oniriche notturne. Divorati dal tempo, dal piacere e dalle loro stesse vite, i protagonisti di questa storia sfidano il buon senso e la sorte, contesi tra dimensione onirica e carnalità. Si muovono in un perimetro stretto, limitato a una torre, al bar Barbarossa e alla trattoria Patacca: un palcoscenico bruciato dal sole dove non mancano figure ambigue, che si muovono a tentoni tra i propri paesaggi interiori. Romanzo dedicato all’opera cinematografica di Ciprì e Maresco.

Lucia Grassiccia è nata a Modica (RG) nel 1986 e vive a Milano. Arteterapeuta di professione, è co-fondatrice dell'associazione Germogli. Ha studiato all'Accademia di belle arti di Catania, dove ha fondato e diretto il webzine sperimentale Hzine con un gruppo di colleghi. Suoi testi sono presenti in antologie edite da DeComporre, Rayuela e Fara Editore; collabora inoltre con Artribune dal 2011. Per Prospero Editore ha pubblicato il suo primo romanzo, "Elevator" (2013) e creato la rubrica "Letteratura Espressa: racconti nel tempo di un caffè".

"Lucia Grassiccia usa le parole come trivelle; le usa per scardinare una realtà troppo patinata e idilliaca, ma toccando nervi e facendo saltare dal fastidio che certi tocchi provocano perché stridono con la rappresentazione più pacata (e preferita) della realtà"

Giulio Gasperini (chronicalibri.it)

ISBN 9788885491465

Eccesso di zero

27/09/2018 — Achille Gasparotti

  € 15,00   

 

"Beh, lei pensi che siamo talmente isolati che a Solingo i balilla continuavano ad adunarsi sei mesi dopo la caduta del fascismo."

Filippo Porsetti abita a Solingo, un paese della pianura padana più profonda. Con l'appoggio del sindaco, invita Cinzia, un’archeologa, a fare luce sul mistero della forma piramidale che caratterizza il monte sul quale giace il paese. Cinzia, anziché fornire risposte, sconvolgerà l'esistenza della comunità, rompendo legami ed equilibri consolidati.

Achille Gasparotti è nato a Iseo nel 1962, vive e lavora a Brescia. È autore di racconti brevi e del romanzo “Il Segreto della Scolopendra” (2015).


ISBN 9788885491472

Due rimbalzi

27/09/2018 — Diana Pintus

  € 15,00   

 

Due adolescenti fra loro diversissimi si incontrano durante le Paralimpiadi di Rio 2016. Avranno solo dieci straordinari giorni per trovare dei punti in comune. Dentro l’atmosfera dei giochi e la quotidianità di Rio de Janeiro nascerà una profonda amicizia, costellata di ostacoli, difficoltà e conflitti.

Sceneggiatrice, blogger, viaggiatrice, dal 2013 lavora nell’ambito della comunicazione sociale. Dal settembre 2014 al febbraio 2017 ha coordinato il progetto Storie Paralimpiche, un progetto itinerante di racconto degli atleti disabili in Italia e in America Latina, culminato nella copertura delle Paralimpiadi di Rio 2016 per il blog www.storieparalimpiche.com.

ISBN 9788885491519

La parabola del sasso

13/09/2018 — Maximo Pellegrinetti

  € 9,00   

 

I sassi, per la prima volta, narrano le proprie storie, come materia pensante e sensibile. Una pietra lanciata racconta i suoi possibili percorsi: dalla caduta accidentale al lancio sportivo, dalla frana naturale alla lapidazione umana. Questi racconti, o appunti parabole, parlano di unioni, comunità, deportazione, trasformazione, sedimentazione, quotidianità. In sintesi, del passare del tempo. E il tempo, per chi lavora il marmo, ha il peso di una coscienza eterna, che ricorda ogni pietra, che tramanda ogni segno. E anche di segni e disegni si compone questo libro.

Maximo Pellegrinetti è nato in Toscana nel 1960 e vive a Milano. Già direttore del Dipartimento di Scultura, insegna “Tecnologia e uso del marmo, delle pietre e delle pietre dure” all’Accademia di Belle Arti di Brera ed è presidente della Magma Cultural Association.

ISBN 9788885491571

Estetica del vero
Le idee e le immagini della verità nella storia

13/09/2018 — Cristina Muccioli

  € 17,00   

 

L’estetica, vale a dire “lo studio della rappresentazione di ciò che è percepito”, non ha a che fare solo con il ‘bello’ o il ‘brutto’, ma sempre più con la ricerca del ‘vero’, come oggetto e fine della conoscenza. Il libro racconta l’evoluzione dell’idea di ‘vero’ attraverso le immagini e le opere d’arte (dalle incisioni rupestri al Neuroimaning, dal ritratto pittorico al selfie, dalla scultura classica all’installazione) in relazione con i modelli conoscitivi, i paradigmi scientifici, la produzione letteraria e filosofica.

Nella sua lunga, ma a tratti fulminea evoluzione biologica e storica, l’umanità ha configurato le proprie immagini di verità attraverso cornici culturali. Così, anche il genio e la creatività del singolo sono al contempo cifra della sua individualità e conferma dell’organizzazione simbolica che, più o meno consapevolmente, tutti noi condividiamo e imponiamo alle cose e al mondo per poterlo addomesticare, per orientarci, per organizzarci. E questo è ciò che Michel Foucault chiamava “ordine del discorso”.

Cristina Muccioli è nata a Milano nel 1968. Laureata in Filosofia Teoretica, insegna Etica della Comunicazione all’Accademia di Brera, è critico d’arte anche in ambito internazionale. La sua ricerca è focalizzata sugli intrecci tra arte e scienza, antropologia e filosofia. Tra le sue pubblicazioni: "La bellezza possibile", per la raccolta Un veleno che cura (Carocci, Roma, 2011) e Le emozioni. Un lieto evento, per Il cervello irriverente (Laterza, Bari, 2009 e 2017). Collabora con la rivista Zona Letteraria (Prospero Editore).

«Ci sta a cuore conoscere il vero. Ma che è il vero? Ѐ una cosa o non lo è? Cristina Muccioli ci invita ad un viaggio attraverso le manifestazioni del vero, alla ricerca della sua natura più profonda».

Francesco Cavalli Sforza (filosofo e regista)


«Noi umani siamo creature speciali. Viviamo contemporaneamente in due mondi, entrambi “veri”: uno è reale – la natura intorno a noi (con noi in essa) – l’altro immaginario, fatto di pensieri, sentimenti, fantasie e molto altro. In entrambi troviamo la bellezza, e questo spesso ci appaga. Da qui parte il racconto di Cristina Muccioli».

Giorgio Manzi (Università di Roma 1 e Direttore del Museo di Antropologia Giuseppe Sergi)


Libro con immagini a colori.

ISBN 9788885491557

L'agenda ritrovata
Il diario

19/07/2018 — AA.VV.

  € 20,00   

 

"Cara Agenda, sono passati ormai 25 anni dalla tua misteriosa scomparsa e, per questo, L’Orablù ha fatto un sogno, folle e visionario, che è diventato un’idea entusiasmante, poi un progetto che lentamente ha preso forma e, infine, una meravigliosa impresa! Ma partiamo dall’inizio…”

Questo libro raccoglie testimonianze, riflessioni, fotografie e numeri della lunga ciclo-staffetta organizzata dall'associazione culturale L’Orablù di Bollate (MI) nel venticinquennale della strage di via d'Amelio: dal 25 giugno al 19 luglio 2017, decine di persone (chi in bicicletta, chi in camper) hanno percorso 2539 chilometri, da Milano a Palermo, in ventisette tappe sparse per tutto lo stivale, dalle Alpi alla pianura Padana, dall’Adriatico al Tirreno, dagli Appennini alla Sicilia. Un percorso fatto di paesi, città e paesaggi. Un mondo fatto di sogni, cultura e impegno. Un percorso di giustizia, libertà e partecipazione.

Un’impresa sportiva e di impegno civile, trasmessa quotidianamente su Radio Popolare con l’omonima trasmissione, l’Agenda Ritrovata.

L’Orablù è un’associazione culturale e si trova a Bollate (MI). È nata nel 2005 per iniziativa di un gruppo di amici e da allora si occupa di alimentare curiosità e conoscenza avvicinando la gente alla cultura e alle arti. La sua attività spazia da spettacoli teatrali e di piazza, a serate letterarie, a mostre, a laboratori e corsi per adulti e bambini. Nel 2017, in occasione del 25° anniversario della morte di Falcone e Borsellino, l’Orablù ha dato vita al suo primo progetto di portata nazionale: l’Agenda Ritrovata.

Prefazione di Salvatore Borsellino.

Con testi di Francesco Ricci, fotografie di Ivano de Pinto e appunti, testimonianze, interviste e mappe di tutti i protagonisti della ciclo-staffetta trasmessa da Radio Popolare.

Il libro uscirà nell'anniversario della strage di Via d'Amelio e verrà presentato a ritroso, da Palermo a Milano, per tutto il 2018, con mostre fotografiche e trasmissioni radiofoniche.

ISBN 9788885491458

Amore, saltibarsciai e pomodori rossi

29/06/2018 — Fabrizio Ulivieri

  € 14,00   

 

Austeja è una ragazza lituana e la sua storia d'amore, ambientata nella capitale Vilnius dopo l'indipendenza raggiunta nel 1991 (a due anni dalla caduta dell'Unione Sovietica), parla italiano. Questo libro non è solo un romanzo incentrato sulla "cronaca in diretta" di un amore, ma anche un vero e proprio saggio sulla natura stessa dell'amore: si ama come la storia e la tradizione del proprio popolo insegnano ad amare, ma l'amore è indipendente dalla Storia; è la prospettiva che mette a fuoco i singoli individui che i secoli dimenticheranno. È la forza che regola le simmetrie dell'infinitamente piccolo.

Fabrizio Ulivieri predilige un tipo di scrittura riflessiva, provocante, moderna, ritmica e di contenuto che prende il lettore. Ha pubblicato "L'eterno ritorno" (Akkuaria); "Storia di Pelo il ragazzo che vinse la Milano-Sanremo" in Dizionario del ciclismo italiano (Bradipolibri); "Albert Richter un'aquila fra le svastiche - Il ciclismo tedesco tra nazismo ed esoterismo (1919-39)" (Bradipolibri); "Il culo e la riduzione fenomenologica" (Montag Edizioni); "Il sorriso della meretrice" (David e Matthaus); "Rugile" (L'Erudita editore).

ISBN 9788885491366

Non è peccato

02/06/2018 — Niccolò Facchini

  € 15,00   

 

Jack e Salima sono due dottori che lavorano per Medici Senza Frontiere. Lui è un ambizioso israeliano che ha studiato negli Stati Uniti in un ambiente ricco e lussuoso; lei è una ragazza sunnita di Baghdad che è diventata infermiera senza nessun appoggio da parte della propria famiglia. Poi c’è Daniel, giovane giornalista inglese, deciso a documentare la sofferenza di una terra martoriata dai conflitti, quella fra Siria e Iraq, dove l’ISIS acquista sempre più potere. Attraverso le sue parole, il lettore entrerà in contatto con un’umanità sospesa tra disperazione e determinazione.

Niccolò Falchini, classe 1988, è scrittore, viaggiatore e giornalista. Laureato in “Studi geografici e antro-pologici” all’Università di Firenze, ha visitato diversi paesi e da sempre si interessa di politica estera ed è membro di varie associazioni culturali e umanitarie.

ISBN 9788885491267

I luoghi della storia
Dimore, conventi, paesaggi ne «I viceré», «I vecchi e i giovani» e «Il gattopardo»

05/05/2018 — Ilaria De Seta

  € 22,00   

 

Il genere (romanzo storico), il tempo (il Risorgimento) e il luogo (la Sicilia) non sono che i punti di contatto evidenti tra I viceré, I vecchi e i giovani e Il gattopardo. Situato metodologicamente tra la critica tematica e l’analyse du texte, appoggiandosi sulle teorie di Bakhtin (il cronotopo), Curtius (la topica), Hamon (la descrizione), Lotman (lo spazio artistico), questo lavoro focalizza l’attenzione sulla dimensione spaziale in De Roberto, Pirandello e Tomasi di Lampedusa. L’analisi dei micro-frammenti di cui lo spazio è protagonista è presentata in un quadro interpretativo che permette di scoprire come le macro-tipologie di spazi sono utilizzate: la duplicità degli spazi domestici, talvolta antropomorfizzati, polarizza le visioni del reale; gli spazi sacri si trasformano in spazi della politica; i paesaggi naturali, catalizzatori dello sguardo e dell’ideologia, incarnano la svolta storica.

Ilaria de Seta si è formata all’Università di Napoli Federico II, ha perfezionato gli studi all’University College Cork, attualmente insegna all’Université de Liège ed è Research Fellow alla KULeuven. Le sue ricerche vertono da un lato sulla parabola intellettuale di Borgese e dall’altro sulla rappresentazione dello spazio nella narrativa italiana otto-novecentesca, con pubblicazioni su Manzoni, Nievo, Tozzi, Svevo.

Studio tematico-comparativo degli spazi domestici, sacri e naturali nei romanzi anti-storici di De Roberto, Pirandello e Tomasi di Lampedusa.

ISBN 9788885491090

Come una piuma

05/05/2018 — Rosalia Pucci

  € 12,00   

 

Cecilia soffre di anoressia nervosa, disturbo che ha scandito fin dall'adolescenza ogni evento della sua esistenza. Come una lente d'ingrandimento puntata su un'unica settimana, la più drammatica, la protagonista racconta con cruda sincerità la lotta alla malattia e, nello stesso tempo, il commiato da Veronica, l'amica di una vita. Durante l'esplorazione meticolosa del quotidiano, la donna riannoda i fili di un passato che credeva perduto: i ricordi irrompono vividi e si intrecciano con il presente. Cecilia ricostruisce così l'origine del suo disturbo, scoprendo la chiave per il ritorno alla vita. A fare da cornice, il profumo agrumato dell'aria della Calabria, il cui mare perennemente arruffato rappresenta la personificazione del dolore delle due donne.

Rosalia Pucci (alias Maura Puccini) è nata e vive all'Isola d'Elba. Insegnante e lettrice, ha coltivato la sua passione per la scrittura approfondendo le diverse tecniche narrative e diventando editor. Ha partecipato a tre edizioni di "IO Scrittore" di Mauri Spagnol conquistando la fase finale. Ha pubblicato nell'antologia "Se fossi un animale" (Laura Capone editore, 2015) una fiaba pedagogica volta al superamento dell'abbandono nei bambini cresciuti lontani dalla famiglia.

ISBN 9788885491311

Terra e dissenso
Voci in movimento

04/05/2018 — Matthias Canapini

  € 14,00   

 

Un viaggio dalla Valsusa al Salento per conoscere da vicino alcuni dei movimenti popolari che si oppongono alle cosiddette "grandi opere". Come si vive presidiando? Quali sono i nomi, i volti e le storie di chi anima la resistenza civile? Che direzioni prende il rapporto tra i cittadini e lo Stato? Cosa succede quando si mettono a confronto progresso, quotidianità e tradizione? Un reportage che non solo presenta le ragioni dei comitati, ma si propone anche di analizzarne gli aspetti sociali di contorno: si inizia manifestando insieme e spontaneamente per evitare la devastazione del territorio e si finisce per riscoprirsi "comunità", riunendosi attorno al fuoco e trovando nel dialogo una forza quasi rivoluzionaria, capace di far condividere incertezze, dissensi e prospettive.

Matthias Canapini è nato nel 1992. Quando può viaggia per il mondo, e pure in Italia, con la sua macchina fotografica e il quaderno degli appunti, per tentare di raccontare storie, realizzare reportage e sensibilizzare le persone verso un’umanità sconosciuta. Ha scritto un libro, "Verso Est", che racchiude i viaggi e le storie raccolte tra il 2012 ed il 2014. A Fano, la sua città, porta avanti attività legate all'infanzia.

ISBN 9788898419111

In albis

28/04/2018 — Nivangio Siovara

  € 12,00   

 

La verità è quella cosa che quando la vedi muori.

La morte del gatto di casa è come una crepa sottile che, da sempre annidata tra le fondamenta, a un tratto s'allarga e si rivela minacciando di far crollare l'intero edificio. Emerge così un groviglio di oscure tensioni nei rapporti tra i componenti della famiglia, fino ad allora nascoste dall'abitudine, dai ruoli, dal perbenismo. A guidare il lento disfacimento dei protagonisti di questo romanzo, un'enigmatica, inquietante presenza soprannaturale che si aggira non vista tra le stanze: li accompagnerà fino al tragico epilogo.

Nivangio Siovara non esiste, è solo uno pseudonimo. Come Atena, è nato dalla testa del padre che non abbandona mai; trascorre, anzi, il proprio tempo ad osservarlo con scientifico interesse. Il risultato è una continua produzione di oscuri scritti, di cui questo libro è la seconda testimonianza. Il genitore, rassegnato, gli concede completa libertà, nella speranza che diventi per lui l'immancabile bastone della vecchiaia. Ha esordito – sempre per Prospero Editore – con L'Onestà del Moloch, nel 2017.

ISBN 9788885491328

Falco

25/04/2018 — Emiliano Brunetti

  € 14,00   

 

Romanzo storico ambientato nella pianura fra Bologna e Ferrara. Marcello Zanetti è stato un ex pilota dell’esercito italiano e un comandante di brigata nella resistenza partigiana: ha liberato il suo paese natale dai tedeschi, ma, pochi mesi dopo la Liberazione, ha perso la vita in circostanze controverse. Per lunghi anni la sua storia è stata dimenticata, ma la sorella Marisa e il cognato Giuseppe ci hanno finalmente restituito l’immagine drammatica e poetica di un partigiano coraggioso e sensibile. Un ragazzo orgoglioso, in continua lotta con le ideologie del proprio tempo.

Emiliano Brunetti è nato a Bologna nel 1979 ed è laureato in "Comunicazione pubblica" e "Cooperazione internazionele". Svolge l’attività di operatore socio sanitario per una cooperativa sociale della provincia di Bologna. “Falco” è il suo primo romanzo.

ISBN 9788885491304

La danza delle vergini e delle vedove

23/04/2018 — Luca Cristiano

  € 13,00   

 

Una raccolta di esibizioni, solitudini e contatti paradossali o troppo intensi. Si inizia con una strana partita di tennis, si attraversano case, stanze da letto, centri di igiene mentale, relazioni al calor bianco, isolamento e allucinazione. Un signore per bene si infila una forchetta in un ginocchio davanti alla moglie, Kafka prende l’autobus, Pietro Taricone minaccia un uomo terrorizzato dalle scatolette di tonno perché esca di casa, un soldato si rifiuta di alzarsi dal letto e, alla fine, non resta che una voce senza nome determinata a prendersi tutte le biografie di cui ha diritto.

Luca Cristiano è nato il 16 maggio 1980 a Potenza, vive tra Praga e Pisa e, ogni volta che ci riesce, lavora per l’università. Quando aveva sei mesi la sua casa gli è crollata in testa a causa del terremoto del 23 novembre 1980. Siccome è sopravvissuto, ora crede di avere il diritto di chiedervi di comprare i suoi libri. Ha pubblicato, per Transeuropa, la monografia Crema di vetro. Misura e dismisura nei romanzi di Antonio Moresco e, per Prospero Editore, il libro di poesie Brucia la cenere.

"Roba buona. In Italia c'è un nuovo scrittore." Antonio Moresco.


Immagine di copertina di Matteo Berton.

ISBN 9788885491380

La fine del mondo

21/04/2018 — Marta Chini

  € 14,00   

 

Una misteriosa apocalisse si abbatte sulla città: il resto del mondo scompare e la popolazione superstite sviluppa mutazioni fisiche o inquietanti poteri paranormali. Per otto anni la protagonista, di nome Marfisa, vive in completa solitudine, in attesa che il sole finisca di spegnersi e la vita sulla terra abbia termine. L’incursione in casa di alcuni sconosciuti che manifestano i sintomi delle mutazioni la costringe a compiere un'indagine a ritroso sulle zone oscure del proprio passato.

Marta Chini è nata nel dicembre del 1981. Insegna Letteratura e Storia in una scuola superiore di Pisa, dove vive in compagnia di alcune creature con gli occhi azzurri. Ritiene che raccontare storie inventate renda più plausibile la realtà.

ISBN 9788885491298

I compagni non perdono mai
Storie di pallone dalla Russia sovietica a oggi

08/04/2018 — Adrian Bravi, Nader Ghazvinizadeh

  € 10,00   

 

Racconti di fiction e non-fiction che, alla vigilia della Coppa del Mondo 2018 che si terrà proprio in Russia, descrivono l'epica e la quotidianità del calcio di Mosca e dintorni. Dalla vera o presunta "partita della morte" che ispirò il film Fuga per la vittoria, passando per l'utopia non solo calcistica di Lobanovskij, fino agli eroi sportivi di Stalin, il volume vuole dare il senso della complessità umana e storica del calcio in Unione Sovietica e della sua trasformazione attuale.

Daniele Comberiati è professore associato di italianistica all’Università Paul-Valery Montpellier 3. Fra i suoi lavori: Scrivere nella lingua dell’altro. La letteratura degli immigrati in Italia (2010); “Nessuna città d’Italia è più crepuscolare di Roma”. Le relazioni fra i simbolisti belgi e il cenacolo di Sergio Corazzini (2014); Marginalia. Autori e opere ai margini del Novecento (2017). Con il romanzo Vie di fuga (Besa, 2015) ha vinto, fra gli altri, il premio “Calabria e Basilicata” e il premio “Letteratura” dell’Istituto Italiano di Cultura di Napoli.

ISBN 9788885491281

Africa today

30/03/2018 — Riccardo Pelizzo

  € 11,00   

 

Articles and studies which deal with the perspectives and challenges that contemporary Africa is facing: political instability, civil wars, the lack of a professional leadership and of a replacement in political leadership, a growing tourism that does not reduce poverty, deficiency of reliable data for a programmatic analysis, elections, democracy, the coup in Zimbabwe, the end of Mugabe, the responsibility of Machar and Kiir, the crisis in South Sudan, but also a GDP growth that would have been unexpected until just a few years ago.

Riccardo Pelizzo is an associate professor of public policy and the Vice-Dean for Academic Affairs in the Graduate School of Public Policy of Nazarbayev University, Astana (Kazakhstan). A party politics and a legislative studies specialist, Dr Pelizzo has devoted considerable attention to the socio-economic dividends of good governance. Abel Kinyondo is Director of Strategic Research at REPOA, Dar Es Salaam (Tanzania).

ISBN 9788885491403

La figlia del sarto

23/03/2018 — Paolo Caponetto

  € 11,00   

 

Il mondo crollò cinquantanove minuti e trenta secondi prima che il signor Bongiovanni ricevesse la chiamata.

Una tragedia intreccia le vite di un padre e di una figlia, mettendo a nudo debolezze, manie e meschinità che dominano le loro esistenze vuote e conformiste. L'equilibrio su cui poggiavano le azioni e le convinzioni dei protagonisti crolla con l'irruzione di un bizzarro venditore di giornali porta a porta, idealista e spregiudicato. Narrate su due piani temporali differenti, le storie de "la figlia del sarto" si avvicendano con un ritmo sincopato sino al finale, quando tutto viene rimesso in discussione, anche le impressioni del lettore.

Paolo Giuseppe Caponetto è nato a Lentini nel 1985 e frequenta un dottorato di ricerca in "Studi sul Patrimonio culturale" all'Università di Catania. Ha svolto attività di ricerca universitaria a Vienna e ha collaborato col Giornale di Sicilia e con diverse testate online. Alcuni suoi racconti sono usciti in antologie di scrittori emergenti. Con Prospero Editore ha già pubblicato il romanzo Scambio d'estremi (2013): La figlia del sarto è il suo secondo romanzo.

ISBN 9788885491144

Primavere promesse

21/03/2018 — Roberto Marri

  € 8,00   

 

Imparare dagli alberi:
fare spazio
dare sole
a ogni parte di sé.


Le primavere promesse portano con sé la consapevolezza di un’assenza, l’ebbrezza di un’attesa e il senso di una distanza che divide. Le parole misurano questa distanza e talvolta, per brevi momenti, la annullano. Sono queste le primavere promesse, appena prima che l’attimo sia pieno, quando tutto è di là da venire, quando tutto è di là da cadere. È breve il tempo della poesia, solo un momento, talvolta dilatato, prima che le attese, almeno per un attimo, fosse anche illusorio, si compiano.


Roberto Marri è nato a Verona, dove scrive e lavora. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a insegnare alla scuola secondaria e al liceo. Con Prospero Editore ha pubblicato il romanzo "Sete".

Introduzione di Alessandro Quasimodo.
Immagine di copertina di Angelo Ruta.

ISBN 9788885491427

La nostra sete che ci tenne uniti
Studi sulla modernità letteraria offerti ad Anna Dolfi

10/03/2018 — Riccardo Donati, Nicola Turi, Oleksandra Rekut, Marica Romolini, Rodolfo Sacchettini, Tommaso Tarani, Nives Trentini, Francesco Vasarri, Michele Baldini, Andrea Gialloreto, Riccardo Barontini, Francesca Bartolini, Dario Collini, Luciano Curreri, Leonardo

  € 20,00   

 

Il volume raccoglie studi dedicati a prosatori e poeti dell'Otto e Novecento italiani (da Leopardi a Daniele Del Giudice) in omaggio agli interessi letterari di Anna Dolfi e in continuità con la sua lezione storico-critica, che unisce il rigore filologico a una spiccata passione per i problemi ideologici metodologici e formali.

Riccardo Donati e Nicola Turi sono docenti di Letteratura italiana contemporanea rispettivamente nelle Università di Urbino e Firenze.


Anna Dolfi è Professore Ordinario di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Firenze ed è socio dell’Accademia Nazionale dei Lincei. Tra i maggiori studiosi di Leopardi, di poesia del Novecento (in particolare la terza generazione ermetica) e di narrativa contemporanea (Bassani, Dessí, Tabucchi tra gli altri), ha curato numerosi volumi collettivi, carteggi ed edizioni critiche dedicati a temi e figure della modernità letteraria.

Con i contributi di Michela Baldini, Riccardo Barontini, Francesca Bartolini, Dario Collini, Luciano Curreri, Riccardo Donati, Leonardo Manigrasso, Francesca Nencioni, Lorenzo Peri, Oleksandra Rekut-Liberatore, Marica Romolini, Rodolfo Sacchettini, Tommaso Tarani, Nives Trentini, Nicola Turi, Francesco Vasarri, e una nota di Andrea Gialloreto.

ISBN 9788885491359

Ultime notizie da un paese di merda

06/03/2018 — Alessandro Dal Lago

  € 15,00   

 

Una raccolta di racconti sull’Italia del Novecento, tra autobiografia e osservazione del reale. Si parte dalla Grande Guerra, ci si sofferma sul secondo dopoguerra, si attraversa il Sessantotto con le sue miserie e le sue utopie, si arriva all’epoca delle guerre globali, del disincanto, del razzismo e dell’arrivismo d’oggi. Un certo ruolo hanno le parlate dialettali – il veneto, il toscano, il lombardo, il genovese – che testimoniano non già presunte identità regionali, a cui l’autore si sente completamente estraneo, ma forme di esperienza vissuta che mantengono, se non altro nel ricordo, una grande vitalità.

Alessandro Dal Lago è nato a Roma nel 1947. Ha insegnato Sociologia della cultura in diverse università italiane e straniere. È autore o coautore di una quarantina di volumi di argomento sociologico e filosofico. Ma ha pubblicato anche un romanzo, una raccolta di racconti sull’università e altri testi letterari. Ha vissuto per lo più a Milano e Genova e ha soggiornato per lunghi periodi a Parigi e negli Stati Uniti. Oggi vive in Sicilia e passa alcuni mesi ogni anno in Germania.

ISBN 9788885491397

Le primavere di Praga

13/02/2018 — Riccardo Burgazzi

  € 12,00   

 

Chi vive qui per più di due anni non riuscirà mai a venir via. Benvenuto nella comunità. E nella comunità, nessuno legge Ripellino, perché Praga è maledetta, non è magica.


Ludovica, già studiosa di letteratura e politica in pensione, torna nella capitale ceca dopo una quarantina d’anni da quando ci aveva abitato in gioventù, alla ricerca di un vecchio amico. I suoi ricordi, le sue impressioni e soprattutto le sue riflessioni fanno di questo romanzo (ambientato in un “non tempo”, ma in un luogo molto preciso) uno specchio analitico sulla nuova migrazione giovanile, oltre che una guida storica e aneddotica della città.

Riccardo Burgazzi è nato a Milano nel 1988. Laureato in Lettere, ha vissuto in Spagna e in Repubblica Ceca, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in filologia mediolatina e insegnato “Storia del libro” e “Letteratura latina medievale” all’Università Carolina di Praga. È autore del romanzo storico/picaresco Storia del Michelasso, che mangia beve e va a spasso (Prospero Editore, 2016).

Candidato al Premio Campiello 2018.
Romanzo che esce nel cinquantenario della Primavera di Praga.

Un racconto scritto al femminile e ambientato in una città che raccoglie expat da ogni parte d'Europa offrendo loro lavori "sicuri" nelle varie multinazionali, ma alienanti e poco pagati. Questi impieghi permettono di vivere in autonomia, ma non di raggiungere una vera tranquillità economica, né di tornare in Italia (o negli altri paesi d'origine) a causa dell'evidente differenza nel costo della vita: si genera così una specie di bolla dalla quale non si esce, ma dove pian piano s'invecchia.

La Primavera di Praga diventa quindi metafora per un contemporaneo Ver Sacrum: come i popoli dell'Italia antica allontanavano i giovani dai villaggi sul finire dell'inverno, quando le risorse erano quasi terminate, così i giovani dell'Italia contemporanea finiscono per restare intrappolati in un souvenir maledetto (e non "magico"), diventandone le nuove "primavere".

ISBN 9788898419746

La Grazia
Qui, a farci quel vento.

26/01/2018 — Stefano Testa

  € 13,00   

 

Eppure, deve pur esserci qualcosa d’arcano, qualche segreto incantesimo che ci fa restare ancora qui, a camminare per queste strade, a pascolarvi i nostri giorni come se essi fossero eterni.

Il protagonista e il suo cane Tobia, tra presenze inattese, forse solo sognate, ci accompagnano attraverso le foreste morenti, i campi incolti, i casolari abbandonati di un appennino interiore, illuminati dalla luce del tramonto. Quando il rosso della sera imminente fa brillare per una volta ancora le cose e, nuovamente, le ridesta.

Stefano Testa è nato a Roma nel 1949. Da sempre vive nei pressi di Porretta Terme. Ha fatto molti lavori: il redattore nello storico programma Rai Gli eroi di cartone, il bibliotecario, l'addetto stampa in una stazione termale, il musicista. Un suo LP del 1977, Una vita, una balena bianca e altre cose, concept album sulla vita di Cesare Pavese, viene considerato un piccolo gioiello del rock progressive italiano. Nel 2012 ha inciso Il silenzio del mondo e, nel 2016, ha pubblicato per Mellow Record la suite Andrea il Traditore.

ISBN 9788885491335

La Guardiana
Qui, a farci quel vento

26/01/2018 — Stefano Testa

  € 14,00   

 

Dicono che le stelle, quando si spengono, si mutano in vento che si diffonde nel buio sconfinato.Noi restiamo Qui, a farci quel vento.

In un susseguirsi di storie, sogni e visioni, il protagonista e il suo accidioso labrador Tobia ci accompagnano tra le valli di un appennino interiore, interrogate sul senso del tempo e l'invisibile che decide di apparirci.

Stefano Testa è nato a Roma nel 1949. Da sempre vive nei pressi di Porretta Terme. Ha fatto molti lavori: il redattore nello storico programma Rai Gli eroi di cartone, il bibliotecario, l'addetto stampa in una stazione termale, il musicista. Un suo LP del 1977, Una vita, una balena bianca e altre cose, concept album sulla vita di Cesare Pavese, viene considerato un piccolo gioiello del rock progressive italiano. Nel 2012 ha inciso Il silenzio del mondo e, nel 2016, ha pubblicato per Mellow Record la suite Andrea il Traditore.

ISBN 9788885491342

Puerto de Luna
La sottile differenza tra il bianco e il nero

20/01/2018 — Marco Pinnavaia

  € 14,00   

 

La pistola esplose i colpi in rapida successione e la Suite Royale del Liang Saloon venne invasa da un turbinio di banconote. Quando il tamburo della Pepperbox a retrocarica venne svuotato c’erano dollari dappertutto, sparsi per ogni angolo della stanza: migliaia di tagli da cento sulle pareti damascate, sulla cassa da morto, sui capelli delle sgualdrine e sul profilo argentato delle armi da fuoco. Volteggiavano pigramente, disegnando le loro verdi traiettorie di fronte a un concerto di occhi increduli.

Harvey Huddlestone è fermamente intenzionato ad aprire pozzi petroliferi a Puerto de Luna. Di fronte al rifiuto di Margaret Bonneville, promessa sposa dello sceriffo Armstrong, di vendere la propria fattoria, il petroliere fa rapire padre Joaquin per ostacolare le nozze. Così, un pericoloso gioco di inseguimenti e duelli tirerà nella mischia anche banditi appassionati di Dostoevskij, Apache ubriachi di tizwin e un uomo venuto da lontano, in sella a un dromedario, per compiere una vendetta.

Marco Vinz Pinnavaia è nato a Milano nel 1993. Dopo la laurea in Scienze Internazionali e Istituzioni Europee ha intrapreso il corso magistrale in Economics and Finance. Ha collaborato con testate locali e giornali sportivi e, tutt'ora, con la rivista letteraria Inkroci.it. Puerto de Luna è il suo romanzo d'esordio e parla di polvere e pistole.

ISBN 9788885491052

Scritti sull'ultimo Ottocento

15/12/2017 — Mario Pomilio

  € 19,00   

 

Il volume raduna una serie di saggi di Mario Pomilio, pubblicati soprattutto negli anni Sessanta del Novecento, relativi alla letteratura italiana della fine del XIX secolo, in particolare verista. La raccolta riflette un ben preciso progetto d’autore, ricostruito sulla base di un appunto manoscritto rinvenuto tra le sue carte autografe presenti nel Centro manoscritti dell’Università di Pavia; e sintetizza una fase portante del lavoro dell’autore, per l’intensità dell’impegno critico-teorico (v. Contestazioni, 1967, soprattutto) e la felicità dell’invenzione propriamente narrativa (La compromissione, 1965). Nel loro rigore, nella loro lucidità, questi saggi contribuiscono a gettare ulteriore luce sulla complessità di quella stagione; oltre a costituire, relativamente al paradigma preso in esame, magistrali esempi di una pratica illuminante di saggistica letteraria.

Mario Pomilio (Orsogna 1921 – Napoli 1990) è autore dei romanzi L'uccello nella cupola (1954), Il testimone (1956), Il nuovo corso (1959), La compromissione (1965), Il quinto evangelio (1975), Il Natale del 1833 (1983), oltre che di narrazioni di misura più breve, come Il cimitero cinese, Il cane sull’Etna e Una lapide in via del Babuino. La sua sorprendente produzione in versi, risalente ai primissimi anni ‘50, è stata ricostruita e pubblicata soltanto postuma (Emblemi, 2000).

A cura di Mirko Volpi / Introduzione di Paola Villani / Con una nota di Maria Antonietta Grignani


Dall'indice:

Introduzione: Un apocrifo Pomilio meridionale (P. Villani)

Nota del curatore (M. Volpi)

Scritti sull’ultimo Ottocento

1. Le quattro età di Verga

2. Il mito di Roma nella cultura italiana della fine dell’800

3. Cicco e Cola

4. Gli scritti verghiani di Luigi Capuana

5. Capuana e D’Annunzio

6. Il paese di cuccagna di Matilde Serao

7. L’antirisorgimento di De Roberto

8. Il silenzio di De Roberto

9. L’eclissi del verismo

10. D’Annunzio e l’Abruzzo

11. Socialismo e letteratura nell’ultimo decennio dell’Ottocento

12. Edoardo Scarfoglio

13. Sul teatro dialettale napoletano

14. La prosa moderna: Pirandello e Verga

15. Pirandello e il declino della scienza positiva Nota finale: Il Pirandello di Pomilio (M. A. Grignani)

Indice dei nomi

ISBN 9788885491243

2090: 1

08/12/2017 — Ygor Varieschi

  € 15,00   

 

Ombre nelle tenebre è il primo volume della trilogia 2090, ambientata in un tempo futuro e oscuro, nella metropoli di New London, dove giunge un ribelle misterioso di nome Istvan, guidato dai sogni e dal bisogno di scoprire le proprie origini. Roy è l'assassino incaricato di fermarlo prima che vi riesca, Sara è una detective della polizia locale che sta per concludere l'indagine più importante della sua carriera. Quando i loro destini si incroceranno in un vecchio albergo, nulla potrà più essere come prima. Roy e Istvan sono ombre che appartengono alle tenebre, Sara è la luce che li aspetta. In un cerchio in cui tutto è destinato a finire, proprio là dove un tempo era cominciato.

Ygor Varieschi è nato a Milano nel 1976. Laureato in lingue e letterature straniere, prima di essere scrittore è soprattutto un appassionato lettore. Tra i suoi autori preferiti ci sono Lawrence, Hemingway, Murakami, Neruda e Dickinson. Edward Hopper è il pittore che avrebbe voluto essere, se avesse avuto talento nel dipingere. La trilogia di “2090” nasce dalla sua passione per la fantascienza, coltivata dai tempi di Blade Runner, ma sempre velata da una certa dose di malinconia, musa nascosta nell’ombra.

ISBN 9788885491410

Franciscus de Mayronis, «Tractatus de passione Domini»
Critical edition and studies

01/12/2017 — Riccardo Burgazzi

  € 29,00   

 

Riccardo Burgazzi was born in Milan in 1988. He obtained a master's degree in "Modern literatures" at the University of Milan and a Ph.D. in "Medieval Latin Literature" at the Charles University, in Prague.

Francis of Meyronnes (1288 – 1328) was a theologian and a sermonist, disciple of John Duns Scoto who wrote an impressive number of philosophical, political and devotional works. He studied at the University of Paris and taught in several provincial studia in France and in Italy.

The authors from the Late Middle Ages used to tell the Passion mainly in two ways: in form of “meditations” or in form of “narrative representations": Meyronnes’ Tractatus de Passione Domini belongs to this second typology, which allows the author to invent dialogues or to describe characters’ emotions and thoughts and to offer sometimes also his own point of view to the reader. Moreover, his work seems to be the oldest known example of this textual type.

ISBN 9788885491014

Flora Pomona

01/12/2017 — Franco Monaca

  € 16,00   

 

L’amour passion aveva travolto tutti gli ostacoli in maniera naturale perché non poteva essere più contenuto nelle strette sponde in cui scorreva e doveva cercare una via di sfogo, un altro letto dove fluire tranquillo nell’alternanza dei periodi di magra e di piena.

Negli anni ’50, Flora, una giovane donna siciliana si ribella al conformismo e alla grettezza dell’ambiente che la circonda: rinuncia al matrimonio, alla ricchezza e alla propria posizione sociale per seguire un uomo straniero, un libertino contrario per principio alle unioni stabili. Da quel giorno Flora condurrà una vita di lotta: una lotta per costruire con le sue sole forze la propria identità in una società completamente diversa da quella di provenienza.

Francesco Monaca, detto Franco, è nato a Roma nel 1937 e ha passato l’infanzia in Sicilia. Laureato in Lingue e Letterature straniere, è stato assistente di Storia Moderna e Contemporanea presso la Sapienza e ha poi lavorato per molti anni in un ente preposto allo sviluppo del Mezzogiorno. La militanza politica e l’attività pubblicistica lo hanno portato a conoscere realtà e ambienti diversi, in Italia, in vari paesi europei e dell’America Latina. È autore delle opere di narrativa: I segreti del barone (Nulla Die 2014), Giorgio l’idealista, Racconti siculi, Amori e segreti di donna Esmé, Libromania 2015, Il rospo ed altri racconti, Il diario di terra, d’aria e di mare.

ISBN 9788885491113

Veglia per una tigre e altri corti teatrali

01/12/2017 — Gerardo Innarella

  € 12,00   

 

Tu cosa sei? Cosa siamo noi? Parafrasando Cortàzar, tre sono le possibilità dell’essere: Speranza, chi vive per strada in attesa di salvezza; Fama, chi sembra conoscere la strada per la salvezza; Cronopio, chi ignaro percorre la strada. E allora cosa sei? Cosa siamo noi? L’universo in cui si muovono queste creature altro non è che la nostra anima, che chiameremo "Tigre". Tigre è paura, forza, dolore, bellezza. È rischio di estinzione: possiamo rassegnarci e lasciarci morire, oppure distruggere e ricostruire. Così, “Veglia per una tigre” sfrutta la morte come occasione di rinascita.

La ricerca di umanità è anche il fulcro degli altri testi presenti nel volume: un'indagine che si dipana tra mito, storia e rapporto con l'altro. Un rito collettivo a cui lettori e spettatori sono invitati a partecipare attivamente, ancora meglio se in groppa alla propria tigre. Tu cosa sei? Cosa siamo noi?

Gerardo Innarella è nato a Napoli nel 1982 e vive a Pavia. Insegnante di Lettere, è regista e drammaturgo presso la compagnia teatrale "Tra il dito e la Luna". Diplomato in recitazione al teatro Fraschini di Pavia, ha cominciato a scrivere nell’ambito di un master in “Letteratura, scrittura e critica teatrale” (Università Federico II di Napoli). Ha collaborato con il teatro Ringhiera di Milano e con il teatro Nuovo di Napoli e partecipa al corso di Scrittura Creativa presso la scuola Belleville per una personale ricerca di un Teatro che sia anche Letteratura.

ISBN 9788885491250

Hikari

24/11/2017 — Silvia Accorrà

  € 11,00   

 

Due donne e la loro quotidianità nell'affollato centro di Tokyo. Provengono da Paesi diversi e hanno differenti percorsi di vita, ma entrambe sono in cerca del senso di un'esistenza che, stanche, trascinano giorno dopo giorno. Il caso e la necessità le accomunano. E molto di più.

Hikari parla della ricerca dell'identità. Di come radici robuste e profonde sviluppino piante che, nonostante le enormi distanze, finiscono per assomigliarsi. E di come ciò avvenga attraverso la musica e l'arte, per mezzo della loro grammatica unica e segreta.

Silvia Accorrà è nata nel 1969. Traduttrice, fotografa, poetessa e narratrice, dal 1996 ha pubblicato tre sillogi di poesia (Mezzoforte, Pesce di Terra, Città non nostre), una raccolta di racconti (Rosso Nucleare) e il primo romanzo della "trilogia giapponese", di cui Hikari rappresenta il secondo ma autonomo volume, Tokyo Love (2014). A partire dalle sue foto sono state organizzate due mostre: Nuda proprietà (2006) e Nihon Land (2009).

ISBN 9788885491236

L'onestà del Moloch

06/11/2017 — Nivangio Siovara

  € 14,00   

 

“Essere in un posto che non è quello che sembra. Dicono: Se n’è andato. Ma uno, se va, da qualche parte arriva.”


In un mondo possibile in cui scienza e medicina sono in grado di garantire un’immortale salute al corpo umano, provvedendo alla continua sostituzione di ogni sua parte guasta o malfunzionante, l’unico organo che non può essere rivitalizzato è il cervello, che pian piano si atrofizza e perde qualsiasi razionalità e capacità di interazione sociale.

Vedendosi circondati da automi non più in grado di interagire, quattro personaggi stringono un patto: quando uno di loro comincerà a perdersi nel vuoto “inesistenzialismo” in cui si è condannati a galleggiare per l’eternità, gli altri lo salveranno dandogli la morte. E all’ultimo di loro sarà consentito solamente di giungere fino alla soglia del mondo e del tempo.

Nivangio Siovara non esiste, è solo uno pseudonimo. Come Atena, è nato dalla testa del padre che non abbandona mai; trascorre, anzi, il proprio tempo a osservarlo con scientifico interesse. Il risultato è una continua produzione di oscuri scritti, di cui questo libro è un’eccellente testimonianza. Il genitore, rassegnato, gli concede completa libertà, nella speranza che diventi per lui l'immancabile bastone della vecchiaia.

ISBN 9788885491120

Tipi da bar

27/10/2017 — Giorgia Boragini

  € 9,90   

 

In "Tipi da bar" s'intersecano le vite di vari personaggi colti nelle conseguenze estreme e grottesche della quotidianità. Tutto il mondo è teatro: al bancone di un bar, talvolta reale, talvolta immaginario, si incrociano i destini più strani e spiazzanti. I personaggi entrano in scena per pochi attimi: lo spazio di un racconto; ma spesso e volentieri tornano alla ribalta per raccogliere più fischi che applausi.

Giorgia Boragini è nata a Bologna nel 1970. Vive e lavora in quel di Brescia. Laureata in Giurisprudenza per necessità, accanita lettrice per passione, frequenta con impegno discontinuo laboratori di scrittura creativa. Il suo primo romanzo, "Il copione del delitto" (Liberedizioni), si è aggiudicato il secondo posto al concorso Manerba in Giallo (2011). Collabora con la rivista letteraria online Inkroci.

ISBN 9788885491212

Fuori fa bel tempo

27/10/2017 — Antonia Buizza

  € 11,00   

 

Fuori fa bel tempo è un affresco contemporaneo della provincia del nord Italia, dove la modernità si intreccia con la nostalgia. I personaggi sono dei veri mattatori e possono essere protagonisti di un racconto e poi riaffiorare come comparse in un altro, in un gioco di continui rimandi che diventa una sfida lanciata al lettore. In rapidi fotogrammi vengono fissate esistenze solo in apparenza umbratili, ma che rivelano un’umanità spesso misera, a volte meschina, mai banale.

Antonia Buizza è nata a Brescia nel 1972. Ha trascorso tutta la sua vita a scuola, passando senza interruzioni dal banco alla cattedra. Attualmente insegna lettere in una scuola media della Franciacorta. Divide la sua vita con tre gatti, una bambina e un fotografo. Negli ultimi anni si è accostata alla scrittura frequentando corsi e laboratori. Alcuni suoi racconti sono apparsi sulla rivista Inkroci.

ISBN 9788885491229

Dalle due alle tre

20/10/2017 — Maria Luisa Suprani

  € 9,90   

 

L’incontro fra un professore al termine della carriera accademica e uno studente geniale avrà ripercussioni sulle vite di entrambi e sui destini della società. Il confronto fra due generazioni distanti, accomunate dallo stesso amore per la conoscenza, condurrà sia a ripensare i classici in chiave contemporanea sia a risalire agli aspetti teorici sottesi alla vita reale in cui, seppure agli antipodi, entrambi i protagonisti si trovano immersi.

Maria Luisa Suprani è nata a Forlì nel 1969. Ha conseguito il diploma sperimentale a indirizzo concertistico al Conservatorio di Milano e la laurea magistrale in Scienze filosofiche all’Università di Bologna. Ha promosso iniziative volte a favorire la fruizione della musica colta (anche contemporanea) e a indagare, alla luce delle prospettive offerte dalle neuroscienze, le dinamiche sottese all'apprendimento della matematica. Lavora all’Università di Bologna.

ISBN 9788885491182

Sinola

13/10/2017 — Paolo Ceccarini

  € 14,90   

 

Per contrastare lo strapotere di Seacross, nazione governata da una dinastia di despoti senza scrupoli, un gruppo di antieroi, guidato da Sid e Dan, due giovani mutanti, cerca di salvare il pianeta con una rivolta nonviolenta. Il viaggio avventuroso della stravagante truppa conduce il lettore attraverso un mondo popolato da umani e umanoidi, in cui convivono società ipermoderne, la cui bramosia ha generato infelicità e distruzione, e culture lontane dal progresso, che hanno scelto la via della spiritualità. Un romanzo d'amore e amicizia, per interrogarci sulla nostra natura più autentica, sul ruolo della politica e della tecnologia.

Paolo Ceccarini, nato a Viterbo nel 1983, è laureato in Scienze della comunicazione. Dopo aver vinto alcuni premi di poesia e pubblicato due raccolte, ha abbandonato i versi per dedicarsi alla prosa e, sul versante della narrativa, ha esordito nel 2013 con il romanzo Dentro Ambra (Alter Ego edizioni).

Si occupa di search engine evaluating, di servizi editoriali e tiene un blog per puro diletto.

ISBN 9788885491021

Matereo

29/09/2017 — Roberto Garatti

  € 8,90   

 

"Matereo" è il racconto di un gesto, di un flusso continuo di pensiero che è riuscito a imprimersi sulla carta. Sessanta componimenti, come "gl'inestimabili secondi di vita" (cit. R. Kipling, "If") di cui il minuto si compone, per un lavoro tracciato da poche e semplici scelte: l'assenza totale di punteggiatura, il determinato tentativo di realizzare una trasposizione diretta del senso e dei suoi significati, dell'orizzonte immaginifico, delle visoni della mente, dello spirito e dell'anima. Un processo atto a mediare il ritmo della scrittura, rallentandola il meno possibile e interrompendola solo allo spontaneo sopraggiungere del "bianco lago del silenzio", preludio dichiarato al "punto inesorabile e assassino".

Roberto Antonio Dibitonto (lo pseudonimo "Garatti" proviene dal cognome materno) nasce a Milano nel 1982. Compone quest'opera tra il 2011 e il 2013, nei due anni che separano la sua fase di formazione teatrale e filosofica, presso l'Università Statale di Milano e l'Université Blaise Pascal di Clermont-Ferrand, da quella professionale e di formazione musicale, presso la Civica scuola di Musica Claudio Abbado. Attualmente collabora con registi teatrali di respiro nazionale e si esibisce in Italia e in Europa con la band Sugar Daddy and the Cereal Killers.

ISBN 9788885491199

Ordalia
Trentatré liriche di rinascita

15/09/2017 — Valerio Carbone

  € 7,90   

 

"Ordalia" racconta la fine di un amore, ma è anche metafora di cambiamento e accettazione di un nuovo stato di cose. L'ordalia non è soltanto il diritto (regolamentato) degli uomini che lascia il passo al diritto (casuale e irrazionale) della divinità, ma anche la rassegnata accettazione dell'inevitabile fine di un "impero", senza nessun intento di determinare chi abbia torto o ragione tra le parti. Un percorso che prende le mosse da una rottura, prosegue attraverso la disperazione e si conclude con una rinascita (e, dunque, una liberazione), lasciando intuire sullo sfondo come uno dei segreti dell'amore, cioè l'inaspettata e insperata capacità di ricominciare, di riprepararsi ad amare, arrivi improvvisamente e si manifesti come un vero e proprio miracolo, come se fosse ordinato dalla poetica di un dio.

Valerio Carbone (Roma, 1985), dottore di ricerca in filosofia, oggi è editore e performer e lavora per la Edizioni Haiku di Roma, con la quale ha pubblicato il racconto La confusione chiara (2010), la silloge Lode a Mishima e a Majakovskij (2011, con Flavio Carlini) e Il mercante d’acqua (2015), romanzo di formazione in ambiente sci-Fi. Legati all'attività teatrale, sono i due libri Ordalia (Prospero Editore, 2017) e Il fantastico mondo di Fruitore Di Nonsense (Edizioni Efesto, 2017). Ha inoltre inciso un disco: Wittgenstein-Haus (2012).

ISBN 9788885491205

La casa benedetta

15/09/2017 — Marco Candida

  € 12,90   

 

Ti chiedi perché artisti e poeti si rinchiudono dentro case con demoni e fantasmi? Perché gli artisti “affrontano demoni”? Perché sono sciagurati! Incapaci di leggere – la realtà, la verità, un libro come qualsiasi altra cosa – con giustezza! Tu lo hai fatto; e quando ci si riesce, gli angeli lo annunciano, si manifestano anime, il cielo si squarcia, ci accarezza luce divina.

Una studiosa arriva all’interpretazione autentica del significato complessivo della Bibbia. Ciò le fa guadagnare un soggiorno in una casa dove le appaiono meravigliosamente angeli, santi e uomini straordinari che vengono a trovarla per conoscerla ed esortarla a finire la sua esegesi. Ciascuno di loro le racconta una storia per aiutarla a completare l’opera e a uscire dalla casa redenta dai propri peccati.

Marco Candida ha pubblicato dodici libri di narrativa. Nel 2011 è stato incluso nell’antologia americana Best European Fiction.

ISBN 9788885491106

Africa at the crossroads
Ediz. italiana e inglese

15/06/2017 — Riccardo Pelizzo

  € 9,90   

 

The performance of African economies, in the past fifty years, has been cyclical. Economic expansion was followed by contraction, growth by decline and, a result, Africa has never been able to capitalize on its own socio-economic successes. From 2000 onward, African economies have experienced sustained strong growth. And the articles collected in this volume were written because it is clear that Africa finds itself once again at the crossroads.

Riccardo Pelizzo is an associate professor of public policy and the Vice-Dean for Academic Affairs  in the Graduate School of Public Policy of Nazarbayev University, Astana (Kazakhstan). A party politics and a legislative studies specialist, Dr Pelizzo has devoted considerable attention to the socio-economic dividends of good governance.

ISBN 9788885491175

Tourism in Africa
Development and inequality. Ediz. italiana e inglese

15/06/2017 — Riccardo Pelizzo, Abel Kinyondo

  € 9,90   

 

Tourism industry has experienced a massive growth at the global level over the past two decades. The growth of the tourism sector has been faster in Africa than in the world as a whole. Given its rapid growth and its increasing importance, scholars, practitioners, policy makers, and tourism professionals have started paying increasing attention to Africa. This book seeks to provide yet another opportunity for Africa’s tourism sector to be better understood particularly in the context of how it can aid development and reduce inequality.

Riccardo Pelizzo is an associate professor of public policy and the Vice-Dean for Academic Affairs  in the Graduate School of Public Policy of Nazarbayev University, Astana (Kazakhstan). A party politics and a legislative studies specialist, Dr Pelizzo has devoted considerable attention to the socio-economic dividends of good governance. Abel Kinyondo is Director of Strategic Research at REPOA, Dar Es Salaam (Tanzania).

ISBN 9788885491168

Una grandiosa solitudine

09/06/2017 — Gabriele Baroni

  € 9,90   

 

C'è un bambino che costruisce castelli di sabbia in riva al mare e sogna di indossare la maglia numero 9 del Milan e di essere Marco Van Basten. C'è sullo sfondo una città di provincia che in certe sere si traveste da Parigi o da New York. Ci sono viaggi in treno e corse in bicicletta, personaggi leggendari e corridori alla maratona degli ultimi. Ci sono storie impegnate e altre strampalate, parole che restano e altre che si perdono nelle osterie. C'è un bar tra la strada e la luna dove si racconta ogni cosa.

Gabriele Baroni è nato a Livorno nel 1984. Ha pubblicato il racconto “Le lettere d'amore che scadono alla fine del mese” con Subway Edizioni, la raccolta di poesie “Le cose che abbiamo lasciato succedere” con Prospero Editore e la raccolta di poesie “Giorni operai”.

ISBN 9788898419975

Memorie di fango

29/05/2017 — Simone Mazza

  € 12,90   

 

Il Nanni, eroe cinico e disincantato, e lo Scrittore (il "cronista" del racconto), idealista e misericordioso, sono i protagonisti di un romanzo ambientato sul palcoscenico folle e doloroso della seconda guerra mondiale, nella fase della sconfitta e della fuga. Le avventure dei soldati italiani vengono descritte in presa diretta: dall'Africa alla Grecia, dai campi di prigionia, alla liberazione. E il racconto si fa analisi ogniqualvolta il narratore si sforza di interpretare gli eventi e trovar loro un senso, anche quando le strade che vengono percorse non sembrano portare da nessuna parte.

Simone Mazza è nato e vive a Parma. Docente di lettere, specializzato nell'uso delle tecnologie a scuola, ha scritto numerosi saggi, manuali ed eBook attinenti alla didattica. Appassionato di scrittura e disegno, ha alle spalle un'esperienza narrativa variamente feconda: dal 2006 a oggi ha pubblicato diverse raccolte di racconti, un graphic novel e alcuni racconti in libri antologici. Memorie di fango è il suo primo romanzo.

ISBN 9788885491045

La palma rivolta

26/05/2017 — Andrea Benussi

  € 13,90   

 

"La palma rivolta" incomincia con un fattaccio e si conclude con un autentico dramma famigliare, tra le cui macerie ammicca però lo spiraglio di un’inconcepibile felicità futura. Gerardo è la voce principale del romanzo. È un ventenne solitario e osservatore, e nel monitorare il succedersi dei fatti tratteggia la sua biografia, attraverso una serie di ricordi del passato e la descrizione della sua quotidianità fatta di poco o nulla.

Andrea Benussi vive a Brescia e ha studiato filosofia a Milano, laureandosi con una tesi su Sartre lettore e critico di Baudelaire. Durante gli studi ha scritto, in collaborazione con uno studio professionale, una rivisitazione in chiave moderna del trattato di Schopenauer sull’arte di avere ragione. La palma rivolta è il suo secondo romanzo. Nel 2009 ha pubblicato Santacroce, cronaca sulla vita di un gruppo di ragazzi nello scenario di luci e ombre di una città contemporanea. 

ISBN 9788885491007

Afrodite bacia tutti

26/05/2017 — Stefania Signorelli

  € 9,90   

 

Miti greci sonnecchiano, ma non troppo, in corpi contemporanei. Perché gli dèi non solo non sono morti, ma godono di ottima salute. Abitano in questi tredici racconti "caleidoscopio" Mida, che non è un re ma ha il vizio dell'oro e teme di condividerlo con gli sbarcati; Narciso, che ama solo se stesso e i selfie che lo ritraggono; Ercole, manovale malinconico con ex moglie molto a carico; Penelope, fedele a una città perduta; la bella Elena, che perde, alla lettera, la propria testa per Paride; Achille, responsabile aziendale delle risorse umane più che annoiato dalla mediocrità che lo circonda; Afrodite, sospirata da tutti (marito Efesto compreso); Pandora, che ha per vaso la propria mente e tenta invano di nasconderci ogni paura; Persefone, in crisi matrimoniale; Arianna, che ha perduto sia Teseo che il filo. E se Anchise è parcheggiato in casa di riposo, ovviamente Megera non può che essere un'ex fidanzata vendicativa quanto machiavellica.

Stefania Signorelli, classe 1973, è una maestra. Dopo aver conseguito i titoli in "Operatore dei servizi bibliotecari", "Scienze dell'educazione" e "Scienze della Formazione primaria", è uscita dal tunnel della saggistica e ne è lieta.

ISBN 9788898419999

Fraintendimenti

05/05/2017 — Marco Mastromauro

  € 6,90   

 

"Fraintendimenti" raccoglie storie e impressioni in una possibile forma poetica. Un viaggio dello sguardo che, soffermandosi su altri mondi e rapito da paesaggi ed esseri viventi, cerca di entrare nel labirinto nascosto dentro ciascuno di noi. Un tentativo... perchè la poesia è una scommessa che non prevede vincitori né vinti, "come il fumo lei penetra in ogni fessura" ma, pur impalpabile, lascia tracce nell'aria. I volti e le cose si mostrano e si nascondono, eppure rimangono presenti, sospesi non si sa dove. Si spera che sia così o, almeno, così è per questo poeta.

Marco Mastromauro, vive a Novara, lavora a Vercelli. Da anni si dedica alla poesia che considera talmente utile, per ciascuno di noi, da meritarsi il pregio di essere “cosa inutile”. Ha pubblicato poesie sulla rivista «Alla Bottega» e, dal 1995 al 1999, ha collaborato al trimestrale di cultura e arte «Contro Corrente». È autore delle raccolte: Anime confinate (Milano Libri 1992), Cuba (Ibiskos 1995), Memorie da un pianeta (Contro Corrente 1997), Eros, Trinidad e altre poesie (Oppure 2000). Altri suoi versi sono presenti nelle antologie Siamo tutti un po' matti (Fara 2014) e Rapida.mente (Fara 2015). È appassionato lettore di racconti, storie, romanzi e poesie. Per lui sono molte le poesie ineliminabili, in particolare quelle che preferisce sono di Celan, Trakl, Antonia Pozzi e, soprattutto, di Willem Van Toorn. 

ISBN 9788898419951

Sete

11/04/2017 — Roberto Marri

  € 9,90   

 

In una trasfigurazione avventurosa e poetica del disagio di periferia Rico e Sanchez, due amici sulla trentina, vivono un’eterna adolescenza, fatta di giornate spese a vagare per il quartiere, di partite a calcio nel campetto dietro la chiesa, di progetti strampalati e di grandi bevute per placare un’insaziabile sete. Se per Sanchez questa sete rimane soltanto sete di birra, per Rico rappresenta anche altro: la ricerca di un centro, il tentativo di evadere oltre la marginalità e oltre il presente.

Roberto Marri è nato a Verona, dove scrive e lavora. Dopo essersi laureato in lettere ha iniziato a insegnare alla scuola secondaria e al liceo. Alcuni dei suoi versi sono apparsi su Gradiva. Sete è il suo primo romanzo.

ISBN 9788898419937

Brucia la cenere

08/04/2017 — Luca Cristiano

  € 6,90   

 

I poeti, i poeti che ci interessano, vivono al di sopra delle proprie possibilità cognitive. Non importa quanto siano lucidi nella descrizione delle cose di cui parlano. Non importa quanto alto sia il grado della loro capacità di evocazione. Non importa quanto disponibili siano le leggi metriche e linguistiche nelle loro mani che tremano per un refolo di vento o si chiudono a pugno spaccando muri di pietra. Alla fine di ogni frase, all’inizio, hanno sempre un po’ di febbre, cadono sempre svenuti, con la faccia deformata, con la fronte distesa dei nati domani. «Conchiudi bene, che la poesia non nasce da le regole, se non per leggerissimo accidente; ma le regole derivano da le poesie: e però tanti son geni e specie de vere regole, quanti son geni e specie de veri poeti»

Luca Cristiano è nato il 16 maggio 1980 a Potenza, vive tra Praga e Pisa e, ogni volta che ci riesce, lavora per l’università. Quando aveva sei mesi la sua casa gli è crollata in testa a causa del terremoto del 23 novembre 1980. Siccome è sopravvissuto, ora crede di avere il diritto di chiedervi di comprare i suoi libri.

ISBN 9788898419821

Le favole di nonna Emilia

01/04/2017 — Emilia Primicile Carafa

  € 19,90   

 

Re austeri e principesse vezzose, zingarelle nostalgiche o a volte malvagie, fatine gentili o pastorelle e contadinotte che sognano un posto a corte, principi in cerca di moglie e avveduti popolani che fanno fortuna per la loro disponibilità o perspicacia: sono questi i personaggi che popolano le favole di Nonne Emilia, storie semplici e dal sapore antico, come giunte da un mondo di fantasia che non c’è più.

Emilia Primicile Carafa in Romano è nata nel 1930. Insegnante di materie letterarie in pensione, è scrittrice, poetessa e pittrice. È, inoltre, animatrice, nella sua dimora napoletana, di un frequentato salotto artistico-letterario. Come pittrice ha tenuto la sua prima mostra personale nell’aprile del 1965 e l’ultima, dal titolo “Cromatico Candore”, che si è svolta nella sede della ABC Convegni di Napoli, nel febbraio del 2010. Come narratrice e poetessa, ha scritto diverse raccolte di racconti e novelle, tra le quali 37 storie napoletane dall’800 al ‘900 e molte poesie, sia in italiano che in vernacolo.

ISBN 9788898419968

Tanto vale scrivere

28/03/2017 — Patrizia Argentino

  € 6,90   

 

L'esigenza di fissare i momenti fa di questa raccolta di poesie di Patrizia Argentino e fotografie di Mimma Livini un diario di parole e immagini che trasforma la quotidianità in metafora: si apre con una notte di travaglio emotivo e giunge al sollievo del risveglio percorrendo e descrivendo innamoramenti, ansie, gioie, aspettative, dispiaceri. In questa riflessione, anche gli oggetti si animano e diventano inaspettatamente veri e propri protagonisti.

Patrizia Argentino è nata a Milano, dove vive e lavora. Ha due vizi e una convinzione. I vizi sono la scrittura e i felini; dunque, gira sempre con un taccuino in tasca e del cibo per gatti. La convinzione è che l'ironia salvi la vita. Annota le sue osservazioni dappertutto: in piedi sul metrò, al bar, in viaggio, in coda al supermercato. Una volta perfino a un funerale.

ISBN 9788898419913

Nina

17/03/2017 — Marisa Fasanella

  € 9,90   

 

“L’uomo arrivò alla città dei due fiumi con la cremagliera delle diciassette e quaranta. I barellieri, quando scese dal treno, si portavano via i restituiti dal fronte sulle lettighe, tra i batticuori patriottici dei soldati, una folla attonita e il grido solitario di qualche anarchico irriducibile.” In un mondo arcaico e feroce, quello della Calabria del primo Novecento, ceduta dalla madre in cambio di un pezzo di terra, Nina scioglie nell’inchiostro il dolore delle violenze subite e parla a sua figlia Nora. Nella città invasa dai soldati, prostrata dalla fame, lacerata dalle faide, Nina e l’Uomo venuto da lontano offrono l’uno all’altra ciò che mai avrebbero osato dare ad alcuno.

Marisa Fasanella, scrittrice, ha pubblicato i romanzi "Maschere e lenzuola del vicolo Santacroce" (Edizioni Periferia, 1994), "L’ombra lunga dei moroni" (Rubbettino Editore, 2002), "Nina" (Editori Riuniti, 2014; Prospero Editore, 2016) e le raccolte di racconti "Gineceo" (Pironti, 1996) e "Rimorsi" (Pironti, 2010). I suoi libri hanno avuto riconoscimenti in premi letterari di rilievo nazionale.

ISBN 9788898419814

Eurasia express
Cronache dai margini

24/02/2017 — Matthias Canapini

  € 12,90   

 

Sei mesi in cammino, da Fano all'Estremo Oriente, dall'Estremo Oriente alla rotta balcanica, portando con sè taccuino, macchina fotografica ed empatia. Eurasia express è il racconto lungo del progetto "Il volto dell'altro", un lento viaggio, condotto a piedi o con mezzi di terra, alla ricerca dell'umanità dimenticata di un'Asia esclusa dai circuiti turistici. Introduzione di Paolo Rumiz.

Matthias Canapini è nato nel 1992. Quando può, viaggia attraverso l'Italia e per il mondo per tentare di raccontare storie, realizzare reportage e sensibilizzare nuove persone verso un'umanità sconosciuta. Con Prospero Editore ha pubblicato Verso Est, che racchiude storie raccolte tra il 2012 e il 2014, e Il volto dell'altro, una raccolta di settantacinque fotografie del suo recente viaggio in Asia (2015). A Fano, la sua città, si divide tra il campo da rugby e vari progetti legati al territorio.

ISBN 9788898419685

Esperanza

15/12/2016 — Alberto Fumagalli

  € 12,90   

 

L’ormai trentenne Edoardo Italiani vive con nonna Edera di centotre anni. Disoccupato e disilluso, in realtà non ha ancora perso le speranze: guadagna qualche spiccio facendo volantinaggio e scri-vendo temi ai ragazzi delle scuole. Dentro di lui c’è Sophie, l’amore lontano e mai dichiarato. La voglia di scriverle quel romanzo che lei gli aveva chiesto lo spinge a continuare. E poi c’è quel profumo di menta, che solo lui riesce a sentire.

Nato a Milano, classe 1984. Laureato in Scienze Umane dell’Ambiente, del Territorio e del Paesaggio, con tesi su: “I luoghi di Milano ne I Promessi Sposi, dal XVII secolo ad oggi”. È autore di due romanzi: Esperanza (Prospero editore) e Crysi (Giuliano Ladolfi editore). La sua pagina facebook: Alberto Fumagalli (Scrittore).

ISBN 9788898419616

La logica del mammifero
Storia di una madre

02/12/2016 — Paolo Vitaliano Pizzato

  € 15,90   

 

Clarissa e Lorenzo, madre e figlio. Due vite normali, almeno in apparenza. In realtà, Clarissa è prigioniera di vissuti terribili, fatti di miseria, brutalità e indifferenza; giura che suo figlio non subirà quel che lei è stata costretta a patire, ma non è in grado di mantenere l’impegno. La donna cresce il figlio offrendogli, con commovente generosità, un amore allucinato e soffocante.

Paolo Vitaliano Pizzato, 47 anni, si è avvicinato alla scrittura leggendo. Con passione, convinzione, ostinazione. Per questo, gestisce da anni un blog di “suggerimenti di lettura”: www.ilconsigliereletterario.com. Sono molti gli autori che ama; su tutti Louis-Ferdinand Céline, Cormac McCarthy, Thomas Pynchon, William Gaddis, Leonardo Sciascia, Edith Wharton, Isaac e Israel Singer. Nel 2013 ha pubblicato il suo primo romanzo: Quella solitudine immensa d’amarti solo io (Priamo/Meligrana Editore). La logica del mammifero (storia di una madre) è il suo secondo romanzo.

ISBN 9788898419739

Letteratura espressa

25/11/2016 — L. Grassiccia

  € 9,90   

 

Antologia di racconti brevi, tratti delle prime tre stagioni (2014 – 2016) dell’omonima e seguitissima rubrica bisettimanale curata da Lucia Grassiccia (autrice del romanzo Elevator) sul sito di Prospero Editore. Testi pensati per una lettura in pausa caffè e che dalla scura bevanda traggono aroma e andamento: corti, amari, espressi, macchiati, neri e corretti.

Con i racconti di Massimo Anile, Patrizia Argentino, Massimiliano Bardotti, Vincenzo Bruno, Paolo Caponetto, Luca Cristiano, Donatella D’Angelo, Cristiano Prakash Dorigo, Subhaga Gaetano Failla, Ivano Ferrari, Marco Ferrarini, Alberto Fumagalli, Lucia Grassiccia, Andre Folco Lasdo, Marco Mastromauro, Eleonora Molisani, Julio Monteiro Martins, Riccardo Pellizzo, Paolo Vitaliano Pizzato, Isabella Piovanelli, Alberto Robiati, Alessandro Salvi, Antonella Sica, Sonia Trovato, Graziano Turesso, Juian Zhara.

ISBN 9788898419494

Storie di straordinaria fiacchezza

03/11/2016 — Fabri Fiacca, Denis Venturi

  € 9,90   

 

Da cheeseburgers parlanti a scarafaggi giganti, da killer seriali a divinità dissacranti: storie brevi che raccontano, con amara ironia, personaggi surreali e situazioni paradossali sempre in relazione tra loro per un senso generale di atavica spossatezza. Metafore, più o meno palesi, dei tempi assurdi in cui siamo costretti a condurre le nostre esistenze, fiaccate dalla quotidianità.

Denis Venturi è nato a Brescia nel 1983. Da sempre amante di scrittura, internet e tecnologia è laureato in Scienze Politiche all’Università di Pavia e frequenta corsi di scrittura creativa. In mano ha sempre un mouse, una penna o una videocamera, a seconda della passione del momento. Fabrizio Duina, in arte “Fabri Fiacca”, è nato a Brescia nel 1982. Nella vita di tutti i giorni si occupa di risorse umane e nel tempo libero è cantautore satirico e autore di testi musicali. È appassionato di cinema e comunicazione.

ISBN 9788898419708

Cloroformio

28/10/2016 — Barbara Giuliani

  € 6,90   

 

La propria quotidianità messa a nudo sarà improvvisamente eloquente, parlerà solo di sé, disincarnata e infernale, radioattiva e senza domani, istante di istanti senza un vero collegamento, stadio zero della propria “estrazione terrestre”, analisi parcellizzata e puntigliosa del proprio cavarsi fuori dal corpo, dalla materia per assumere finalmente sostanza di corpo, essenza di materia. (M. Pamio)

Barbara Giuliani, classe 79, pescarese, 40 di scarpe, ama i semafori rossi in pieno traffico, la polvere sullo schermo del televisore, le sigarette delle 10 di mattina, l’odore dei pennarelli a spirito e la connessione lenta del PC. Questa vita è troppo veloce, modalità slow emotion attivata.

ISBN 9788898419722

Verso Est

21/10/2016 — Matthias Canapini

  € 13,00   

 

Semplici storie, appunti e testimonianze raccolte durante quattro anni di vagabondaggio dai Balcani al Caucaso, dalla Turchia all’Est Europa. Percorsi affrontati quasi sempre via terra, a contatto con persone comuni. Da questi incontri, fortuiti o meno, scaturisce un mondo che si muove a rilento, a passo d’uomo, raccontato a tratti con ironia, ma sempre col fascino e l’entusiasmo della “prima volta”.Dallo stesso autore di "Il volto dell'altro" e "Oltre l'est" (in uscita per Prospero Editore nel 2017)

Matthias Canapini è nato nel 1992 a Fano (PU). Con la sua macchina fotografica e il quaderno degli appunti insegue storie di tutti i giorni, viaggiando qua e là in Italia e nel mondo. Quando torna, racconta dei suoi viaggi ai più piccoli utilizzando illustrazioni e disegni. È costantemente diviso tra il campo da rugby e il vagabondaggio.

Presentato su RAI Radio3

ISBN 9788898419661

Elevator

15/10/2016 — Lucia Grassiccia

  € 12,90   

 

I personaggi di Elevator fanno a meno di nomi ma basta guardarli in faccia per identificarli. Essi gravitano attorno al medesimo condominio, dall’ascensore del loro palazzo un fenomeno si diparte e salta di bocca in bocca per la città, giustificando ore di attesa: una fila di curiosi tenta di accedere all’edificio.In un’altra epoca un innamoramento genera smarrimento e poesia, quando “le Notti dell’Amante non sono intervallate dai Giorni”.Il romanzo d’esordio di Lucia Grassiccia si dipana in livelli, è attraversato da fermate, visioni dall’interno e visioni dall’esterno. Le parole si fanno evocative e cercano l’altezza del sogno.

Lucia Grassiccia è nata a Modica (RG) nel 1986. Ha studiato all'Accademia di belle arti di Catania, dove ha fondato e diretto il webzine sperimentale Hzine con un gruppo di colleghi. Nel 2013 pubblica il suo primo romanzo, Elevator (Prospero Editore). Sempre per Prospero fonda e gestisce la rubrica web Letteratura Espressa: racconti nel tempo di un caffè, della quale uscirà una raccolta antologica a novembre 2016.Suoi testi sono presenti in antologie edite da DeComporre, Rayuela e Fara, per cui è stata anche giurata per concorsi di narrativa. Collabora con Artribune dal 2011. Arteterapeuta di professione, vive a Milano e nel 2015 ha contribuito a fondare l'associazione Germogli.

ISBN 9788898419593

Fino alla fine dell'illusione

14/10/2016 — Serena Bilanceri

  € 7,90   

 

Una raccolta “in divenire”. 99 poesie, il cui denominatore comune è il movimento, l’estraniamento dalla quotidianità, dalla realtà. Un percorso che non va solo oltre i confini, ma mette in dubbio la nozione stessa di confine, che non rappresenta un limite spaziale, ma linguistico, psicologico e sociale. 99 specchi di un’identità apolide.

Serena Bilanceri vive in Germania, dove lavora come giornalista. Ha collaborato con giornali, riviste, radio e televisioni in Germania, Inghilterra e Myanmar. Ha studiato comunicazione, scienze umanistiche e giornalismo in diversi Paesi europei. Si interessa principalmente di nuove tecnologie, cultura e diritti umani.

ISBN 9788898419623

Cordelia

01/10/2016 — Nicoletta Vallorani

  € 9,90   

 

Milano. Novembre. Cordelia decide di scoprire il mistero del proprio colore. Ha otto anni ma sembra più piccola, magra, capelli biondi, occhi azzurri. È una bambina con problemi, parla poco ora niente. “I colori e i silenzi sono meglio delle parole”: un romanzo non di genere, intenso e delicato. Ogni capitolo un colore, nell’ordine in cui Cordelia li ha imparati: rosso, arancio, giallo, blu, verde, bianco (il peggiore), azzurro, viola, nero, fango sangue. Gusti alimentari infantili, con prosciutto e gelato al sapore di Puffo, senza formaggio e panna montata. Musica solo studiata al pianoforte. Consigliato ai grandi, affinché lo siano.

Nicoletta Vallorani è nata nelle Marche, in un posto di mare, ma vive a Milano, dove insegna all’Università. Pubblica romanzi per adulti e per ragazzi. Nel 2011 il suo noir Le madri cattive (Salani – Petrolio) si è aggiudicato il “Premio Maria Teresa Di Lascia 2012”. È tradotta in Francia da Gallimard e in Inghilterra da Troubador Publishing. È una delle socie fondatrici dell'associazione culturale Tessere Trame e dunque parte della redazione della collana ControCanto (editpress). È ideatrice e organizzatrice, con Gianmarco Torri, del Festival di cinema documentario Docucity. Documentare la città.

ISBN 9788898419609

Scambio d'estremi

01/10/2016 — Paolo Caponetto

  € 8,90   

 

Una sera, di ritorno dal lavoro, Giorgio Perego trova una macchina parcheggiata a pochi passi dal portone di casa. Si incuriosisce, osserva con più attenzione e la sua vita comincia ad andare a rotoli.Un romanzo che indaga tra le pieghe più recondite e inconfessabili del dolore e dell'illusione.

Paolo Caponetto è nato a Lentini nel 1985, ha una laurea magistrale in Filologia Moderna conseguita presso l'Università di Catania e collabora con il quotidiano "Giornale di Sicilia". Vive a Lentini.

ISBN 9788898419562

La geografia del Decameron
Luoghi, viaggi e pregiudizi nel capolavoro di Boccaccio

29/09/2016 — Marcello Bolpagni

  € 15,00   

 

Questo saggio affronta la geografia fisica e morale del capolavoro di Giovanni Boccaccio. Prendendo le mosse dalle esperienze letterarie di sapore geografico vissute dallo scrittore trecentesco, l’autore conduce un’analisi puntuale dei luoghi decameroniani, ricercati e catalogati secondo criteri finalmente attendibili e verosimili. L’osservazione dei dati raccolti, affiancati da mappe coropletiche e da cartine geografiche che mostrano i viaggi mediterranei dei beniamini decameroniani, permette di spostare lo studio sul piano della geografia morale e, dunque, sulla visione (benevola, malevola o neutra) che Boccaccio rivolgeva all’alterità o, semplicemente, sulle sue sferzanti critiche nei confronti di alcune popolazioni, come quella dei veneziani, detti bergoli..

Marcello Bolpagni (Brescia, 1987) ha conseguito un dottorato di ricerca in letteratura medievale presso l’Università di Olomouc (Repubblica Ceca), dove ha anche insegnato materie linguistiche e letterarie. I suoi interessi scientifici coprono soprattutto il mondo di Giovanni Boccaccio e la geografia letteraria, ma anche la letteratura concentrazionale e no-fiction del XX secolo.

Pubblicato con il contributo dell'Università di Olomouc (Repubblica Ceca).

ISBN 9788898419753

Storia del Michelasso
Che mangia, beve e va a spasso

15/09/2016 — Riccardo Burgazzi

  € 14,90   

 

Un prezioso manoscritto, un pastore distratto e un ingenuo studente. Questi gli elementi per intrecciare tre storie e due viaggi, dal Medioevo ai giorni nostri, dalla Lombardia al Medio Oriente. Il detto popolare Bella la vita del Michelasso, che mangia, beve e va a spasso è il pretesto per tessere le trame di un avvincente romanzo “filologico”, dove si mescolano comicità, fonti letterarie e musica leggera.

Riccardo Burgazzi è nato a Milano nel 1988. Laureato in Lettere, ha vissuto in Spagna e in Repubblica Ceca, dove ha conseguito un dottorato di ricerca in filologia mediolatina e insegnato “Storia del libro” e “Letteratura latina medievale” all’Università Carolina di Praga.

BOOK TRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=EhWf31tEGq4

ISBN 9788898419524

Il caffè degli afflitti

01/09/2016 — Vincenzo Turba

  € 7,90   

 

Non solo afflitti. Ma pure individui che covavano un profondo rancore in corpo frequentavano quel vecchio caffè della periferia, che occupava l’intero piano terra di una palazzina decadente, quasi fati-scente. Sopra il caffè vi era un solo piano, in cui riposavano e dormivano i proprietari.

Vincenzo Turba è nato a Milano nel 1924. Dottore in legge e già funzionario dell’American Internatio-nal underwriters, socio dell’Associazione Culturale “Il Convivio” di Castiglione di Sicilia, è poeta e scrittore, con all’attivo una ventina di romanzi d’indagine psicologica, d’amore, di filosofia, sempre conditi da rispettoso umorismo e fervida fantasia.

ISBN 9788898419654

Fragile al mondo

08/06/2016 — Antonella Sica

  € 4,90   

 

L'introspezione e la proiezione, le dimensioni da cui deriva il titolo delle due sezioni in cui è divisa questa raccolta poetica di Antonella Sica, sono dimensioni che si riflettono a vicenda e si risolvono l'una nell'altra. La fragilità del diaframma corporeo e psichico che separa interno ed esterno, soggetto e mondo, permette, attraverso le ferite aperte che lo incidono, il mutuo scambio attraverso il passaggio della luce e della parola. Accade così che, al fondo di un percorso rigoroso di autoanalisi, uno sguardo acuto e accorato arrivi a ridefinire i contorni di un mondo infinitamente dolce e triste, nella sua dolorante, amputata umanità. Arrivando a concretizzare, al grado zero della retorica, una dimensione "sociale" della poesia ancora oggi praticabile.

Antonella Sica è regista e manager culturale in ambito audiovisivo e cinematografico. Ha diretto e realizzato cortometraggi di fiction e documentari selezionati e premiati in diversi festival. Dal 1998 al 2014, insieme a Cristiano Palozzi, ha diretto il Genova Film Festival. Ha curato rassegne dedicate alla cinematografia di vari Paesi e regioni del mondo e ideato e organizzato festival e rassegne cinematografiche, tra cui X_Science: Cinema tra Scienza e Fantascienza, FIDRA , Ecuador Festival.

Menzione d'onore al Premio Internazionale di Poesia "I fiori sull'acqua" (patrocinato dai comuni di Giulianova e Bologna) BOOKTRAILER: https://www.youtube.com/watch?v=w16XqI9KmIA Invito a TELEGENOVA: https://www.youtube.com/watch?v=4WbtADQGdjU

ISBN 9788898419579

Per un'infinità di motivi

08/06/2016 — Valeria Fraccari

  € 9,90   

 

Scrivo per un'infinità di motivi sono le parole di Fenoglio che ispirano questa storia. Costruita a partire da un fatto realmente accaduto - il ritrovamento nel 1968 di alcuni inediti fenogliani abbandonati in riva al fiume Tanaro - la narrazione che si sviluppa attorno a questa vicenda si svolge ad Alba e nelle Langhe, dove i due giovani protagonisti, Caterina e Francesco, si incontrano, si ritrovano e si perdono su sentieri reali e letterari, per un'infinità di motivi.

Valeria Fraccari è nata nel 1962 a Milano dove vive e insegna letteratura italiana e latina in un liceo classico, si occupa di letteratura in molti modi: convinta che nei libri si debba entrare con mente e corpo, occhi e voce, tiene corsi di lettura espressiva, conduce trekking letterari e laboratori itineranti di lettura che si svolgono nei paesaggi dell’anima di Giorgio Caproni, Dino Campana e Beppe Fenoglio, scrittori a cui ha anche dedi-cato articoli e racconti.

Vincitore del Premio Speciale della Giuria al Premio Gozzano 2017.

ISBN 9788898419555

Il volto dell'altro
Ediz. illustrata

13/05/2016 — Matthias Canapini

  € 17,90   

 

Il progetto "Il volto dell'altro” è un lungo viaggio fino in Vietnam e ritorno, quasi esclusivamente via terra, raccontando storie, progetti di ONG e sopratutto l'umanità che si incontra lasciando casa. Toccando realtà dimenticate come mine antiuomo, conflitti o semplicemente tradizioni e culture lontane, l’autore ha l'occasione di mostrare i volti e le storie che si nascondono dietro i numeri e le percentuali.

Matthias Canapini è nato nel 1992. Quando può viaggia per il mondo, e pure in Italia, con la sua macchina fotografica e il quaderno degli appunti, per tentare di raccontare storie, realizzare reportage e sensibilizzare le persone verso un’umanità sconosciuta. Ha scritto un libro, "Verso Est", che racchiude i viaggi e le storie raccolte tra il 2012 ed il 2014. A Fano, la sua città, porta avanti attività legate all'infanzia.

ISBN 9788898419500