Caffèorchidea è un luogo, innanzitutto. E a quel luogo ha dato vita – e anima – Antonio Tabucchi, in uno dei romanzi più belli della fine del '900. La nostra casa editrice si propone di partire da quel luogo immaginario - di resistenza a qualunque oppressore - per raccontare storie di libertà.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

La madre, il maestro, Shakespeare e Dio

03/04/2018 — Giulia Bracco

  € 15,00   

 

Hector e Nabel sono figli dello stesso padre, il Professor Lucrezio Minenti: luminare della Fisica, adulato negli Istituti di Ricerca di tutto il mondo, sospettato di essere coinvolto nella messa a punto della Macchina del Tempo.

Essi sono cresciuti con madri diverse, in paesi differenti. Due universi paralleli, mai del tutto slegati fra loro: Hector è un artista, si prepara a una collaborazione con Tim Burton; Nabel ama la scrittura, ma cancella tutto quello che scrive.

L’incontro fra i due giovani squarcia l’impassibile regolarità della vita del Professore, apre varchi fra città d’Europa, ritagli di giornale e borse cadute dal cielo, fino a ricostruire le trame inesauribili che sottendono alle vite degli uomini, nelle loro sconfitte, come nei loro momenti di gloria.

Qualcuno ci sorveglia mentre scriviamo: la Madre. Il Maestro. Shakespeare. Dio; così Martin Amis in “London Fields”. In queste pagine i quattro sorveglianti ci sono tutti. Danzano sulle spalle di Nabel, dipanano i fili del romanzo come garzoni di un teatro o giullari dalle ombre pesanti, in uno spettacolo imprevedibile e senza repliche.

Giulia Bracco è nata a Salerno nel novembre del 1979. Dopo la laurea, ha conseguito il Dottorato di Ricerca specializzandosi in Psicolinguistica.

Ha sempre lavorato a stretto contatto col mondo delle parole: giornalista, copywriter, correttore di bozze, traduttrice, e soprattutto, ricercatrice. Ha ricevuto premi nazionali dedicati a Giovani Ricercatori in Psicologia Sperimentale.

Il suo primo romanzo, “Ovunque sei, se ascolterai” (Guida Editori) è stato pubblicato nel giugno 2015 ed ha vinto il XX Premio Cimitile.

"L’opera mondo di una scrittrice che tiene magistralmente insieme tutte le vite possibili e le loro infinite deviazioni."

ISBN 9788894222432

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook18

Storia dei miei fantasmi

12/12/2017 — Francesco Borrasso

  € 14,00   

 

Le piccole storie che ci abitano, le conversazioni a margine di una notte, i ricordi da elaborare, le foto, i vecchi dischi, le parole: tutto quello che parla di noi può essere detto in un racconto.

Il genere del racconto, spesso considerato ingiustamente un genere fantasma, qui si rivela in tutte le sue potenzialitĂ , offrendo lo spunto per entrare nelle ferite, indagare nell'ombra e riemergere; tutto nel tempo di poche fermate di metro.

Francesco Borrasso è nato a Caserta nel 1983. Diplomato alla scuola di regia cinematografica Pigrecoemme (Na). Ha pubblicato il romanzo "La bambina celeste" (Ad est dell'equatore) nel maggio 2016. Scrive su Nazione Indiana. Cura la rubrica "La bellezza nascosta" per il sito Sul Romanzo.

ISBN 9788894222425

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook6

Il raccoglitore di pigne

18/05/2017 — Anselmo Botte

  € 14,00   

 

Una storia che parla di migrazioni e speranza, di realtĂ  e magie. Un romanzo attuale, da proporre in un eventuale spazio dedicato al fenomeno delle migrazioni.

Anselmo Botte è nato a Barile (PZ) nel 1953. È stato tra i protagonisti del movimento studentesco del '77. Nel 1980 si è laureato discutendo una tesi sperimentale sull'analisi delle classi sociali in agricoltura. Ha svolto una delle prime ricerche sul campo in merito alla presenza degli immigrati in Campania. Ha pubblicato libri di saggistica e romanzi. Alcuni suoi racconti sono stati tradotti in Francia.

ISBN 9788894222418

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook27

Istruzioni di fuga per principianti

21/03/2017 — Mirko Tondi

  € 12,00   

 

Piccolo romanzo on the road, manuale sentimentale di classici rock, retrospettiva appassionata di cinematografia. Nella breve fuga improvvisata di un giovane impiegato di un mobilificio si compongono i tasselli di una società schizofrenica, governata dalla iper-razionalità dei numeri e da un utilitarismo sfrenato. Con la sua fuga poco convenzionale, Giacomo, donchisciotte moderno, si fa beffe delle regole di tutti i giorni per concedersi al sogno più coraggioso: quello di rendere felici chi ci è accanto.

Mirko Tondi è uno scrittore fiorentino. Alcuni suoi racconti compaiono sulle riviste Con.tempo, StreetBook Magazine, A few words e in diverse antologie: tra quest'ultime, i Gialli Mondadori (2010) e Nelle fauci del mostro (Felici Editore, 2016). Dirige laboratori di scrittura creativa. Tra le cose più folli che ha fatto, quella di lasciare un lavoro a tempo indeterminato per dedicarsi alla scrittura.

ISBN 9788894222401

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook8