PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Un Ulisse da taschino
Con CD-Audio

30/04/2017 — Beppe Chierici

  € 20,00   

 

Il racconto si dipana lungo tutta l’esistenza di Chierici per mezzo di un’intervista di Dario Faggella, artista a sua volta, che ha curato tutte le grafiche presenti in questa e in altre opere di Beppe, e al quale va il nostro ringraziamento. Una chiacchierata nata per caso, tra amici, più che un’intervista in senso classico, fredda e formale, ma anzi un’occasione per far risaltare aspetti poco conosciuti al grande pubblico di questo artista vagabondo e irriducibile umanista. Si parte dalla prima infanzia, dove fanno da scenario un Piemonte e un’Italia in guerra e appena usciti dalla guerra, dove il nostro si troverà a conoscere e ad affrontare tutte le difficoltà e le privazioni di una situazione difficilissima. Dal patire la fame alla vigliaccheria dei crimini fascisti, dalla quale Chierici svilupperà già da allora un viscerale odio verso i prepotenti, i razzisti e i prevaricatori di ogni risma, e anche una grande sensibilità e solidarietà verso i più deboli, gli ultimi, gli indifesi e le vittime. Commovente il ritratto della madre, una donna piccola e minuta ma di straordinaria statura morale, coraggiosa e instancabile nell’aiutare non solo la sua famiglia ma anche quella di chiunque ne avesse bisogno, e non da ultimo le forze della Resistenza Partigiana e antifascista. Un esempio imperituro di bontà e forza d’animo, come ricorda lo stesso protagonista, che non lo abbandonerà mai per tutta la vita. Altrettanto toccanti le pagine parigine dedicate all'amico Brassens, chansonnier francese padre di tutti i cantautori europei e non solo. Viene fuori un ricordo pieno di ammirazione, stima e affetto sia per l’artista che per l’uomo. Sì, perché Brassens non è stato solo quello straordinario artista che ha saputo rivoluzionare la storia della canzone con la sua poesia e i suoi contenuti ma è stato anche un grande uomo. Timido e riservato, in realtà molto risoluto nell'affermare e nel praticare la sua filosofia di vita anarchica, antifascista e solidale con i più sfortunati. Numerosissimi gli episodi di mecenatismo e altruismo verso artisti in difficoltà o uomini qualunque, uomini semplicemente. Beppe è stato suo amico personale e traduttore delle sue opere per molti anni, diffondendole, facendole conoscere e apprezzare al pubblico italiano, sempre con la supervisione e l’accordo dell’autore originale, che ne apprezzava la sua trasposizione. Come non citare ancora, tra gli episodi fondamentali della sua vita, la lunga permanenza in Africa. Chiunque vi sia stato, sa che il continente africano rappresenta un’esperienza molto forte, che segna e lascia dentro tracce indelebili, e così pure è stato per il Maestro Chierici. Ancora l’Europa del ‘68, tra Italia e Francia, con tutti i movimenti artistici della controcultura, il teatro spontaneo, per le strade, nei borghi, tra la gente. I compagni di viaggio, artisti straordinari che vivevano solo per la loro arte da condividere, senza compromessi e senza secondi fini. La lunga permanenza francese, il teatro, gli amori, il premio Molière e il ritorno definitivo in Italia, nel suo buen retiro umbro con la compagna. In mezzo a tutto questo anche il rapporto non sempre facile con cinema e televisione. In particolare, nel caso del cinema, mi pare di leggere un qualche rammarico per un rapporto che sarebbe potuto essere più proficuo per entrambi ma vuoi per il carattere a volte schivo di Beppe, vuoi per le circostanze, la relazione non ha potuto essere fruttuosa come avrebbe meritato. Una lunga sequela di incontri con artisti famosi, personaggi straordinari o semplicemente curiosi, amori, invaghimenti, delusioni, paure e speranze lungo ottant'anni vissuti intensamente e raccontati con una fluidità e una leggerezza che toccano l’animo del lettore.

ISBN 9788899850111

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1

Apologhi e Visioni

13/02/2017 — Emiliano Manca

  € 14,00   

 

Apologhi e visioni è una raccolta di nove racconti, scritti fra il 2004 e il 2011. Il libro non ha un unico filo conduttore tematico o stilistico. Come suggerisce il titolo, si possono tuttavia suddividere i racconti in due gruppi. Fra gli apologhi rientrano: Sol Invictus, Lettera aperta, Terre promesse, Dei delitti e delle pene. Si tratta di composizioni in cui la vicenda narrata o descritta viene presentata esplicitamente come esemplificativa di una tesi, sia pure non necessariamente esposta in esordio. Le visioni sono invece da intendere in due differenti accezioni del termine. 837 e La Danza del Giudizio Universale sono visioni oniriche, accostabili rispettivamente a un incubo (o un’allucinazione) e a un sogno ad occhi aperti intriso di magia. La Cittadella sul Confine e La Casa di Donna Noemi sono invece basati su esperienze vissute in prima persona dall’autore. Nel primo caso, la visione non è che un resoconto puntuale dei fatti accaduti, con l’atmosfera caricata unicamente dall’aggiunta del vissuto interiore dei protagonisti, lasciato emergere dai comportamenti e dalle scelte linguistiche e stilistiche più che esplicitato con excursus introspettivi. Nel secondo caso, l’esperienza reale è utilizzata come semplice punto di partenza per un racconto di invenzione, il cui carattere “visionario” è da intendere nel senso di un’adesione a un certo filone fantastico. A metà strada fra i due gruppi, e in un certo senso completamente estraneo a entrambi, è il primo racconto del volume: Arrafieli e Lisandra. Potrebbe essere definito una “leggenda d’invenzione”. Nel senso che è stato composto come la riscrittura d’autore di una tradizione popolare locale, che però non esiste. Luoghi e contesto umano sono trasfigurazioni di realtà conosciute dall’autore, ma la vicenda narrata non è ispirata ad alcun fatto reale.

ISBN 9788899850159

Crepare d'amore e di altre catastrofi

01/01/2017 — Francesco Melis

  € 10,00   

 

ISBN 9788899850982

Nuovo Cantacronache N°1

01/11/2016 — Mireille Safa

  € 13,00   

 

C’è un lamento sordo che rimane soffocato tra i pixel dei telegiornali, che striscia latente tra i caratteri vischiosi della stampa e i caricamenti subitanei delle pagine web, che rimbomba muto tra le opinioni degli imbecilli e le riflessioni ponderate dei più attenti: è il lamento dell’Africa, che si aggira come un fantasma afasico per i corridoi ben arredati del nostro immaginario. È con la prima uscita del nuovo corso del Cantacronache che tale gemito riesce a manifestarsi attraverso le oscillazioni del suono, lo stesso che emerge impetuoso dalle ricchezze vocali di Mireille Safa. L’Africa ritratta dalla costantemente indignata poetica di Beppe Chierici, autore di tutti i testi del disco, i cui versi particolareggiati e ricchi di umori costituiscono una solida ossatura narrativa, è un’Africa ancora una volta di più martoriata e vampirizzata, annichilita in vista di un nuovo interesse occidentale, e infine rifiutata e rigettata: il canto dell’artista libanese trattiene in grembo il dramma, lo penetra con intensa sensibilità, e restituisce l’insieme amplificato. La potenza di tale timbro vocale, pregno di varie e diverse suggestioni aromatiche (la lieve cadenza straniera del cantato non sembra per nulla lasciata al caso), è di vastità pressoché illimitata, e mira ora all’infinitamente grande, ora all’infinitamente piccolo. In “Solcare il mare”, ad esempio, la completa assenza dell’accompagnamento musicale permette all’intonazione di Mireille di estendersi fino a occupare fisicamente l’intero universo del brano; per tutta l’andatura saltabeccante di “Ode al gatto”, tratto da un poema di Neruda, uno di quei momenti di allegrezza che pur costellano l’album, il canto si sottiglia così fine da incarnare il sibilo felino. Soprattutto è una voce di donna, quella che ascoltiamo, e più specificamente la voce di una madre, la Madre Terra, la stessa che canta d’amore nella poetica “Il vagabondo”, che canta di amarezza nella nostalgica “Terra senza Dio”, che canta d’incanto nella lirica “Il cormorano” e che canta di rabbia nella sprezzante “Alep Siryacon Valley”. Oltre alle capacità interpretative di Mireille Safa e alla certosina ricercatezza delle rime di Beppe Chierici, a completare l’alchimia musicale abbiamo due figure di rilievo: da una parte il musicista Giuseppe Mereu, che con la sua notevole inventiva deve aver scoperto la pietra filosofale della melodiosità, visti i motivi compiuti e ben delineati che fluiscono copiosi dalla sua chitarra; dall’altra Margot, storica componente del Cantacronache, che firma la musica del “Cormorano” e di “Ode al gatto” con quella vividezza che caratterizza da sempre la sua creatività melica. Un album, questo, che vede rinnovarsi integro in sé lo spirito antico che avevamo lasciato nel Cantacronache degli anni Cinquanta, e che invita a un ascolto contropelo, una volta di più, rispetto alla plastificazione dei regimetti canzonettari del momento.

ISBN 9788899850142

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

La cattiva erba
Con CD Audio

14/05/2016 — Beppe Chierici

  € 25,00   

 

La cattiva erba, il libro/Cd frutto delle cinquantennale fatica di Beppe Chierici, si presenta, fin dalla rilegatura ad anelli, come un lavoro di ottimo artigianato, ma attenzione, la cura grafica (dalle belle illustrazioni a colori di Dario Faggella ai materiali fotografici d'archivio, fin alla qualità della stampa), è di primissimo livello. Aprirlo è entrare in un mondo che ha, per fortuna, altre regole dell'odierno. Nelle quasi 200 pagine di grande formato A4 troverete un'ampia parte introduttiva ad opera di Margherita Zorzi e dello stesso autore, ricca di aspetti "tecnici" (Chierici è un talebano di una traduzione fedele alle rime, alla metrica e perfino al metronomo dell'originale) e di gustosi aneddoti. E poi 86 testi di Brassens, riprodotti con a fianco la traduzione di Chierici.

ISBN 9788899850029

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Paranoie
Antologia

09/05/2016 — AA.VV.

  € 15,00   

 

La paranoia come minimo comune denominatore in un'antologia di dieci racconti da dieci autori sardi di provenienza, genere, narrativo, stile, completamente diversi. Un viaggio mentale che vi attorciglierà mente e spirito, permettendovi di ridere delle ansie più ricorrenti della nostra specie.

ISBN 9788899850005

L'isola

01/01/2016 — Igor Lampis

  € 14,00   

 

L'isola è sperduta in mezzo al mare. Ospita una piccola comunità di uomini che vivono in simbiosi con essa. Ognuno ha il suo compito. Si lavora, ci si dedica agli svaghi, si socializza. L'unico a non essere soddisfatto è Alfa, un giovane inventore che, a causa del suo brutto aspetto, sin da piccolo è stato emarginato dal resto della comunità. Esasperato da questa vita, decide di costruire un'imbarcazione e tentare l'impresa impossibile: lasciare l'isola. Da quel momento in poi la sua esistenza si intreccerà direttamente e indirettamente con quella di altri suoi simili, tra cui Nera, una donna bella, intelligente e con un grande cuore; Bob, grande e forte, ma incapace di intendere e di volere; Bruscio, lo stregone che detiene il potere e dialoga con Dio e con gli spiriti che si dice siano stati mandati da lui per sorvegliare l'isola e i suoi abitanti; Antajeri, bello, superficiale e sempre circondato da belle donne; Ogu, giovane studioso, malato e in cerca di una cura per il suo male.

ISBN 9788890801198

Zonzo

01/01/2016 — Alessia Terrusi

  € 10,00   

 

Zonzo è una raccolta di racconti. Nasce però in maniera disorganica: sono infatti stati raccolti i migliori post pubblicati dall'autrice tra il 2011 e il 2014, raggruppati per tema in modo da creare quattro fili conduttori corrispondenti alle quattro aree del volume: le vacanze in Calabria, l'Università, alcuni bozzetti, la quotidianità.

ISBN 9788899850012

Il club degli intelligenti

01/01/2016 — Ivo Murgia

  € 14,00   

 

Le avventure di Socrates, gigolò-filosofo cagliaritano. Una rivoluzionaria teoria della mediocrità in tasca, che però non viene accolta dalla comunità filosofica internazionale, costringendolo a vendere il suo corpo, non più tanto prestante, pur di portare il pane a casa. Una serie di grottesche avventure erotiche e tragicomiche condite da massime esistenziali di tutto rispetto. C'è spazio anche per una storia d'amore, nel secondo capitolo, naturalmente vissuta alla maniera di Socrates e per un singolare incidente sul lavoro, nel terzo capitolo, e per una leggenda metropolitana da sfatare. In una parola l'antologia definitiva di Socrates, il gigolò-filosofo casteddaju.

ISBN 9788899850036

Il pozzo

01/01/2016 — Igor Lampis

  € 14,00   

 

In mezzo alla tranquilla città di Cagliari, improvvisamente, si apre un pozzo. Come si è formato? Cos'è? Ci sono dei precedenti nella Storia? Mentre i giornalisti sono impegnati a farsi queste domande, il pozzo comincia a inghiottire gente. Un mistero cittadino, ma soprattutto la voce accattivante di un ragazzo cagliaritano che approfitta dell'accaduto per svelare retroscena sociali e psicologici del capoluogo sardo.

ISBN 9788899850043

L'amore non fa differenza

01/01/2016 — Samanta Di Persio

  € 14,00   

 

Quanti sono gli omosessuali in Italia? Ovviamente il numero non è importante per poterli contare, ma per rendersi conto di quante persone non possono vivere serenamente il loro amore e non hanno il riconoscimento di una serie di diritti poiché in Italia è tutto più complicato rispetto al resto d'Europa. Nel libro ci sono le testimonianze di giovani di venti anni e donne e uomini più adulti. Raccontano il conflitto che hanno con loro stessi quando si rendono conto di amare una persona dello stesso sesso. Molti hanno provato a reprimere quell'istinto e hanno attraversato lunghi periodi di sofferenza, fino a quando si sono resi conto che la loro felicità poteva esser raggiunta soltanto esprimendo loro stessi. A questo punto diventa anche più facile tollerare il rifiuto dei genitori, della società, del legislatore, della Chiesa.

ISBN 9788899850050

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Brutto
E la meraviglia di scoprirsi imperfetto

01/01/2016 — Roberta Ibba, Martina Guiso

  € 9,00   

 

Franco è un bimbo deriso per il suo aspetto fisico. Nonostante le rassicurazioni dei più grandi, si sente escluso ed emarginato e vorrebbe scomparire. Grazie all'intervento della magia e alla musicalità della rima scoprirà quanto sia relativa l'estetica e come essere brutti possa riservare sorprese... Età di lettura: da 6 anni.

ISBN 9788899850067

Sisifo invecchiato

01/01/2016 — Giuseppe Boy

  € 12,00   

 

Nuova raccolta di poesie di Giuseppe Boy, che interpreta e personifica in versi il mito di Sisifo espresso dal saggio di Albert Camus. Un mito sull'assurdità dell'esistenza e sulla ricerca della capacità di sopportazione come forma di ribellione e di protesta, in cui Giuseppe Boy ci si ritrova immaginandolo invecchiato e stanco, con nuove consapevolezze e resoconti a cui dover rispondere.

ISBN 9788899850074

I'm great

01/01/2016 — Arca Chessa

  € 15,00   

 

Così come per guidare la macchina è richiesta una patente, anche per pubblicare libri dovrebbe esserne richiesta una. Poi può capitare a chiunque di avere un incidente, anche a chi possieda la patente da vent'anni e normalmente sia un prudente guidatore. Di che parla questo libro, quindi? Non lo so, che lo stabilisca la polizia stradale ed eventualmente un giudice se si arriverà a processo. L'unico dato di certezza è che a persone come la signora Arca Chessa nessuna patente dovrebbe mai essere data.

ISBN 9788899850081

Ho ancora tutta la vita da rimettere a posto

01/01/2013 — Giuseppe Boy

  € 11,00   

 

Raccolta di poesie del performer Giuseppe Boy, contenente estratti del suo spettacolo "Poesie Sparse", messa in scena in Italia e all'estero spesso in collaborazione con il gruppo musicale 5 elementi.

ISBN 9788890801112

Sporco come l'amore

01/01/2013 — Stefano Aranginu

  € 13,00   

 

Oscar Sanna è un giovane studente fuorisede con la passione per la scrittura, la musica metal e le onde del mare. Durante la protesta studentesca contro i tagli all'università accade qualcosa che cambia la sua esistenza irreversibilmente. Un romanzo all'insegna del monito greco "conosci te stesso", alla ricerca dell'origine di un male che come una spina inquina dentro. E rende sporco tutto, persino l'amore.

ISBN 9788890801129

Adynaton

01/01/2013 — Mauro Tetti

  € 6,00   

 

Monologo teatrale ambientato in Sardegna, affronta attraverso un viaggio onirico, una tragedia di paese.

ISBN 9788890801150

Piume e paludi

01/01/2013 — Stefano Aranginu

  € 2,00   

 

Tredici racconti, tredici storie, tra leggende vere e vicende inventate, un sottofondo di Sardegna, isola di piume e di paludi.

ISBN 9788890801167

Giùllemani!

01/01/2012 — Carola L. Farci

  € 13,00   

 

Marta è una giovane studentessa fuorisede, affetta da un disturbo cronico del linguaggio che si riflette fedelmente nella sua vita: la confusione. Marta precipita, rotola, sguscia via tra le scelte e gli incontri. Si pone moltissime domande per le quali non fa in tempo a darsi delle risposte, ritrovandosi spesso incastrata nei suoi stessi percorsi mentali. Marta è il paradigma perfetto di una generazione spaesata, afona, immersa in un presente precario in vista di un futuro claustrofobico. "Giùllemani" è il suo urlo di battaglia.

ISBN 9788890801181