PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Ronfi!

10/11/2018 — Adriano Carnevali

  € 15,00   

 

Sono di nuovo tra noi i Ronfi, gli strampalati roditori che conquistano subito i bambini (ed ex tali) con le loro avventure e i loro giochi. Non hanno una reale corrispondenza con il mondo animale “vero”, ma piacciono proprio a tutti: vivono in un bosco immaginario, passano le loro giornate cercando di evitare il lupo (cattivo solo per modo di dire) che vuole papparseli, sono ghiottissimi di legno dolce, giocano e fanno giocare i loro piccoli lettori, chiacchierano (anche troppo) e – naturalmente – ronfano. Con questo libro potrete conoscerli a fondo, tra avventure a fumetti, giochi, indovinelli e pagine da colorare.

Al suo attivo ha migliaia tra pagine a fumetti, vignette umoristiche (pubblicate dalla Settimana Enigmistica e da molte altre testate) e illustrazioni, oltre a quadri e sculture: Adriano Carnevali fa parte a pieno titolo del gotha degli autori umoristici del fumetto italiano. Della sua produzione è doveroso ricordare la serie della Contea di Colbrino o quella delle sue strip umoristiche che hanno ripercorso praticamente l’intera Storia dell’umanità! I suoi personaggi più famosi, però, sono certamente i Ronfi: nati nel 1981 per il Corriere dei Piccoli, sono oggi “titolari” del mensile Giocolandia, sono passati per svariati libri e raccolte e hanno dunque accompagnato generazioni di bambini nelle loro letture.

ISBN 9788885709119

Western glory
Delivery service

25/08/2018 — Gianluca Girelli, Nastasia Kirchmayr

  € 15,00   

 

Megawatt City, cupa metropoli aliena, dove numerose razze aliene sono dominate senza nessuno scrupolo dalle corporazioni della terribile xeno-mafia.

I due sfigatissimi fattorini, Jerry Hopper ed Elefant Ben, ad esempio, sono costretti sotto il giogo del fast food in franchising della Western Glory, consegnando hamburger e bibite con il loro furgone volante. La situazione diventa incandescente quando il reporter Frank Wimper riesce a rubare la segretissima formula della Western-Broda e la nasconde proprio sul mezzo di Jerry e Ben...

Atmosfere stile sci-fi anni Ottanta, umanoidi e animaloidi, robot assassini, sicari prezzolati, forze meccanizzate di polizia, fabbriche schiavizzanti tipo Metropolis, faide tecno-mafiose e chi più ne ha più ne metta: c’è proprio tutto in questa storia grottesca, che sovrappone personaggi cartooneschi a sequenze drammatiche. Nove capitoli di comicità surreale, magari dal retrogusto amaro, ma davvero divertenti.

Gianluca Girelli, pessimo carattere e un passato di manovale cinematografico, crede di avere una vocazione: raccontare storie più o meno azzeccate. Infatti scrive un sacco di racconti e di sceneggiature, anche se poi magari rimangono confinati negli angoli più oscuri del suo computer. Per fortuna, è un navigato Master di Dungeons e Dragons e ha pure scritto Western Glory.

Il cognome annoda un po’ la lingua quando lo pronunci, ma d’altra parte Nastasia Kirchmayr si dichiara insettoide di categoria K. Ha studiato un sacco, infatti ha preso la laurea in Storia medievale, rendendosi conto solo dopo che in realtà voleva fare la fumettista. Così, proprio con Gianluca, ha messo in cantiere diversi progetti (con uno dei quali ha guadagnato una menzione al Lucca Project Contest). E adesso ha disegnato Western Glory. Era troppo demenziale per non farlo, ha detto.

ISBN 9788885709102

Viviane l'infermiera

10/07/2018 — Filippo Pieri, Cryx

  € 9,50   

 

Ah, la dolce Viviane! Se non ci fosse lei, nella banda di matti che alberga a Casa Nova... Tanto candida e ingenua quanto bellissima, crea grande scompiglio nella sonnolenta vita degli anziani ospiti della struttura, così come in quella dello staff.

Dalla cinica e avida direttrice Gabriella Kaputt, all’inserviente Paco, dal focoso Raulo al (per nulla focoso!) dottor Noè, fino a Don, Principe, Macao e Jesus, gli ospiti della casa di riposo, novelli Amici Miei tornati tra noi: tutti devono fare i conti con lei.

Evidentemente ispirate alla mitica commedia sexy italiana degli anni Settanta, sia pure aggiornate ai gusti e ai temi di oggi, e magari anche al Vernacoliere di oggi, ecco le vicende a fumetti di Viviane l’infermiera. Ma attenzione: con il loro umorismo scollacciato nascondono molto più di quello che sembra a prima vista, e anche a Casa Nova nulla è davvero come dovrebbe essere...

Filippo Pieri è nato a Firenze, dove tuttora conduce una doppia esistenza: portiere di giorno, fumettista di notte. Ed è quindi di notte che ha lavorato ai suoi Battista il collezionista (1998), I sogni dei Bonelliani (2013), La morte non è niente (2015) e I pirati della Magnesia (2018). Dal 2012 collabora al blog Dime Web, alla webzine Cartaigienicaweb e alla rivista digitale Sbam! Comics con le sue parodie bonelliane e vari altri progetti.

Anche Cristiano Corsani, aka Cryx, è di Firenze, dove è nato un bel po’ di tempo fa. Ha collaborato con vari editori e realizzato le sue autoproduzioni. Al suo attivo ha L’evoluzione della specie (2015), Un giorno da sistemista (2017) e Mobil suit 500: l’esperimento (2018), oltre ovviamente alle delicate linee di Viviane.

Introduzione di Moreno Burattini, sceneggiatore e curatore della testata Zagor (Bonelli Editore)


ISBN 9788885709096

I Chinson

10/05/2018 — Mario Airaghi

  € 9,90   

 

La satira sociale di Mario Airaghi vista attraverso gli occhi dei Chinson, il suo variegato gruppo di personaggi: si va da Jul, nerd sfigato e petulante, a Punky, pacifista-femminista-animalista, col suo fidanzato Bret; e poi da Alain, cameriere a tempo determinato, a Crok, giovane disincantato dal ciuffo ribelle; e ancora dall’intellettualoide Rady alla consumista compulsiva Scotly; per finire con Gerry Boy, qualunquista e disimpegnato, Tracy, ragazza da oratorio, e Bob, il giovane rasta. Senza dimenticare il cane Prot, nome (inquietantemente) onomatopeico e occhi aperti sul mondo. Un gruppo di personaggi ben delineati, che forma un convincente microcosmo della realtà odierna, con vignette e strip umoristiche.

Mario Airaghi, architetto, vignettista, pittore e disegnatore con una particolare predilezione per la satira, ha pubblicato sulle riviste satiriche on-line CartaigienicaWeb, Non Sai, FanyBlog, Italian Comics, Sfera e sui giornali web Postik, DinamoPress, Esistentepaziente, Barricate, Ultimavoce. Ogni domenica pubblica una striscia su Giornale Pop ed è ospite fisso della rivista digitale Sbam! Comics. Partecipa a manifestazioni satiriche nelle piazze, a spettacoli dal vivo e ad eventi, per aziende private e per organizzazioni no-profit. Le sue vignette sono state esposte nel corso della mostra satirica su Donald Trump nel 2017 e in Renziade 2016 al Museo della Satira di Forte dei Marmi e al concorso annuale della rivista Internazionale dell’Unione Europea. Ha pubblicato vignette e illustrazioni su vari libri, tra cui Legalmente, Festa d’aprile (Tempesta editore), Italian Satyricon (Epsil Edizioni Italian Comics). Ha pubblicato Satirichinson (Periscopio Editore, 2016). I suoi Chinson – protagonisti di queste pagine – hanno partecipato al “coro” di vignette dell’Agenda Tremenda di Don Mazzi (progetto Exodus, 2016/17 e 2017/18) e arricchiscono di un siparietto mensile l’agenda-almanacco Green Planner.

ISBN 9788885709089

Spugna

01/04/2018 — Carlo Peroni, Laura De Luca

  € 18,00   

 

Tra i massimi maestri del fumetto umoristico italiano, Carlo Peroni (1929-2011), che talvolta si firmava Perogatt, ha creato negli anni decine di personaggi per i fumetti delle più svariate testate.

Tra questi, merita certamente di essere ricordata Spugna, la giovanissima studentessa-giornalista creata da Peroni negli anni Settanta del Novecento con la collaborazione di Laura De Luca.

Questo volume propone un’ampia selezione delle vicende di Spugna, ambientate tra l’aula scolastica e la sede di Radio Buco, dove deve scontrarsi con le continue scorrettezze (per altro inefficaci) della rivale Marilla.

Chi già lesse queste storie tra il 1976 e il 1981 sul Giornalino potrà approfittarne per un piacevole bagno di passato. Per i ragazzi di oggi, che invece le vedono per la prima volta, saranno una bellissima scoperta.

La matita faceva parte di lui. Quando Carlo Peroni – uno dei massimi maestri del fumetto umoristico italiano, che talvolta si firmava Perogatt – disegnava una caricatura di se stesso, la matita era sempre tra le sue mani (o infilata sopra l’orecchio, come facevano i pizzicagnoli).

Era giustamente orgoglioso di aver saputo portare al successo (e non solo in Italia) decine di personaggi, da Slurp all'Ispettore Perogatt, da Nerofumo a Gianconiglio fino alla sbarazzina Spugna, protagonista di questo volume.

Volume che vuole essere un omaggio di Sbam! all'arte e alla storia di un grande maestro.

ISBN 9788885709058

Gatto Pepè

22/02/2018 — Denis Battaglia

  € 9,90   

 

Pepè è un gatto. Un bel gattone nero dallo sguardo furbo. È egocentrico, pigro, presuntuoso. D’altra parte, è un gatto. In più fa i capricci e va matto per il tonno. Che vuoi farci, d’altra parte, è un gatto. Il problema però è che lui è davvero MOLTO egocentrico, pigro, presuntuoso. E fa MOLTI capricci e va MOLTO matto per il tonno. Benedetto gatto!

A sopportarlo, c’è la gentile signora Contentina, ormai rassegnata a fargli da inerme servitrice. E ci sono anche gli altri felini del quartiere: Grigione, Rossello, la vanesia Dulcy e la terribile Banda dei Gatti Tatuati. A completare il quadro, anche un bel gruppo di piccioni, lombrichi e chiocciole, oltre al topo Plinio, che Pepè dovrebbe cacciare. Già, dovrebbe...

Le strisce umoristiche di Denis Battaglia: chiunque ami i gatti, amerà anche e soprattutto Pepè!

Denis Battaglia è nato nel 1969 a Palmanova (UD), dove vive e lavora. Ha iniziato a scarabocchiare sui banchi di scuola e, come appare evidente da questo libro, non ha ancora finito. Dopo il diploma come grafico pubblicitario, ha inseguito la sua grande passione artistica da autodidatta, partecipando anche a diversi concorsi, con qualche buon esito. Ha pubblicato su varie fanzine, è apparso su Comix, ha tenuto mostre personali, di pittura e di fumetti, realizzato loghi, cartoline e illustrazioni per l’infanzia. Con il suo Gatto Pepè è ospite fisso della rivista digitale bimestrale Sbam! Comics.

ISBN 9788885709072

A chi piace il pappatacio?

30/01/2018 — Giuseppe Beccaglia, Gianmarco Balestri

  € 9,50   

 

Wikipedia definisce il pappatacio «un dittero nematocero della famiglia degli psicodidi, simile a una zanzara di piccole dimensioni», insomma un insettaccio che per di più può portare malattie fetentissime, come la dengue mediterranea (?) o la terribile leishmaniosi canina. Che schifo.

Ma state tranquilli, non è vero niente: il Pappatacio (con la maiuscola) è in realtà un perdigiorno svanito, che ama gozzovigliare e non far fatica. Ha una fidanzata, la Cucaracha, una grande amico, la mite pulce Franco, altri occasionali compagni di merende, come il lombrico Jack, e dorme sulla capoccia di un gatto rimbambito. Ecco tutto.

Scoprirete tutti i dettagli godendovi le strip umoristiche a fumetti di questo libro. E non solo: potrete entrare a fondo nella psiche del Pappatacio, scoprendone anche gli aspetti più sordidi, osceni e nascosti. Quelli del Pappatacio... vm18!

Giuseppe Beccaglia, classe 1973, lavora da anni nel campo dell'animazione, su produzioni televisive e cinematografiche italiane e straniere (ha fatto anche lo storyboarder per la serie animata di Lupo Alberto). Con altri amici e colleghi, disegnatori e scrittori, fa parte del Fun Studio. Oltre che disegnare il Pappatacio, ha anche una compagnia teatrale, i Non solo ragionieri. Quando gli avanza tempo, lavora come bancario.

Gianmarco Balestri è la mente celata dietro la versione vm18 del Pappatacio. Bolognese, classe 1989, già alla tenera età di sei anni abbandona l'idea di fare il dentista (cosa che suo padre non gli ha mai perdonato) per seguire la sua passione per il fumetto. Diplomato in grafica pubblicitaria e specializzatosi in Fumetto e sceneggiatura alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze, entra a far parte del Fun Studio. Il resto è storia.

ISBN 9788885709041

Ghigo lo sfigo

01/01/2018 — Laura Pipimpa Stroppi

  € 9,50   

 

Chi è Ghigo lo Sfigo? Un bambino impacciato davanti al mondo. Ma anche un adolescente inquieto alla difficile scoperta dell’altra metà del cielo. Uno studente in preda al panico davanti al professore. Un fidanzato (o marito?) imbranatissimo nella “gestione” del suo rapporto di coppia. Un giovane allupato in cerca di situazioni interessanti. Perfino uno scrittore. O semplicemente un imbranato a tutto tondo! Ghigo è tutto questo, e anche di più, alle prese con la vita di tutti i giorni, piccole e grandi disavventure del quotidiano.

Le strisce di Laura Stroppi raccontano Ghigo attraverso il filtro dell’umorismo e senza troppa voglia di prendersi sul serio. Una buona ricetta di vita, soprattutto in presenza della sfortuna, affezionata compagna del nostro eroe, che gli è valsa l’inseparabile nomignolo di “Sfigo”.

Laura Stroppi è nata a Milano nel 1972. Inizia a lavorare nel mondo del fumetto negli anni 90, presso la casa editrice Macchia Nera, come collaboratrice ai testi e ai disegni nientepopodimenoché di Lupo Alberto. Nel 1996 inizia a pubblicare le storie a fumetti di un personaggio umoristico di sua creazione, l’imbranatissimo Ghigo lo Sfigo. Come autrice umoristica ha pure vinto due premi Fumo di China (nel 1996 e nel 2001), un premio IF (1998) e il Premio Grandi Editori del 2013.

Con Sbam! Libri ha già pubblicato Rapa e Nui.

Introduzione di Moreno Burattini, sceneggiatore e curatore della testata Zagor (Bonelli Editore)

ISBN 9788885709065

Barba & Barnaba
Vita da clochard

01/11/2017 — Ugo D'Orazio

  € 8,90   

 

Ugo D’Orazio rinnova la grande tradizione della striscia umoristica attraverso le vicende di Barba e Barnaba: due clochard di chissà quale grande città, che vivono le loro avventure osservando con disincantato distacco la realtà che li circonda. Magari attraverso lo schermo di un televisore sfondato. Oppure mentre sono in fila per racimolare qualcosa da mangiare. E riuscendo pure a riderci sopra... «Barba e Barnaba non bevono per dimenticare ma, al contrario, sono lucidi più che mai e con gli occhi ben aperti puntati sul mondo in cui vivono», scrive Francesco Artibani nell'introduzione al volume. «I due clochard di Ugo D’Orazio in ognuna delle loro piccole avventure in città ci ricordano l’importanza dell’esercizio quotidiano dell’ottimismo e la necessità di riuscire a mettere le cose sempre nella giusta prospettiva».

Ugo D’Orazio, animatore e character designer, si è laureato con una tesi su Bruno Bozzetto. Ha lavorato come animatore negli studi di Vito Lo Russo a Roma. Oggi realizza cortometraggi in 2D e lavora come videografico a TV2000. Pubblica dal 2010 le strisce di Barba e Barnaba sul sito Globalist.it.

ISBN 9788885709034

Rapa & Nui

01/10/2017 — Augusto Rasori, Giorgio Sommacal, Laura Stroppi

  € 9,50   

 

È uno dei grandi misteri della Storia umana, uno di quelli che suscitano meraviglia, interrogativi e domande senza risposta: da innumerevoli eoni, gli storici e gli scienziati ci si grattano sopra la crapa, sudando dietro gli occhialini da presbiti.
Cosa sono davvero, da dove vengono, chi ha costruito i grandi Moai dell’Isola di Pasqua? Cosa fanno lì in mezzo all’oceano, scrutando le onde con le loro corrucciate espressioni?

Incredibile a dirsi, finalmente abbiamo tutte le risposte: ce le hanno rivelate con le loro strisce Augusto Rasori, Giorgio Sommacal e Laura Stroppi. In fondo, non era poi così difficile!
Le strip umoristiche con i dialoghi, le vicende e gli scontri tra Rapa e Nui!

Augusto Rasori è uno degli autori del gruppo di Lercio, un sito di notizie false e così assurde da sembrare vere.

Giorgio Sommacal e Laura Stroppi disegnano fumetti umoristici da quel dì, tra Lupo Alberto, Cattivik, le Bestiacce, Ghigo lo Sfigo e chi più ne ha più ne metta. Magari il primo fa le matite e la seconda le chine, altre volte al contrario, ma altre volte ancora lui lavora da solo e lei da sola. E non si nota la differenza, tanto per dire quanto una coppia possa essere unita e affiatata nel lavoro come nella vita.

Tutti e tre insieme hanno dato vita a Rapa e Nui.

ISBN 9788885709010

Un'estate in montagna

04/09/2017 — Vince Ricotta

  € 9,90   

 

Formidabile quel giorno: l’11 luglio del 1982, data della vittoria azzurra ai Mondiali di calcio in Spagna, ubriacante festa popolare che segnò la simbolica svolta per un Paese uscito con le ossa rotte e il morale sotto i tacchi dalla plumbea stagione degli anni Settanta. Ma anche il giorno del mitico concerto torinese dei Rolling Stones, di nuovo in Italia dopo un’assenza che durava dal 1967, il cui inizio era stato eccezionalmente fissato alle 15, sfidando il torrido sole del pomeriggio proprio per evitare la contemporaneità con la finalissima del Bernabeu. Una giornata a suo modo storica, quindi, di cui chiunque abbia superato da un po’ i quarant’anni conserva sicuramente qualche ricordo.

Ed è proprio sul filo dei ricordi e della memoria che viaggia Un’estate in montagna, il bellissimo graphic novel di Vince Ricotta.

Una memoria collettiva che, come capita solo ai bravi narratori, Ricotta riesce a intrecciare in modo lieve con le memorie dei due protagonisti: un ragazzo e una ragazzina che in quella fatidica data vivono sulla spiaggia di Levanto un incontro solo apparentemente banale, ma che invece avrà un’influenza decisiva sul prosieguo delle rispettive vite. Anche se loro, all’epoca, ovviamente non lo sanno.

Vince Ricotta nasce a Venaria Reale (TO) nel 1960. Si autodefinisce un “fumettante”, fumettaro cantante. Ama inventare storie utilizzando parole, immagini e musica. La sua visione del mondo parte come scrittura per trasformarsi in altro, soprattutto racconti a fumetti e canzoni. Negli anni Novanta, collabora con Suor Germana, realizzando il libro a fumetti Bambini in cucina (Il Capitello, 1997) e 150 vignette per La Mia Agenda (1997-99). Dagli anni Duemila ad oggi, ha creato e crea soprattutto grafica, fumetti, illustrazioni, animazioni e video musicali.

Scrive e disegna le storie de La Famiglia Cioffi per la rivista Vivacemente, con cui vince il Premio Nazionale Città di Chiavari nel 2012.

Da sempre appassionato di arti varie, nel 1997 ha fondato il gruppo dei Powerillusi, con cui suona in giro per l’Italia e pubblica dischi.

Un’estate in montagna è il suo primo romanzo a fumetti.

ISBN 9788885709027

Opono
Hai paura della tua ombra?

04/09/2017 — Ilaria Zim Facchi

  € 9,90   

 

Opono è una dolce ed introversa ragazzina afflitta da tante paure. Anzi: da tutte le paure! Peter Pan cercava di riunirsi alla sua ombra… Lei invece cerca disperatamente di liberarsene. Perché la sua è un’Ombra (con la O maiuscola) ingombrante da portare. Irriverente ed estroversa, l’opposto di Opono, trova mortalmente divertente tormentarla in ogni modo. Le loro storie si intrecciano, tavola dopo tavola, tra realtà ed allucinazione. Tanto è tutto un sogno. Anzi, no: un incubo.

Ilaria Facchi, in arte Zim, ha cominciato diplomandosi alla Scuola Internazionale di Comics di Brescia e poi anche alla Scuola d’Arti e Mestieri F. Ricchino di Rovato, nel corso di Disegno e Pittura. Siccome non le basta mai, adesso frequenta il corso di Pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano. Nei ritagli di tempo, disegna Opono. E si diverte moltissimo nel farlo.

ISBN 9788885709003