ITALIA SUL PODIO ® è un'innovativa casa editrice interamente dedicata agli atleti azzurri che rendono l'Italia grande nel mondo. Vengono unite due arti distinte: lo sport e la scrittura. Si incontrano dialetticamente la virtù del sacrificio e la ricerca della conoscenza per ricongiungersi su un piano superiore nella costanza e nella dedizione. I lettori potranno scoprire la storia di coloro che aspirano alla vittoria finale, alla medaglia. Non ha soltanto lo scopo informativo ma sarà modello reale per conseguire un fine, uno scopo personale. Gli scrittori non sono giornalisti sportivi ma provengono volutamente da altri settori. La collana sportiva è diretta e supervisionata da Paolo Francia ed al momento contiene 10 storie di successo.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

ENRICO CASELLA L'INGEGNERE ALLA RICERCA DEL 10 PERFETTO

01/09/2020 — ROBERTO ALBORGHETTI

  € 19,90   

 

Facile cadere nella retorica e ricorrerei ai termini roboanti dell'esaltazione quando si parla di quanto compiuto, dalle parti di Brescia, nell'arco di quattro decenni. Ma non si temono smentite perché, per la ginnastica artistica italiana, tutto è partito dalla città conosciuta come Leonessa d'Italia.


Giorno dopo giorno, anno dopo anno, a Brescia sono stati pensati e sognati i risultati conquistati dalle Fate Azzurre, come comunemente sono chiamate le atlete che portano in alto i colori dell'Italia. E' un albo d'oro da brividi, nel quale sono scritti tanti nomi. Dietro tutto questo c'è lui: Enrico Casella (Brescia, 28 gennaio 1957). Dal 2013 Direttore Tecnico Nazionale, Responsabile unico del team azzurro, laureato in ingegneria nucleare, grande sportivo: è stato rugbista con il Brescia proprio al tempo in cui lo storico club divenne Campione d'Italia (1975). E ci sono anche Daniela Leporati, sua moglie e compagna di avventure sportive per una vita intera, e tanti amici, sostenitori, colleghi. Lo hanno definito in tanti modi: guru, mago della polvere di magnesio, eroe, gigante dal cuore d'oro, cavaliere impavido, sognatore. Sicuramente è un artefice. Ha fatto della ginnastica artistica un'arte. Le ha dato un'anima, insieme ai corpi delle Fate Azzurre, condotte su tracciati prima mai conosciuti.


C'è sempre, in Enrico Casella, lo sforzo della ricerca della squadra perfetta dell'atleta perfetta, della gara perfetta. E, possibilmente, del "10 perfetto", quando un esercizio ginnico ti dà quel colpo allo stomaco che ti fa sussultare di emozione e ti proietta al settimo cielo del trionfo. Tutto, proprio tutto, concorre ad arrivare a quel momento magico. Ogni attimo è determinante. Ogni istante è fondamentale. Qualcuno ha detto che nel football americano ci sono quattro down, nel baseball ci sono tre out, nel tennis ci sono due palle di servizio. Ma nella ginnastica artistica c'è un'unica chance. Dunque va colta, sempre. E occorre saperla cogliere, sempre.


Nel libro si racconta tutto questo: Enrico Casella, la sua storia, il suo sogno, le sue intuizioni, i suoi trionfi, che non nascono mai dal niente. C'è sempre un'idea, c'è sempre una scelta, c'è sempre un'assunzione di responsabilità. E soprattutto ci sono sempre fatiche, sacrifici, sudore (e lacrime).

ISBN 9788894530919

ARRAMPI-GARE L
FOSSALI-L.RAGORA VERSO TOKYO 2021

01/09/2020 — MATTEO SERAFIN

  € 19,90   

 

Nessuno sport ha avuto un’evoluzione tanto rapida come l’arrampicata. Trentacinque anni dopo le prime, pionieristiche gare organizzate sulla Parete dei Militi sopra Bardonecchia, cinquanta giovani campioni si sfideranno per la prima volta in mondovisione ai Giochi olimpici di Tokyo nel luglio 2021. Con una sola medaglia per tre diverse discipline verticali (speed, boulder e lead), la sfida della “combinata olimpica” mette insieme velocità e difficoltà, muscoli e testa, cioè gli opposti complementari di questa sfida con se stessi e con la forza di gravità. In questo libro-intervista Ludovico Fossali e Laura Rogora, giovanissimi portabandiera dell’arrampicata italiana, raccontano le loro personali storie di passione e di tenacia, la durissima disciplina negli allenamenti, le vittorie e le sconfitte, e la dicotomia irrisolta tra palestra e falesia, tra artificialità e natura, tra gare su pareti artificiali e scalate solitarie su roccia naturale. Un ritratto della generazione di arrampicatori 2.0, e di uno sport che, nato esplorando le montagne, è diventato qualcos’altro rimanendo se stesso: un’istinto primordiale dell’essere umano.

ISBN 9788894530926

QUI E ORA ,SORELLE

01/09/2020 — LUCA FARINOTTI

  € 19,90   

 

Benvenuti nel mondo della palla soffice. Avanti, entrate senza fare complimenti perché, ancora una volta, lo sport del batti e corri ci regala una storia epica capace di risvegliare, nell’immaginazione, il sapore delle saghe fantastiche intrise di valori eroici, dallo spirito degli antichi samurai al codice cavalleresco. Qui e ora (hic et nunc in latino) indica infatti, per dirla alla Heidegger, la modalità nella quale l’Essere si offre alla storia e, ancora di più, al di là di una collocazione fisica e temporale, il momento dell’esecuzione.

La Nazionale Italiana femminile di Softball, per una convergenza magica di eventi, intenti e soprattutto giocatrici, riunite dapprima dal destino e riunitesi poi, a loro volta, in una sorta di sorellanza inossidabile quasi a testimoniare l’eccezionalità di un caso irripetibile, si qualifica per l’Olimpiade di Tokio. Lo fa contro i pronostici dettati dalla tradizione e a discapito di molte nazionali avversarie ritenute superiori per blasone e storia.

Si potrebbe attribuire a una coincidenza il fatto che il Softball, che non è sport olimpico fisso, sia stato collocato ai giochi proprio nel momento in cui si materializzava quella che è da considerarsi la squadra italiana più forte di sempre. Ma non si può negare che sia stata una convergenza magica, governata da un’alchimia quasi tribale, a connettere le giocatrici l’una all’altra nel poso giusto e al momento giusto, generando l’unico gruppo eletto, tra infinite possibilità, a cogliere ciò che i latini chiamavano hic et nunc, ovvero un impegno che nella sua attuazione non possa essere rinviato.

E allora, carpe, Sorelle, carpe diem! Il libro contiene inoltre, di ogni giocatrice: scheda tecnica, scheda biografica, statistiche, figurina, foto di gioco.

ISBN 9788894530933

UNAX TUTTE 4X100

07/05/2020 — VIOLA CONTI

  € 19,90   

 

Ho sempre creduto nelle donne come massima espressione del cambiamento dal basso, inteso come lotta nel quotidiano alla societĂ  ingiusta, violenta e sessista. Le donne, mai come adesso, sono germoglio rivoluzionario e sempre piĂą protagoniste anche nelle sfere storicamente maschili, come la politica, la scienza, l'arte e lo sport. Le donne desiderano un futuro migliore che parta dalla consapevolezza del loro valore prima, come esseri umani e, poi, come compagne e madri. Ne sono un esempio Anna, Gloria, Johanelis e Irene che lo sport ha fatto incontrare e unito nel destino allo scopo di compiere un'impresa fino ad oggi impossibile: battere il record italiano nella staffetta femminile (43"04 del 2008) in 42"90, aggiudicandosi allo stesso tempo, l'accesso alle Olimpiadi di Tokyo durante i Campionati del Mondo di Atletica a Dhoa.

Hanno messo il cuore oltre l'ostacolo e ce l'hanno fatta contro i pregiudizi ed i pronostici. Non è stata certo un'impresa semplice, dato che ognuna portava con sé, oltre alla forte determinazione, anche frustrazione, dolore e rabbia a causa di infortuni, sbagli e particolari problemi personali. L'atleta dopotutto non è un robot, ma, un essere umano con i suoi limiti che, per vincere, deve avere assolutamente mente e cuore allenati.

La staffetta femminile è una disciplina dura che richiede gambe e cambi veloci e, sopratutto, tanta, tanta, concentrazione. Ogni frazione di secondo può essere decisiva per la vittoria. Per questo, bisogna impegnarsi con costanza, seguendo la giusta strategia. Ed ognuno di loro l'ha fatto e continua a farlo nel proprio quotidiano, scandito nel tempo libero per: la palestra, lo studio, il lavoro e lo svago. Poi ci sono le gare, qualche vacanza e la speranza di entrare nella storia dell'atletica. Una speranza coltivata da bambini e nutrita fino all'età adulta. Adesso sono quattro giovani donne che, insieme alle medaglie, vorrebbero anche realizzarsi nella vita, coronando il sogno di formare una famiglia, di trovare un lavoro gratificante o, semplicemente, di vivere in armonia l'amore, nel rispetto del prossimo. La vita le ha forgiate nel carattere: Gloria si è scontrata con atti di bullismo nell'ambiente sportivo, Anna ha affrontato il problema della diversità, con suo fratello audioleso, stessa cosa per Irene molto vicina ad un bambino con la sindrome di Down. Infine, Jo, non sentendosi compresa dalla sua famiglia, ha deciso di andare a vivere da sola e di lavorare per continuare a seguire il sogno di donna e atleta indipendente. Situazioni analoghe a tante ragazze come loro, che lo sport ha trasformato in grandissime opportunità di crescita personale e professionale.

Lo sport - hanno dichiarato - è "La" scuola di vita per eccellenza, la sola capace di trasmettere, da subito, i valori ed i principi fondamentali per lo sviluppo psicofisico dell'individuo e della vita in società. Correre è sempre spingere in avanti verso un traguardo, talvolta ignoto e ad ostacoli, ma pur sempre ricco di stimoli ed esperienze. Correre è come respirare, è istinto, vita pura.

Il loro motto è "una per tutte, 4 x 100", perché si vince solo se si è unite. Quattro donne diverse e simili insieme con lo stesso battito e luce negli occhi che ho avuto l'onore e la fortuna di raccontare.

Passaggio a STRISCIA LA NOTIZIA

ISBN 9788894530971

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1

wake to wave

30/04/2020 — MARCO VALESI

  € 19,90   

 

Alice e Chiara sono terra, acqua, vento e fuoco.

Due sorelle e quattro elementi raccontano quel "mestiere" che è essere gemelle e campionesse.
Cadute e risalite. Paure e sogni.
Alice e Chiara non sono e non si possono raccontare come una cosa sola. E nemmeno due. "Migliori amiche, peggiori rivali" si definiscono.

ISBN 9788894530902

volevo solo nuotare

28/12/2019 — LUCA FARINOTTI

  € 19,90   

 

Rachele Bruni (Firenze, 4 Novembre 1990) è una campionessa di nuoto di fondo (Open water swimming) divenuta ingiustamente celebre per aver pubblicamente dedicato alla sua compagna la medaglia di argento conquistata alle Olimpiadi di Rio nel 2016, piuttosto che per la sua eroica impresa sportiva: "io non ho fatto outing, ho solo condiviso la mia gioia con le persone che amo. Non voglio avere un pensiero sociopolitico in merito ai temi legati all'omofobia o alla parità dei sessi, non si può obbligare tutti a pensarla nello stesso modo. Non mi sento di ergermi a giudicare chi mi giudica. Così come non posso condannare l'umanità che inquina i mari in cui nuoto. Ognuno ha il diritto, ancora prima della responsabilità, di conquistare la propria personale consapevolezza con i mezzi che ha a disposizione".

Il ritratto di una delle nuotatrici italiane di fondo piĂą forti di sempre, con un medagliere da capogiro all'attivo. La sua infanzia semplice e gioiosa tra Empoli e Firenze. La passione per il nuoto: " se ti perdi nell'acqua, allora sei nel posto giusto". L'incontro con l'allenatore guru Fabrizio Antonelli. Il training durissimo, i dubbi e le lacrime. Le incredibili medaglie mondiale ed olimpica, ottenute in gare drammatiche, contraddistinte da episodi di suspense a dir poco inusuali per gli sport di durata.

E poi le tante Rachele in una, come la "Caporal maggiore scelto" Bruni, orgoglio dell'Esercito Italiano. O come le due Rachele costrette a convivere in acqua: quella con la minor "acquaticitĂ " e il minor talento rispetto alle sue quotatissime avversarie mondiali e quella che grazie all'intelligenza, al cuore e al suo ingrediente segreto (la sbracciata turbinosa) riesce a sbaragliare le avversarie nel reiterato compimento di un miracolo sportivo. Una donna non comune con un costumone da supereroina.

ISBN 9788894530940

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook12