PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Comunità intenzionali, ecovillaggi e cohousing

30/07/2018 — Manuel Olivares

  € 16,50   

 

Quindici anni di studi, in biblioteca e sul campo, sul vivere insieme. Il quarto di una fortunata serie di testi sull’universo comunitario, ogni giorno più multiforme. Un excursus che, dalle prime comunità essene, giunge alle contemporanee esperienze di cohousing tentando di non trascurare nessuno: esponenti radicali della riforma protestante, socialisti utopisti, anarchici, hippies, kibbutzniks, ecologisti più o meno profondi, new-agers, cristiani eterodossi, musulmani pacifisti e altro ancora. Una mappatura ragionata, su scala italiana, europea e mondiale, di gruppi di persone che abbiano deciso di condividere, in vario modo, princìpi, ambienti, beni di vario genere e denaro, di comunità sperimentali (spesso ecologiste) dove si sondino le suggestive sfide di uno spazio vitale comune.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’Asia. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2010 fonda l’editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi. Seguiranno altre pubblicazioni, in italiano e in inglese, l’ultima e di successo è: Gesù in India?, sui possibili anni indiani di Gesù.

ISBN 9781999668914

Quando una farfalla batte le ali in Cina

05/05/2018 — Silvio Marconi

  € 18,00   

 

Uno studio che, lungi dall’avere un obiettivo “enciclopedico” o di minuziosa analisi storica, vuole evidenziare quelle connessioni e correlazioni – tradizionalmente taciute e rimosse – tra i fenomeni ed i processi che portarono alla crisi ed al crollo dell’Impero Romano d’Occidente e quelli operanti in un’Asia la cui complessa storia viene, tuttora, sottovalutata. Quando una farfalla batte le ali in Cina si sofferma sul ruolo che, nella crisi e nel crollo dell’Impero Romano d’Occidente, ebbero tanto la Persia quanto, indirettamente, la Cina, dimostrando come il pregiudizio etnocentrico che ancora permea la formazione, la divulgazione e la costruzione dell’immaginario occidentale sia un pernicioso ostacolo a una comprensione di ben più ampio respiro e alla lezione metodologica che ne se ne può trarre. In questa prospettiva, il riconoscimento di una molteplicità di poli e fattori transculturali è la precondizione per affrontare qualsiasi problematica: storica, politica, economica o strategica. Una precondizione troppo spesso, volutamente, ignorata da una cultura occidentale che, a differenza di quelle orientali, ha rifiutato la logica olistica privilegiando un approccio molto settoriale.

Silvio Marconi – ingegnere, antropologo, operatore di Cooperazione allo sviluppo, Educazione allo Sviluppo e Intercultura – fa ricerca, da anni, nell’ambito dell’antropologia storica e dei sincretismi culturali. Ha pubblicato, al riguardo: Congo Lucumì (EuRoma, Roma, 1996), Parole e versi tra zagare e rais (ArciSicilia, Palermo, 1997), Il Giardino Paradiso (I Versanti, Roma, 2000), Banditi e banditori (Manni, Lecce, 2000), Fichi e frutti del sicomoro (Edizioni Croce, Roma, 2001), Reti Mediterranee (Gamberetti, Roma, 2002), Dietro la tammurriata nera (Aramiré, Lecce, 2003), Il nemico che non c’è (Dell’Albero/COME, Milano, 2006), Francesco sufi (Edizioni Croce, Roma, 2008), Donbass. I neri fili della memoria rimossa (Edizioni Croce, Roma, 2016).

ISBN 9781999668907

Gesù in India?

01/11/2015 — Manuel Olivares

  € 14,00   

 

Gesù in India? Il punto interrogativo è, probabilmente, doveroso. L’ipotesi che Gesù abbia vissuto buona parte della sua vita in India, negli anni di cui non parlano i vangeli (che lo presentano, bambino, nel tempio di Gerusalemme e poi, dopo circa sedici anni di vuoto, ne raccontano l’inizio della predicazione) e negli anni successivi alla crocifissione - cui, secondo alcuni, sarebbe sopravvissuto - viene dibattuta da lungo tempo. Naturalmente, considerata nella sua integrità o accettandone solo alcune versioni, ha sempre riscosso e continua a riscuotere particolare successo nella stessa India, tanto nell’ambito dei suoi diversi filoni sapienziali quanto tra le persone comuni. In Europa la controversa questione degli anni indiani di Gesù ha iniziato a prendere corpo alla fine dell’Ottocento. Nel corso di oltre un secolo testi cruciali hanno visto la luce, alimentando diverse scuole di pensiero: nicchie culturali, più o meno rilevanti, nell’ambito dell’Induismo, del Buddhismo, dell’Islam, del mondo New Age, dei nuovi movimenti religiosi e di quello, genericamente, laico/secolare. Verranno considerate in maniera il più possibile esauriente, lasciando naturalmente che i lettori - in base alla propria fede o attitudine laica - traggano le conclusioni a loro più congeniali. Avanzare sul sentiero di un Gesù transculturale, non più sola prerogativa dell’Occidente cristiano, può essere di grande beneficio all’uomo nuovo/globalizzato. Un Gesù transculturale può aiutare a ridurre le distanze tra mondi che si considerano, forse erroneamente, ancora molto diversi e, allo stesso tempo, infondere nuova energia a una cristianità inesorabilmente in crisi.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’Asia. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perché (Malatempora Ed). Negli anni successivi, ancora con Malatempora, pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2009 fonda l’editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi, il suo terzo su un antico e moderno movimento di comunità sperimentali ed ecosostenibili. Nel 2011 pubblica Yoga based on authentic Indian traditions, il suo primo libro in inglese (tradotto, nel 2013, con il titolo Yoga dall’autentica tradizione indiana) e Barboni sì ma in casa propria, una raccolta di racconti e poesie. Nel 2012 pubblica Con Jasmuheen al Kumbha Mela, dipanando un interessante accostamento tra new age e tradizione. Gesù in India? ha preso corpo in circa dieci anni di studi e ricerche sul campo (prevalentemente in Kashmir, Punjab e Ladakh) avendo costantemente come base la città santa di Varanasi.

ISBN 9780957281387

Ricomincio da Chiang Mai

01/11/2015 — Simona Camporesi

  € 8,50   

 

«Volevo maggiore libertà: di azione, tempo, spazio. E un luogo che mi consentisse di lavorare quel tanto necessario a mantenermi ma non a trasformare una passione in una routine che presto o tardi mi avrebbe tolto energia vitale. Volevo rimettermi uno zaino sulle spalle e vedere il mondo. Soprattutto, volevo tornare a scrivere».

Lasciare uno straccio di posto fisso per reinventarsi un quotidiano come “nomade digitale”, con tutta l’eco di post-moderno che quest’espressione non può non evocare. Essere free lance nella polifonica epoca del web, dei social network, di skype, skyscanner, agoda e della liquidificazione di tutto il liquidificabile. Essere free lance senza trascurare nulla di quanto offre il contemporaneo, dunque la possibilità di lavorare dall’altra parte del mondo, sulle spiagge o sulle montagne della Thailandia, in una guesthouse economica in Vietnam e, perché no, quando si vuole anche a casa propria, ovunque sia, ovunque ci si senta, pur temporaneamente, a casa. Un “ricomincio” che, intitolando questa raccolta di brevi racconti, esprime un momento in cui la scrittura emerge come distillato non dell’immaginazione ma della vita.

Simona Camporesi, editor, correttrice bozze e articolista freelance, è romagnola di origini, residenza e sangue. Dall’inizio del 2014 è nomade digitale e lavora con il suo laptop viaggiando per il mondo.

ISBN 9780957281394

The new family; le comunità della nuova era

01/07/2015 — Juma Vitali

  € 8,50   

 

In questo testo Juma Vitali propone un interessante abbinamento tra personal development e realizzazione di comunità intenzionali. Di più: parte dal presupposto che per vivere armoniosamente insieme sia necessario seguire un percorso educativo per arginare gli effetti distruttivi di alcuni fisiologici comportamenti umani. Questo si esprime a tutto tondo, a partire dal cruciale momento della nascita del nuovo membro di una comunità della Nuova Era attraverso le metodologie di parto più innovative. Non manca di coinvolgere i genitori del nascituro, i comunitari adulti e quelli che saranno i suoi educatori. In questo testo possiamo dunque ritrovare un progetto concreto di comunità intenzionali che, per riuscire nel modo migliore, debbono coinvolgere individui nati, cresciuti ed educati in modo armonioso da persone che abbiano avuto la possibilità di maturare nella stessa direzione. In questo modo può essere più semplice fare una buona quadratura del cerchio delle dinamiche, non sempre esaltanti, tra individuo e comunità.

Juma Vitali vive e lavora in Svizzera, Brasile e Italia. Groupleader, fondatrice del Lifewingsmethod®, propone un approccio emotivo corporeo per sciogliere le dinamiche relazionali. L’avventura The New Family è per lei la speranza di una trasformazione che parta dalle donne che desiderano recuperare il contatto con la loro Natura primitiva e sana, ai giorni nostri eccessivamente addomesticata.

ISBN 9780957281356

Il destino scrisse

01/07/2015 — Tiziana Ciancone

  € 16,00   

 

ISBN 9780957281370

Yoga dall'autentica tradizione indiana

01/07/2014 — Manuel Olivares

  € 15,50   

 

Un trattato sull’antichissima disciplina yogica, su una tradizionale scuola di Hatha Yoga nel cuore di Benares — la “città indiana della tradizione” — e sulla sua fondatrice ed insegnante: Smriti Singh. Nell’autunno del 2009 i suoi insegnamenti hanno raggiunto, per la prima volta, l’Europa. È stato un primo passo sulla via della loro internazionalizzazione, cui hanno fatto seguito — nel 2010, nel 2011 e nel 2012 — successivi tour europei della yogini di Benares. Il diffondersi di questi “semi yogici” è coerente con un fenomeno più ampio: “l’irruzione dell’India nella storia”. Benares rappresenta ancora oggi, nel subcontinente,un fondamentale tirtha (luogo sacro), uno scrigno in cui un’ancestrale conoscenza spirituale è stata preservata dalla corruzione del tempo. È auspicabile che qualcosa di questo tesoro possa essere saggiamente investito in un dialogo interculturale ed un’insegnante come Smriti Singh, che ha iniziato ad apprendere i fondamenti dello yoga prima di iniziare a camminare (dalla mamma, anch’essa yogini), ha tutte le risorse per essere tra i protagonisti di questo difficile ma suggestivo confronto.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’Asia. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi, ancora con Malatempora, pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2009 fonda l’editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi, il suo terzo su un antico e moderno movimento di comunità sperimentali ed ecosostenibili. Nel 2011 pubblica Yoga based on authentic Indian traditions, il suo primo libro in inglese e Barboni sì ma in casa propria, una raccolta di racconti e poesie. Nel 2012 pubblica Con Jasmuheen al Kumbha Mela, dipanando un interessante accostamento tra New Age e tradizione.

ISBN 9780957281301

Luogo comune

01/09/2013 — Cristina Pacinotti

  € 16,00   

 

Un lungo viaggio per traslare nella realtà un sogno; un percorso “ironico-esistenziale” che è prima di tutto ricerca ed esplorazione dei modi di “vivere altrimenti”. Tutto ha inizio in un paese fatto apposta per essere viaggiato. Dunque: Goa, un’esperienza, abortita, in un ashram, la ricerca dell’amore e poi…il ritorno alla vita “di prima” che si rivela, in virtù del fatale cambio di prospettiva, un nuovo viaggio. Ed ecco il tentativo – arduo – di realizzare un microsistema a propria misura, di valorizzare difficili affinità ed appartenenze elettive per ritrovare, nella comunità intenzionale, nell’ecovillaggio, i bandoli perduti. Universalizzando i contenuti di questa avventura, alla luce di un disagio esistenziale che ne è stato motore ed in cui sempre più persone potranno riconoscersi, può sorgere, spontanea, la domanda: ci sarà salvezza? Ci si potrà salvare in piccole oasi nell’eventuale degenerazione di tutto quanto ci circonda? Risposte ragionevoli possono già ritrovarsi in questa lunga storia che ha inizio dal suo lieto fine: la realizzazione del sognato/agognato ecovilaggio e di piccole/grandi espressioni di felicità rurale e comunitaria. Una lunga storia in cui non possono mancare alchimie di corpi e comunioni riconciliatrici, a ricordarci che, nel grande sogno, nelle metamorfosi auspicabilmente salutari del nostro essere, non saremo mai completamente soli!

Cristina Pacinotti è nata a Pisa e risiede a Fivizzano (MS). Ha pubblicato: Un corpo per il mio guardaroba (La Salamandra 1987), Chiamarsi Fuori (Stampa Alternativa, 1994), Anime in Bestia (Pixart, 2001), In quei giorni c’era molta luce (ETS, 2004) e numerosi articoli e racconti. Ha diretto per dieci anni il Centro Nagual a Pisa, dove si è occupata della diffusione della danza orientale e di varie discipline “olistiche”. La ricerca di uno stato di “felicità naturale” l’ha portata ad allontanarsi dalla città e dai suoi trascorsi “metropolitani” (a Parigi, Berlino, Amsterdam) nonché “intellettuali” (la laurea con il massimo dei voti e lode con U. Eco in Semiotica al DAMS di Bologna, il dottorato di ricerca presso l’Ecole des Hautes Etudes a Parigi, le collaborazioni artistiche presso teatri e centri espositivi) fino alla scelta drastica di ritirarsi nella Natura, sua definitiva fonte di pace ed ispirazione. Impegnata attivamente nel Movimento per un nuovo mondo possibile, negli ultimi anni si è dedicata anima e corpo alla formazione di ecovillaggi e cohousing rurali. Per dar vita al progetto Il Colle, una comunità eco-solidale in un territorio incontaminato, si è recentemente trasferita in Lunigiana dove ha creato il Centro culturale VIVIFIVI. È titolare dell’agenzia immobiliare Genius Loci, la prima agenzia etica, ecologica e solidale specializzata nel reperire proprietà idonee all’insediamento di comunità sostenibili e mettere in contatto tra loro persone intenzionate a cambiare casa ma, soprattutto, stile di vita.

ISBN 9780957281332

Verso Il Darshan

25/11/2012 — Binod Bhakti

  € 14,00   

 

Vedere non con gli occhi dell’esperienza ma sulla base di un acquisito “vuoto mentale”. Una pura consapevolezza in cui nessun’agitazione può avere ricetto, perché è del tutto assente la scelta o classificazione tra piacevole e spiacevole. Questa è meditazione!


L’India che si svela dalle pagine di Verso il darshan, sulle orme di Paramhansa Yogananda, il primo e tuttavia pregnante testo di Bhakti Binod con Viverealtrimenti, non è, vivaddio, quella dei “guru da esportazione” ma di figure cardine della sua cultura tradizionale, alcune delle quali quasi del tutto ignote all’Occidente (è il caso della santa bengalese Ananda Moi Ma, cui l’autore è molto devoto). Ne emergono l’affresco di un paese e di esperienze interiori che possono rappresentare un interessante bussola per un Occidente quasi del tutto orfano, ormai, di bandoli di senso. Allo stesso tempo, senza cedere ad acrobatici esotismi, Bhakti Binod, in questo testo, cammina su di un crinale affascinante ed attualissimo: un sincretismo (distante anni luce dalle macedonie spirituali propinate negli ultimi decenni) in cui trovino una comunione profonda l’essenza della tradizione cristiana e di quella hindu; forse una delle possibili ancore di salvezza dall’arretratezza sociale di un’India ancora tragica e mistica e dal vuoto di valori autentici dell’Occidente secolare.

Bhakti Binod nasce a Roma il 31/1/1940. Laureato in Economia e Commercio, ha lavorato come impiegato statale fino al 1980, quando ha rassegnato le dimissioni per ritirarsi in un eremo spartano ed isolato, nei pressi di Assisi. Dal 1977 (anno in cui, con una scarsa conoscenza dell’inglese, si è avventurato nel grande raduno hindu del Kumbha Mela) al 2009, si è recato regolarmente in India per periodi più o meno lunghi. Lì ha soggiornato soprattutto in ashrams, dedicandosi con fervore alla meditazione e ricercando la stretta vicinanza di grandi santi.

ISBN 9780957281318

I miei anni con Gesù
Un vangelo psicosintetico

18/09/2012 — Fabio Guidi

  € 16,00   

 

Gli insegnamenti di Gesù il Nazareno ben si prestano ad illuminare la nostra ricerca esistenziale. Infatti, anche al di là della posizione di fede personale, Gesù non è stato solo un profeta d’Israele — o un guaritore carismatico — ma anche un grande maestro spirituale, capace di nascondere, dietro ingenui racconti allegorici rivolti alla gente semplice, delle verità profonde sulla natura dell’uomo e sul suo legame con la sorgente divina. Questo «vangelo psicosintetico» vuole rimanere strettamente legato alle fonti storiche in nostro possesso e, nel contempo, fornire delle suggestioni di una qualche utilità per il nostro cammino interiore.

Fabio Guidi è laureato in filosofia e diplomato in Scienze Religiose. Analista a indirizzo esistenziale e psicosintetico, negli ultimi anni si è particolarmente dedicato alla realizzazione, nel cuore della campagna pisana, di una Comunità di Psicosintesi, «Hodos», impegnata nella ricerca e nella formazione in Psicosintesi Transpersonale (www.psicosintesi.org). Ha pubblicato, per le Edizioni Mediterranee: Iniziazione alla Psicosintesi, Conosci possiedi trasforma te stesso.

ISBN 9780956562081

Ho visto il mio corpo bruciare
Inquietudini d'India ed un saltuario ritrovarsi in Occidente

18/09/2012 — Oscar Salvador

  € 13,50   

 

ISBN 9780956562098

Di Kali e altre storie

31/12/2011 — Oscar Salvador

  € 13,00   

 

ISBN 9780956562050

Barboni sì ma in casa propria

31/12/2011 — Manuel Olivares

  € 13,00   

 

Una raccolta di poesie e brevi racconti; momenti di un percorso esistenziale durato circa 20 anni ed articolato su due continenti. Schizzi di un’umanità e frammenti di mondi che probabilmente meritavano di essere conosciuti. Il movente a leggere questo libro può senz’altro essere la curiosità ma anche il desiderio di individuare “ponti empatici e transpersonali”. Questa raccolta vuole difatti rappresentare “un momento di autentica condivisione” che possa auspicabilmente offrire a ciascuno gli insegnamenti che ritenga più opportuni. Un momento di riscatto della mera esperienza personale che, lasciata a se stessa, non può che essere effimera, come la stessa vita individuale.

ISBN 9789056562038

Con Jasmuheen al Kumbh Mela

01/12/2011 — Manuel Olivares

  € 14,00   

 

Un report, a tratti semiserio, di un’esperienza di crescita integrale nell’ambito del più importante pellegrinaggio hindu, il Kumbha Mela (in particolare il Maha-Kumbha Mela che ha avuto luogo ad Haridwar, nel nord dell’India, da Gennaio ad Aprile 2010), in compagnia di una donna australiana senz’altro fuori dal comune: Jasmuheen, “modesto” leader mondiale della costellazione di movimenti spirituali che può rispondere alla definizione di New Age. Jasmuheen, scrittrice di buon successo mondiale, sostiene di vivere di prana liquido da circa 16 anni, avendo trasceso il bisogno stesso di assumere cibo solido. Una “peculiarità” che non manca di destare molte forme di scetticismo e, d’altro canto, di alimentare un vivace dibattito su alcune facoltà latenti dell’essere umano.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’India. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi, ancora con Malatempora, pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2009 fonda l’Editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi, il suo terzo su un antico e moderno movimento di comunità sperimentali ed ecosostenibili . Nel 2011 pubblica Yoga based on authentic Indian traditions, il suo primo libro in inglese e Barboni sì ma in casa propria, il suo primo di “anche poesia”.

ISBN 9780956562067

Barboni sì ma in casa propria

18/11/2011 — Manuel Olivares

  € 13,00   

 

Una raccolta di poesie e brevi racconti; momenti di un percorso esistenziale durato circa 20 anni ed articolato su due continenti. Schizzi di un’umanità e frammenti di mondi che probabilmente meritavano di essere conosciuti. Il movente a leggere questo libro può senz’altro essere la curiosità ma anche il desiderio di individuare “ponti empatici e transpersonali”. Questa raccolta vuole difatti rappresentare “un momento di autentica condivisione” che possa auspicabilmente offrire a ciascuno gli insegnamenti che ritenga più opportuni. Un momento di riscatto della mera esperienza personale che, lasciata a se stessa, non può che essere effimera, come la stessa vita individuale.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’India. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi, ancora con Malatempora, pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2009 fonda l’Editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi, il suo terzo su un antico e moderno movimento di comunità sperimentali ed ecosostenibili . Nel 2011 pubblica Yoga based on authentic Indian traditions, il suo primo libro in inglese e Barboni sì ma in casa propria, il suo primo di “anche poesia”.

ISBN 9780956562036

Yoga based on authentic indian traditions: postures, breathing execises, meditation and ayurveda from benares to the west

30/06/2011 — Manuel Olivares

  € 17,64   

 

The topic of this book is the ancient discipline of yoga, with a particular focus on a specific school of traditional Hatha Yoga settled in the heart of Benares (India), the oldest inhabited and functioning town in the world. Smriti Singh is the founder and qualified teacher of the mentioned school (Om Yoga Health Society). She was born in Benares on December 3, 1976. In autumn 2009, the teachings of Smriti Singh based on authentic Indian traditions made their way to Europe (Belgium and Holland) sponsored by Association Belge des Enseignants et Pratiquants de Yoga. It was a first step on the way of internationalization, followed by two more “European tours” in 2010 and 2011. The spreading of these yogic seeds, from their strong spiritual Indian matrix, is coherent with a bigger phenomenon: the rising role of India in history; a good presupposition for its deeper cultural influence. In the subcontinent Benares represents one fundamental tirtha (holy place), one jewel box where an ancestral spiritual knowledge has been preserved by what Mircea Eliade called “the corruption of the history”. Something from this treasure could be wisely invested in a necessary intercultural dialogue of post-modern age. A yoga-teacher of the level of Smriti Singh, who started to learn yoga from her mother before learning to walk, has all the resources to be among the protagonists of this difficult but suggestive mutual exchange.

Manuel Olivares is a sociologist, writer and publisher, author of 7 books in Italian. Since 2005 he has been living for most of his time in Benares (India), practicing regularly yoga with Smriti Singh and doing research on yoga matters. This is his first book of a trilogy about Indian culture. The second one, about Kumbha Mela and the third one, about beliefs of Jesus’ stay in India have been already published in Italian.

ISBN 9780956562029

Comuni, comunità ed ecovillaggi

01/01/2011 — Manuel Olivares

  € 13,90   

 

Un libro frutto di oltre 8 anni di ricerca teorica e sul campo; un excursus che, dalle prime comunità essene, giunge ai moderni ecovillaggi tentando di non trascurare nessuno: esponenti radicali della riforma protestante, socialisti utopisti, anarchici, hippies, kibbutzniks, ecologisti più o meno profondi e new-agers. Una mappatura ragionata — su scala italiana, europea e mondiale — di gruppi di persone che abbiano deciso di condividere, a diversi livelli, spazi, beni di vario genere e denaro e di un nuovo movimento di comunità sperimentali che abbiano come prioritari valori di tipo ecologico.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’India. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi, ancora con Malatempora, pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2009 fonda l’Editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi, il suo terzo su un antico e moderno movimento di comunità sperimentali ed ecosostenibili.

ISBN 9780956562005

Un giardino dell'Eden

01/01/2011 — Manuel Olivares

  € 9,90   

 

Siddharta vive di qualche traduzione ma soprattutto della rendita del suo appartamento di Roma. A suo modo è una persona molto spirituale ma non crede in Dio…e nemmeno nell’uomo. Odia la città ed ama le comuni e gli stili di vita “alternativi” ma ha le idee decisamente confuse. Lascia la sua donna, Camelia e conosce una crisi profonda. Seguendo la sua attitudine nomadica, girovaga tra una comune, una casa di amici, una comunità spirituale…sino ad approdare in India. Vive qualche tempo a Varanasi, dove gli hindu sperano di morire per l’ultima volta e nella futuribile ed ecologica città di Auroville, in fondo al subcontinente. Si ritrova più di una volta solo per perdersi ancora. La storia di un’inquietudine profonda, di una ricerca — antica come l’uomo — del paradiso perduto.

Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora tra Londra e l’India. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perchè (Malatempora Ed). Negli anni successivi, ancora con Malatempora, pubblicherà: Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia (2003) e Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo (2007). Nel 2009 fonda l’Editrice Viverealtrimenti, per esordire con Un giardino dell’Eden, il suo primo testo di fiction e Comuni, comunità, ecovillaggi, il suo terzo su un antico e moderno movimento di comunità sperimentali ed ecosostenibili.

ISBN 9780956562012