in riga edizioni è una casa editrice che offre manuali, corsi, Webinar e materiali introduttivi nelle principali discipline tecnico-scientifiche e umanistiche, creati o adattati da docenti o professionisti. I contenuti sono arricchiti da interventi didattici e di approfondimento per rispondere alle specifiche esigenze degli studenti.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Lucca 1818
Storia di un abbellimento urbano

22/01/2020 — Olimpia Niglio

  € 20,00   

 

"Il 27 dicembre 1818 Maria Luisa di Borbone, regina d’Etruria e duchessa di Lucca, firmava il primo Ordine Reale nel quale era nominato Pietro Paoli di Lucca Direttore di tutti i lavori di abbellimento alla pubblica passeggiata della Muraglia ed altri simil natura. Era il primo importante provvedimento attuato per la città di Lucca e finalizzato a istituire la Direzione dei Pubblici Abbellimenti che interessava sia il centro storico sia le mura.

Dieci anni più tardi, nell’aprile del 1828, suo figlio Carlo Lodovico aboliva la Direzione a favore dell’istituzione della Regia Deputazione degli Edili, con funzioni di vigilanza e direzione generale dei lavori eseguiti sulle principali fabbriche e sul passeggio delle mura.

A distanza di duecento anni (1818-2018) da questo primo importante conferimento istituzionale finalizzato all’abbellimento della città, il volume ha inteso analizzare la documentazione conservata presso l’Archivio Storico Comunale della città di Lucca al fine di renderla disponibile a quanti si occupano della conservazione e della valorizzazione del patrimonio urbano.

Un esempio, quello di Lucca, per riflettere sul valore dell’estetica della città e sui concetti della “bellezza” all’interno di un ambiente la cui multiculturalità negli ultimi anni ha rinnovato canoni e paradigmi di riferimento."

ISBN 9788893641098

DIZIONARIO DEGLI ETNICI E DEI TOPONIMI ITALIANI

22/01/2020 — Teresa Cappello, Carlo Tagliavini con Introduzione di Paolo D'Achille

  € 32,00   

 

A distanza di ormai quasi quarant’anni dalla sua pubblicazione, avvenuta nel 1981, il Dizionario (noto presso gli studiosi con la sigla DETI) costituisce ancora il principale repertorio di riferimento, nonostante il settore dell’onomastica abbia poi avuto un grandissimo sviluppo all’interno della linguistica. Tra i notevoli pregi del DETI va indicata anzitutto la sua novità: toponimi ed etnici erano infatti stati esclusi fino ad allora dalla tradizione lessicografica italiana facente capo al Vocabolario della Crusca e l’opera ha certamente contribuito al loro inserimento – necessariamente parziale – nei dizionari posteriori. Rilevante anche per imponenza, il DETI offre un repertorio vastissimo (circa 13 000 voci) pressoché completo dei toponimi italiani, corredati dalle denominazioni dei rispettivi etnici e presentati sia nella forma italiana sia in quella dialettale (con indicazioni sulla pronuncia), caratteristica che dimostra quanto l’opera sia frutto di una ricerca ampia e accuratissima condotta non solo in archivi e biblioteche, ma anche “sul campo” grazie a inchieste e interviste.

ISBN 9788893640459

La gestione delle risorse umane

22/01/2020 — Paola de Vito Piscicelli

  € 16,00   

 

La selezione, l'orientamento e la valutazione del personale sono tre classici problemi della "gestione delle risorse umane", termine con il quale si intende un'attenzione alle diverse dimensioni organizzative dentro e fuori il lavoro. Una gestione delle risorse organizzative efficace è infatti quella che ottimizza sia il rendimento lavorativo che il benessere individuale. Nonostante questi temi costituiscano un argomento classico della Psico­logia del Lavoro e dell'Organizzazione non si può dire, a tutt'oggi, che esista una gestione delle risorse umane consapevole e scientifica. Sono ancora molti i casi in cui la selezione è puramente un processo di verifica della affiliazione e sono ancora molti coloro che pensano che dietro ad un test si celino imbrogli o procedure casuali. Affrontare seriamente il problema della selezione significa invece analiz­zare l'accettazione o il rifiuto di un individuo in relazione a una cultu­ra aziendale o a una mansione da svolgere. La scelta che si pone non è quella tra intervento esclusivamente tecnico o politico; tutte le procedure sono utilizzabili nel doppio senso affiliativo e produttivistico ma ciò che più conta è uscire dalla cultura dell'anzianità, della gerontocrazia, della rassicurazione ed entrare in una nuova dimensione di riconoscimento dei meriti, della voglia di rischiare e investire nel proprio lavoro. Le tecniche valutative hanno una grande importanza in questo viraggio culturale: esse infatti consentono un dibattito sui criteri da adottare e da scegliere per le esigenze gestionali. Infatti, senza un uso capillare dei test, dei colloqui e delle specifiche metodologie valutative, i giudizi di idonei­tà, di merito e di esigenze di formazione sono semplicemente strumenti di controllo e di comando e difficilmente realizzano quel minimo di tra­sparenza necessaria al dibattito sulla gestione delle risorse umane.

ISBN 9788893641159

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Ripasso finale per per la CCNA 200-125

22/01/2020 — Marco Paganini

  € 26,00   

 

1. I fondamenti del networking

2. Le tecnologie delle LAN

3. Le tecnologie del routing

4. Le tecnologie delle WAN

5. I servizi dell'infrastruttura di rete

6. La sicurezza della rete

7. La gestione dell'infrastruttura


Ti senti pronto, dopo aver studiato a fondo e fatto tanti laboratori, per sostenere con successo l’esame di Certificazione Cisco CCNA #200-125? Il programma e i contenuti della certificazione ti sono familiari? Forse ti manca solo un Ripasso finale, per mettere bene tutto in fila, memorizzare i concetti principali, sfrondare dal superfluo quanto hai in testa, fissare le idee in formule semplici e chiare, e prestare attenzione a qualche caso particolare. Il testo che hai in mano ha lo scopo dichiarato di aiutarti nel lavoro finale di messa a punto della tua preparazione: • argomenti organizzati secondo le 7 aree previste da Cisco negli Exam Topics, e riportati anche, come percentuale raggiunta, nel report finale dell’esame • poche chiacchiere e molti dati: tabelle riassuntive, comandi e parametri, esempi e schemi tipici delle reti e degli argomenti che ricorrono nell’esame • due Capitoli finali offrono qualche informazione aggiuntiva, e una sintesi dei circa 550 comandi IOS del CCNA. Il materiale qui presentato è tratto principalmente dai corsi on-line di Cisco, oltre che dall’esperienza diretta sugli apparati, e da altre fonti. La Sezione Questioni particolari, posta alla fine di ogni Capitolo, evidenzia e discute aspetti che sono richiesti con frequenza nell’esame di Certificazione, e che risultano più difficili. Il tutto è stato verificato e ricontrollato più volte, per ridurre al minimo la spiacevole quota di errori che si trova in testi analoghi.

ISBN 9788893642293

eFattura: Come funziona la fatturazione elettronica? Qual è l’impatto nelle procedure aziendali?

22/01/2020 — Tommaso Guerra, Simona Vignudelli

  € 10,00   

 

AGGIORNATO A MARZO 2019.

Valutazioni, casi pratici, analisi cicli attivi e passivi. Che cosa deve fare l’azienda per adeguare le proprie procedure interne?Questo libro è frutto di riunioni e incontri con varie aziende, studi professionali, case di software, incontri a cui, come professionisti e consulenti in genere abbiamo partecipato per traghettare i nostri clienti e i nostri studi professionali verso una gestione digitale della documentazione.Oltre a una presentazione generale della normativa e delle procedure telematiche (ampiamente riportata in pubblicazioni, convegni e stampa di settore) in queste pagine vogliamo soprattutto fare emergere la necessità di analizzare gli aspetti organizzativi/procedurali in essere all’interno delle aziende: processi che devono essere completamente rivisti alla luce della nuova normativa in materia di fatturazione elettronica obbligatoria a partire dall’1 gennaio 2019.All’interno dei capitoli troverete il paragrafo “Aspetti operativi” in cui riportiamo valutazioni, idee, domande emerse nel corso dei nostri incontri presso le aziende. Siamo quasi certi che a qualche cosa non avevate pensato e forse, vi verrà in mente qualcosa a cui noi non abbiamo pensato.

ISBN 9788893642385

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Le nuove resistenze
Viaggio nel Salento tra Cibo, Storie e Cultura della Relazione

22/01/2020 — Gianluca Bocchi, Silvia Mugnaini, Tullia Toscani (a cura di)

  € 20,00   

 

In questa esperienza esplorativa del Salento e della Puglia abbiamo imparato a essere planetari vivendo, amando e valorizzando le particolarità dei luoghi. Perché ogni luogo sa narrare la storia del mondo.Nella storia umana, che è sempre storia globale, nel passato come nel presente, il macrocosmo planetario si intreccia, si condensa e si sviluppa nei tanti microcosmi fatti dai singoli luoghi e territori, che formano innumerevoli reti di relazioni umane, individuali e collettive.Oggi si sta affermando nel Salento un movimento silenzioso, e tuttavia estremamente interessante, di persone che, in vari contesti culturali, sono interessate a riconnettersi con la cultura familiare delle generazioni precedenti: un movimento quindi, trigenerazionale che diviene anche, inevitabilmente, multigenerazionale.

ISBN 9788893641005

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Frammento di Libro di Cucina del secolo XIV: Edito nel dì delle nozze Carducci - Gnaccarini

22/01/2020 — Anonimo, Olindo Guerrini (Presentazione)

  € 6,00   

 

Guidati dalle esperte parole di Olindo Guerrini, che curò questa pubblicazione nel 1887 come regalo di nozze alla figlia di Giosuè Carducci, i lettori potranno prender parte alla brigata spendereccia di Siena, un gruppo di dodici buongustai (xij ghiotti), che sperperarono tutti i propri averi in banchetti succulenti. Fu il cuoco di Niccolò dei Salimbeni, membro dell'allegra compagnia, a trascrivere le 92 ricette raccolte nel manoscritto. Il Frammento ci offre una preziosa testimonianza della letteratura culinaria medievale, per constatare ancora una volta che cucina è al tempo stesso tradizione e storia.

ISBN 9788893640398

A Caccia di Proteo
Tipologie e procedure diverse nella mediazione sistemica trigenerazionale e conseguenze per la formazione

21/01/2020 — Giancarlo Francini (a cura di)

  € 20,00   

 

Una riflessione sulla mediazione familiare condotta nell’ottica sistemica trigenerazionale, con l’obiettivo di individuare alcune tipologie di separazione e di intervento che possano orientare e migliorare la prassi del professionista.

ISBN 9788893640800

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

La danza dell'anima: Poesie - Riflessioni - Aforismi

21/01/2020 — Angelina Filice

  € 12,00   

 

Pubblico ora questa raccolta, in un momento della mia vita in cui mi sento serena e fiduciosa. Una raccolta di pensieri irruenti che è stato a un certo punto impossibile continuare a tenere chiusi in una cartella del computer. Qualcosa dentro di me mi ha convinta che sarebbe stato giusto condividerli. Scrivere mi ha aiutata a vivere! Poter trasformare a mio modo in prosa o poesia quelli che sono stati i miei più profondi sentimenti mi è stato di grande conforto nei momenti più cupi della mia esistenza e ha enfatizzato i preziosi periodi di felicità. Che cosa mi aspetto da questa condivisione non saprei dirlo, ma la vita mi ha già sorpreso tante volte, chissà!

ISBN 9788893642279

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Gli acquisti immobiliari nella politica dell’emergenza

21/01/2020 — Silvia Princivalle

  € 22,00   

 

La crisi dei mercati finanziari internazionali, derivata dal crollo del sistema di real estate statunitense e dalla degenerata insolvenza dei mutui c.d. “subprime”, ha avuto pesanti ripercussioni per tutta l’economia globale: sotto il profilo economico risulta evidente come sia l’attività edilizia sia quella immobiliare costituiscano un potente volano dello sviluppo e della ripresa produttiva. Non a caso è proprio verso di esse che il legislatore, in quest’ultimo decennio, pone particolare attenzione, e ciò al fine di alimentarne una quanto più veloce ripresa del mercato. Diviene pertanto essenziale la funzione creditizia delle banche a sostegno non solo di coloro che operano nel settore edile, ma anche verso coloro che, nonostante il periodo di crisi, vogliono fare domanda per poter acquistare la prima casa. Ma alla crisi economica e del mercato immobiliare, il legislatore non ha risposto solo cercando nuove forme di tutela degli acquirenti, sempre più parte debole del contratto, ma soprattutto ponendo la sua attenzione al mondo del credito, e in particolare ai mutui per l’acquisto dell’abitazione principale. Buona parte della politica dei governi che si sono avvicendati negli ultimi decenni, si è concentrata su una serie di interventi, più o meno pregnanti, più o meno garantisti vuoi per i consumatori vuoi per le banche, atti a rimodellare il settore dei finanziamenti a medio e lungo termine, facendolo diventare uno di quelli più attivi e mutevoli del nostro ordinamento.

L’AUTORE: Silvia Princivalle è Avvocato a Bologna, Dottore di Ricerca in Diritto Civile presso l’Alma Mater Studiorum - Università di Bologna e ed è specializzata presso la Scuola di Specializzazione in professioni legali “E.Redenti”. Collabora dal 2003 con le cattedre civilistiche del Prof. Pietro Zanelli, quali Diritto dei contratti e del mercato immobiliare, Diritto notarile e Diritto delle reti di imprese, nonché presso la Scuola di Specializzazione “E.Rendeti”. Relatrice in numerosi convegni, docente in corsi di specializzazione ed autrice di diverse pubblicazioni.


IL CURATORE DELLA COLLANA: Pietro Zanelli. Premio speciale “Saint Vincent” 1976 per il migliore studio sui temi dell’informazione. Professore Ordinario di Diritto Civile all’Università di Bologna già Facoltà di Giurisprudenza e alla Scuola di Specializzazione “E. Redenti” attualmente con gli insegnamenti di Diritto Civile, Diritto notarile, Diritto delle reti e Diritto dei contratti. Notaio in Bologna e dal 2010 è componente della “Commissione Studi Storici e Ricerche sul Notariato” del Consiglio Nazionale del Notariato. Dal 2012 è uno dei direttori della Rivista fondata da Francesco Galgano, Contratto e Impresa, membro della Commissione Scientifica delle Riviste giuridiche “Vita Notarile” e “Notariato”, e referee di altre riviste giuridiche. Si è occupato di temi di grande interesse giuridico, mediatico e di leading cases attraverso monografie, saggi e pareri.

ISBN 9788893641296

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

I comandi delle reti
Per l'esame Cisco CCNA v6 R&S #200-125

21/01/2020 — Marco Paganini

  € 18,00   

 

Un manuale di rapida consultazione, sintetico ma completo:

• per te, che ti stai preparando all’esame di Certificazione Cisco CCNA R .AND.S (esame #200-125)

• per te, che l’hai già superato, ma non ti ricordi a memoria tutti i 500 comandi che hai studiato, e devi usarli sul lavoro

• per te, che sei tecnico di rete, ma anche un po’ sistemista, e devi spesso mettere le mani su DOS/Windows o su Linux.

Ricordi solo che il comando IOS che ti serve è relativo al NAT?

Cercalo nella sezione del Router organizzata per funzione.

Ti sembra invece che il comando sia di modo interfaccia?

Lo trovi prima nella sezione suddivisa per “prompt” dell’apparato.

Il comando lo conosci, ma non ricordi bene alcuni parametri, o in quale ordine vanno dati, o cosa fanno esattamente?

La sezione più semplice ove cercarlo è quella alfabetica, che li spiega tutti.

Cerchi un esempio di configurazione, o l’output di uno “show”, che forse contiene il dato che ti serve?

Qui li trovi subito!

Le CLI di DOS e di Linux sono miniere inesauribili di comandi, per configurare ed esaminare gli host in ogni loro dettaglio: hai in mano una sintesi e gli esempi dei comandi di rete più utilizzati.

Ti perdi tra le maschere di Windows 8.1 o del recente Windows 10, e non ricordi subito dove mettere le mani per condividere una cartella o mappare un disco? La tua è la sezione su Windows.

Sommario:

1 Comandi IOS per Router e Switch – in ordine di funzione – in ordine di prompt, con help contestuale (“?”) – in ordine alfabetico, con spiegazione

2 Esempi di configurazione e comandi “show”

3 Comandi di rete DOS, Windows e Linux

ISBN 9788893640152

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Bologna dei Teatri
Alla ricerca del teatro perduto a sud della via Emilia

21/01/2020 — Maria Chiara Mazzi

  € 10,00   

 

Attraverso le parole documentate in modo puntuale e appassionato di Maria Chiara Mazzi, il lettore è invitato a immergersi nella Bologna di ieri, una città in cui i Teatri hanno un ruolo di primo piano. Ed ecco quindi che ognuno di noi può vedere in controluce stagliarsi, d’innanzi ai suoi occhi, la facciata di un edificio settecentesco o ottocentesco, entrarvi virtualmente, prender posto in platea o in galleria, sentire l’eco delle voci dei grandi che vi hanno calcato la scena in nome della Rivoluzione o della Restaurazione, ma sempre dell’Arte e della città. In APPENDICE: Giuseppe Badini e Francesco Rosaspina, Pianta, facciata e spaccato del nuovo teatro eretto in Bologna nella via di Santo Stefano, Tipografia Ramponi a S. Damiano, Bologna, 1805.

ISBN 9788893641586

Organizzazioni associative e contrattuali delle imprese

21/01/2020 — Pietro Zanelli, Micol Sottani

  € 18,00   

 

"Il presente studio nasce dall’idea emersa esaminando il fenomeno delle reti di imprese, secondo cui la prima funzione attribuita dal legislatore alle associazioni imprenditoriali e codificata in una legge è proprio quella di asseverare i progetti di rete. Dopo un’analisi storica dell’associazionismo, si analizzerà quindi, in generale, la collocazione delle associazioni delle imprese nel nostro sistema imprenditoriale quali strutture di supporto alle imprese. È vero che nell’epoca della globalizzazione è necessario un riequilibrio normativo delle posizioni delle parti sociali, ma non sembra opportuno che nelle regole legali a supporto della contrattazione sia da sottolineare una diversa libertà organizzativa collettiva per le imprese e per i lavoratori. In quest’ultimo caso si otterrebbe, infatti, un effetto opposto a quello voluto, perché negare o limitare la libertà organizzativa degli imprenditori significherebbe perdere la dimensione collettiva della sede del confronto e del contratto. In tempi in cui tutto è sempre più contratto e meno legge, più soft law e meno norme inderogabili, in cui viene ridimensionato il valore stesso delle sanzioni, in cui queste ultime diventano piuttosto deontologiche anziché disciplinari, o addirittura comportano solo la perdita di chances e opportunità economiche (potremmo definirle “di sistema”), potrebbe inserirsi anche un nuovo modo di fare contratti. Senza arrivare a riprendere l’idea di una funzionalizzazione ispirata dall’interesse superiore della produzione nazionale di corporativa memoria, qui più modernamente si potrebbe forse pensare a uno scopo tradicibile in termini di “crescita” (che è la parola chiave del momento): un incremento della competitività e dello sviluppo delle imprese mirato al dialogo entro il sistema economico globale e alla moltiplicazione, o almeno all’incremento virtuoso, delle occasioni di scambio (come obiettivo di tipo divisivo-rappresentativo o anche solo premiale). "

ISBN 9788893641548

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Quando un bocciolo si sente gemma
Una favola per raccontare la disforia di genere

21/01/2020 — Elena Marchesini

  € 10,00   

 

Il libro affronta, in modo delicato, il tema della disforia di genere dal punto di vista del bambino che la vive.È la storia di un piccolo che nasce Bocciolo ma si sente Gemma. Usando la metafora del mondo dei fiori e della natura, si entra nel cuore e nella mente di questo germoglio che inizia un percorso di ricostruzione della sua identità nel rispetto di sé stesso. Ogni personaggio che incontra sul suo cammino arriva al momento giusto per dare un insegnamento, stimolare una riflessione, ascoltare uno sfogo. Pagina dopo pagina, si comincia un viaggio dentro le emozioni dei personaggi e si scoprono alcune delle sensazioni che proviamo quotidianamente noi tutti. Una favola adatta per giovani adulti e grandi bambini, che sa emozionare e insegnare come si possa essere felici in modo unico e speciale. La felicità non si copia dagli altri. Ognuno deve cercare la propria.I genitori che vogliono accompagnare i bambini in questo viaggio possono trovare in questo libro uno strumento per accedere, esplorare, accettare e gestire le emozioni e le diversità.L’autrice, Elena Marchesini, nata a Modena, è laureata in Scienze Politiche a indirizzo Sociologico. Ha dapprima lavorato nel commercio estero, ma, sviluppando il suo interesse per la didattica, ora è insegnante in scuole materne di lingua inglese e italiana. L’idea di scrivere questo libro nasce dal suo desiderio di raccontare l’importanza delle emozioni: esplorarle, capirle ed esercitarle con consapevolezza.La prefazione è a cura di Maddalena Mosconi, psicologa-psicoterapeuta, Responsabile “Area Minori” SAIFIP, Azienda Ospedaliera S. Camillo, Roma. Da più di venti anni si occupa di problematiche legate all’identità di genere e, in particolare, è specializzata in bambini e adolescenti.

L’autrice, Elena Marchesini, nata a Modena, è laureata in Scienze Politiche a indirizzo Sociologico. Ha dapprima lavorato nel commercio estero, ma, sviluppando il suo interesse per la didattica, ora è insegnante in scuole materne di lingua inglese e italiana. L’idea di scrivere questo libro nasce dal suo desiderio di raccontare l’importanza delle emozioni: esplorarle, capirle ed esercitarle con consapevolezza.

La prefazione è a cura di Maddalena Mosconi, psicologa-psicoterapeuta, Responsabile “Area Minori” SAIFIP, Azienda Ospedaliera S. Camillo, Roma. Da più di venti anni si occupa di problematiche legate all’identità di genere e, in particolare, è specializzata in bambini e adolescenti.

ISBN 9788893641777

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Media digitali e applicazioni di incontro
Un esempio di lettura sulla questione identitaria nell'ambito degli Internet Studies

21/01/2020 — Laura Tedeschi

  € 10,00   

 

L’online dating è l’ulteriore testimonianza del progressivo scivolamento del virtuale nel reale, ma anche un indicatore prezioso per comprendere le nuove traiettorie identitarie e i nuovi bisogni relazionali degli individui (di tutti noi) al tempo dei social media. Analizzare il modo in cui funzionano queste applicazioni vuol dire riflettere sulle nuove forme di socialità e sulle nuove dinamiche di socializzazione che oggi ci offre un ambiente come Internet. Il percorso teorico e di ricerca elaborato da Laura Tedeschi non soltanto si pone l’obiettivo di analizzare il complesso scenario digitale al cui interno interagiamo, ma punta a comprendere motivazioni e modalità dei nostri comportamenti on line (e off line). Anzitutto, attraverso un’analisi, semantica e tecnologica, del concetto di medium, in grado di fornire una misura della progressiva espansione del ruolo e delle finalità dei media digitali. Quindi, attraverso la focalizzazione sulle applicazioni di incontro, sulla loro evoluzione e sul loro significato, sociale e culturale. Infine, proponendo una riflessione, a partire da alcuni dati di ricerca, sui mutati processi di costruzione dell’identità alla luce delle nuove opportunità tecnologiche disponibili in ambito relazionale.

ISBN 9788893641630

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

La rete va… che è una favola! Storia pretestuosa sul funzionamento delle reti

21/01/2020 — Marco Paganini con le illustrazioni di Lupo

  € 10,00   

 

Io scrivo,

tu formatti,

egli segmenta,

noi impacchettiamo,

voi imbustate,

essi trasmettono... Questa breve storia “techno-fantasy” racconta, per lettori con un minimo di conoscenze di informatica e telecomunicazioni, come funzionano davvero le reti dati che tutti ormai usiamo per comunicare in vario modo: con le mail, con le chat, con i blog, tramite i vari social networks e perfino chiamandoci via voce o in video.

Assegnando a vari personaggi (Mark, Mary, Tiziano, Pablo...) i ruoli svolti dai diversi programmi e protocolli, e a vari luoghi fisici le parti dei diversi apparati e sistemi, la storia ci conduce per mano nell’avventura di un prezioso messaggio che deve essere trasmesso da un mittente a un destinatario.

Un modo romanzesco, divertente, alternativo, per spiegare argomenti “pesanti” come gli “stack” protocollari ISO/OSI e TCP/IP, o le mille funzionalità offerte dalle reti locali, da quelle geografiche e da Internet.

Marco Paganini è ingegnere elettronico e docente di networking in eForHum, la principale Cisco Academy di Mila-no, di cui è cofondatore. Ha pubblicato anche libri seri:

- “640 Domande e 802 Risposte sulle reti LAN e WAN” per la preparazione alla Certificazione Cisco CCNA #640-802, e

- “Tecnico dei PC e delle reti”, per i corsi Cisco IT Essentials. Giancarlo Paganini, fratello di Marco, è un grafico, umorista e vignettista, e si è occupato delle illustrazioni. È più noto con lo pseudonimo di Lupo.

ISBN 9788893641470

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Essere genitori
La dimensione parentale della genitorialità. Atti del IV congresso AITF

21/01/2020 — AITF (a cura di)

  € 22,00   

 

L’intervento nei confronti della genitorialità è quanto mai attuale a fronte di importanti cambiamenti da un punto di vista socio-culturale che fanno sì che l’esercizio della genitorialità avvenga in un contesto in cui le separazioni e i divorzi continuano ad aumentare, vi è un isolamento della famiglia nucleare rispetto al tessuto sociale, vi sono sempre più nuclei monogenitoriali o omogenitoriali che obbligano a ripensare non solo il setting degli spazi di aiuto, ma anche la riflessione teorica ed epistemologica degli interventi. Essere genitore sembra non essere mai stato così complesso.Cosa si intende oggi per “dimensione parentale della personalità”? Quali contributi provengono dall’orientamento psicodinamico e da quello sistemico-relazionale? In tanti anni di un prezioso lavoro di confronto tra clinica e ricerca su questi temi, alcuni contributi clinici e teorici forniscono a noi spunti preziosi di riflessione.

ISBN 9788893641715

La relazione al centro della cura del trauma psichico
Il ragionamento clinico in psicotraumatologia integrato con l’orientamento sistemico-relazionale

21/01/2020 — Tullia Toscani

  € 12,00   

 

Un modo di lavorare che coniuga efficacemente la ricchezza degli strumenti tradizionali o nuovi con una accurata osservazione della complessità del paziente, colto e riconosciuto nella sua realtà esistenziale e nel suo contesto familiare declinato su più generazioni". (A. Vassalli) Sicuramente la scelta operata dalla Toscani è per il ragionamento clinico complesso, che deve porre dei quesiti e che deve predisporre contesti di consultazione diversificati, per non correre il rischio di ridurre la complessità del processo di cura dentro protocolli standardizzati. (C. Giacometti)

ISBN 9788893642507

Lo spazio del possibile
Percorsi di letteratura potenziale fra Centuria e Sillabari

21/01/2020 — Eleonora Galloni

  € 10,00   

 

In questo saggio due bellissime opere pubblicate negli anni Settanta del Novecento – Centuria di Giorgio Manganelli e Sillabari di Goffredo Parise – sono osservate e analizzate nella prospettiva della “letteratura potenziale”, cioè come testi che potevano essere anche altro: racconti che potevano diventare romanzi, concentrati e conserve di idee che potevano essere ulteriormente svolte e ampliate, pollini di Novalis.

Il tema è molto interessante perché riguarda il rapporto tra racconti e romanzi, tra forme brevi e forme lunghe, tra compiuto e incompiuto. Galloni tratta questi argomenti sul piano teorico e nelle originali e virtuose interpretazioni di Manganelli e di Parise, mettendo a fuoco il loro percorso creativo e il significativo contributo allo sviluppo della narrativa contemporanea. (Gino Ruozzi)

"

ISBN 9788893641449

Venti di parole

21/01/2020 — Viandanti d'inchiostro

  € 10,00   

 

Pesare un bel mucchio di parole, né troppe, né troppe poche. Aggiungere una tazza di realtà a temperatura ambiente – con qualche goccia di colorante per renderla meno grigia – un quintale di leggerezza, e un cucchiaio di femminilità. Mescolare, montando il tutto a neve ben ferma. Incorporare una buona dose di fantasia e un velo di tristezza. Versare il tutto in una tortiera capiente e infornare negli ingegni delle autrici, a 180°, molto ventilato, per il tempo necessario (la fretta è nemica dell’ispirazione). A cottura ultimata, aggiungere a piacere una spolverata di sogni e un pizzico di follia. Ecco pronti i Venti di parole, serviteli tiepidi. Sono di gustosa lettura, in qualunque momento della giornata. I Venti di parole si sono alzati, venti freschi racconti usciti dalle penne di undici donne. Un mondo visto attraverso occhi femminili, che narra di amore romantico e filiale, amicizia, viaggi reali e mentali, gioia e dolore. Sono diversi gli argomenti, come sono diversi gli stili delle autrici: c'è chi vi trasporterà nel mondo della geometria umanizzata per raccontarvi la favola contemporanea di Retta e Curva, chi vi farà visitare pianeti sconosciuti e labirinti intricati, chi vi condurrà in un metaforico viaggio sulla strada del cuore, e così via. Ogni racconto è un piccolo mondo a sé, legato agli altri forse solo dal tocco leggero ma profondo con il quale vengono trattati anche gli argomenti più dolorosi. Le donne che hanno lavorato a questa raccolta sono tutte autrici emergenti, unitesi per dare vita al loro sogno di bambine, che scrivono perché la loro voce fatta di parole, possa alzarsi nel vento...

ISBN 9788893641333

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Enigmi e dintorni

21/01/2020 — Raffaele Aragona

  € 22,00   

 

Il volume riunisce brevi testi pubblicati settimanalmente su “Il Mattino” di Napoli per una rubrica di enigmistica che contiene una scelta così ampia da esaurire quasi tutte le possibilità di generi e stili. Ogni testo è accompagnato da commenti di carattere storico e illustrativo che testimoniano la crescita negli ultimi decenni dell’interesse per i giochi di parole in generale e per quella che è definita “ludolinguistica”; un interesse che si deve anche all’opera di divulgatori come Giampaolo Dossena, Stefano Bartezzaghi ed Ennio Peres e di studiosi come Sal Kierkia e Giuseppe Aldo Rossi, nonché di Umberto Eco, che si è spesse volte e con maestrìa affacciato su questo mondo affascinante della parola giocata.Non è parso inoltre da trascurare un accenno alla “letteratura potenziale” dell’Oulipo e dell’Oplepo che – almeno parzialmente – hanno ampliato il campo della ludolinguistica, anche se con modalità e intenti decisamente diversi (più lette-rari che ludici), e che – francese il primo e italiano il secondo – seguono da decenni quanto instaurato e promosso da Raymond Queneau, Georges Perec e Italo Calvino.


Raffaele Aragona, ingegnere, ha insegnato Tecnica delle Costruzioni all’Università di Napoli “Federico II”. Giornalista pubblicista, ideatore e promotore dei conve-gni di caprienigma, è tra i fondatori dell’Oplepo, il gruppo letterario di “letteratura potenziale” omologo di quello francese dell’Oulipo. Autore di Una voce poco fa. Repertorio di vocaboli omonimi della lingua italiana (Zanichelli, 1994), ha curato per le Edizioni Scientifiche Italiane, i volumi: Enigmatica. Per una poietica ludica (1996), Le vertigini del labirinto (2000), La regola è questa (2002), Sillabe di Sibil-la (2004), Il doppio (2006), Illusione e seduzione (2010), L’invenzione e la regola (2012). Sono anche a sua cura: Antichi indovinelli napoletani (Tommaso Marotta, 1991), Capri à contrainte (La Conchiglia, 2000), Napoli potenziale (Dante

ISBN 9788893641869

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Olisticamente naturisti
Storia della via bolognese al naturismo

21/01/2020 — Giorgio Finzi

  € 24,00   

 

Dal 1969, anno di fondazione dell’Associazione Naturista Bolognese, il naturismo in Italia, che si era timidamente affacciato alla soglia europea, ha fatto passi da gigante, magari al ritmo di due avanti e uno indietro, ma con notevoli sviluppi, in particolare a Bologna, sotto la spinta ideale e fattiva di un gruppo di pionieri e la collaborazione di altri volontari via via arrivati. Così è stato creato un centro naturista tra le colline di Marzabotto (Ca’ le Scope), a carattere campeggistico, e poi un centro naturista polivalente nel centro storico di Bologna, unico in Italia. In entrambi i centri, con diverse modalità in relazione al diverso contesto ambientale, ci si è ispirati ai valori insiti nel naturismo: rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente, non solo per mezzo del nudismo senza distinzione di genere, ma più in generale con la costante ricerca di migliori modi di vita. Hanno avuto pratica attuazione le tematiche dell’alimentazione e delle cure naturali, dell’agricoltura biologica, della difesa degli animali, dell’ambiente e della stessa salute umana dalle aggressioni cui sono sottoposti, dell’impegno civile non violento, ed altro ancora. Per la prima volta sono stati riuniti in un unico centro naturista bottega, ristorante vegetariano, palestre, sauna, corsi, trattamenti, conferenze ecc., tutto all’insegna della coerenza naturista e, fin che la continua crescita l’ha consentito, su base volontaria e partecipativa. Questo libro racconta e documenta il percorso compiuto dalle origini in poi non solo dai primi naturisti bolognesi, ma anche da chi, dopo l’esaurimento della forma associativa, ne ha raccolto l’eredità.

ISBN 9788893641272

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Dal rent to buy al buy to rent
Nuove tipologie contrattuali anticrisi. L’accesso progressivo alla proprietà immobiliare

21/01/2020 — Francesca Gallelli

  € 20,00   

 

Le esigenze del mercato, la crisi del settore immobiliare hanno incentivato la “creazione di modelli negoziali funzionali alla trasmissione di diritti ‘ambigui’, a cavallo trarealità e obbligatorietà”. Nel presente studio, ci si propone di analizzare le “nuove” formule di contrattazione immobiliare caratterizzate da uno iato temporale tra il godimento e il possesso del bene, nel tentativo di comprendere se non possa più considerarsi attuale lo stereotipo proprietario del diritto di godere e di disporre superato, invece, da una nuova forma di articolazione tra titolarità, appartenenza e legittimazione rispetto ai beni immobili.

ISBN 9788893642187

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Patto di famiglia e tutela dei legittimari

21/01/2020 — Biagio Caliendo

  € 22,00   

 

L’analisi del Patto di famiglia non può prescindere da un approfondito esame delle origini socio-economiche dell’istituto, avvertite e recepite tanto dalla normativa comunitaria quanto da quella nazionale. In una ricerca condotta da un gruppo di saggi dell’UE si sono stimati in 5.000.000 il numero di imprese che nei sette anni successivi sarebbero passate da padre in figlio, con una media di 610.000 trasferimenti all’anno, e, per quanto concerne in particolare l’Italia, circa l’83% delle imprese risulta essere a conduzione familiare, mentre circa il 55% delle stesse ha al vertice imprenditori con oltre 60 anni, 80.000 dei quali coinvolti ogni anno nel passaggio generazionale. In particolare, nel nostro ordinamento, circa l’85% delle imprese familiari scompare entro la terza generazione. Il presente studio si propone di approfondire le conseguenze, sul piano interpretativo e sistematico, che gli articoli 768-bis e ss. del codice civile, introdotti dall’art. 2 della Legge 14 febbraio 2006 n. 55 e recanti la disciplina del cd. PATTO DI FAMIGLIA, hanno determinato con riferimento al tradizionale assetto codicistico a tutela dei diritti dei legittimari e, segnatamente, sulla tutela giurisdizionale degli stessi.

L'Autore: Biagio Caliendo è Notaio in Rimini e Dottore di Ricerca in Diritto Civile presso l’Alma Mater Studiorum. Università di Bologna. Collabora dal 2008 con la cattedra di Diritto privato del Prof. Pietro Zanelli presso l’Università di Bologna, e dall’anno accademico 2014-2015, quale Responsabile del Corso di Diritto Notarile, nonché con la Scuola di specializzazione per le professioni legali “E. Redenti” di Bologna, quale docente e membro della commissione d’esame. Relatore in numerosi Convegni ed autore di diverse pubblicazioni, collabora con il competente Consiglio Notarile Distrettuale per la redazione di pareri e l’organizzazione di Convegni scientifici.


Il curatore dellla collana: Pietro Zanelli. Premio speciale “Saint Vincent” 1976 per il migliore studio sui temi dell’informazione. Professore Ordinario di Diritto Civile all’Università di Bologna già Facoltà di Giurisprudenza e alla Scuola di Specializzazione “E. Redenti” attualmente con gli insegnamenti di Diritto Civile, Diritto notarile, Diritto delle reti e Diritto dei contratti. Notaio in Bologna e dal 2010 è componente della “Commissione Studi Storici e Ricerche sul Notariato” del Consiglio Nazionale del Notariato. Dal 2012 è uno dei direttori della Rivista fondata da Francesco Galgano, Contratto e Impresa, membro della Commissione Scientifica delle Riviste giuridiche “Vita Notarile” e “Notariato”, e referee di altre riviste giuridiche. Si è occupato di temi di grande interesse giuridico, mediatico e di leading cases attraverso monografie, saggi e pareri.

ISBN 9788893641128

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Immagine e relazione
L'immagine nella pratica clinica, nella mediazione e nello psicogiuridico. L'esperienza dei Centri Co.Me.Te

21/01/2020 — Giancarlo Francini, Conny Leporatti, Tullia Toscani (a cura di)

  € 18,00   

 

Il punto di partenza per una mediazione efficace, infatti, non è semplicemente costituito dal modello teorico al quale il mediatore fa riferimento, ma dagli specifici casi di separazione affrontati: di qui l’esigenza di ricondurli, a partire dall’esperienza concreta, entro alcune tipologie codificate.

ISBN 9788893641081

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Bologna nelle storie della musica
Un itinerario in otto tappe per una visita al Museo della musica

18/01/2020 — Maria Chiara Mazzi

  € 10,00   

 

IN APPENDICE: LA MUSICA IN BOLOGNA. DISCORSO DI GAETANO GASPARI [1858]. A guardare la storia musicale della città di Bologna dal Cinquecento in poi, ci accorgiamo che forse il momento più splendido è quello del grande barocco, tra la seconda metà del Seicento e il primo Settecento. È quello il momento in cui vengono fondate grandi istituzioni, alcune ancora vivissime ancora oggi come l’Accademia Filarmonica; è quello il momento in cui il magnifico apparato della religiosità controriformistica trova nelle basiliche della seconda città dello stato pontificio la massima espressione; è quello il momento nel quale iniziano la loro attività i teatri per l’opera. Successivamente, nella seconda metà del secolo, la città sembra invece quasi ritirarsi su se stessa, in attesa di un Ottocento che cambierà e in quale modo allargherà persino i luoghi di incontro e le occasioni per la musica. Tuttavia, in quella ‘quiete sotto la cenere’, brilla un faro che consente a Bologna di rimanere un polo d’attrazione per tutta l’Europa musicale. Questo faro si chiama Giovanni Battista Martini. È nel nome di questo musicista sapiente che compiremo il nostro viaggio dentro al Museo della Musica di Bologna.

Maria Chiara Mazzi, diplomata in pianoforte e clavicembalo presso il Conservatorio di Bologna, laureata in Lettere Moderne a indirizzo storico e in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna, cura per Bologna Festival i Progetti di Note sul Registro. Collabora con Musica Insieme di Bologna e col Teatro Pavarotti di Modena. Insegna Storia della musica al Conservatorio Rossini di Pesaro, ha pubblicato saggi storico-musicali e articoli per riviste specialistiche e divulgative.

ISBN 9788893641807

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook9

Matematica propedeutica

18/01/2020 — Mauro Marini, Revisione di Licia Marcheselli,

  € 6,00   

 

Il manuale presenta i contenuti essenziali e propedeutici allo studio della Matematica. È strutturato in modo da fornire gli strumenti matematici di base, raccogliendo e sintetizzando le principali nozioni di geometria, algebra e analisi. Vengono trattati, in un contesto aggiornato in accordo con le esigenze didattiche e supportato da numerose tabelle e esempi: geometria, algebra degli insiemi, strutture algebriche, potenze, radicali, logaritmi, polinomi, equazioni e disequazioni, trigonometria, funzioni, calcolo differenziale e integrale, serie e equazioni differenziali. L’autore. Mauro Marini è nato a Firenze. Dal 1994 è professore della facoltà di Ingegneria dell’Università di Firenze. È membro dell’ U.M.I. (Unione Matematica Italiana), of G.N.A.M.P.A. (Gruppo Nazionale per l'Analisi Matematica, la Probabilità e le loro Applicazioni) e dell’ I.S.D.E. (International Society of Difference Equations). La sua ricerca verte sull’analisi matematica e sulla matematica applicata all’elettronica. È autore e coautore di più di 120 articoli scientifici.

ISBN 9788893640015

Quattro passi nei salotti di cultura nella Bologna del primo Ottocento

18/01/2020 — Maria Chiara Mazzi

  € 10,00   

 

È un mondo culturale ricchissimo, quello della Bologna tra la fine del secolo XVIII e la prima metà del secolo successivo: a fianco dell’Università più antica del mondo troviamo un giovanissimo Liceo Musicale e una recentissima Accademia di Belle Arti. Ma poi la città è ricca di teatri per l’opera e per la prosa e di Accademie private, e vi si stampano giornali e periodici, specializzati e non, che presentano e recensiscono gli avvenimenti artistici e musicali. Infine, o innanzitutto, questo contesto così ricco sul piano culturale gode anche della fitta presenza di luoghi che a noi oggi possono sembrare collaterali, ma che erano allora importantissimi per la conoscenza e la diffusione della cultura in città: i salotti.Parleremo del ruolo dei salotti a Bologna dalla fine del Settecento a metà dell’Ottocento: apriremo le porte di questi ambienti tra l’epoca giacobina (fine ’700) e gli anni del Risorgimento compresi tra i moti del ’20 e la prima guerra d’Indipendenza. E ci fermeremo qui, perché nella Bologna del secondo Ottocento e in quella post-unitaria le prospettive culturali e sociali cambieranno completamente.

Maria Chiara Mazzi, diplomata in pianoforte e clavicembalo presso il Conservatorio di Bologna, laureata in Lettere Moderne a indirizzo storico e in Discipline della Musica presso l’Università di Bologna, cura per Bologna Festival i Progetti di Note sul Registro. Collabora con Musica Insieme di Bologna e col Teatro Pavarotti di Modena. Insegna Storia della musica al Conservatorio Rossini di Pesaro, ha pubblicato saggi storico-musicali e articoli per riviste specialistiche e divulgative.

ISBN 9788893641838

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Sapori della mente
Dizionario di Gastronomia Potenziale.

18/01/2020 — Raffaele Aragona

  € 20,00   

 

Il volume, con un rapido accenno alla storia e alle tematiche della letteratura à contrainte, contiene testi di carattere gastronomico: i laboratori dell’Oulipo e dell’Oplepo, però, non producono nuovi prodotti gastronomici né diverse procedure culinarie, bensì assemblaggi, combinazioni il cui legame non è necessariamente quello del gusto e dei sapori ma un nesso d’altro tipo.Vengono così fuori storie gastronomiche e menu caratterizzati esclusivamente da una unicità cromatica, da riferimenti letterari o cinematografici, dal rispetto di regole che non hanno a che fare con la cucina ma con la retorica, non con i fornelli ma con la combinatoria, non con i tempi di cottura ma con la metrica, non grammi ma lipogrammi, non crostacei ma acrostici, non pasticci ma bisticci, non glasse ma glosse, non ossibuchi ma ossimòri.Del resto lo stesso D’une théorie culinaire di Noël Arnaud poneva l’attenzione su tutto quanto vi fosse di commestibile nell’universo incommestibile, esaltando una cucina di eccezioni.Non è detto, però, che le pietanze, esito di queste strane ricette o elencate nei sorprendenti menu potenziali, non siano immediatamente edibili né che non lo diventino col tempo; resterà in ogni caso il piacere di lèggere nuove combinazioni di alimenti atti a suscitare la nostra fantasia e che, eventualmente, saranno anche da gustare.

Raffaele Aragona (Napoli), ingegnere, ha insegnato Tecnica delle Costruzioni all’Università di Napoli “Federico II”. Giornalista pubblicista, ideatore e promotore dei convegni di caprienigma, è tra i fondatori dell’Oplepo. Per la “Biblioteca Oplepiana” ha scritto La viola del bardo. Piccolo omonimario illustrato (1994) e altri lavori in forma collettanea. Autore di Una voce poco fa. Repertorio di vocaboli omonimi della lingua italiana (Zanichelli, 1994), ha curato per le Edizioni Scientifiche Italiane, i volumi: Enigmatica. Per una poietica ludica (1996), Le vertigini del labirinto (2000), La regola è questa (2002), Sillabe di Sibilla (2004), Il doppio (2006), Illusione e seduzione (2010), L’invenzione e la regola (2012). Sono anche a sua cura: Antichi indovinelli napoletani (Tommaso Marotta, 1991, ried. Marotta

ISBN 9788893641791

ELIMINARE

17/01/2020 — 

  € 0,00   

 


ISBN 9788893640008