ITALIA SUL PODIO ¬ģ √® un'innovativa casa editrice interamente dedicata agli atleti azzurri che rendono l'Italia grande nel mondo. Vengono unite due arti distinte: lo sport e la scrittura. Si incontrano dialetticamente la virt√Ļ del sacrificio e la ricerca della conoscenza per ricongiungersi su un piano superiore nella costanza e nella dedizione. I lettori potranno scoprire la storia di coloro che aspirano alla vittoria finale, alla medaglia. Non ha soltanto lo scopo informativo ma sar√† modello reale per conseguire un fine, uno scopo personale. Gli scrittori non sono giornalisti sportivi ma provengono volutamente da altri settori. La collana sportiva √® diretta e supervisionata da Paolo Francia ed al momento contiene 10 storie di successo.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

UNAX TUTTE 4X100

07/05/2020 — VIOLA CONTI

  € 19,90   

 

Ho sempre creduto nelle donne come massima espressione del cambiamento dal basso, inteso come lotta nel quotidiano alla societ√† ingiusta, violenta e sessista. Le donne, mai come adesso, sono germoglio rivoluzionario e sempre pi√Ļ protagoniste anche nelle sfere storicamente maschili, come la politica, la scienza, l'arte e lo sport. Le donne desiderano un futuro migliore che parta dalla consapevolezza del loro valore prima, come esseri umani e, poi, come compagne e madri. Ne sono un esempio Anna, Gloria, Johanelis e Irene che lo sport ha fatto incontrare e unito nel destino allo scopo di compiere un'impresa fino ad oggi impossibile: battere il record italiano nella staffetta femminile (43"04 del 2008) in 42"90, aggiudicandosi allo stesso tempo, l'accesso alle Olimpiadi di Tokyo durante i Campionati del Mondo di Atletica a Dhoa.

Hanno messo il cuore oltre l'ostacolo e ce l'hanno fatta contro i pregiudizi ed i pronostici. Non è stata certo un'impresa semplice, dato che ognuna portava con sé, oltre alla forte determinazione, anche frustrazione, dolore e rabbia a causa di infortuni, sbagli e particolari problemi personali. L'atleta dopotutto non è un robot, ma, un essere umano con i suoi limiti che, per vincere, deve avere assolutamente mente e cuore allenati.

La staffetta femminile è una disciplina dura che richiede gambe e cambi veloci e, sopratutto, tanta, tanta, concentrazione. Ogni frazione di secondo può essere decisiva per la vittoria. Per questo, bisogna impegnarsi con costanza, seguendo la giusta strategia. Ed ognuno di loro l'ha fatto e continua a farlo nel proprio quotidiano, scandito nel tempo libero per: la palestra, lo studio, il lavoro e lo svago. Poi ci sono le gare, qualche vacanza e la speranza di entrare nella storia dell'atletica. Una speranza coltivata da bambini e nutrita fino all'età adulta. Adesso sono quattro giovani donne che, insieme alle medaglie, vorrebbero anche realizzarsi nella vita, coronando il sogno di formare una famiglia, di trovare un lavoro gratificante o, semplicemente, di vivere in armonia l'amore, nel rispetto del prossimo. La vita le ha forgiate nel carattere: Gloria si è scontrata con atti di bullismo nell'ambiente sportivo, Anna ha affrontato il problema della diversità, con suo fratello audioleso, stessa cosa per Irene molto vicina ad un bambino con la sindrome di Down. Infine, Jo, non sentendosi compresa dalla sua famiglia, ha deciso di andare a vivere da sola e di lavorare per continuare a seguire il sogno di donna e atleta indipendente. Situazioni analoghe a tante ragazze come loro, che lo sport ha trasformato in grandissime opportunità di crescita personale e professionale.

Lo sport - hanno dichiarato - è "La" scuola di vita per eccellenza, la sola capace di trasmettere, da subito, i valori ed i principi fondamentali per lo sviluppo psicofisico dell'individuo e della vita in società. Correre è sempre spingere in avanti verso un traguardo, talvolta ignoto e ad ostacoli, ma pur sempre ricco di stimoli ed esperienze. Correre è come respirare, è istinto, vita pura.

Il loro motto è "una per tutte, 4 x 100", perché si vince solo se si è unite. Quattro donne diverse e simili insieme con lo stesso battito e luce negli occhi che ho avuto l'onore e la fortuna di raccontare.

ISBN 9788894530971

wake to wave

30/04/2020 — MARCO VALESI

  € 19,90   

 

Alice e Chiara sono terra, acqua, vento e fuoco.

Due sorelle e quattro elementi raccontano quel "mestiere" che è essere gemelle e campionesse.
Cadute e risalite. Paure e sogni.
Alice e Chiara non sono e non si possono raccontare come una cosa sola. E nemmeno due. "Migliori amiche, peggiori rivali" si definiscono.

ISBN 9788894530902

volevo solo nuotare

28/12/2019 — LUCA FARINOTTI

  € 19,90   

 

Rachele Bruni (Firenze, 4 Novembre 1990) è una campionessa di nuoto di fondo (Open water swimming) divenuta ingiustamente celebre per aver pubblicamente dedicato alla sua compagna la medaglia di argento conquistata alle Olimpiadi di Rio nel 2016, piuttosto che per la sua eroica impresa sportiva: "io non ho fatto outing, ho solo condiviso la mia gioia con le persone che amo. Non voglio avere un pensiero sociopolitico in merito ai temi legati all'omofobia o alla parità dei sessi, non si può obbligare tutti a pensarla nello stesso modo. Non mi sento di ergermi a giudicare chi mi giudica. Così come non posso condannare l'umanità che inquina i mari in cui nuoto. Ognuno ha il diritto, ancora prima della responsabilità, di conquistare la propria personale consapevolezza con i mezzi che ha a disposizione".

Il ritratto di una delle nuotatrici italiane di fondo pi√Ļ forti di sempre, con un medagliere da capogiro all'attivo. La sua infanzia semplice e gioiosa tra Empoli e Firenze. La passione per il nuoto: " se ti perdi nell'acqua, allora sei nel posto giusto". L'incontro con l'allenatore guru Fabrizio Antonelli. Il training durissimo, i dubbi e le lacrime. Le incredibili medaglie mondiale ed olimpica, ottenute in gare drammatiche, contraddistinte da episodi di suspense a dir poco inusuali per gli sport di durata.

E poi le tante Rachele in una, come la "Caporal maggiore scelto" Bruni, orgoglio dell'Esercito Italiano. O come le due Rachele costrette a convivere in acqua: quella con la minor "acquaticità" e il minor talento rispetto alle sue quotatissime avversarie mondiali e quella che grazie all'intelligenza, al cuore e al suo ingrediente segreto (la sbracciata turbinosa) riesce a sbaragliare le avversarie nel reiterato compimento di un miracolo sportivo. Una donna non comune con un costumone da supereroina.

ISBN 9788894530940