Narrativa, ricerca, poesia, memorie e studi sul territorio: l'elaborazione del pensiero dell'autore in forma di libro è l'obiettivo di questa nuova sigla editoriale. Prima di salpare per incontrare i lettori, ogni libro ha bisogno di essere curato nei dettagli: dalla valutazione all'editing, dalla copertina alla promozione sul web. Ci occuperemo di tutto questo per dare all'opera la migliore veste possibile, affidandoci a risorse umane con anni di esperienza nello staff della Stilo Editrice. Come un vento Grecale Edizioni diffonderà le parole dei suoi autori.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

La chiesa di San Pietro in Ottava e il borgo di Speziale

10/06/2019 — Ilaria Pecoraro, Francesco Chialà, Francesco Vinale

  € 12,00   

 

La chiesa di San Pietro in Ottava e il borgo di Speziale si trovano al centro dell’area del Parco delle Dune Costiere. Questo territorio per molti secoli è stato scarsamente abitato a causa del carattere insalubre e paludoso dei suoi terreni ma, grazie al lavoro secolare dei contadini, le sue campagne sono state progressivamente bonificate. Uliveti plurisecolari, allevamenti e vivai caratterizzano l’intera area; le sue masserie si sono trasformate in centri di eccellenza per l’ospitalità e la gastronomia, e la piccolezza del borgo è oggi particolarmente ricercata. Nel suo territorio è presente uno dei monumenti più importanti dell’area: la chiesa di San Pietro, sita nel complesso masserizio di Ottava Grande, costruita all’incrocio tra la via Appia Traiana medievale e la provinciale Montalbano-mare al confine tra la Terra di Bari e la Terra d’Otranto. Si tratta di una chiesa del secolo XII ad impianto basilicale, la cui esistenza è poco nota, e che è stata recentemente restaurata grazie all’impegno del GAL Alto Salento. Un esempio stupendo di costruzione medievale, la cui bellezza e la cui storia si incastonano mirabilmente nel paesaggio della piana olivetata. In questo Quaderno abbiamo voluto documentare la storia della chiesa, del borgo e della loro rinascita.

Ilaria Pecoraro, architetto, specialista in restauro dei beni architettonici e del paesaggio, è dottore di ricerca e docente a contratto presso l’Università ‘La Sapienza’ di Roma. Svolge attività professionale e di studio ed è autrice di molti contributi scientifici.

Francesco Chialà, agronomo, docente presso l’Istituto agrario ‘Pantanelli-Monnet’ di Ostuni, è presidente dell’associazione ‘Pomodoro regina di Torre Canne’ e responsabile del museo-laboratorio di arte contadina di Pezze di Greco.

Francesco Vinale, cultore di archeologia del territorio e di storia patria, è fondatore del circolo locale dell’Archeoclub ‘Il Dolmen’ di Montalbano.

ISBN 9788899598440

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Parco Naturale Regionale Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo
Un viaggio nella natura tra storia e arte

10/06/2019 — Gianfranco Ciola

  € 12,00   

 

Il Parco Naturale Regionale ‘Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo’ è un’area naturale protetta compresa tra i comuni di Fasano e Ostuni, che si estende per 8 km di costa e una superficie complessiva di 1.100 ettari. Il Parco prende il nome dai lunghi cordoni dunali, che separano dal mare le zone umide. Gli habitat costieri ospitano numerosi uccelli migratori, che vi fanno tappa nelle rotte fra l’Africa e l’Europa. Nelle aree interne, attraversate dall’antica via Traiana, pascoli e ulivi millenari fanno da cornice a masserie storiche.

ISBN 9788899598433

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook4

L'Azione Cattolica Italiana a Palo del Colle
Cento anni di presenza (1911-2014)

10/06/2019 — Francesco Mastrandrea

  € 25,00   

 

La storia delle istituzioni si traccia, anche e soprattutto, attraverso le microstorie in cui i grandi cambiamenti storici si riverberano. Dalla sua nascita, nel 1911, a oggi, il Circolo Giovanile Cattolico ‘San Francesco d’Assisi’, aggregato alla Società della Gioventù Cattolica Italiana di Palo del Colle, ha attraversato i grandi cambiamenti politici e sociali di più di un secolo di Storia: la crisi di fine Ottocento, due guerre mondiali, il fascismo, le ricostruzioni postbelliche e l’avvento della società dei consumi, oltre a confrontarsi con lo Statuto dell’Azione Cattolica del 1969. Alla storia del Circolo Giovanile si accostano quelle della Gioventù Femminile, dell’Unione Donne e dell’Unione Uomini di Azione Cattolica, così come le vicende che ruotano intorno alla parrocchia Santa Maria La Porta. Si traccia in questo volume il ritratto di un secolo di discussioni quotidiane, di problemi concreti, della vita di una cittadina in provincia di Bari, parte attiva e vivace della Chiesa.

Francesco Mastrandrea (1945), laureato in Pedagogia con lode presso l’Università degli Studi di Bari, è stato docente di scuola primaria e dirigente scolastico. Iscritto da oltre un cinquantennio all’Azione Cattolica Italiana, ha ricoperto l’incarico di presidente diocesano tra la fine degli anni Settanta e i primi anni Ottanta, di presidente parrocchiale dell’A.C.I. per alcuni trienni, e di segretario del Consiglio pastorale diocesano con l’arcivescovo mons. Mariano Magrassi. Attualmente collabora con l’Ufficio diocesano per le Cause dei Santi ed è redattore dell’«Odegitria», bollettino ufficiale dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto.

ISBN 9788899598426

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Il monastero di San Giacomo in Palo del Colle
Storia di una comunità benedettina femminile (secc. XI-XXI)

15/05/2019 — Francesco Mastrandrea

  € 25,00   

 

Una lunga storia, quella della comunità di San Giacomo di Bari, nata come cella di Santa Maria di Banzi in Basilicata nell’XI secolo, divenuta monastero femminile benedettino nel Trecento ed entrata solo due secoli dopo nella Congregazione di Monte Oliveto Maggiore, in Toscana. Situata a pochi passi dalla Cattedrale di Bari, la famiglia monastica annoverava inizialmente tra i suoi membri le figlie dell’aristocrazia cittadina vantando un fiorente educandato. La bufera soppressiva degli ordini religiosi nell’Ottocento, però, non risparmiò neppure la comunità di San Giacomo, che iniziò a ridursi fino a quando, agli inizi del Novecento, le otto monache rimaste si trasferirono a Palo del Colle, a pochi chilometri dal capoluogo pugliese. Qui, alloggiate in locali di fortuna, tra difficoltà e privazioni, rimasero fedeli alla loro vocazione, e sotto la guida di una giovane priora la comunità riprese slancio e vigore. Il libro ripercorre le vicende del monastero dalle origini ai giorni nostri,

Francesco Mastrandrea (1945), laureato in Pedagogia con lode presso l’Università degli Studi di Bari, è stato docente di scuola primaria

e dirigente scolastico. Iscritto da oltre un cinquantennio all’Azione Cattolica Italiana, ha ricoperto l’incarico di presidente diocesano tra la fine degli anni
Settanta e i primi anni Ottanta, di presidente parrocchiale dell’ACI per alcuni trienni, e di segretario del Consiglio pastorale diocesano con l’arcivescovo mons. Mariano Magrassi. Attualmente collabora con l’Ufficio diocesano per le Cause dei Santi ed è redattore dell’«Odegitria», bollettino ufficiale dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto. Per Stilo Editrice ha già pubblicato, nel 2014,
'L’Azione Cattolica Italiana a Palo del Colle. Cento anni di presenza (1911-2014)'.

ISBN 9788899598389

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook4

Il Dio pellegrino
Appunti spirituali per una città dove nessuno è straniero

05/04/2019 — Giovanni De Robertis

  € 16,00   

 

Il testo raggruppa, per voci tematiche, riflessioni ed esortazioni spirituali maturate in venticinque anni di ministero sacerdotale dell’autore, nella comunità parrocchiale di San Marcello a Bari. Stranieri e pellegrini è il tema dominante di queste pagine che rivelano un appassionato impegno evangelico sul campo, fra le ‘pecore del gregge’, a continuo contatto con migranti, poveri ed emarginati di ogni età e condizione sociale. Il titolo allude al mistero sorprendente di Dio che ha scelto per primo di percorrere le vie, spesso tortuose, dell’uomo; un Dio che possiamo trovare non solo in cielo ma nelle strade e nei quartieri delle nostre città...

Don Giovanni De Robertis (1956), dal 2017 direttore generale della Fondazione Migrantes, ha svolto il suo ministero sacerdotale a Bari nel Movimento Studenti di Azione Cattolica, nella Fuci e, da ultimo, nella comunità parrocchiale di San Marcello (dal 1993 al 2017). Curatore: Lucio D'Abbicco.

ISBN 9788899598396

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Il fico
L’albero e i frutti nella storia della civiltà fra alimentazione e medicina

01/03/2019 — Laura dell'Erba, Giuseppe Ferrara, Pasquale Montemurro, Renato Morisco

  € 10,00   

 

Il fico fa parte del patrimonio arboreo-mediterraneo da epoche remote; originario dell’Asia Minore, è stato coltivato fin dal Neolitico. Per secoli è stato alla base dell’alimentazione e della medicina: Plinio il Vecchio, Seneca e altri autori antichi esaltano nelle loro opere le qualità nutrizionali e i benefici del fico per la salute. Anche la medicina moderna riconosce le proprietà di questo frutto, che è stato inserito nella lista degli alimenti utili alla prevenzione del cancro. Il ruolo fondamentale rivestito da questa pianta e dai suoi frutti nella civiltà è testimoniato non solo dalle scoperte archeologiche, ma anche dal valore simbolico che essi assumono nelle religioni e dalle rappresentazioni artistiche e letterarie. Completano il volume le declinazioni gastronomiche del fico.

Laura dell’Erba, già primario di Medicina nucleare e specialista in Endocrinologia e Malattie del Ricambio; è Socia fondatrice del GOIM (Gruppo oncologico dell’Italia meridionale) e dell’associazione Pro DietMed. Giuseppe Ferrara, ricercatore universitario presso il dipartimento di Scienze del suolo, della Pianta e degli Alimenti dell’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’; svolge diversi incarichi di insegnamento, tra i quali quello di Colture arboree. Pasquale Montemurro, professore ordinario di Agronomia generale presso l’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’ e socio dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, dell’Accademia Pugliese delle Scienze e della Società Italiana di Agronomia. È Presidente dell’Associazione ‘CiboAcculturarsi’. Renato Morisco, gastronomo e culinary technologist, è proprietario di Villa Morisco (Santo Spirito - Bari) sala di ricevimenti di classe, convivi culturali e meeting. Nel progetto ‘Puglia Fair’, in California e in Giappone promuove gli alimenti della ‘Dieta mediterranea’.

ISBN 9788899598419

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Il grano Senatore Cappelli
Alle origini della «rivoluzione verde»

05/02/2019 — Felice Suma, Palmina Cannone

  € 10,00   

 

Il grano ‘Senatore Cappelli’ è una varietà messa a punto ai primi del Novecento dal genetista Nazareno Strampelli (1866-1942); presenta particolari pregi di adattabilità e rusticità, ha un alto contenuto proteico ed è il decano del grano moderno. Utilizzato in molte nazioni, per quasi tutto il Novecento è stato determinante ai fini dell’incremento della produzione mondiale di grano, grazie anche alla tenacia di Strampelli che aveva fatto della ‘battaglia del grano’ e dell’impegno a favore delle classi contadine l’obiettivo della sua vita. In Puglia si diffuse in modo particolare tra le due guerre; abbandonato nel periodo della ricostruzione, negli ultimi decenni è stato riscoperto grazie alle sue peculiarità.

Felice Suma, agronomo, è esperto di agricoltura biologica e olivicoltura, socio fondatore di ‘Passoditerra’ (Ceglie Messapica), associazione culturale per la tutela e valorizzazione del patrimonio della Murgia sud-orientale. Palmina Cannone. Docente, giornalista e scrittrice, studiosa di tradizioni popolari, artigianato e gastronomia, è presidente dell’Università del tempo libero e curatrice del Museo delle Arti antiche (Fasano).

ISBN 9788899598327

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Agrumi mediterranei
Botanica, medicina, cultura e gastronomia

15/12/2018 — Laura dell'Erba, Pasquale Montemurro, Renato Morisco

  € 16,00   

 

Il libro tratta gli aspetti agronomici, alimentari, salutistici, culturali e gastronomici soprattutto di specie come l’arancio, il mandarino e il limone, da molti secoli tra le più coltivate nei Paesi che si affacciano sul mar Mediterraneo.

Laura dellʼErba, già primario di Medicina nucleare e specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio; è socia fondatrice del GOIM (Gruppo Oncologico dellʼItalia Meridionale) e dellʼassociazione ‘Pro DietMed’. Pasquale Montemurro, già professore ordinario di Agronomia generale presso lʼUniversità degli Studi di Bari ʻAldo Moroʼ, socio dellʼAccademia dei Georgofili di Firenze, dellʼAccademia Pugliese delle Scienze e della Società Italiana di Agronomia. È presidente dellʼAssociazione ʻCiboAcculturarsiʼ. Renato Morisco, gastronomo e culinary technologist, è proprietario di Villa Morisco (Santo Spirito – Bari) sala di ricevimenti di classe, convivi culturali e meeting. Nel progetto ʻPuglia Fairʼ, in California e in Giappone promuove gli alimenti della ʻdieta mediterraneaʼ.

ISBN 9788899598372

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Finalmente urlo

20/10/2018 — Luca Mongelli, Francesco Minervini

  € 12,00   

 

Una famiglia dell’Italia meridionale emigrata in Svizzera negli anni Novanta, la dedizione al lavoro e molti sacrifici par farsi strada, un ristorante che ha successo e la non semplice integrazione in un luogo dove gli stranieri hanno sì una chance, ma solo come bassa manovalanza. Se invece si aspira a un salto professionale e sociale, a uscire dall’ombra della subalternità lavorativa, allora bisogna essere pronti a fare i conti con l’ostracismo e la violenza. È quello che è accaduto alla famiglia Mongelli e al loro figlio maggiore Luca: vittima di un clima d’intolleranza e chiusura, prima, e di un sistema giudiziario volutamente cieco e ipocrita, poi. A sedici anni di distanza dal momento in cui la vita di Luca è stata piegata, per la prima volta lui stesso mette per iscritto ciò che gli è accaduto e racconta, denuncia, urla. Una storia che è un caso emblematico di discriminazione e profonda ingiustizia, che ieri come oggi colpisce chi è percepito come ‘estraneo’.

Luca Mongelli (1994) si è diplomato al liceo classico ed è studente universitario. Vive a Giovinazzo (BA) insieme a sua madre. Questa è la sua autobiografia, ma la passione per la scrittura non è destinata a finire… come quella per la musica e per la buona cucina. Francesco Minervini vive a Bari e insegna Lettere al liceo classico. Impegnato nel campo del sociale e del volontariato, ha già pubblicato diversi libri di denuncia, raccontando storie di mafia e soprusi.

ISBN 9788899598365

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1

Liturgia e musica oggi

31/08/2018 — Antonio Parisi

  € 16,00   

 

Questo volume puntualizza, attraverso una sintesi agile e completa, le basi teologiche, liturgiche, pastorali e musicali dei riti. Musica e liturgia non sono più rette parallele che non si incontrano mai, ma due realtà che procedono insieme nel rispetto del rito e delle persone. Così tutti gli altri argomenti – ministerialità di fatto, strumenti musicali, autori e repertori, esecuzione e formazione, forme e loro funzioni – vengono affrontati senza mai dimenticare il punto di partenza: il celebrare e la preghiera delle persone riunite in assemblea.

Antonio Parisi, sacerdote dal 1971, si è diplomato in Organo nel 1976 ed ha insegnato per circa quarant’anni presso il Conservatorio ‘N. Piccinni’ di Bari. Consulente per la musica sacra per oltre vent’anni presso l’U.L.N., è attualmente membro della Consulta Nazionale dell’U.L.N. della C.E.I. Direttore da oltre venticinque anni dell’Ufficio Diocesano di Musica sacra della Diocesi di Bari-Bitonto e dell’Istituto di musica per la liturgia. È impegnato a livello nazionale per la formazione liturgico-musicale.

ISBN 9788899598358

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Il dolmen di Montalbano
Le tavole dei giganti

31/07/2018 — Giovanni Narracci

  € 10,00   

 

Preistoriche vestigia di rituali funebri, monumentali strumenti di indagine astronomica, primordiali costruzioni per calcolare l’alternarsi di ore, giorni e stagioni, i dolmen sono stati oggetto di favole e leggende, nonché di interrogativi che le ricerche non sempre hanno saputo soddisfare. Diffuse a macchia di leopardo in parte del continente europeo, queste costruzioni megalitiche sono presenti anche in Italia e in particolar modo in Puglia. Il dolmen di Montalbano (BR) – all’interno del Parco Naturale Regionale ‘Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo’ – è una delle prime tracce di vita comunitaria del territorio. Solenne nelle sue dimensioni e forte nel suo significato simbolico, costituisce una delle pietre miliari della storia della civiltà in quest’area. Completano la pubblicazione alcune schede laboratoriali.

Giovanni Narracci, medico associato all’AMSI, l’Associazione Medici Scrittori Italiani aderente all’UMEM (Union Mondiale des Écrivains Médecins), è autore di molte opere narrative e saggistiche dedicate alla storia e all’arte del territorio pugliese, in particolar modo di Fasano.

ISBN 9788899598334

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Il fiorone di Torre canne

31/07/2018 — Francesco Minonne, Francesco Chialà, Paolo Belloni, Palmina Cannone

  € 10,00   

 

Il fiorone di Torre Canne (il ʻPetrelliʼ bianco), dolce frutto che preannuncia l’estate, matura soprattutto in quei ficheti dove il terreno è arricchito dallʼapporto di sorgenti e fiumi. Per diversi anni è stato considerato un frutto ʻminoreʼ a causa del suo breve periodo di fioritura e della difficile commerciabilità determinata dalla delicatezza della buccia; ora, grazie allʼimpegno del Conservatorio botanico ʻGiardini di Pomonaʼ (Cisternino) e alla Sagra del Fiorone di Pezze di Greco (Fasano), questo frutto è stato riscoperto e valorizzato, e caratterizza i menù degli chef più prestigiosi. Con lʼausilio della botanica la sua coltivazione è in forte ripresa così come anche la commerciabilità e le esportazioni.

Hanno collaborato alla realizzazione di questo volume studiosi che da molti anni operano con continuità per la promozione delle risorse del territorio: Francesco Minonne, biologo, collaboratore dellʼOrto botanico e Laboratorio di botanica dellʼUniversità del Salento e membro del Comitato esecutivo del Parco Naturale Regionale ʻCosta Otranto – Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricaseʼ; Francesco Chialà, docente presso lʼIstituto agrario ʻPantanelli-Monnetʼ di Ostuni, presidente dellʼassociazione ʻPomodoro regina di Torre Canneʼ e responsabile del museo-laboratorio di arte contadina di Pezze di Greco; Paolo Belloni, fondatore del Conservatorio botanico ʻGiardini di Pomonaʼ e collaboratore della Rete mediterranea delle città del fico; Palmina Cannone, docente, giornalista e scrittrice, studiosa di tradizioni popolari e gastronomia, presidente dellʼUniversità del tempo libero (Fasano).

ISBN 9788899598341

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Tergiverso
Parole nei corridoi

01/04/2018 — Mariella Sciancalepore

  € 10,00   

 

Suddivise in quattro sezioni – Distrazioni, Dittonghi, Derive, Diagnosi – le poesie di questa raccolta raccontano l’impatto che la malattia – e la sua cura – ha sulla vita di una persona e di chi le sta intorno: una mareggiata che travolge e stravolge, grazie alla quale si riscopre il bisogno di non essere isola. Con un approccio diretto, ma sempre con leggerezza, narrano la riscoperta di una dimensione diversa e lo straniamento di un’anima ferita ma non arresa che non smette di reclamare, ad ogni passo, un’altra strada e un’altra cura. Vorrei cambiarmi d’abito e tergiverso – leggiamo nella poesia che dà il titolo alla raccolta – ed è una presa d’atto dell’impossibilità di sospendere il tempo ma anche un invito a ripulire il verso, a renderlo il più possibile essenziale. In queste poesie ritroviamo, infatti, parole asciutte, discrete, rigorose come quelle che si sussurrano nei corridoi del dolore.

Mariella Sciancalepore, insegnante e cercatrice di poesia, sperimenta quotidianamente il potere delle parole nel tentativo di fare di questo mondo un posto migliore per i suoi alunni. Alla poesia scritta in modo tradizionale affianca il Metodo Caviardage® di cui è insegnante certificata che utilizza sia nella propria ricerca espressiva che come approccio alla poesia e alla letteratura nella scuola media. Questa è la sua terza pubblicazione, dopo Le ali di cera e Canto e Disincanto. Ha un blog: www.mellasciancalepore.it.

ISBN 9788899598051

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Il mandorlo
Botanica, medicina, cultura e gastronomia

01/04/2018 — Laura dell'Erba, Pasquale Montemurro, Renato Morisco

  € 12,00   

 

Il mandorlo viene coltivato nelle regioni del Mediterraneo da oltre tre millenni. Le sue origini sono tanto antiche quanto lontane: sembra, infatti, che questa pianta sia originaria delle regioni dellʼAsia centrale e occidentale e che si sia diffusa, sebbene marginalmente, anche fino ai territori dellʼattuale Cina.

Laura dellʼErba, già primario di Medicina nucleare e specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio; è socia fondatrice del GOIM (Gruppo Oncologico dellʼItalia Meridionale) e dellʼassociazione ʻPro DietMedʼ. Pasquale Montemurro, professore ordinario di Agronomia generale presso lʼUniversità degli Studi di Bari ʻAldo Moroʼ e socio dellʼAccademia dei Georgofili di Firenze, dellʼAccademia Pugliese delle Scienze e della Società Italiana di Agronomia. È Presidente dellʼAssociazione ʻCiboAcculturarsiʼ. Renato Morisco, gastronomo e culinary technologist, è proprietario di Villa Morisco (Santo Spirito–Bari) sala di ricevimenti di classe, convivi culturali e meeting. Nel progetto ʻPuglia Fairʼ, in California e in Giappone, promuove gli alimenti della ʻdieta mediterraneaʼ.

ISBN 9788899598075

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook4

Ulivo e olio
Botanica, alimentazione, medicina, cultura e gastronomia

01/02/2018 — Laura dell'Erba, Pasquale Montemurro, Maria Lisa Clodoveo, Renato Morisco

  € 14,00   

 

L’albero dell’ulivo e l’olio ricavato dai suoi frutti hanno accompagnato la storia degli abitanti dei paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente. Dalla sua zona di origine, a sud del Caucaso (12.000 a.C.), la pianta si è diffusa prima nell’Anatolia poi in Egitto e nella Fenicia, propagandandosi in tutta l’area mediterranea a seguito della colonizzazione greca e dell’espansione dell’Impero romano. L’ulivo si è successivamente diffuso in tutto il mondo, arrivando in alcune zone delle Americhe e recentemente anche in Australia. L’importanza storico-culturale dell’ulivo e dell’olio è attestata nei riti sacri, nella letteratura, nell’arte come nella vita quotidiana. L’olio, in particolare, è da sempre utilizzato per arricchire e condire gli alimenti, e costituisce componente fondamentale della ormai famosa ‘dieta mediterranea’.

Laura dell’Erba, già primario di Medicina nucleare e specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio; è socia fondatrice del GOIM (Gruppo Oncologico dell’Italia Meridionale) e dell’associazione ‘Pro DietMed’. Pasquale Montemurro, professore ordinario di Agronomia generale presso il dipartimento di Scienze agro-ambientali e territoriali dell’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, è titolare dell’insegnamento di Agronomia generale oltre che di Malerbologia. Maria Lisa Clodoveo è ricercatore confermato e professore aggregato presso l’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’. Insegna Tecnologie delle trasformazioni dei prodotti agroalimentari, è socio dell’Accademia dei Georgofili di Firenze, della Società Italiana di Scienze e Tecnologie Alimentari, della Società Italiana di Nutraceutica ed è membro del comitato scientifico della rivista internazionale «Grasas y Aceites». Renato Morisco, gastronomo e culinary technologist, è proprietario di Villa Morisco (Santo Spirito-Bari) sala di ricevimenti di classe, convivi culturali e meeting. Nel progetto ‘Puglia Fair’, in California e in Giappone, promuove gli alimenti della ‘dieta mediterranea’.

ISBN 9788899598013

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Legumi mediterranei
Lenticchie, ceci, fave e cicerchie tra medicina, cultura e gastronomia

01/02/2018 — Franca Tommasi, Vittorio Marzi, Laura dell'Erba, Vito Fascina, Pasquale Montemurro, Renato Morisco

  € 12,00   

 

La coltivazione dei legumi si è radicata nel bacino del Mediterraneo sin dal Neolitico. Per millenni lenticchie, ceci, fave e cicerchie hanno costituito lʼossatura dellʼalimentazione, diventando sempre più presenti anche nella letteratura, nellʼarte, nelle religioni e persino nel cinema. Dopo un calo drastico del consumo nel Secondo dopoguerra, a favore delle proteine di origine animale, oggi i legumi sono tornati in auge per le loro indiscusse proprietà salutari e per la capacità di prevenire alcune malattie, conquistando un posto dʼonore nella ‘dieta mediterranea’ e nei più raffinati menù.

Laura dellʼErba, già primario di Medicina nucleare e specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio; è socia fondatrice del GOIM (Gruppo Oncologico dellʼItalia Meridionale) e dellʼassociazione ‘Pro DietMed’. Vito Fascina, docente di materie letterarie nella scuola secondaria, ha collaborato con la facoltà di Scienze della formazione dirigendo anche corsi per la formazione dei docenti ed è stato esperto di comunicazione di Telecom Italia per la Regione Puglia. Vittorio Marzi, già professore ordinario di Agronomia generale e coltivazioni erbacee presso l’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’, è presidente della sezione Sud-Est dell’Accademia dei Georgofili di Firenze. Pasquale Montemurro, professore ordinario di Agronomia generale presso il dipartimento di Scienze agro-ambientali e territoriali dellʼUniversità degli Studi di Bari ʻAldo Moroʼ, è titolare dellʼinsegnamento di Agronomia generale oltre che di Malerbologia. Renato Morisco, gastronomo e culinary technologist, è proprietario di Villa Morisco (Santo Spirito – Bari) sala di ricevimenti di classe, convivi culturali e meeting. Nel progetto ʻPuglia Fairʼ, in California e in Giappone promuove gli alimenti della ʻdieta mediterraneaʼ. Franca Tommasi, professore di Fisiologia vegetale presso l’Università degli Studi di Bari ‘Aldo Moro’ ha pubblicato studi e ricerche su temi Floristica, Patologia vegetale, Botanica e Fisiologia vegetale.

ISBN 9788899598037

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

L'uovo
Qualità, alimentazione, cultura gastronomia

22/12/2017 — G. Marilia Tantillo, Laura dell'Erba, Pasquale Montemurro, Renato Morisco

  € 12,00   

 

Lʼuovo, da sempre uno degli alimenti più conosciuti e utilizzati nel mondo, fin dallʼantichità è stato associato al mistero della nascita, dellʼuomo e del mondo. Se nella gerarchia degli elementi ad alto valore biologico lʼuovo occupa il primo posto per lʼelevata quantità di proteine che lo rendono particolarmente nutriente, va considerata anche la rilevanza che ha assunto nel tempo pure in ambito culturale, nelle diverse manifestazioni artistiche e dellʼingegno umano, oltre che nelle tradizioni. Conclude e completa questa monografia una sezione relativa alle proprietà dellʼuovo in cucina con relative ricette.

Giuseppina Marilia Tantillo, professore ordinario di ʻIspezione degli alimentiʼ e presidente della Scuola di Specializzazione in ʻIspezione degli alimentiʼ presso lʼUniversità degli Studi di Bari ʻAldo Moroʼ. È socia dellʼAccademia Pugliese delle Scienze e dellʼAssociazione Italiana Veterinari Igienisti. Laura dellʼErba, già primario di Medicina nucleare e specialista in Endocrinologia e Malattie del ricambio, è socia fondatrice del GOIM (Gruppo Oncologico dellʼItalia Meridionale) e dellʼAssociazione ʻPro DietMedʼ. Pasquale Montemurro, già professore ordinario di Agronomia generale presso lʼUniversità degli Studi di Bari ʻAldo Moroʼ, socio dellʼAccademia dei Georgofili di Firenze, dellʼAccademia Pugliese delle Scienze e della Società Italiana di Agronomia. È presidente dellʼAssociazione ʻCiboAcculturarsiʼ. Renato Morisco, gastronomo e culinary technologist, è proprietario di Villa Morisco (Santo Spirito – Bari), sala di ricevimenti di classe, convivi culturali e meeting. Nel progetto ʻPuglia Fairʼ, in California e in Giappone, promuove gli alimenti della ʻdieta mediterraneaʼ.

ISBN 9788899598068

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Ali sulle Dune
Le farfalle nel parco

01/10/2017 — Enrico Altini, Daniela Clemente, Alessio Vovlas

  € 10,00   

 

Ali sulle dune illustra, presentandosi allo stesso tempo come un’utile guida scientifica e un agile supporto divulgativo, le numerose specie di farfalle che è possibile incontrare sui sentieri del Parco delle Dune Costiere (BR). Nella pubblicazione sono illustrati i metodi e i risultati delle ricerche che l’Associazione Polyxena, partner per l’Italia della Butterfly Conservation Europe, ha condotto nei diversi habitat. A valorizzare la pubblicazione, un ricco repertorio fotografico e le informazioni principali per l’identificazione dei Lepidotteri Diurni. Le variopinte sfumature delle ali sono qui presentate per caratterizzare l’agroecosistema dell’Alto Salento. Corredato da aneddoti e approfondimenti scientifici sulle farfalle presenti, Ali sulle dune è l’ideale compagno di viaggio del “turista lento” e del “curioso di natura”, per una escursione nell’Area protetta.

Enrico Altini è laureato in Scienze Naturali e realizza progetti di turismo sostenibile. Daniela Clemente è Tecnico per il monitoraggio e la gestione dell’ambiente e del territorio ed è specializzata in attività rivolte a fasce d’età scolare e prescolare. Alessio Vovlas è dottore di Ricerca in Biologia Evoluzionistica e Conservazione della Biodiversità. Lavora sull’uso dei bioindicatori per il monitoraggio ambientale.

ISBN 9788899598082

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Non calpestare i fiori

30/09/2016 — Mara Zara, Diana Zara

  € 10,00   

 

La pubblicazione raccoglie gli scritti sparsi delle due giovani sorelle: riflessioni sulla vita, progetti, sogni. Dai pensieri emergono le peculiarità caratteriali di entrambe, le tensioni giovanili e le dinamiche che si agitano in ciascuno di noi nel tempo della formazione, negli anni dell’autonomia e della ricerca di un sé definito.

Diana e Mara Zaza sono due sorelle di 23 e 25 anni. La loro vita si è fermata il pomeriggio del 9 luglio 1995 quando, andando al mare, la loro utilitaria è stata travolta da un’auto in folle corsa. La loro presenza tuttavia aleggia ancora, ossessivamente e felicemente, tra i ricordi di quanti le hanno conosciute. In questo volume sono stati raccolti, a distanza di più di venti anni, i loro scritti, i loro versi, i pensieri, gli aforismi. Il loro sguardo sulla vita. L’età si è fermata allora, ma le parole, il sorriso, ci sono ancora. Questo piccolo libro vuole darne risonanza, raccontando i sogni di due ventenni di ieri, di oggi, di domani.

ISBN 9788899598044

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Lo spazio intorno

01/12/2015 — Irene Gianeselli

  € 14,00   

 

Come si manifesta il nostro essere al mondo? Esistiamo solo in relazione a ‘lo spazio intorno’ e ognuno ha la propria sensibilità e consapevolezza nel percepirlo e incontrare questa dimensione che tutto circonda e tutto avvolge. In questa raccolta, cinque racconti: un ‘preludio’, una ‘fuga’, ‘due voci’ ed un ‘a solo’. Donne e uomini, personaggi che pretendono di essere felici, che pretendono di amare e di morire, di capire, di vivere la poesia e che sono costretti, volenti o nolenti, a riconoscere il continuo e universale mutamento che li attraversa.

Irene Gianeselli è nata nel 1997 a Bari dove studia pianoforte al Conservatorio ‘Niccolò Piccinni’ e frequenta Lettere (curriculum Cultura Teatrale) presso l’Università ‘Aldo Moro’. Ha collaborato con la Mediateca Regionale Pugliese organizzando mostre, presentazioni e rassegne cinematografiche. Da più di due anni pubblica su testate online recensioni di teatro, cinema e letteratura ed interviste ad artisti internazionali. Nel 2014 è tra i venticinque semifinalisti della XIX edizione del Campiello Giovani. Nel 2016 è ancora tra i venticinque semifinalisti della XXI edizione del Campiello Giovani con il racconto Maddalena vuole fare il pane. Nel 2016 è fondatrice dell’associazione culturale ‘Felici Molti’ di cui è attualmente presidente. Dal 2017 è critico cinematografico socio del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani.

ISBN 9788899598020

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Alberi maestri
Incontri con don Tonino Bello, Aldo Moro, Giuseppe Dossetti, Giorgio La Pira, Giuseppe Lazzati

01/10/2015 — Michele Giorgio

  € 14,00   

 

Al Novecento non sono mancate audaci personalità che si sono imposte per il fascino del loro pensiero e il loro stile di vita.

A questi leader, che con una terminologia classica potremmo chiamare ‘Ottimati’, devono fare riferimento quanti ancora oggi intendono intessere un tipo di convivenza eticamente ispirata.
In queste pagine sono presentate cinque figure che hanno arricchito intere generazioni: don Tonino Bello, Aldo Moro, Giuseppe Dossetti, Giorgio La Pira e Giuseppe Lazzati.
Nel burrascoso secolo trascorso essi sono stati faro e luce per gli uomini del loro tempo; come gli alberi maestri delle navi sono stati il punto di forza che ha consentito una navigazione felice in un secolo periglioso.
Il loro coraggio, la novità della loro azione e del loro pensiero, possono essere memoria autentica del passato e stimolo per il futuro.

Michele Giorgio (1940) è nato a Bitonto, dove vive. Ha insegnato Storia e Filosofia nei licei ed è stato preside fino al 2007; ha ricoperto l’incarico di cultore della materia presso la cattedra di Filosofia del diritto dell’Università degli Studi di Bari; ha partecipato alla vita pubblica del suo paese come consigliere comunale e come assessore alla cultura; è stato uno dei fondatori dell’Università dell’anziano di Bitonto ed è stato responsabile della Pastorale della cultura per la diocesi di Bari-Bitonto. Si è sempre occupato di studi storici, filosofici, pedagogici e letterari collaborando con varie riviste: «Pugliascuola», «Rivista dell’Istruzione», «The Lion», «Studi Bitontini».

ISBN 9788899598006

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3