https://breedizioni.com/

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Dove i clown vanno quando sono tristi

31/07/2020 — Sara Comuzzo

  € 7,00   

 

Dove i Clown Vanno Quando Sono Tristi intende fotografare e raccontare diversi temi dell’epoca post-moderna, come l’effimerità di certe relazioni, un senso di alienazione in un tempo di guerre e missili, battaglie perse, nevicate interne ed esterne. Ma è soprattutto un invito a guardare oltre la facciata delle cose, abbattere le distanze, rovistare tra i segreti perché, come suggerisce un verso al suo interno, “Ogni vento inizia con un soffio”. Il libro sostiene che esiste un luogo che accoglie i superstiti; una coordinata geografica dove anche i clown possono permettersi di essere tristi, sconfiggendo le convenzioni che li vorrebbero sempre allegri. È stato scritto tra Dublino, Londra e Brighton, ed è composto da 3 parti precedute da un prologo e seguite da un epilogo. A livello stilistico, tra le maggiori influenze brillano la poesia di Frank O’Hara e di altri esponenti della New York School, la poetica di Boris Ryzij e la scrittura teatrale di Sarah Kane. La prima parte Camere Separate estende il tema di coppia già presente nei lavori precedenti e tratta del tentativo di un amare senza aspettative finito male. Le Colombe Sanno Tutto racconta di inverni rigidi, buone intenzioni, incidenti autostradali, lutti improvvisi e perdite che forse a volte sono guadagni. L’ultima parte intitolata Fermarsi interroga specificatamente che cosa significhi stare al mondo al giorno d’oggi, il senso ultimo delle cose, il salto di un tuffatore dalla parte sbagliata. Parla di perdite metaforiche o reali e di come ci si sente quando si perde qualcuno che si ama in una sala d’aspetto.

Sara Comuzzo (Udine, 1988) ha pubblicato cinque raccolte di poesie e una di racconti. Sue poesie appaiono su siti, riviste e blog letterari in Italia e all’estero e sono state tradotte in portoghese, spagnolo, russo e inglese. Ha studiato letteratura moderna e studi di genere alla Sussex University con una tesi sul teatro di Sarah Kane. Collabora con YAWP nel reparto “Poesia”, come critica e traduttrice. Vive e lavora in Inghilterra.

ISBN 9791280065575

Tanga Whisky & Rolling Stones

28/07/2020 — Andrea Riganti

  € 12,00   

 

“Gesù, la storia di un fallimento dietro l’altro. Non ci andrai molto lontana, bimba, ché alla gente oggi piacciono le favole a lieto fine, dove lui è un figo incredibile pieno di soldi e di fascino, che si innamora della poveraccia di turno portandola alla fine a vivere nella sua splendida villa con piscina. E vissero tutti felici e contenti.” Così dice Andrea all’amica Manuela a un certo punto del romanzo, e ha ragione. Possibile che non esistano lettrici e lettori che vogliano leggere una storia diversa? Per carità, nulla che non sia già stato scritto, ma scritto bene. La storia di un fallimento, di un uomo che non ce l’ha fatta, travolto dalle tante difficoltà della vita, proprie e altrui, che perde la famiglia, il lavoro, trova tanta birra e tante donne che per nulla, sono principesse. Persone vere, con un corpo da barattare ma un cuore da donare solo a chi merita. Al fallito Andrea, per esempio. E spesso accade, un aiuto raramente lo ottieni da chi è ricco, più facile da chi ha meno di te. Però, Andrea, se stringi i denti, se continui a lottare, se non ti perdi nella notte della vita, allora ti accorgi che c’è una speranza anche per te, dai che ce la fai! Attente, lettrici e lettori, qui trovate roba tosta, vicende crude, relitti umani, disperati, sesso senza romanticismo, scritto con un linguaggio duro, realistico e senza fronzoli, consono a una vita difficile. Qui trovate la vita. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO.

Andrea Riganti nasce a Milano il 3 settembre 1972. Ha una formazione umanistica, frequentando il liceo Classico Omero e Lettere e Filosofia all’Università degli Studi di Milano. Grande appassionato di Freud e della letteratura americana del ‘900 (Henry Miller, Allen Ginsberg, Charles Bukowski, Jack Kerouac, Philip Roth), fa i suoi esordi nel mondo della scrittura con lo pseudonimo di Andrea Lagrein, pubblicando fra il 2013 e il 2015 due romanzi intitolati “Coppia in crisi” con la Eroscultura Editore e “Demoniac sex Symphony” (quest’ultimo realizzato a quattro mani con la scrittrice Kiara Olsen), oltre a diversi racconti pubblicati in alcune raccolte. Nel 2020 abbandona lo pseudonimo di Lagrein e decide di debuttare con il proprio nome nel romanzo “Tanga, Whisky

ISBN 9791280065599

L'occasione

27/07/2020 — Cesare Giurgola

  € 7,00   

 

È la storia di Giacomo Grigiotti, un anonimo impiegato che vive a Paesello, una località remota e un po' bizzarra. È balbuziente e questo, oltre al suo aspetto trasandato e ai suoi modi impacciati, gli ha sempre creato dei problemi nei rapporti con colleghi e compaesani che non perdono occasione di vessarlo. Un giorno. alla radio, trasmettono la pubblicità di un concorso per diventare televenditore di un'azienda di prodotti per la cucina, è l'occasione della sua vita, non solo perché è un grande appassionato del settore, ma soprattutto perché ha la possibilità di dimostrare, a chi si prende gioco di lui, quanto vale. Si presenta al provino, ma a causa della balbuzie viene rifiutato. Incontra per caso un cugino, Fernando, che ha avuto in passato esperienze nel mondo dello spettacolo e che gli fa conoscere un personaggio strampalato oltre che truffaldino, tale Arnoldo Spillaquattrini, che lo mette a contatto con vari strampalati personaggi: un logopedista che usa un metodo correttivo particolare, uno stilista di vestiti di carnevale e un insegnante di dizione e doppiaggio di cartoni animati. Affronta altre audizioni con scarsi risultati, ma non si dà per vinto. Prende in mano la situazione: licenzia Spillaquattini, reo di avergli fatto perdere tempo, oltre che sprecare tanto denaro e si sottopone a una preparazione intensiva con il cugino Fernando, per affrontare l'ultima audizione disponibile. E qui, ci sarà la sorpresa finale.

Cesare Giurgola è nato a Milano dove tutt’ora vive, in un torrido ferragosto del 1968. Impiegato, coltiva da qualche anno la passione della scrittura. Ha frequentato il corso di scrittura comica, presso l’Accademia del Comico nel 2017, l’anno successivo quello di scrittura creativa online di Franco Forte nel 2018. Lettore appassionato di generi diversi, come il noir, il thriller, il romanzo umoristico e quello storico, adora Calvino, stravede per Camilleri e si lascia trascinare volentieri dalle storie di Stephen King e di Ken Follett. Appassionato di musica, ascolta di tutto: dal rock al blues, dal funky al jazz, dalla classica al rap, convinto assertore della musica senza barriere. Attualmente collabora per il blog dell’Accademia della scrittura e per Hermes Magazine, rivista culturale online.

ISBN 9791280065551

Storia di un romanzo maledetto

20/07/2020 — Vincenzo Molaro

  € 11,00   

 

Storia di un romanzo maledetto è un romanzo on the road sia estrinseco che intrinseco. Il protagonista è J. giovane scrittore, nato e vissuto in un’anonima cittadina della bassa California, decide di intraprendere un viaggio verso il deserto del Mojave, in cerca d’ispirazione. Questa semplice idea cambierà la vita in maniera drammatica. Durante il tragitto incontrerà due personaggi che si legheranno a lui in maniera indissolubile. M. è il primo, giovane musicista sbandato, si mantiene con piccole truffe ai danni di poveri malcapitati, incontra il nostro protagonista a Los Angeles e si offre di accompagnarlo nella sua impresa: raggiungere il raduno di hippie e di artisti nel deserto. M. inizierà J. (i veri nomi non appariranno mai) al mondo della droga e dei viaggi stupefacenti da essa indotti. Nel loro tumultuoso viaggio, i due fanno sosta in un locale semisconosciuto dove M. ogni tanto si esibisce. Qui lavora la giovane Jane, ex modella fallita con problemi di tossicodipendenza e autolesionismo. Un carattere controverso e affascinante che ammalierà J. Gli intrecci fra i tre porteranno a nuovi orizzonti per il protagonista che catapultato nelle esperienze che vivrà nel deserto, vedrà cambiata in modo drastico, e tragico, la propria vita. J. fuggirà da quell’inferno dove stava sprofondando, cambia continente, lo ritroveremo a Parigi, nuovi incontri, nuova vita, stessi tormenti. Ma le sorprese a volte sono piacevoli. Conoscerà Vera e sarà lo stimolo giusto per scrivere il suo romanzo. È il successo! Ma lui è un maledetto! E i demoni del passato lo corroderanno. Nuova fuga, verso il mare caldo della Sicilia, nuovi incontri. Sarà la pace o il tormento?

Vincenzo Molaro è un giovane avvocato napoletano nato nel 1989. Fin da piccolo ha avuto una forte propensione per la scrittura, e una naturale passione per la letteratura, soprattutto quella americana degli anni venti. Le sue influenze spaziano da Fitzgerald e Keruac, fino ai poeti maledetti francesi come Baudelaire e Verlaine. E maledetto è il suo primo romanzo. Maledetto e bello!

ISBN 9791280065537

L'angelo che perse le ali

14/07/2020 — Sylar Gilmore

  € 10,00   

 

Sono trascorsi più di trent’anni da quando Gabriele ha visto la sua isola per l’ultima volta. Allora era un ragazzo timido e sensibile, che scriveva poesie in riva al mare sognando un futuro insieme a Marco, il suo migliore amico, un giovane bellissimo e sfrontato di cui si era perdutamente innamorato. Poi all’improvviso quell’uomo, che si faceva chiamare il Maestro, li aveva accolti in casa sua come fossero la sua famiglia, attraendoli col suo fascino magnetico, la sua cultura e la sua esperienza. Ma aveva veramente l’intenzione di guidarli, forgiarli e aiutarli a spiccare il volo, cambiando così per sempre i loro destini? Adesso che Gabriele è tornato per un’ultima volta sull’isola, sarà costretto a confrontarsi con i ricordi di una vita lontana che ancora lo attanagliano, con i turbamenti, le speranze, la sensualità, l’estasi e il dolore di quegli anni, in cui quella singolare famiglia si era spinta a camminare sul baratro della follia e della perdizione. Ma ha qualcosa da portare a termine, qualcosa lasciato in sospeso per troppi anni, da cui è stanco di fuggire. Seconda, splendida opera di un autore che eccelle nella narrativa d’amore gay.

Da bambino, alle scuole elementari, iniziai a riempire interi quaderni di storie, che la maestra poi leggeva ad alta voce agli altri bambini, che ascoltavano rapiti. Da allora la passione/dannazione per la scrittura non mi ha più abbandonato e nei miei continui viaggi intorno al mondo, non manco mai di portare con me un taccuino. È così che i volti e le storie delle persone incontrate, gli odori, i colori dei tramonti, le mille strade percorse, finiscono immancabilmente cristallizzati dalla mia penna, per tornare a vivere, prima o poi, nelle pagine delle mie storie. Nel 2019 ho pubblicato il mio romanzo d’esordio Finché non mi vedrai volare per Eroscultura Editore, dove affronto in chiave erotica il tema di un difficile amore gay, portato avanti tra mille ostacoli e difficoltà.

ISBN 9788832093902

Dal Villaggio del sogno al Villaggio diffuso

14/07/2020 — Giacinto Cimolai

  € 10,00   

 

Quante persone, oggi, possono dirsi appagate della vita che stanno facendo? Quanti sono soddisfatti delle condizioni della nostra amata Italia? Ma non solo: dell’Europa, del mondo intero! Inquinamento, criminalità, crisi finanziaria, emigrazione incontrollata, spaventose disuguaglianze tra ricchi e poveri, sfruttamento del lavoro. E cosa sta facendo la classe politica, sia italiana che europea? Se ti soddisfano, forse non è il caso che tu perda tempo a leggere la innovativa proposta contenuta in questo prezioso libro. Se invece non ne puoi più, se sei consapevole che siamo alla vigilia di grandi cambiamenti, senza sapere però come risolverli grazie a una classe politica imbelle e pavida, il progetto del Villaggio Diffuso potrebbe illuminare la tua mente, donarti speranza, farti gridare: SI PUO’! Perché davvero si può fondare una nuova società etica, più giusta, rispettosa, solidale, efficace, ecologica, umana. Con l’aiuto di tutti, anche del tuo!

Giacinto Cimolai da Fontanafredda, Pordenone, nato l’11 marzo 1958. Studioso delle discipline vediche, autore con Jamuna Mishra, di Astanga Yoga. Imprenditore, attento alle questioni sociali. Fondatore del circuito “Comunità Etica”. Questa pubblicazione rappresenta l’inizio di un viaggio verso un mondo possibile. Partendo dall’economia per raggiungere la felicità.

ISBN 9788832093889

Corri!

14/07/2020 — Christian Nicola Nota

  € 11,00   

 

Gran brutta bestia la schizofrenia, una grave malattia mentale che ti fa vedere persone che vivono solo nella tua mente, ma così intensamente da non riuscire a distinguere il vero dal falso! Al punto che possono spingerti a commettere un omicidio! John Brown è malato, è pazzo e difatti uccide. Poi fugge, più da se stesso che dalla giustizia, in cerca di una nuova vita, di un riscatto, di un nuovo motivo per vivere ed espiare la propria colpa, di cui è perfettamente conscio. Espatria, affronta mille difficoltà in un nuovo Paese, decide di dedicare la vita al prossimo, a fare del bene, una vera e propria missione. Cambia nome, identità, si guarda intorno e trova su chi riversare l’amore che sente di avere. Deve farsi perdonare, non dagli uomini ma dalla sua coscienza. Il Messico è una realtà sociale durissima, luogo ideale per espiare il suo enorme peccato, e lì troverà pane per i suoi denti. Un ragazzo, sua madre, due persone difficili, cui la vita ha ispessito la scorza. L’amore però è in grado di frantumare tutte le barriere, è l’arma più potente al mondo. Anche la memoria non scherza in fatto di potere: ti cerca, ti annusa, ti scova, ti presenta il conto, e sono dolori forti, strazianti. Il riscatto è di quelli tosti, la commozione è garantita, suggello di un romanzo dai tratti noir e romantici insieme, per insegnarci che non dovremmo mai giudicare chi ci circonda, perché non sappiamo mai a fondo le motivazioni dei gesti altrui. Un debutto con i fiocchi per un giovane autore.

La passione per l’arte e l’espressione di me stesso sono sempre state una costante nella mia vita. Ho scritto poesie, romanzi e testi di vario genere sin da bambino, e da quel momento non ho mai smesso, perché reputo straordinaria la possibilità di condividere i lati più nascosti e profondi della mia anima con una semplice penna e un foglio.

ISBN 9788832093865

REVNION Dio è tornato! Ma non è proprio come lo aspettavate…

14/07/2020 — Dario Vergari

  € 14,00   

 

Stanco di un mondo imperfetto e di essere bombardato ogni giorno da notizie di violenza e orrori, il giovane musicista Drago Ozelot, nell’ideale, surreale tentativo di creare bellezza e amore, inventa il Devil, [Dispositivo Emozionale Variabile Intra Limbico], un congegno che altera la percezione della realtà in chi ne viene colpito, e lo sperimenta sugli spettatori dei suoi concerti, con esiti sorprendenti. Viene scambiato per un nuovo Messia! E inizia a parlare come… Dio. Dopo aver spodestato dal Vaticano il suo legittimo occupante, attraverso il Devil e le Riunioni televisive, Drago ipnotizzerà la popolazione mondiale, incarnerà il Dio Senzanome e plasmerà il mondo a sua immagine e somiglianza, imponendo all’umanità i nuovi comandamenti, costringendola a essere felice e a vivere in pace e letizia, nei secoli dei secoli. Fino a che… venite a scoprire il clamoroso finale!

Dario M. Vergari nasce a Pesaro. Dopo studi scientifici muove i primi passi nel mondo artistico come compositore, tastierista e cantante del gruppo new wave The Drivers per poi intraprendere la strada del musicista solista. Esperto fotografo e fin dai primordi dell’informatica appassionato di computer ed elaborazioni grafiche, si dedica ai viaggi e alla conoscenza di altre culture. Nel 2015 pubblica per la Montag il romanzo distopico REVNION, nel 2020 viene rivisto e ripubblicato con la Brè Edizioni, con la quale, nel 2019 aveva esordito con un romanzo di narrativa del futuro: PhoeniX Negli ultimi anni è stato occupato a scrivere racconti, parlare con i gatti, comporre musica e lavorare alla sua più grande impresa, la propria famiglia.

ISBN 9788832093841

L'angelo dell'Allegra

14/07/2020 — Raffaele Isolato

  € 14,00   

 

A quindici anni dalla morte di Aurora Fucito, ecco il libro inchiesta di A. Pacente sul caso di un omicidio efferato e tuttora irrisolto, che nei primi anni 2000 infiammò la cronaca nera lombarda e nazionale. Attraverso i diari della madre della piccola Aurora Fucito, Pacente ricostruisce l’allucinante, a tratti controversa cronaca del condominio che fu teatro e tomba di una bambina di appena otto anni, trovata impiccata al lucernario del condominio chiamato Allegra la sera di carnevale del 2004. Immergendosi nella storia della famiglia Fucito, dal trasferimento a Quarto Oggiaro, quartiere a nord-ovest di Milano, fino alla tragedia che ne distrusse per sempre l’armonia e la stabilità emotiva, il lettore entrerà a contatto con un microcosmo di passioni, odi, rancori, pettegolezzi e misteri che faranno dei condomini dell’Allegra i veri protagonisti del caso della piccola Aurora. Si ringraziano i parenti più prossimi di Roberta Fucito per la collaborazione a questo contributo giornalistico, a ora il più esauriente resoconto di un delitto che ancora oggi non manca, nella sua complessa trama di sospettati e assolti, vittime e carnefici, di appassionare il lettore di cronaca nera e chiunque, come l’autore, investa passione e determinazione per scavare tra le ambiguità e le illusioni dell’animo umano. Ennesima prova letteraria di un poliedrico scrittore partenopeo in grado di fare la differenza nel panorama editoriale italiano.

Raffaele Isolato è laureato in lingue e letterature straniere all’università Federico II di Napoli. Appassionato di filosofia, letteratura comparata e storia delle religioni, vive in completo isolamento da oltre vent’anni, dedicandosi a nuove sperimentazioni letterarie e a ricerche etiche ed epistemiche che spaziano dalla saggistica e dalla poesia, alla narrativa fantasy, noir, avventuristica. Più di trenta le sue opere già pubblicate in rete e cartaceo: con la Brè Edizioni i seguenti titoli: Italian Fantasy (15 racconti dell’incredibile) e Italian Horror (15 racconti di incubi a occhi aperti) e Cuor di notte (14 novelle d’amore ingrato), La pietra e lo scandalo oltre a L’amore elementare con Eroscultura Editore. Oltre a questi, Le città cadute (Cronache di un’apocalisse), Necrophilia, Memorie di uno schizoide (la prima autobiografia dell’Isolato), Perfect (saga distopica in tre volumi), Viaggio a Mezzomondo, Amazing Amazon, Una giornata in frigo, Il male online, Elemental Symphony, Il ladro di anime, Le cento e una ballata (raccolta di ballate in endecasillabi e settenari), I dialoghi della nuova morale, Chi vuole andare in TV? (Terrore agli studi), Viaggio a Nord, Dall’altra parte del nulla, Lineamenti di religione universale, Inferno XXI (poema didascalico-allegorico in trenta canti), Il nulla imperfetto, Nati alla luna nuova, Viaggio a Lost City, L’angelo dalle ali di carta, All’ultima porta, non fermarti, Il Presidente (tragedia in cinque atti in versi sciolti).

ISBN 9788832093827

Rette parallele Volume I e II

14/07/2020 — Enrico Bandini

  € 13,00   

 

Tommaso ha ventisette anni ed è un assistente universitario. Angela ne ha ventitré ed è una studentessa. Lui non ama affatto il proprio lavoro, è ancora innamorato della sua ex e sogna di trasferirsi lontano da Napoli. Lei canta in una band, è fidanzata da anni con Alessio, ma è una tipa “droga, sesso e rock ‘n’ roll”, che sembra non avere rispetto per nessuno, compresa se stessa. Questi due ragazzi, pur essendo all’apparenza destinati a viaggiare su due scenari paralleli, hanno l’occasione di far incrociare i propri destini. Ma si sa, nella vita non sempre va tutto come dovrebbe. Tuttavia il tempo passa, le ferite si cicatrizzano e i ricordi sbiadiscono. Due anni dopo, se Angela può dire di aver messo la testa a posto (anche grazie all’aiuto del suo nuovo compagno Alberto di dieci anni più grande di lei, col quale convive in una splendida villa con vista sul mare), è Tommaso, dopo aver saputo che la sua ex sta per sposarsi e con la scadenza del contratto universitario che si avvicina inesorabilmente, ad attraversare una crisi fatta di apatia e paura per il futuro. Per fortuna a fargli compagnia ci sono Enrico e Federico, i suoi coinquilini della casa in centro nella quale si era trasferito in cerca di serenità, che però viene minata dalla strana alchimia che si instaura con Monica, la ragazza di Enrico. È possibile che il destino regali ai due protagonisti una seconda chance? Le rette devono restare davvero disunite?

ISBN 9788832093803

Curare l'anima con l'arte

14/07/2020 — Dario Barone

  € 27,00   

 

L’arte può curare l’anima? Il piacere estetico non è effimero, fa bene all’anima e ci libera dalla negatività. L’arte è il racconto del profondo dell’artista e leggere le opere può aiutare a comprendere noi stessi, collegandoci alle nostre emozioni e aiutandoci a vedere con occhi nuovi il mondo che ci circonda. Un viaggio nella pittura con cinquanta opere per scoprire come i grandi maestri possono insegnarci qualcosa. Attraverso “l’immedesimazione” con un artista tutti noi possiamo trarre insegnamenti utili per la nostra vita separandoci dai problemi e riflettendo sui grandi temi dell’esistenza. È un gioco ovviamente e mi piacerebbe che questo libro diventasse come un vostro amico da cui prendere consigli utili per la propria vita. Cinquanta opere lette con una nuova chiave di lettura perché l’arte è l’anima dell’uomo.

Dario Barone è nato a Como il 04-02-1985 dove attualmente vive e lavora. Grafico Pubblicitario, Dott. in Scienze dei Beni e Delle Attività Culturali è professore di Storia dell'arte, Grafica pubblicitaria e Audiovisivo. In Italia ha all’attivo diverse conferenze in campo artistico e culturale.

ISBN 9788832093780

Baccanali - La grande caccia

14/07/2020 — Fabrizio Corselli

  € 6,50   

 

Fabrizio Corselli è uno scrittore di poesia a carattere epico-mitologico e un saggista. Curatore editoriale e Direttore di Collana. Tutor Formativo Esterno per l’Alternanza Scuola/Lavoro (MIUR) con il progetto “Epica per il Turismo Culturale”, presso il Castello di Carini, indirizzato all’Istituto Superiore di Scienze umane “Ugo Mursia”, e promosso dall’Associazione “Liberi Tutti”. Diverse le pubblicazioni su riviste del settore (Saggi su Poesia ed Estetica) e le collaborazioni con case editrici in qualità di consulente in materia poetica. Diverse anche le collaborazioni con Associazioni internazionali e note personalità dello spettacolo. Docente di Improvvisazione orale a carattere epico. Diversi i laboratori tenuti riguardo alla poesia orale e alla tecnica di composizione poetica (legata all’oralità). È autore del primo poema fantasy italiano dal titolo Drak’kast – Storie di Draghi, a cura di Edizioni della Sera di Roma. Presso la stessa dirige la Collana Hanami (poesia haiku). Altre pubblicazioni: Terra Draconis – Cronache dei Regni di Andrara (Brigantia Editrice, 2016); Saga – Prontuario di Epica fantasy (con Gabriele Marchetti, GDS Edizioni, 2015); L’ira di Artemide (GDS Edizioni, 2014); Il Portatore di Corni – Saga dei Regni del Nord (La Mela Avvelenata Bookpress, formato e-book 2014); l’Eredità di Dracula – Liriche gotiche sull’Amore oltre il Tempo (Edizioni della Sera, 2014), in qualità di curatore editoriale; l’antologia Autunno – Haiku (Edizioni della Sera, 2013), in qualità di curatore editoriale; l’opera tematica Nibelung e il Cigno nero (Linee Infinite Edizioni, 2013); l’opera erotica Enfer (Ciesse Edizioni, 2013); il poemetto Il Canto del fuoco presso l’antologia collettiva La Biblioteca dell’Immaginario (GDS Edizioni, 2013); l’antologia Inverno – Haiku (Edizioni della Sera, 2011), in qualità di curatore editoriale.

ISBN 9788832093766

Dodecamenos Dodici storie fra letteratura ed eros

14/07/2020 — Rania Giuliani

  € 8,00   

 

Dodici mesi per dodici storie, incuneate tra loro, perfettamente incastrate, apparentemente sincronizzate, salvo la sorpresa finale che rimescola tutto donando a queste splendide novelle un dono sempre più raro: l’originalità. Un’autrice che si distingue, una scrittrice che ammalia e seduce anche il lettore più esigente, quello che rifugge da storie banali, da scritture approssimative ed elementari. In Dodecamenos l’erotismo diventa arte, cultura, letteratura, piacere per la mente e il corpo e difatti la narrazione scorre insieme ai grandi classici della letteratura contemporanea, da Pessoa a Kundera a Goethe. Da pagine memorabili scaturiscono storie che Rania sa esaltare con la passione che gronda dalla sua prosa elegante, mai volgare, in questo viaggio lungo dodici indimenticabili mesi. ADATTA A UN PUBBLICO ADULTO.

Rania Giuliani è lo pseudonimo dietro cui si cela un’autrice che ha pubblicato opere sia in Italia che all’estero. Con Dodecamenos si cimenta per la prima volta in una forma narrativa che sconfina nell’erotico per la gioia di chi ama la letteratura di classe, elegante, scorrevole. Piacevolissima.

ISBN 9788832093759

Smoke on the water Genesi della più celebre canzone rock

14/07/2020 — Alessandro Tonussi

  € 6,50   

 

Un racconto breve ma avvincente per far conoscere a tutti la genesi di una delle canzoni rock, e del suo mitico riff di chitarra, più famoso al mondo: Smoke on the water dei Deep Purple, precursori del genere heavy metal, formatisi nel 1968 nel Regno Unito. L'evento catastrofico ristrutturato a piacimento dell'autore con una drammaticità da film horror inserendo personaggi storici in un contesto surreale senza però alterare i luoghi, la cronologia, i protagonisti e i fatti realmente accaduti. Il risultato ottenuto si amalgamerà con il filo conduttore: quel Fumo sull'acqua “Smoke on the water” che ispirò il celebre bassista Roger Glover a pizzicare con le sue dita quelle corde da cui scaturì un passaggio che entusiasmò i compagni della band, dando vita a un brano che per sempre resterà nella storia della musica. Se siete giovanissimi e non lo conoscete, precipitatevi a comprare il brano o cercarlo su Youtube. Sarà amore.

Seguace del grande regista inglese Alfred Hitchcock; nei miei racconti non si legge la solita trama di omicidio, investigazione e cattura dell’assassino, ma thriller avvincenti e mai scontati. I protagonisti sono sempre personaggi famosi, con i loro pregi o difetti che hanno caratterizzato la loro vita professionale e privata. Le trame sono prive di omicidi a catena e soprattutto dello scorrere del sangue, perché preferisco la suspense e il mistero dalla prima all’ultima riga. Molto spesso inserisco più finali, e questo mi permette di creare sempre uno scioglimento inaspettato dell’intrigo, perché non intesse una trama lineare, né personaggi fissi. Tutte le storie hanno un elemento in comune: il crimine, che viene perpetrato a volte nelle forme più inimmaginabili e grottesche. Il mio scopo è «far uscire il crimine che giace dentro ognuno di noi, dove esso risiede.»

ISBN 9788832093728

2Q19 Un anno carnale

14/07/2020 — Danilo Cristian Runfolo

  € 10,00   

 

Quanti matrimoni si spengono, ahimè, dopo pochi anni? Avviene così anche per quello di Renato e Anna. Si soffre, si stringono i denti sperando di poter andare avanti, alla ricerca di una improvvisa soluzione che raramente accade. Renato ha una grande passione per la letteratura, e scopre in 1Q84 di Haruki Murakami un capolavoro che lo ispira e fa sognare. In questa sua deriva onirica si inseriscono due antichi e diversi amori: Annaemme e Francesca. È una scossa, un risveglio e l’inizio della fine, tra silenzi, sotterfugi, sesso rubato, tormenti. È il suo 2Q19, un anno carnale e gli sembra di vivere in un’altra dimensione. Quale futuro per queste coppie scoppiate? Chiudere con il presente per far rivivere il passato; costi quel che costi. Questo romanzo è una storia d’amore, difficile, drammatica, un parto, una creazione. Si avvisano le gentili lettrici che nella trama sono presenti scene di sesso e un linguaggio crudo, perfettamente consono e funzionale alla narrazione.

ISBN 9788832093704

Prenderemo il diavolo alle spalle quando andrà a fare pipì dieci brevi racconti

14/07/2020 — Benny Siro

  € 6,00   

 

Bizzarri, curiosi, pungenti. Certamente geniali. Sono i brevi, ma intensi, racconti di Benny Siro. Paroliere (magari state canticchiando una sua canzone) poeta, scrittore, amante delle donne e della birra, ci porta alla riflessione con le sue battute fulminanti, di quelle che, il giorno dopo, ti fanno pensare, riflettere e affermare: sembrava scemo, ma sai che ha ragione? Sì, non sono tante pagine, ma hanno il pregio che si fanno rileggere volentieri, a breve termine ci vuoi ritornare sopra e allora sì che le assapori, allora sì che tra una stilettata e cazzotto nello stomaco, cogli la verità. A volte dura. Sarà per quello che a una cruda verità preferiamo spesso una viscida, morbida, rassicurante bugia? Che tristezza. Per fortuna esistono i Benny Siro a scrollarci la scatola cranica. Si avvisa il lettore che il linguaggio usato dall’autore rende questa opera adatta a un pubblico adulto.

Benny Siro scrive ovunque, sui block-notes, sui tovaglioli di carta, o al computer. È affascinato dal verso breve, ovvero la poesia, e dalla prosa asciutta con racconti brevi, anche se è capitato si lanciasse in una corsa letteraria lunga e sostenuta (vedi romanzo). Da ragazzo pare abbia perso per mesi intere giornate in una biblioteca leggendo in particolare letteratura americana, sognando il mondo letterario, bevendo Whisky e birra, la sera, e promettendo a se stesso che un giorno avrebbe iniziato a scrivere. A tal proposito in un’intervista ha detto: “Sono uno che a un certo punto ha deciso di comporre, o meglio volendo sempre scrivere sin da giovanissimo, sono uno che, qualche anno fa, ha capito che era arrivato il momento di raccogliere le idee, gli appunti, le storie vissute o raccontate da terzi e di cercare di portarle all’attenzione di qualcuno che non fossi io”. Ha pubblicato finora: 2014 “Amore, eiaculazioni

ISBN 9788832093681

PhoeniX

14/07/2020 — Dario Vergari

  € 15,00   

 

PhoeniX è un atipico romanzo di fantascienza dalla trama complessa ma ben congegnata, narrato in prima persona e in “diretta” da un futuro non poi molto distante, da Auberon Young, un personaggio profondamente umano in una dimensione, spaziale e temporale, che di umano non ha nulla. Eppure è anche una storia d’amore, di quelle che partendo dal presente attraversano i secoli. Si narra la storia del ritorno dell'uomo sulla Luna e della sua colonizzazione sullo sfondo di un pianeta Terra devastato dalle guerre atomiche e governato dal Popolo dei Libri, una teocrazia formata dai rappresentanti delle tre religioni monoteiste. Una ulteriore conferma dei grandi, eterni mali della umanità: brama di potere, ignoranza, e avidità di denaro. Per fortuna esistono singole persone, donne e uomini, che amano, studiano, cercano un avvenire migliore. La passione per lo spazio, per la scienza, la sete di avventura per esplorare e scoprire nuove possibilità, l’inadeguatezza dell’essere umano davanti alla complessità dell'esistenza e dell’Universo, l'amore che non muore mai: sono questi i temi che percorrono le vite di Shaila e Auberon, due giovani ricercatori newyorkesi che vivono la loro storia d'amore in un mondo che si trasforma in un incubo davanti ai loro occhi. Un romanzo che, per la meticolosa ricerca scientifica dell’autore, appagherà i sognatori e scalderà i cuori di chi cerca emozionanti storie d’amore.

Dario M. Vergari nasce a Pesaro. Dopo studi scientifici muove i primi passi nel mondo artistico come compositore, tastierista e cantante del gruppo new wave The Drivers per poi intraprendere la strada del musicista solista. Esperto fotografo e fin dai primordi dell’informatica appassionato di computer ed elaborazioni grafiche, si dedica ai viaggi e alla conoscenza di altre culture. Nel 2015 pubblica per la Montag il romanzo di fantascienza REVNION. Negli ultimi anni è stato occupato a scrivere racconti, parlare con i gatti, comporre musica e lavorare alla sua più grande impresa, la propria famiglia.

ISBN 9788832093667

Le grida nel cuore

14/07/2020 — Massimiliano Albicini

  € 15,00   

 

Michele e Sara vivono in una casa isolata sulle colline vicino a Volterra, sono sposati da tempo, e decidono di avere un figlio. Dopo quasi cinque anni di tentativi andati a vuoto, Sara riesce finalmente a rimanere incinta, e nasce Miriam, una splendida bimba. Sono felici. Una felicità che dura poco. Un fatto misterioso e tragico sconvolge la loro esistenza. Michele urla il proprio dolore, ma nessuno sembra credergli. Dovrà lottare da solo contro tutti per far emergere la verità. Durante le sue ricerche, entra in contatto con un inquietante personaggio che lo indirizza verso una possibile sconvolgente soluzione. Ma la strada che ha scelto di percorrere è pericolosa, e lastricata di cadaveri. Anche lui è in pericolo, e la sua mente sembra esplodere in una delirante pazzia, in un crescendo che porterà a conseguenze imprevedibili.

ISBN 9788832093643

Senza vero desiderio di andare

14/07/2020 — Marcello Furiani

  € 12,00   

 

“Senza vero desiderio di andare” è un romanzo - anche se non di fiction pura - in cui si combinano due elementi. Da una parte l’opera ha la sua germinazione dal percorso di elaborazione per la morte della moglie a cui è chiamato il protagonista, attraverso il racconto di una vicenda intima e personale che si dispiega lungo solitarie giornate. Attorno a ciò si raccoglie uno sguardo critico e disincantato - talora feroce e sarcastico, ma accorato e spaesato - sul degrado, lo sbriciolamento culturale ed etico del cosiddetto postmoderno, sull’imbarbarimento della condizione antropologica conseguente alla crisi della modernità nella società del capitalismo esasperato. È nelle intenzioni una narrazione insieme intimistica e civile, poco indulgente; uno zibaldone che acquieta i propri sussulti nel gesto del racconto. A fondamento dell’opera c’è una ricerca su una lingua “capace di imprimere, di radicare, di marchiare, di urticare”. Un romanzo che è quasi un saggio su un’umanità sempre meno umana, misto a un inno d’amore verso l’amata moglie, con lo scopo di scuotere le coscienze e i cuori ormai infreddoliti dalla smania del denaro facile. Un’opera di alta letteratura, adatta a palati sopraffini, per un giusto nutrimento.

Marcello Furiani nasce a Bergamo nel 1959. Vive vicino ad Alessandria, dopo anni di permanenze e congedi da diverse città. Ha pubblicato poesie su varie riviste nazionali e “A novembre, era una neve”, un libro di racconti per Edizioni Joker nel 2010. Parallelamente all’attività di scrittura, si è occupato di ricerca filosofica con l’associazione Oròn Orònta, proponendo conferenze principalmente nel Castello medioevale di Cisterna d’Asti.

ISBN 9788832093629

Horror Pop Al coraggio e alla fantasia degli esseri umani
Cinque racconti horror

14/07/2020 — Andrea Girolamo Gallo

  € 7,00   

 

Cinque racconti intrisi di follia, paura e sangue in un quadretto poco rassicurante di disumana umanità. Cinque storie nelle quali i protagonisti si muovono tra il grottesco e il terrore, combattendo a volte contro mostri interiori, a volte contro famelici zombie, lupi mannari, personaggi tornati dal passato, psicopatici d’oggi e inaspettati serial killer. In “Gola e lussuria”, un pazzo assassino sceglie le sue vittime in base a motivazioni morali e di etica. “Una notte da dimenticare” è un racconto grottesco tra droghe, mostri, musica e personaggi assurdi. “Dentro una folle rivincita” è un viaggio nella mente, tra psicologia, deliri e morti ammazzati. Il racconto “La cantina” ci propone una donna spietata e viziosa, mentre “La montagna degli Zombie” è una storia avvincente ambientata sulle nostre Dolomiti.

Andrea Girolamo Gallo è un autore di canzoni e scrittore. Depistatore di sé stesso, sognatore pratico, irriverente e serio, colleziona quotidiane sconfitte e inciampa in eclatanti e storiche vittorie. Ha finora scritto canzoni per Mina, Celentano, Mietta, Viola Valentino, Marcela Morelo, Sugarfree e tanti altri. Dal 2000 in poi ha pubblicato una manciata di poesie e adesso, dato che ama scrivere, si cimenta in nuove sfide: esordisce ufficialmente come scrittore con questa raccolta di racconti horror. Sperando di inorridirvi…

ISBN 9788832093605

Bjorn Saga dei Regni del Nord Opera a carattere epico-mitologico

14/07/2020 — Fabrizio Corselli

  € 7,00   

 

Bjorn – Saga dei Regni del Nord si rivolge tanto agli amanti del fantasy e del mito, quanto a chi cerca una lettura d’evasione e di avventura diversa dal solito, riscoprendo il piacere di raccontare storie legate alla tradizione epica vichinga. Questo poema dark fantasy narra di mostri, di leggende e di eroi, nella migliore delle tradizioni delle saghe islandesi; un percorso d’esperienza che il protagonista della Saga intraprende alla ricerca di quell’amore che per molto tempo ha dominato il suo cuore d’impavido guerriero. L’opera racconta una delle tante storie di Bjorn Hollfarris, un Hornbringer dedito all’avventura in mare aperto e alla ricerca di ricchi tesori da saccheggiare nelle Terre del Nord. Affiancato dal suo fidato equipaggio di abili guerrieri-navigatori e dai suoi due grandi amici -Hengherest, un manipolatore di rune, e Wurthan, un guerriero dei lupi - Bjorn sta per vivere quella che gli scaldi della sua terra canteranno come la più leggendaria delle storie del Nord. Salpato dal porto di Norgrad con la sua Antjria e un altro manipolo di quattro adrimar, le navi-drago, Bjorn si spinge a Ovest, oltre il mare di Skjrd, nel tentativo di lambire i confini del Regno dei Morti. Cosa lega Bjorn alla temuta isola di Belphrag? Quali terrificanti verità prospetta il Destino al giovane guerriero del Nord? Saprà egli superare le molteplici avversità che lo attendono oltre la Terra delle Ombre? Il sostrato che fa da sfondo all’intera ambientazione del poema di Bjorn è quello del Forwaldr, delle “origini del mondo antico” - costituito dalle saghe d’argomento eroico, ancora vicine per materia e pathos all’epica degli scaldi di Norgrim - ma anche quello delle saghe d’avventura, un’epoca di leggenda in cui eroi ed elementi fantastici si fondono in un tutt’uno. Il materiale mitico dell’era vichinga viene così rielaborato, ricostruendo in maniera attenta e originale un nuovo background fantasy di gusto prettamente norreno, all’interno di un unico volume autoconclusivo.

Fabrizio Corselli, classe 73, lavora in campo editoriale come Editor e Consulente letterario. È un Tutor Formativo per l’Epica orale e l’Improvvisazione in ambito lavorativo e turistico (Scuola). Cantore di Spada e Maestro di Canto della Spada (arte di narrazione orale con la spada), definito dalla critica italiana “Cantore di Draghi, unico e indiscusso bardo italiano”. A partire dal 2008 ha lavorato presso la Scuola Primaria e dell’Infanzia di Milano come Operatore Educativo, realizzando all’interno del proprio mandato diversi progetti sulla Poesia e sulla Narrazione per bambini. La sua attività di Storytelling e di recupero della tradizione orale è stata inserita all’interno del libro “Epic continent – Adventures in the Great Stories of Europe” a cura dello scrittore inglese Nick Jubber. Autore del primo poema fantasy pubblicato in Italia, dal titolo “Drak’kast – Storie di Draghi”, a cura di Edizioni della Sera. Autore del poema breve a carattere epico “Moria – Canti dalla Terra di Mezzo”, a cura di Eldalië, e con il patrocinio della “Società Tolkieniana Italiana” (STI). Altre pubblicazioni inerenti alla materia dell’Epica moderna: Baccanali – La Grande Caccia (Brè Edizioni, 2018); Terra Draconis – Cronache dei Regni di Andrara (Brigantia Editrice, 2016); Saga – Prontuario di Epica fantasy, con Gabriele Marchetti (GDS Edizioni, 2015); Il Canto di Larenth Frangifuoco presso l’antologia Le leggende di Ferhaven, volume primo (Collettivo Specchionero 2015); L’ira di Artemide (GDS Edizioni, 2014); il poemetto Il Canto del fuoco presso l’antologia collettiva La Biblioteca dell’Immaginario (GDS Edizioni, 2013).

ISBN 9788832093582

Le streghe di Dominique

14/07/2020 — Marisa Saccon

  € 12,50   

 

Rue Dominique, un quartiere della Marsiglia anni '60 e il fermento vitale di nuove generazioni che crescono e si affacciano al mondo. Un mondo racchiuso in una strada, un campetto da calcio improvvisato, un gruppetto di ragazzi e ragazze che cominciano a sperimentare l'ebbrezza nuova, l'intensità conflittuale, il sapore forte di passioni e sentimenti. Rue Dominique è improvvisamente scossa da un evento imprevisto: l'arrivo di Estebanah, la ragazza venuta da lontano, capace di ammaliare come le fate e sedurre come le streghe. Estebanah, il contraltare e l'antagonista involontaria della bellissima "strega" Rachele, la regina indiscussa del quartiere. Rue Dominque non sarà più la stessa strada, così come non sarà più lo stesso nessuno dei personaggi, chiamati a uno a uno al difficile e drammatico cammino verso la maturità, l'identità, un posto nel mondo. Un percorso dilemmatico che, così come accade nella realtà, per alcuni sfocerà nella "scelta criminale". Le "Streghe di Dominique" è un romanzo che alterna un crudo realismo narrativo a momenti di intensità poetica, le inquietanti atmosfere del noir all'analisi psicologica più sottile. Un romanzo a tutto campo.

Marisa Saccon, sposata, con due figlie, vive nella pianura Padana ai piedi dei colli Euganei. Scrittrice ed editor, collabora da venticinque anni con riviste di narrativa nazionale e ha all'attivo, finora, più di centocinquanta pubblicazioni di racconti, romanzi e testimonianze di vita vera. Nel 2013 ha collaborato con il settimanale DiTutto curando la rubrica IN CONFIDENZA. Nello stesso anno ha collaborato con la rivista mensile Sweet Passion con una rubrica da lei ideata e curata: Buster Saving. L'acchiapparisparmio. Oltre a “Le Streghe di Dominique, ha pubblicato in ebook due romanzi brevi: “Il giorno in cui Facebook arrivò nel condominio Ariosto” e “A cuore aperto”. Per anni è stata moderatrice di mailing list per genitori portando avanti iniziative sociali a favore dei bambini. Da due anni si sta dedicando ai suoi due progetti: il primo con il marchio BSE, Bluewriting Servizi Editoriali che vuole essere un punto di riferimento per gli scrittori, e l’altro con il marchio Tuttoinfoprodotti.

ISBN 9788832093568

Il giorno in cui Facebook arrivò nel condominio Ariosto

14/07/2020 — Marisa Saccon

  € 6,50   

 

Ironico, divertente, dissacrante, istruttivo. Così si può definire questo delizioso racconto di Marisa Saccon, profonda conoscitrice dell’animo umano in grado di trivellare menti ottenebrate dal fenomeno Facebook. Un giorno, il mitico social arriva anche nel condominio Ariosto e tutti gli abitanti si creano un profilo. Ognuno, a modo suo, entra così in quella dimensione del virtuale, dove si intrecceranno anche in modo grottesco, alcuni destini: Marcello conoscerà meglio le donne del palazzo compresa la moglie; Paola cercherà il riflesso di una immagine perfetta che non riesce a trovare nel mondo reale: l’Ingegner Florindo combatterà finalmente tutte le sue nobili cause. L’unico rumore reale a fare da sottofondo a tutto questo movimento virtuale, sarà l’eco dei passi, sulle scale, di Vad, il meccanico dell’ultimo piano, l’unico a non avere il computer. La sera gli piace fermarsi nei pianerottoli bui dove attardarsi per rubare lembi di intimità e ascoltare i rumori provenienti dagli altri appartamenti, mentre sono tutti impegnati a navigare nei loro mondi virtuali, a creare relazioni, a fare salotto, a giocare agli intellettuali. Qualcuno ha detto che chi non ha un profilo Facebook è come fosse morto. Eppure Vad è vivo! Questo breve romanzo offre uno spunto di riflessione su quelle che sono le implicazioni del virtuale nel reale e su come si sono trasformate le relazioni umane con i social network. In meglio o in peggio? Scopritelo voi.

Marisa Saccon, sposata, con due figlie, vive nella pianura Padana ai piedi dei colli Euganei. Scrittrice ed editor, collabora da venticinque anni con riviste di narrativa nazionale e ha all'attivo, finora, più di centocinquanta pubblicazioni di racconti, romanzi e testimonianze di vita vera. Nel 2013 ha collaborato con il settimanale DiTutto curando la rubrica IN CONFIDENZA. Nello stesso anno ha collaborato con la rivista mensile Sweet Passion con una rubrica da lei ideata e curata: Buster Saving. L'acchiapparisparmio. Oltre a “Le Streghe di Dominique, ha pubblicato in ebook due romanzi brevi: “Il giorno in cui Facebook arrivò nel condominio Ariosto” e “A cuore aperto”. Per anni è stata moderatrice di mailing list per genitori portando avanti iniziative sociali a favore dei bambini. Da due anni si sta dedicando ai suoi due progetti: il primo con il marchio BSE, Bluewriting Servizi Editoriali che vuole essere un punto di riferimento per gli scrittori, e l’altro con il marchio Tuttoinfoprodotti.

ISBN 9788832093551

Apologia di Narciso

14/07/2020 — Silvia Ripà

  € 6,00   

 

È opinione comune che la sindrome narcisistica della personalità rappresenti una degenerazione della psyché, così come sembrerebbe suggerire lo stesso mito di Narciso che si innamora del proprio riflesso e perde la vita proprio nel drammatico tentativo di raggiungersi. Ma un narcisista è davvero solo questo e non merita l’attenzione di chi, al contrario, è in grado di amare gli altri? L’“Apologia di Narciso” è una difesa dell’autoreferenzialità e vuole mostrare l’arcobaleno di emozioni con i quali una presunta narcisista è costretta a convivere. In bilico tra psicologia e mitologia, la protagonista ripercorre il dramma dei suoi amori frammentati, tutti importanti perché ciascuno è una parte di sé. La narrazione è ridotta al minimo e l’intera trama si dispiega nello spazio di un serrato dialogo, a dimostrazione di come la maieutica socratica, divenuta celebra grazie ai dialoghi platonici, possa rappresentare un espediente narrativo più che attuale e affatto obsoleto, efficace per sfogliare l’animo umano come un libro, tanto oggi quanto ieri.

Silvia Ripà nasce a Roma nel 1988 e attualmente lavora come ricercatrice a Ferrara, occupandosi di archeologia e storia antica. Autrice di diverse pubblicazioni scientifiche e divulgative di ambito storico-archeologico, nel 2018 debutta nella narrativa con il racconto Fammi entrare, Brè Edizioni. Nella foto, Silvia Ripà è tra le colline del Prosecco a Valdobbiadene, ora Patrimonio mondiale dell’Unesco.

ISBN 9788832093544

Il velo d'Ambra

14/07/2020 — Federica Giuliano

  € 10,00   

 

Ambra è una giovane donna alle prese con il suo esordio letterario nei pressi di una delle città più belle d’Italia: Firenze. La contrapposizione tra romanzo e realtà sarà una lotta contro i demoni del suo passato e un modo per imparare ad affrontarli. Scaverà indietro nella sua vita percorrendo un vero e proprio viaggio nel tempo, dalla perdita dei suoi genitori al ritrovamento di un grande amore perduto. Affronterà l’amore, il dolore e la perdita. L’autrice, rendendo giustizia al nome che porta, proprio come l’ambra intrappolerà per sempre nella sua anima un ricordo inestimabile che la accompagnerà nella riscoperta di sé stessa come donna e come autrice, ma è solo ingannando la realtà che troverà la pace. Un esordio, quello di Federica Giuliano, nel nome del romanzo rosa più puro, in tutti i sensi: l’esaltazione del sentimento amoroso, scevro dalla componente carnale, per ritrovare la purezza dello spirito, cosa di cui oggi si sente il bisogno, stritolati dalla ricerca edonistica del piacere fisico.

Biografia Federica Giuliano nasce in Friuli Venezia-Giulia da genitori siciliani. La loro separazione la spinge a maturare precocemente e ad affrontare la vita con una certa diffidenza. Dedica la sua adolescenza alla lettura e agli studi, si laurea in economia aziendale e vive con la madre in un piccolo paese friulano. In questo suo primo romanzo emergeranno gli aspetti più fragili del suo carattere e la voglia di lottare per affermarsi nel mondo.

ISBN 9788832093520

Denominatore comune

14/07/2020 — A.L. Driver

  € 10,00   

 

Brutta gatta da pelare per l’ispettore Alex Lodi. La città è sconvolta da un serial killer. Gli omicidi, piano piano, fanno comprendere che esiste un denominatore comune. Ma quale? Cosa nasconde l’avv. Grilli? Perché è in cura da anni da una psicologa molto particolare? Cosa sa questa dottoressa che noi non sappiamo, al punto da mettere in pericolo la sua vita? E poi, quei bravi ragazzi di buona famiglia, perché sono così cattivi? Epilogo è davvero sorprendente, come dovrebbe essere ogni buon giallo che si rispetti. Magnifico debutto nel mondo dei romanzi polizieschi di un’affermata autrice friulana, che qui si presenta con uno pseudonimo per distinguersi dagli altri generi che pubblica, segno di una mente poliedrica, vivace, scattante come la moto che ama pilotare tra le vigne del Collio friulano.

A. L. Driver è nata e cresciuta a Trieste. Ha poi vissuto a Londra, nel Sahara e in diversi altri luoghi in giro per il mondo. Ora risiede a Bicinicco, graziosa e accogliente oasi di quiete in Friuli. È musicista, cantautrice, pittrice e scrittrice. In quest’ultima veste ha ottenuto riconoscimenti e premi, vincendo molti dei concorsi letterari ai quali ha partecipato. Tra i tanti, possiamo citare il Premio della Casa della Letteratura nel Concorso Internazionale Scrittura al Femminile “Città di Trieste” 2012 con il racconto “Ricordi rossi e blu”, il primo premio del Concorso “Piano piano lo finiamo” con la contestuale pubblicazione del romanzo “Untrusted Vision” nel settembre 2012, il Premio delle Cooperative Operaie nel Concorso Internazionale Scrittura al Femminile “Città di Trieste” 2013 con il racconto “Una strana giornata”. Ricordiamo anche che è stata tra i primi classificati nel concorso “Dolce” organizzato dal Comune di Forlì con il racconto “Dolce come il miele” nel 2011, che ha guadagnato la segnalazione di merito nel Concorso Giallo Stresa 2012 in collaborazione con Mondadori, e che si è classificata tra i primi cinque autori nel Concorso di narrativa “Raccontami il Mare” di Trieste nel 2014 con il romanzo “Il distacco”. Autrice appassionata, poliedrica, instancabile e prolifica, ha recentemente pubblicato il romanzo per ragazzi “Chi è Sebastian Smith?”, il primo di una saga avventurosa, e una collezione di libri per bambini dei quali ha realizzato anche le illustrazioni. Inoltre ha in calendario la pubblicazione di alcuni romanzi inediti di genere giallo e noir, tra i quali uno ambientato a Trieste.

ISBN 9788832093506

Speculum

14/07/2020 — Francesco Nicolai

  € 7,00   

 

Vittorio Cailoni è sposato con Alessandra, la donna della sua vita. Nonostante ciò, l'amore per la moglie non può sottrarlo al tradimento: Maria, attraente figlia di duca Giovanni Aldobrandini, grande amico di Vittorio, lo fa suo nel piacere di una notte. Vittorio, sprofondato nel rimorso, è singolarmente turbato da un incontro durante un viaggio in treno: proprio davanti a lui si siede Catullo Alpestri, uomo raffinato e conturbante, che scoprirà essere la nuova fiamma di Maria. Da lì a poco, fra passione ed estrema gelosia, un fatto complica ulteriormente il presente di Vittorio: un caro amico si suicida inspiegabilmente, lasciandosi alle spalle due figli ancora piccoli e la moglie affetta da leucemia. Un biglietto, trovato assieme al cadavere, riporta un messaggio criptico: “Et speculum consulate ante suum”. L'enigmatico contenuto del pezzo di carta, unito a visioni demoniache e a incontri sinistri, spingerà Vittorio a indagare sui meccanismi contorti della sua mente. Debutto letterario di un giovane emiliano, una narrazione colta, onirica, avvolta in una nebbia gotica, talvolta criptica, ma affascinante, atta alla riflessione, per lettori attenti ed esigenti. Un esordio con i fiocchi!

Francesco Nicolai è nato nel 1997 a Pavullo nel Frignano, Modena, a pochi chilometri dallo stabilimento Ferrari. Si è diplomato con 100 e lode presso il liceo classico San Carlo di Modena. La grande passione per la poesia classica, moderna e contemporanea, lo ha portato alla sua prima pubblicazione intitolata Figli del Caos, una raccolta di componimenti poetici e di racconti filosofici uscita nel 2016 con Elis Colombini Editore. Francesco è ora studente all’Università di Ferrara, corso di Lettere, Arti, Archeologia (L-10) anno terzo. Con Brè Edizioni esordisce nella letteratura con il romanzo Speculum dal sapore gotico thriller.

ISBN 9788832093483

Italian Fantasy

14/07/2020 — Raffaele Isolato

  € 15,00   

 

Quindici splendide novelle, viaggi fantastici nella mente umana, tra miserie, virtù, vizi, pregi, timori, angosce e paradossi. Raffaele Isolato, profondo conoscitore del genere umano, ci delizia ancora una volta e mette il lettore con le spalle al muro per mostrarci chi è l’uomo. D’eccentricità, bizzarrie, originali stravaganze è intessuto ogni aspetto del reale. Allo stesso modo, ciascun genere letterario si distingue a seconda del grado di verosimiglianza con cui si rapporta al nostro mondo. Ammesso che la Terra sia quella che crediamo. Immaginiamo che nel prossimo futuro una società multimilionaria lanci un concorso di massiccia trivellazione del sottosuolo, che si spinga fino a provocare il collasso del pianeta. O che un giorno su eBay un’illustre Sconosciuto venda a prezzo illusorio una collezione di elisir dell’amore, della felicità, dell’intelligenza, dell’eterna giovinezza. O che in un villaggio andino a seimila metri d’altitudine una vecchia ricamatrice agganci col suo uncinetto il filo della propria vita, e da lì cominci a consumarsi nella foga dell’impeto creativo. E che direste di quel mattino in cui in un’anonima cittadina del Kansas i colori cominciarono a sgocciolare dal cielo, dagli oggetti, dalla pelle degli abitanti? “L’autore è un fantasista, un visionario, un favolista”, pensereste voi. Mi sono sentito dire spesso che un buon giallo è più commerciabile di una raccolta di racconti dell’inverosimile. Eppure… Parte tutto da quel che vogliamo (far) credere, e ancor più dal modo in cui lo raccontiamo. È così per la religione, per la filosofia, per la letteratura, e per la raccolta di novelle “Italian Fantasy” di Raffaele Isolato. Ogni storia ha una sua mini-trama, i suoi personaggi, il suo stile e la sua “magia”. Sono racconti che fanno riflettere, che meravigliano, che indignano, ma che a ogni modo ci auguriamo spingano i lettori a meditare sulla natura in fieri, essenzialmente illusoria e cangiante, della loro realtà. In particolare nell’ultima, curiosa, novella, una serie di extra terrestri, esamina l’umanità con tutte le sue assurde contraddizioni. Benvenuti alla fiera dell’incredibile, dunque, e buon viaggio!

Raffaele Isolato è laureato in lingue e letterature straniere all’università Federico II di Napoli. Appassionato di filosofia, letteratura comparata e storia delle religioni, vive in completo isolamento da oltre vent’anni, dedicandosi a muove sperimentazioni letterarie e a ricerche etiche ed epistemiche che spaziano dalla saggistica e dalla poesia, alla narrativa fantasy, noir, avventuristica. Più di venti le sue opere già pubblicate in rete e cartaceo: Memorie di uno schizoide (la prima autobiografia dell’Isolato), Perfect (saga distopica in tre volumi), Viaggio a Mezzomondo, Amazing Amazon, Una giornata in frigo, Il male online, Elemental Symphony, Il ladro di anime, Le cento e una ballata (raccolta di ballate in endecasillabi e settenari), I dialoghi della nuova morale (ciclo del PapaVero), Chi vuole andare in TV?, Viaggio a Nord, Dall’altra parte del nulla, Lineamenti di religione universale, Inferno XXI (poema didascalico-allegorico in trenta canti), Il nulla imperfetto, L’amore elementare, La pietra e lo scandalo, Nati alla luna nuova, Viaggio a Lost City, L’angelo dalle ali di carta, All’ultima porta, non fermarti, Cuor di notte (14 novelle d’amore ingrato), Il Presidente (tragedia in cinque atti in versi sciolti), Italian Horror (15 racconti di incubi a occhi aperti).

ISBN 9788832093469

Bando alle chance

14/07/2020 — Matteo Bonazza

  € 14,00   

 

1979 – Matteo Bonazza nasce a Bologna 1

986 - La maestra rimane impressionata da una poesiola che ha scritto

1993 - Scrive racconti, ma si vede che sta leggendo Poe e Lovecraft

1998 - Collabora con il Resto del Carlino, tra concerti e, ahi lui, sport

2001 - Collabora con Metal Shock, interviste e recensioni musicali

2010 - Pubblica "Ernia al cervello" (Arduino Sacco Editore)

2015 - Pubblica "Eppur si muore" (Valletta Edizioni)

2019 - Ormai divenuto un diciottenne con ventidue anni di esperienza, dà alle stampe "Bando alle chance" insieme a Brè Edizioni

ISBN 9788832093445

Fingo

14/07/2020 — Cristiana Rumori

  € 14,00   

 

La vita può essere un film? E un film, quanto può diventare vita vera? Cristiana Rumori ci dimostra che tutto è possibile, lo fa con la sua bellissima e sfrenata fantasia, con una narrazione fluida, coinvolgente, e fa volare il lettore con le sue ali, verso New York, dove la vita della protagonista avrà una svolta, verso i suoi sogni, sempre più realtà, sempre più belli da condividere. È sempre così quando leggi un bel romanzo: ti senti amica/o dell’autrice, ma anche dei protagonisti, ti sembra di toccarli, di uscire a bere con loro. Perfino di farci l’amore, e gioire o soffrire per i loro successi o insuccessi di questi giovani attori, del cinema, della vita, giacché in FINGO, tutto si mescola, tutto è sogno e/o realtà. A voi capire, a voi il piacere di scoprirlo tra Roma e una fatata New York.

La creazione porta in tanti luoghi, il motore resta la curiosità, per se stessi, per gli altri, per i paesaggi che è possibile esplorare e per il desiderio di dedicarsi alle infinite rivelazioni del linguaggio. Cristiana crea contenuti, dalla parola scritta al video, immagina, assembla e trasforma, ascolta per rielaborare. Intervista, assorbe e libera. Creare contenuti è un’esperienza, un viaggio, un’occasione per cavalcare progetti e provare a renderli luminosi, colorati, fruibili e sensuali. Storia professionale... e passionale? Libera professionista, molto libera, una Laurea in Scienze Politiche, più di 15 anni di esperienza come Scrittrice, Content Strategist, Content editor, Copywriter, Storyteller come si ama dire ora. Ha curato progetti digitali per Web Agency, Media Company, Startup, Case Editrici e importanti brand. Ha scritto romanzi, guide, libri di racconti, blog, sceneggiature.

ISBN 9788832093391

Zdenko L’ultimo dei Thun

14/07/2020 — Luciana Battan

  € 14,00   

 

È un romanzo storico e fa riferimento a Castel Thun, lo splendido maniero situato a Vigo di Ton, nella Bassa Anaunia in Trentino, che è stato aperto al pubblico il 17 aprile del 2010, a restauri ultimati. Castel Thun dal 1992 è infatti proprietà della Provincia Autonoma di Trento ed è diventato un museo, uno dei più importanti dell’intero arco alpino. Il romanzo verte sul racconto delle vicende dell’ultima famiglia Thun Hohenstein di Boemia, che ha acquistato Castel Thun dagli eredi di Matteo II Thun della linea dinastica di Castel Thun per andarci poi a vivere. A fianco dei nobili Thun, appariranno i loro fedeli servitori e sarà proprio grazie alle loro parole che si sveleranno i sentimenti, i segreti e le caratteristiche della vita di questi signori. Attraverso il racconto fantasioso di Josef Horaĉek, cameriere personale del conte Franz de Paula Thun di Hohenstein, e quello reale di Ezio Turri, uno degli ultimi camerieri del conte Zdenko Thun Hohenstein, si conosceranno vita e personalità dei loro signori. Alla figura intraprendente e bonaria del conte Franz, farà da contrasto quella più solitaria e bizzarra del suo primogenito, il conte Zdenko, mentre entrambi saranno legati alla figura della contessa madre Maria Teresa Thun di Castelfondo, donna dal temperamento forte e determinato. Ai membri di quest’ultima a famiglia Thun va il merito di aver restaurato il castello, che era caduto in rovina, di aver conservato le opere d’arte già presenti, di averlo arredato e arricchito nel tempo in modo straordinario e infine di averlo custodito con amore e cura, affinché giungesse intatto fino ai nostri giorni. “Zdenko spalancò lo sguardo sul magnifico scenario; le dolci colline attorno a Vigo... quante volte si era soffermato a guardare dall'alto il paesaggio della pieve e si era riempito gli occhi di quella bellezza! Poi intravide un'ombra scura, seminascosta in un angolo della stanza. Riconobbe la signora falciata ma questa volta non ne ebbe paura. Nella sua vita non aveva compiuto opere di grande valore, non era stato né un marito né un padre, non aveva amministrato bene il suo patrimonio, però era riuscito a conservare quasi intatto il castello e di questo era orgoglioso. Suo padre avrebbe approvato; sua madre pure, e per una volta tanto lo avrebbe capito. Sarebbe stato Castel Thun il grande dono che lui avrebbe lasciato all’umanità.”

Luciana Battan è nata in Trentino, dove vive e lavora. È sempre vissuta qui, in questo luogo di confine in cui le bellezze naturali compensano, in parte, la distanza dalle grandi città del territorio nazionale, con le opportunità che offrono. Ama questa terra aspra e chiusa, che un po’ le assomiglia, ma al contempo desidera l’ampiezza del mare per cui in estate trascorre lunghi periodi in Sardegna. È sposata e madre di quattro bravi figlioli. Insegna matematica e scienze alla Scuola Primaria, è esperta in didattica e appassionata al suo lavoro. Ha trascorso la vita impegnata in famiglia e nella scuola, ma quando i suoi figli sono cresciuti ha iniziato a scrivere: era il 2009. Da allora ha pubblicato quattro libri, altri due sono ancora inediti. I generi trattati sono lo storico, l’erotico e la narrativa generale. Scrive anche libri per bambini. Nel 2011 con Ciesse Edizioni pubblica la sua prima raccolta di racconti d’eros a titolo “Prosa dEros” e sempre con Ciesse Edizioni la novella “I Bambini Controvento delle Ore Senzatempo” inserita nell’antologia “Favole della Mezzanotte”. Fra il 2011-2012 alcune sue poesie sono state selezionate da Perrone Editore e da Montag Edizioni e inserite in libri o antologie. Nel 2012 ha pubblicato “Poesia dEros”, una raccolta di poesie erotiche su “ilmiolibro”. Su Amazon si possono trovare i suoi e-book di vario genere, compresa la letteratura per bambini nella collana Storie di Sempreverde educare alla Terra Dal 2013 è fra gli Autori Emergenti sul portale Eros Edizioni, oggi purtroppo chiuso. Con Montag Edizioni nel febbraio 2014 ha pubblicato la seconda raccolta di racconti erotici a titolo “Rosso Riflesso”. Nel Torneo letterario ioscrittore di GEMS 2014 è arrivata finalista con il romanzo storico “Le streghe di Nogaredo - un processo di stregoneria del 1600”. Ha partecipato al Torneo Letterario ioscrittore di GEMS 2015 con un’altra opera storica “Venuto dal ghiaccio - Ötzi” che è rientrata anch’essa fra i 300 finalisti di quell’edizione. Anche nell’anno 2016 è tra i finalisti di ioscrittore di GEMS ancora con il romanzo storico “Le streghe di Nogaredo - un processo di stregoneria del 1600”. Nel maggio del 2015 è uscito il Primo Libro di una duologia erotica, “Dissonanze Erotiche” commissionato e pubblicato da Anordest Edizioni. Nel novembre del 2016 è stato pubblicato il sequel, “Consonanze Erotiche” da Lettere Animate. Ai primi di settembre 2016 un suo romanzo sentimentale “Come un amore” è stato selezionato dalla casa editrice bookabook. In dicembre 2016 è risultata vincitrice al Premio Letterario Nabokov 2016 nella sezione narrativa inedita con il romanzo storico su un processo di stregoneria del 1600, già citato, e che ha preso il titolo provvisorio “Tu, che argenti di stelle il mattino”. Nel maggio del 2018 è tra i 14 finalisti al Premio Letterario Passione Scrittore in collaborazione con Kobo Writing Life e Mondadori Store con “Tu, che argenti di stelle il mattino”. Nel 2018 è stata pubblicata in seconda edizione l’Antologia erotica di “Rosso Riflesso” con Eroscultura, casa editrice del gruppo Brè che pubblica questo romanzo “Zdenko l’ultimo dei Thun”.

ISBN 9788832093384

Eros e Thànatos - Volume II Storie d'amore malto

14/07/2020 — Giovanna Arciprete

  € 10,00   

 

I due volumi della serie Eros e Thànatos, questo è il primo, sono un esempio palpitante di narrativa sull’amore, quello vero, fatto, spesso, di gioie sublimi e immensi dolori, fino, talvolta, alla morte, che è semplicemente l’altro volto della vita. In queste opere emerge la grande cultura di Giovanna Arciprete, l’eleganza stilistica, la profonda conoscenza della vita (ci sarà pure qualche vantaggio a superare i 50 anni?) l’acume di alcuni passaggi davvero memorabili, da scolpire nella pietra, esempio per ogni futuro scrittore. Tredici racconti per conoscere l’amore, quello doloroso, a volte malato, ma che merita di esistere. Se quella donna, o quell’uomo, l’ho amato/a, voleva dire che c’era qualcosa che meritava, che giustificava la nascita di un sentimento. Anche se è finito male… Non è sempre così, ma Giovanna di questi ci parla e lo fa divinamente, al punto da farci amare anche la morte. Tredici racconti, tredici capolavori. Naturalmente, certe espressioni, certe parole, sono adeguate a un sentimento da persone adulte, al limite della crudezza, esattamente come è la vita. Quindi, che nessuna/o si scandalizzi, per favore.

Giovanna Arciprete nasce a Roma nel precedente millennio. Laureata, si occupa dello studio del passato e dell'animo umano. Scrive da sempre, eclettica, multiforme, collabora con riviste scientifiche e allo stesso tempo pubblica prevalentemente noir. Si dedica instancabilmente all'osservazione degli altri e non potendoli appoggiare sul vetrino del microscopio, li archivia nella sua testa con il risultato bizzarro di vedersi comparire davanti improvvisi assassini, pervertiti e vittime in carne e ossa. Adora fare sesso con il suo uomo, ma ama anche gli animali e molte altre cose. Veste come gli pare perché i vestiti sono l'espressione del suo carattere e ama provocare. È sempre stata considerata un'outsider fin da bambina, ma ha sempre avuto carisma sufficiente per cambiare le carte in tavola. Ha miliardi di amici e nessuno. È difficile, infatti, entrare in sintonia con Giovanna e contemporaneamente con tutte le personalità che la compongono. La sua è una scrittura elegante e complessa, in grado di soddisfare il lettore più esigente.

ISBN 9788832093377

Abbandoni

14/07/2020 — Mia Visconti

  € 0,00   

 

Tre racconti dove le patologie mentali di tre donne si fondono in un'escalation coinvolgente di perversione e follia. Donne che, nel disperato tentativo di essere amate, si prestano a soddisfare ogni genere di richiesta maschile accettando di sottoporre il loro corpo a sevizie anche avvilenti. Prede che soccombono ai loro carnefici, in un torbido bisogno di erotismo con il quale tentare di colmare voragini di vuoto interiore. ADATTO A UN PUBBLICO ADULTO

Mia Visconti è lo pseudonimo sotto il quale si cela una donna che ama addentrarsi nel profondo della natura umana. Si occupa di psicoterapia e il suo lavoro la porta a esplorare i lati oscuri, psicologici e sessuali, delle persone che incontra. L'interesse per l'invisibile filo che lega le relazioni, per l'inconscio e il “non detto” sfocia nella passione per la scrittura, dove le storie che narra traggono spesso spunto da vicende reali. Inquieta, asciutta, desidera arrivare all'essenza delle cose. Senza indugiare troppo. Pensa che solo togliendo l'utile che ci soffoca si può arrivare all'inutile che ci è indispensabile.

ISBN 9788832093360

Project Mayhem - Seduci e conquista - Manuale di seduzione

14/07/2020 — Sonny Crockett

  € 14,00   

 

Donne e uomini, al mondo, desiderano entrambi la stessa cosa: conoscersi, frequentarsi, piacersi, amarsi, accoppiarsi, fare l’amore. Eppure la faccenda è spesso non facile. Le donne sanno che se dicessero sì a tutti quelli che gli piacciono, verrebbero immediatamente bollate come mignotte, quindi, prudenza! E comunque, per loro natura, prediligono sempre il maschio Alfa. Gli uomini per contro, sognano di portarsele a letto tutte! Non resta che imparare a diventare un maschio Alfa e fare strage di cuori o almeno di… letti. Sonny Crockett ha lungamente studiato la situazione e trovato la soluzione per imparare a conquistare quante più donne possibile e ci riesce! Oggi lo insegna a chi vuole ottenere gli stessi suoi risultati. Che poi serva a collezionare dei record o solo a far innamorare la vostra donna del cuore, starà a voi deciderlo. Di sicuro una cosa: se vi atterrete agli insegnamenti del Project Mayhem, da oggi la vostra vita migliorerà. Se è vero che non è possibile far cadere ai vostri piedi ogni donna del mondo, è altrettanto vero che nessuna donna è irraggiungibile. Al lavoro!

Sonny Crockett, 33 anni. Una laurea, un master e una passione: le donne. A 25 anni viveva ancora con i genitori e aveva avuto solo una ragazza nella propria vita. A 33 anni, poteva permettersi di competere contro chi scorrazza in Ferrari solo per rimorchiare, chi scolpisce quotidianamente gli addominali, chi ha 10 anni di meno. Nel 2015 fonda il gruppo segreto di conquista PROJECT MAYHEM: da allora, ha conosciuto più di un centinaio di artisti del rimorchio (acronimo inglese PUA), fatto più di mille approcci all'anno e avuto più di cento ragazze. Il suo metodo, ampiamente collaudato sul campo, dimostra come sia possibile conoscere donne ovunque: in aeroporto, al supermercato, al cinema, sul luogo di lavoro, in treno, alla fermata del bus, al bar, in discoteca, in metropolitana, in ospedale e persino in Chiesa. Non esistono barriere sociali, non ci sono limiti di età. Lui è la dimostrazione vivente di come sia possibile portarsi a letto ragazze bellissime, contando solo sulla personalità. Un metodo che lui stesso ha ideato e che utilizza tutti i giorni con successo, frutto di anni di studio intenso, prove, fallimenti e successi. Adesso è venuto il momento di trasmettere questa conoscenza e ha deciso di farlo con questo libro.

ISBN 9788832093353

Filastroccario per adulti

14/07/2020 — Giuseppina Barbieri

  € 6,50   

 

Si presentano come innocue filastrocche, ma sarebbe meglio tenere fuori dalla portata dei bambini queste cinquanta piccole ballate. Parole infantili, nettamente semplici, rese al servizio di istinti di fallimento e ragazzini suicidi, dolcezze e sporcizie, frustrazioni e piccoli sentimenti belli, in un girotondo di contrasti emozionali che potrebbe assomigliare alla vita. Una raccolta curiosa che accende immagini forti con una manciata di parole innocenti. A volte la verità si rivela con una battuta, un sorriso, una stilettata al cuore, quando meno te lo aspetti. Divertirsi con intelligenza e ironia

Giuseppina Barbieri, avvocato di origini calabresi, è appassionata di esseri umani, fiabe e letteratura erotica. Collabora con l’università Federico II di Napoli, dove vive, e con alcune riviste letterarie. È autrice di racconti, poesie e filastrocche dove “emerge sempre una sorta di tensione, un tentativo di sporcare l’infanzia con l’adultità e, viceversa, ripulire l’adultità con tratti infantili, così da compenetrare i due aspetti”.

ISBN 9788832093346

Italian Horror

14/07/2020 — Raffaele Isolato

  € 15,00   

 

Ci sono opere di genere horror che sono come una motosega: sangue, brandelli di carne, disgusto e orrore. I racconti di Raffaele Isolato sono come uno stiletto: penetrano nel cuore, lo dilaniano quasi con gentilezza, spargono poco sangue, ma sono ugualmente letali e affascinanti! Inizi a leggere e quasi pensi: non è un racconto spaventoso… poi arriva la mazzata e resti a bocca aperta. Classe, eleganza, cultura non devono mancare neppure in un genere molto amato (è bello leggere di una vicenda spaventosa piuttosto che viverla davvero sulla nostra pelle, vero?) ma talvolta scritto da chi cerca solo l’effetto splatter. Italian Horror è la dimostrazione che si può far inorridire un lettore anche senza schizzargli il volto con il sangue delle vittime.

Laureato in lingue e culture internazionali, Raffaele Isolato applica le sue ricerche in campo etico ed epistemico a novelle e romanzi che spaziano dal fantasy, al noir, all'avventura: Attacco al potere, Chi vuole andare in TV? Viaggio a Nord, Dall’altra parte del nulla, Lineamenti di religione universale, Inferno XXI viaggio in trenta canti nel sovrumano mistero della vita e della morte, Il nulla imperfetto, Nati alla nuova Luna, Viaggio a Lost City, Quindici novelle dell’impossibile. Nel 2016 ha pubblicato con la Eroscultura Editore una splendida raccolta di novelle: La pietra e lo scandalo, ora disponibile con la Brè Edizioni. Nel 2017, sempre con Eroscultura, un romanzo di genere erotico ambientato nel mondo gay-trans dal titolo L’amore elementare. Con Italian Horror debutta, magnificamente, nel genere orrore, sperando di rubarvi qualche ora di sonno… e qualche applauso.

ISBN 9788832093322

Sette

14/07/2020 — Linda Lercari

  € 14,50   

 

Maggie è giovane, è forte, è sola e impaurita. Sappiamo che è scappata dalla California ma non per quale motivo. Di certo non ci vuole tornare. Ora lavora nel Maine, a 5.000 km di distanza, sfruttata dal sig. White, commercialista di spicce maniere. Viene inviata in missione a casa dei sette fratelli Grind per sistemare la contabilità. Pensava di trovare dei rudi cow-boy, invece entrerà in un mondo incredibile. Una famiglia unica, speciale, al di fuori di ogni schema precostituito, un ambiente quasi magico dove troverà l’amore. Ma non proprio come siamo abituati a concepire l’amore, insomma, una cosa diversa… strana… bellissima! Linda Lercari si conferma una specialista di romanzi rosa, anche a tinte forti, ma sempre con grande eleganza, stile, una storia che tutte possono leggere senza arrossire troppo. Forse questa volta di più.

Linda Lercari comincia la sua attività nei primi anni '90 con ottimi esiti in concorsi per giovani studenti. Una carriera mai interrotta che le ha fatto conseguire nel tempo importanti riconoscimenti quali la pubblicazione in varie antologie sino a raggiungere le edicole nazionali, nel 2014, con gli allegati a 4 numeri di “Scrivere” edito dalla Fabbri Publishing per racconti selezionati, insieme a altri autori, dal sito 20Lines, il primo premio per racconto singolo al San Domenichino di Massa, il secondo premio per racconto singolo al Guido Gozzano di Acqui Terme e la pubblicazione della poesia “L'amante Bianca” nell'antologia della Fondazione Luzi ed. 2015. Scrittrice di narrativa, poesia, fantapolitica, racconti noir, romanzi gotici e romanzi storici, pratica l’arte marziale del Kendo presso la trentennale Scuola Kendo Lucca e è attrice nella compagnia Next Artists di Viareggio specializzata in testi di Shakespeare rigorosamente in lingua originale. Ha frequentato corsi di recitazione tenuti da Federico Barsanti del Piccolo Teatro della Versilia, da Cathy Marchand del Living Theatre e Mark Roberts dell'Ensemble Studio Theatre di New York. Inoltre fa parte del TOF – Testo Originale a Fronte – gruppo di artisti attivi in Versilia. Lavora a livello professionale con cinque case editrici a seconda del genere trattato. Con HarperCollins (casa editrice americana che ha rilevato una quota della Mondadori) ha pubblicato il romanzo storico sul Giappone medievale “L’ombra di cenere” (BestSeller Amazon) Con Idrovolante Edizioni ha ripubblicato “L’ombra di cenere” di nuovo BestSeller in cartaceo. Con DelosDigital sta pubblicando una serie di racconti erotici che sono BestSeller Amazon fissi sin dalla prima data di pubblicazione nel 2016 Con Amarganta ha pubblicato una silloge poetica “Nonostante..” nel 2017 (Bestseller Amazon) E con Bookabook ha pubblicato il thriller “Invisibile” (non è bestseller amazon, ma ha avuto un riscontro vendite molto alto in quanto per la sua pubblicazione si è avvalso del crowdfounding) Nel tempo, prima di questi contratti professionali ha anche pubblicato in “self” tre raccolte poetiche: “Poesie d'Osservazione” e “Poesie Crudeli” e “Il Vecchio e il Nuovo” quest'ultima tradotta in Giapponese Debutta nel 2019 con Brè Edizioni con il romanzo d’amore Sette.

ISBN 9788832093292

Generations

14/07/2020 — Denice Jane Moore

  € 19,50   

 

Alease ha solo sedici anni quando la sua vita viene sconvolta da una gravidanza indesiderata. Scappata da genitori troppo bigotti per accettarla, deve farsi valere in un mondo ostile, senza soldi e senza amici a parte Alice, una giovane mamma che l’aiuta a sopravvivere. Col passare degli anni, Alease avrà in testa solo un obiettivo: dare a suo figlio una vita migliore, annullando se stessa, arrivando a mettere in secondo piano la propria vita privata. Ma non ha fatto i conti con il destino. Si troverà faccia a faccia con un uomo a tratti misterioso, che forse le mente fin dall'inizio ma che è anche il primo a mostrarle che, prima di essere madre, è soprattutto una donna, e come tale la farà rinascere dandole speranza. E mentre Alease si destreggia tra realtà e finzione, suo figlio Drew diventa il tipico adolescente problematico alle prese con le prime cotte e le prime delusioni. Nel contempo Alice consuma la propria vitalità e bellezza in un matrimonio grigio e insapore da cui non vede via d'uscita. Diversi altri personaggi popolano la scena di questo corale romanzo sull’amore e i problemi di una generazione difficile, spietata, fatta di sesso facile, fragilità emotiva, bullismo, droga e alcol. Ma se è vero che quello che non uccide fortifica, allora la cosa migliore è combattere. Sempre.

Denice Jane Moore è una giovane scrittrice italiana nata nel 1996. Studia all’università di Padova e nel tempo libero si rilassa davanti alla tastiera del computer. Scrivere per lei è diventata un’ossessione che le fa prudere le mani nei momenti più inaspettati. Scrive storie e racconti da quando frequentava le medie ma ha iniziato a mostrare i suoi risultati al pubblico solo una volta terminate le superiori. “Generations” ha riscosso un enorme successo tra gli utenti della piattaforma online di Wattpad, tanto da incoraggiarla a tentare una pubblicazione. Questo è il primo libro della serie “Generations”, romanzo nato per distruggere i cliché dei romanzi rosa in cui Denice troppe volte si è imbattuta e per stupire il lettore dalla prima all’ultima pagina. Appassionata lettrice, scrittrice e studentessa, è anche un amante dei musical e degli animali; l’equitazione è l’unico hobby che riesce a farla uscire di casa.

ISBN 9788832093285

Vera

14/07/2020 — Annarita Mangialardo

  € 11,00   

 

Vera è una giovane donna orfana di madre. Il ricordo del lutto la accompagna nella sua vita di giovane artista e di emarginata: fin da piccola Vera è sempre stata la “bambina diversa”, introversa e dalla fantasia irrefrenabile. Proprio a lei spetta il compito di aiutare suo padre adottivo che, nel corso degli anni, dopo la perdita della moglie, è caduto nel tunnel dell’alcolismo e del nichilismo. Fra i ricordi di un’infanzia segnata dalla perdita della madre adottiva, una storia d’amore mai risolta con un ragazzo simile a lei e l’ambizione di sfondare nel mondo dell’arte, Vera avanza passo dopo passo verso un destino che segnerà un cambiamento irreversibile, nella sua vita e in quella delle persone che ama; il primo passo sarà quello considerato “proibito”: la ricerca dei suoi genitori biologici.

Annarita Mangialardo nasce a Bari nel 1992. Affascinata dai meccanismi psichici e dalle forze che legano le persone, affronta la scrittura come un’occasione per riscoprire la libertà perduta dell’essere umano. Nel 2018 ha pubblicato La conquista con Robin Edizioni. Su Facebook gestisce la pagina Una scrittrice distratta. Vera è il suo secondo romanzo.

ISBN 9788832093278

Dente d'oro

14/07/2020 — Daria D.

  € 14,00   

 

“Dente d’oro” è la storia di un regista e sceneggiatore premio Oscar, senza più idee e ispirazione. Vive in un mondo superficiale fatto di “baci, abbracci e pugnalate” dove è possibile avere e comprare tutto, anche un Oscar, grazie alla fama e al successo cui è arrivato. Ma il suo passato, però, è stato brutale, meschino, sofferente e pronto a riemergere. Un produttore gli commissiona un nuovo film, ma il blocco dello scrittore o come lo chiama il suo agente “stitichezza creativa”, è come un macigno che lo trascina inesorabilmente, a poco a poco, nel baratro della sterilità e della depressione facendo ritornare in superficie quel passato che sembrava dimenticato. Una notte, passeggiando per una indefinita città di mare, decadente e misteriosa, tra vicoli malfamati, navi imponenti, puttane del porto, un tipico ambiente Bukowskiano, tra un bicchiere di vodka e l’altro, il dente d’oro di Dashenka lo abbaglia e seduce ancor più dell’oro cui era stato abituato finora. “Niente capita per caso” le dice la inquietante e misteriosa russa. Nasce uno strano sodalizio che porterà alla nascita della storia commissionata dal produttore, tra rischi, tentazioni, vicende sconvolgenti. In definitiva, un mystery, un dramma psicologico e non solo, uno spaccato sulla faccia meschina, superficiale, stupida e falsa del mondo dello spettacolo, dove non c’è solo glamour, stelle che splendono e tappeti rossi, ma il peggio dell’umanità disposta a tutto per avere successo, fama e soldi. L’Autrice, che conosce questo mondo da lungo tempo, è attrice e sceneggiatrice, ha vissuto molti anni a Los Angeles, ne rivela retroscena e segreti, attraverso un cast di personaggi principali e secondari estremamente affascinanti pur con i loro difetti e storpiature, perché ogni medaglia è fatta di due lati, niente è solo buono o solo cattivo, dove c’è odio c’è anche amore, creando una storia avvincente fino ai titoli finali.

Daria D. pseudonimo di Daria D. Morelli, definita da qualcuno una “perfetta inquieta”, è scrittrice, attrice, regista, modella. Veneta di nascita, poi cittadina americana, ha vissuto per dodici meravigliosi anni a Los Angeles, periodo che ha lasciato un segno indelebile e profondo nel suo percorso di donna e di artista. Nella “città degli angeli”, oltre al lavoro di assistant manager alla libreria Rizzoli di Beverly Hills e quello di chauffeur di limousine, da cui scaturisce i racconti “Diario di una chauffeur e altre storie americane”, posa come unica modella in due importanti libri fotografici bilingue, inglese e italiano, testo e foto di Gian Pietro Calasso “Narcissu’s Eros - L’Eros di Narciso” edito da Mondadori Electa e “Los Angeles Now-here Nowhere” De Luca Editori d’arte con prefazione di Ennio Morricone. Ha pubblicato poesie, altre due raccolte intitolate “Fantasie di D. Racconti di una libertina” e “La ragazza col basco verde”. E ora questo romanzo noir cominciato per caso una notte che “il cielo era plumbeo...” ma come dice la bella Dashenka, soprannominata Dente d’oro: «Niente capita per caso.» Cui fanno seguito le parole di Paul: «Ma cosa ne sapeva lei del caso che io non sapevo?» Ha sceneggiato alcuni suoi racconti, da uno ne è stato tratto il cortometraggio “Tariffa Extra”, vinto premi con due drammaturgie: “Il Cavatappi” e “Ti lascerò qui a macchiare di rosso la neve”, e il suo ultimo testo teatrale “A.Wilson” ha debuttato il 12 luglio 2018 al Teatro Libero di Milano, dopo essere stato selezionato da Banco di Prova, concorso per la drammaturgia inedita. Nello spettacolo, Daria recita la parte di Alma Wilson, la scrittrice che non sa più distinguere tra la verità e la finzione. Collabora da molti anni per il magazine on line “Corriere dello Spettacolo” recensendo spettacoli teatrali. Daria non smette mai di scrivere, leggere, sognare e considera la sua vita un viaggio, pieno di sorprese, cambiamenti, passione, amore, sorrisi, in altre parole, una lunga ininterrotta vacanza prima dei titoli di coda.

ISBN 9788832093261

Fammi entrare - Una storia di gabbie

14/07/2020 — Silvia Ripà

  € 7,00   

 

Questo breve, intenso, emozionante racconto è da considerarsi una perla inestimabile per il valore educativo, per le emozioni che è in grado di suscitare con una serie di metafore di sublime eleganza stilistica. Raramente una scrittrice debutta a cotanto livello. Silvia Ripà ci trascina in un Luna Park fatato, perfetta raffigurazione della vita di ognuno di noi, poche pagine in grado di scavare nell’animo umano, di mettere a nudo la nostra anima, di aiutarci a capire, a crescere, a migliorare. Dopo, nulla sarà come prima.

Silvia Ripà nasce a Roma nel 1988 e attualmente lavora come ricercatrice a Ferrara, occupandosi di archeologia e storia antica. Autrice di diverse pubblicazioni scientifiche e divulgative di ambito storico-archeologico, con questa opera debutta nella narrativa.

ISBN 9788832093018

L'infinito attimo di un abbraccio

13/07/2020 — Maurizio Arbuscelli

  € 10,00   

 

Filippo non è un ragazzo come tanti altri, lui sussurra alle nuvole alte nel cielo, sa percepire le energie che lo circondano. Ha un sogno: fare l’attore, esprimere le emozioni e i colori che ha dentro. La sua storia parte dalla metà degli anni ’90, fino ad arrivare quasi ai giorni nostri. Nella splendida cornice di Firenze, crea mille personaggi diversi. Il desiderio di Filippo è ostacolato dal potere decisionale del padre, generale dell’esercito, che mina la fiducia e l’autostima del figlio, cercando di renderlo simile a uno dei suoi soldati. Nonostante ciò, Filippo trova il coraggio di seguire la propria passione, e di nascosto studia e frequenta corsi di recitazione. La madre di Filippo è vittima di se stessa e di un marito che ha sposato quando era molto giovane. Porta con sé un segreto, che le pesa nel cuore. Filippo si avvicina ad Andrea, un fisioterapista e quell’incontro cambierà per sempre la sua vita, ma dovrà combattere duramente per raggiungere la verità che segnerà una svolta. Nel frattempo la vita scorre, incontra una misteriosa ragazza, Sofia, vera dea del sesso, che porterà scompiglio e speranze nella sua vita. Dovrà fuggire e di nuovo Andrea sarà sulla sua strada, questa volta per sempre. Ma gli incontri non sono finiti, un’altra donna lo attende. Che sia l’amore?

Maurizio Arbuscelli nasce a Firenze il 28 novembre 1980 e ancora piacevolmente vi risiede. Svolge la professione di operatore olistico, tenendo corsi in tutta Italia. Tante le passioni: musica, recitazione, radio e la scrittura. Fin dall’adolescenza canta e suona per eventi pubblici e privati. Partecipa come comparsa in vari film, come attore in musical di compagnie amatoriali fiorentine. Collabora come speaker radiofonico per una web radio con una sua trasmissione sul mondo olistico. Scrive una rubrica, su Firenze e il mondo delle biciclette, per il giornale on line “Tuttafirenze”. Nel 2013 riporta la sua testimonianza scritta di studente Reiki, per il libro Il volo della libellula. Nel 2014 pubblica il suo romanzo d’esordio L’odore vivo delle parole, vincendo il primo premio al concorso letterario Oltre le note, sotto le stelle a Terracina.

ISBN 9788832093926

L'azzurro fa bene agli occhi

13/07/2020 — S.I.

  € 14,00   

 

L’azzurro è quello degli occhi magnetici di Sergej, tassista ucraino a Roma, in cui si perde Caterina, sensuale, giovane romana senza inibizioni, che gira per la città vestita come una puttana, così le grida Sergej, ma lei è puttana solo per lui. Una storia complicata, molto. Un gomitolo che si srotola tra la nostra capitale e l’Ucraina, all’ombra della guerra di pochi anni fa, dove si intrecciano uccisioni, tradimenti, adulteri, fughe, ritrovamenti, dolore, verità svelate. E sesso, perché in questo struggente romanzo, opera prima di una giovane umbra, vero talento letterario, c’è la passione pura e cruda e, si avvisano le lettrici e i lettori, scene di sesso passionale, perfettamente aderenti e funzionali ai personaggi, mai gratuite. Li seguirete nel loro viaggio all’interno della guerra, patirete per i dolori subiti, gioirete per l’amore sofferente, per i drammi che la guerra si porta dietro, per la vita che ricomincia, per la speranza che non deve mai venire meno! La giovane autrice S. I. (che significa Senza Identità) mostra di avere una saggezza inconsueta per i suoi ventisei anni e certi passaggi lo testimoniano, come questo: “Lei di filosofia non capiva nulla, ma le era noto che un filosofo aveva già scritto che le persone perfette non litigano, non combattono, non amano e non esistono”. Chissà, forse esiste una scrittrice prossima alla perfezione. Scopritela e amatela come a noi è accaduto. Adatto a un pubblico adulto.

Si può dire ben poco di chi si fa chiamare Senza Identità. Sappiamo solo che nasce in Umbria nel 1993, ha girato mezzo centro Italia, sta cercando lavoro, magari come infermiera. Da come scrive, forse sarebbe bene facesse la scrittrice.

ISBN 9788832093988

Oblio

13/07/2020 — Francesca Panzacchi - Vito Introna

  € 11,00   

 

Eleonora Carboni, bella e svampita signora emiliana, su un vecchio Espresso Torino-Lecce, incontra il misterioso Alessandro Spilotros. L’uomo è attraente ma visibilmente disturbato, sembra apprezzare molto le sue eleganti scarpe rosse e in qualche modo riesce a incuriosirla, convincendola a cambiare itinerario. I due scendono a Telese Terme e da quel momento in poi si perderanno le tracce di Eleonora. Ma il ricco marito della Carboni e il caparbio carabiniere Armando Fontana per ritrovarla lotteranno contro burocrazia, falsi avvistamenti e piste sbagliate. Fino alla scoperta di un misterioso blog amatoriale. Forse un crudele mitomane, rapitore seriale di donne sole, è tornato a colpire…

Francesca Panzacchi si è laureata in Scienze Politiche all’Università di Bologna con una tesi su Goffman. Ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito letterario, fra i quali la Medaglia della Regione Toscana per il romanzo storico “Il normanno” e il Primo Premio al concorso letterario nazionale “Terzo Millennio” con il noir distopico “L’alienato” scritto a quattro mani con Vito Introna. Ha collaborato con Il Resto del Carlino e con varie case editrici in qualità di curatrice di collana. Ha partecipato alla trasmissione radiofonica di Radio Uno RAI “L’uomo della notte” condotta da Maurizio Costanzo. Il suo racconto “Adesso mi chiama” è stato pubblicato nell’e-book “Italians - una giornata nel mondo” curato da Beppe Severgnini ed edito da Rizzoli. Nel 2017 è uscito il noir “Amore inverso”, (#comma21 - Damster Edizioni), che ha vinto il Premio Profumo d’autrice al Premio Letterario Internazionale Città di Cattolica 2018. Con Eroscultura, del gruppo Brè Edizioni, ha pubblicato due racconti di soffuso erotismo: Amo Amas Amat e L’appartamento.

Vito Introna (Bari 1970) avvocato, lavora a Laterza (Ta) come consulente legale. Ha all’attivo numerose pubblicazioni tra le quali: Il romanzo narrativo “Vorrei che il cielo fosse imparziale” (2010) edizioni EDS; Il romanzo di hard SF “Antiche guerre cosmiche” (2011) edizioni EDS. Il romanzo Weird “La Maschera di Pazuzu” (2013) edizioni GDS; Il romanzo di hard SF “Ainor l’apolide” (2013) Loquendo edizioni; I thriller “Distruggete Israele” Cavinato edizioni (2015) e “L’alba dei reietti” GDS edizioni (2016). Il chick lit “Velluto nero” Edizioni dal Sud (2018). Il mainstream “Smalto rosso fuoco” Catartica Edizioni (2019). Il poliziesco “Non svegliate Don Eupremio” Bertoni Editore (2020). Romanzi e racconti minori sono stati pubblicati dagli editori Laterza, Milena, La Ponga, Damster, Ciesse, Historica, Libro Aperto e Delos. Ha vinto alcuni premi letterari.

ISBN 9788832093964

Diversi

13/07/2020 — Riccardo Iannaccone

  € 9,00   

 

Il palcoscenico può essere metafora della vita? E se è così, è giusto indossare una maschera o mostrare il nostro vero volto? Cecilia, cantautrice professionista, conosce già la risposta a questa domanda. Ma il tragitto per arrivarci non è certo privo di ostacoli. All’alba del suo debutto artistico, la ragazza ripercorre le tappe che l’hanno portata fin lì. I rapporti con la famiglia, gli incontri-scontri con le amiche di sempre, ma soprattutto due devastanti relazioni che la metteranno di fronte alla scoperta della sua identità sessuale. Diversa, ma uguale, perché l’amore è senza confini e senza sesso. Tuttavia, le storie d’amore, anche le più complicate, diventano “specchio” di ciò che vogliamo o non vogliamo essere. E attraverso il dolore Cecilia imparerà a capire e amare la persona più importante: se stessa. In tutta la sua imperfetta e meravigliosa diversità.

Riccardo Iannaccone è nato a Roma il 23/08/1984. Diploma al Liceo Classico Luciano Manara e Laurea Magistrale, vecchio ordinamento, in Lettere e Filosofia DAMS all’Università di Roma Tre. Ha fondato, con Giulio Della Rocca, la rivista cinematografica SupergaCinema.it che per ben dieci anni, dal 2005 al 2015, è stata tra le testate più conosciute in merito alla critica e alla riflessione sulla settima arte. Ha collaborato inoltre – in ambito giornalistico – per diverse testate sportive, di cinema e di cronaca, tra cui: Sportando e RadioCinema. Tanta esperienza anche in ambito radiofonico per diverse realtà (Keep Radio, Ryar WebRadio

ISBN 9791280065155

Il Modello Distributivo a servizio del business - Alla ricerca della coerenza tra strategia e tattica

13/07/2020 — Gianni Barison - Mario Pastore - Giulio Spreti

  € 18,00   

 

Per una banca, al pari di una qualsiasi azienda, l’adozione del modello distributivo, ossia della modalità con la quale collocare sul mercato i propri prodotti e servizi, è una scelta strategica, necessaria per garantire la continuità e il successo dell’attività. Esiste un “modello distributivo” ideale? No. L’esito positivo dell’attività commerciale dipende da molti fattori, come ad esempio il mercato di riferimento, la situazione economica del Paese, l’organizzazione interna della propria azienda, la preparazione e la motivazione delle risorse dedicate al commerciale, la capacità da parte della Direzione di cogliere in tempo i cambiamenti in atto sul mercato e la velocità nell’adottare le misure necessarie ad affrontarli. In questo volume gli autori, tramite una disamina e una comparazione tra i diversi modelli possibili e grazie a testimonianze e case history specifiche, tracciano i contorni di uno strumento determinante per il successo dell’azienda, sempre alla ricerca della coerenza tra fase strategica, indirizzi e obiettivi, e fase tattica.

Mario Pastore, esperto di organizzazione, docente in ambito manageriale e comportamentale. Giornalista a La Stampa di Torino, direttore del personale di una grande azienda manifatturiera, dopo un lungo periodo come consulente e quindi amministratore di Forrad e Forbank, vive l’esperienza di Vice Direttore Generale di una Cassa di Risparmio. È tra i primi docenti di Centro Internazionale FOR di cui diventa Presidente nel 2012.

Giulio M. Spreti, esperto di marketing. Docente in ambito manageriale e comportamentale. Matura la sua esperienza in agenzie di Direct Marketing a livello internazionale, divenendo Direttore Generale di Rapp

ISBN 9791280065179

Il grafologo

13/07/2020 — Daniela Pastorino

  € 13,00   

 

Marcello è un uomo schivo, chiuso nel suo piccolo mondo dove di grande ci sono solo le sue orecchie a sventola. Non ha mai fatto l’amore con una donna, cerca il piacere nella masturbazione, lo aiutano la fantasia e la sua intelligenza. Tutto questo parte da una odiosa molestia sessuale ricevuta da bambino, che gli ha condizionato la vita. Ora, però, è giunta l’ora del riscatto, basta vestire i panni del grafologo, è giunta l’ora del Predatore! E diventa un lucido, spietato assassino. Sceglierà un particolare tipo di vittima - a voi il piacere di scoprire quale – e quando la polizia si metterà sulle sue tracce, la vicenda assumerà connotati surreali. Grande è l’abilità di Daniela Pastorino nel condurvi, tra immagini di una magica Liguria, verso un finale a sorpresa che vi farà sentire dentro il romanzo, che vi farà voglia di farvi analizzare la calligrafia. Si potrebbe scoprire che siete dei criminali occulti.

Daniela Pastorino nasce a Genova nel 1965. Da bimba timida che studia presso la scuola cattolica, si trasforma in adolescente ribelle che affida i propri turbamenti a un diario, amico segreto che ancora oggi la accompagna. Studia lingue e presto trova lavoro come segretaria in una piccola azienda locale; occupazione che male si addice al suo temperamento inquieto. Torna quindi sui libri e, per diversi anni, fa l’educatrice nella scuola primaria. È in questo periodo che studia grafologia, affascinata dai misteri che la scrittura nasconde. Nel 2016, la scelta vincente: Daniela lascia il lavoro per vivere con lentezza e apprezzare le gioie della quotidianità. È sposata con Mirko, uomo dal valore inestimabile, suo compagno di vita e d’avventura, che ha colto la sua indole libertina e le ha permesso di realizzare il suo sogno: essere una scrittrice! Insieme abitano nel Levante ligure, con i loro due carlini. È mamma di Giulia, il suo capolavoro, meravigliosa creatura che vive a Genova, con un uomo speciale e due gatte. Nell’aprile del 2019 ha pubblicato il suo primo libro: “Una vita da illuminati (viaggio nel mondo scambista presi per mano da una di loro)” edito da Eroscultura del gruppo Brè Edizioni.

ISBN 9791280065230

I due cicli di Spalletti alla Roma

13/07/2020 — Marco Riccardi

  € 13,00   

 

Quest’opera descrive i due cicli di Luciano Spalletti alla Roma, il primo dal 2005 al 2009 e il secondo dal 2016 al 2017. Nel primo ciclo la sua Roma ha vinto tre trofei ottenuti con un gioco spumeggiante esaltando molti giocatori non eccelsi tecnicamente. Nel secondo ciclo la Roma non ha vinto nulla, ma ha stabilito il primato di punti in classifica, confermando il gioco spumeggiante, ma ha dovuto fare i conti con l’addio di Totti che ha generato tensioni tali da portare all’addio di Spalletti.

Sono nato a Roma il 20 settembre del 1983 dove attualmente risiedo. Dopo il diploma di Liceo Scientifico e due anni di Agraria presso l’Università della Tuscia, mi sono iscritto a Lettere e Filosofia presso Roma Tre, nella quale ho conseguito la laurea triennale nel 2010 e la laurea specialistica nel 2013. Negli anni dell’Università ho lavorato nella ristorazione e nel 2011 ho fatto un corso di scrittura presso la scuola Omero e lì ho capito di dover dare sfogo a questa nuova passione. Nel 2013 sono rimasto senza lavoro e prima di rilevare la Bottega di Calligrafia di famiglia, che costituisce la mia attuale attività, nel periodo in cui stavo preparando la tesi di laurea specialistica “L’Italia in Libia”, mi sono dedicato al primo manoscritto, pubblicato nel 2014: La Roma di Spalletti con la Robin Edizioni. Attualmente mi diletto con la scrittura, ho pubblicato Viaggio nella Spagna del XVI secolo edito da Nuova Santelli nel 2018, Il Milan di Ancelotti con la Delos Digital Reporter nel 2019, Io non pago il pedaggio edito da Porto Seguro nel 2019, Il Ciclo Vincente dell’Inter dal 2004 al 2011 con Brè Edizioni e L’Italia Vuota con Ali Ribelli Edizioni nel 2020. A giugno del 2020 è uscito Minoranze e dialetti d’Italia con bilinguismi con Maratta Edizioni.

ISBN 9791280065315

Ovada è un filo di seta

13/07/2020 — Isabelle Morel

  € 13,00   

 

Romanzo storico che mescola uno spaccato della vita del 1600 nella dolce cittadina di Ovada, ai confini tra Piemonte e Liguria, con la fantasiosa vicenda di alcuni personaggi del luogo. Francesco lavora come calafaturiere in Liguria, ma la sua famiglia è decimata dalla peste e va a cercare lavoro prima a Genova, poi in seguito a una rissa, deve scappare. Varie peripezie lo portano finalmente a stabilirsi a Morbello nell’Oltre giogo, nei dintorni di Ovada dove riuscirà a crearsi un futuro stabile. In questo romanzo, adorno di bei dipinti dell’epoca, si narra altresì della caccia alle streghe, della vita di stenti nei carruggi genovesi, di un viaggio della speranza alle Canarie sfuggendo ai pirati, della coltura del baco da seta, tipica del luogo, e dell’opificio di Ovada, e sarà proprio un lungo filo di seta che unirà il passato al presente dell’epoca. Sarà un’occasione per venire, come ospiti, non come turisti, a visitare Ovada, perdervi nell’immutato centro storico e sedervi a uno dei tanti, rinomati ristoranti piemontesi.

Isabelle Morel, doppia nazionalità, italiana e francese, docente di francese alla Università Cattolica e Bocconi di Milano. Sono appassionata di storia, in particolare medievale e di arte. Ho scritto questo racconto, ambientato nella regione in cui sono andata a vivere pochi anni fa, perché mi ha incantata con la sua storia, i suoi castelli e mi divertivo a immaginarla nei secoli passati. Spero possiate innamorarvi anche voi e venire a visitare Ovada, e degustare la splendida cucina piemontese.

ISBN 9791280065339

Le parole fra la cenere

13/07/2020 — Roberto Guerzoni

  € 13,00   

 

Sara è nata e cresciuta in un piccolo comune dell’entroterra romagnolo, il paesone di malelingue come amava definirlo lei. Un luogo che le è sempre stato stretto, che limitava i suoi sogni, che tarpava le ali alla sua straordinaria bellezza. E così, poco più di ventenne, ha deciso di andarsene, all’improvviso, di fuggire in silenzio, abbandonando tutto e tutti senza una parola, senza voltarsi indietro. Abbandonando anche Mirco, il suo unico vero grande amore, l’ultimo cordone ombelicale che la legava al paese natio. Mirco ha una vita serena e tranquilla, un lavoro gratificante, un figlio che adora. Vive ancora lì, al paese, in mezzo ai vecchi amici di sempre. Il tempo scivola lento, senza troppi sussulti fin quando, all’inizio di una torrida estate, Sara ricompare nella sua vita. Ventiquattro anni dopo. All’improvviso. Bella come allora. Forse più di allora. E come allora avrà disperatamente bisogno di lui, del suo aiuto. C’è qualcosa di strano, però, in quel misterioso ritorno, quali segreti nasconde la bella Sara? Mirco lo scoprirà sulla propria pelle, passo dopo passo, in un inquietante intreccio fra passato e presente, fra un efferato crimine successo molto tempo prima e uno che lo coinvolgerà in prima persona e di cui, suo malgrado, si ritroverà a essere parte in causa.

ISBN 9791280065353

Come nelle favole

13/07/2020 — Monica Menin

  € 18,00   

 

Il sogno ricorrente per ogni ragazzina è quello di incontrare l’idolo del momento, la star internazionale. Ed Ellery desidera incontrare Dominic Sanders, un cantante che sta scalando le classifiche di tutto il mondo. A causa di un banale e innocuo incidente la fantasia di Ellery diventa realtà. Ma il mondo reale non sempre corrisponde alla magia delle illusioni. Dominc Sanders, spenti i riflettori, sarà lo stesso uomo fantastico che si vede sul palco? La ragazza potrà continuare a sperare di costruire un rapporto con la stella del momento? Da semplice parrucchiera, Ellery si ritrova catapultata in un mondo per lei inedito. Inizia una favola, ma il principe azzurro non sempre è come lo immaginiamo. Un romanzo dove le aspirazioni e i desideri verranno messi a dura prova. Ellery dovrà farsi largo tra tradimenti, pettegolezzi e vendette. Si renderà conto che non sempre le cose vanno nella direzione che vorremmo e scoprirà che per ottenere l’amore dovrà rinunciare a cose e persone per lei insostituibili. I sogni, a volte, si avverano, ma hanno quasi sempre un prezzo da pagare. Un racconto incalzante dove il destino e l’amore vanno a pari passo con il perdono e le rinunce.

ISBN 9791280065513

Un duplex per tre

13/07/2020 — Romana Francesca Dimaggio

  € 11,00   

 

Emily è una ragazza di ventotto anni che vive a San Francisco. Dopo aver rotto con il fidanzato Chad, perché si è resa conto di non essere felice con lui, si trasferisce a casa di sua nonna Nanny, che vive in un appartamento duplex su due livelli e ha affittato il primo piano a Ryan, un ragazzo che gestisce il “The rock”, un locale nel quale ospita giovani talenti musicali per dar loro un trampolino di lancio per il mondo discografico. L’incontro tra Emily e Ryan è bizzarro e rocambolesco, caratterizzato dalle manie della ragazza, la quale ha un appetito spropositato e una strana fissazione che la porta ad avere paura dei germi. L’attrazione tra i due è palpabile e nei giorni successivi al loro incontro seguono equivoci, attimi di vera passione e… momenti imbarazzanti. Tre inquilini, due cuori, un duplex. Ragazze, e ragazzi, qui c’è da divertirsi!

Romana Francesca Dimaggio è nata a Barletta nel 1981. Nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in fisica presso l’Università degli Studi di L’Aquila; negli anni successivi ha lavorato come consulente informatico a Padova e Bergamo. Trasferitasi a Roma, ha svolto diversi lavori, tra ripetizioni, pet-sitting e divulgazione scientifica in musei e librerie. Attualmente vive con il marito e lavora per una società che si occupa di asset management di impianti fotovoltaici ed eolici. Ama il Giappone, tanto da studiarne la lingua da autodidatta, gli anime, i manga e gli origami; le piacciono inoltre il teatro e il cinema. Adora leggere romanzi rosa, thriller e fantasy, e da qualche anno coltiva la passione per la scrittura, sperimentando sempre nuove tecniche e nuovi stili. Debutta nel 2020 con il suo primo romanzo, pubblicato da Brè Edizioni.

ISBN 9791280065032

Il ciclo vincente dell'Inter dal 2004 al 2011

13/07/2020 — Marco Riccardi

  € 13,00   

 

Il ciclo vincente dell’Inter dal 2004 al 2011 descrive il settennato di vittorie dei nerazzurri iniziato con Roberto Mancini e terminato con Leonardo. Una squadra pentacampione d’Italia che ha raggiunto il suo apice con il triplete ottenuto da Mourinho nel 2010. Partita dopo partita si descrive questo ciclo emozionante e, per certi versi, irripetibile! Un album dei ricordi per emozionare ogni tifoso di questa grande squadra di calcio!

Sono nato a Roma il 20 settembre del 1983, dove attualmente risiedo. Dopo il diploma di Liceo Scientifico e due anni di Agraria presso l’Università della Tuscia mi sono iscritto a Lettere e Filosofia presso Roma Tre nella quale ho conseguito la laurea triennale nel 2010 e la laurea specialistica nel 2013. Negli anni dell’università ho lavorato nella ristorazione e nel 2011 ho fatto un corso di scrittura presso la scuola Omero e lì ho capito di dover dare sfogo a questa nuova passione. Nel 2013 sono rimasto senza lavoro e prima di rilevare la Bottega di Calligrafia di famiglia, che costitusce la mia attuale attività, nel periodo in cui stavo scrivendo la tesi di laurea specialistica L’Italia in Libia, mi sono dedicato al primo manoscritto, pubblicato nel 2014 con Robin Edizioni La Roma di Spalletti. Attualmente mi diletto con la scrittura, ho pubblicato Viaggio nella Spagna del XVI secolo edito da Nuova Santelli nel 2018, Il Milan di Ancelotti con la Delos Digital Reporter nel 2019, Io non pago il pedaggio edito da Porto Seguro nel 2019. A giugno del 2020 è in uscita Minoranze e dialetti d’Italia con bilinguismi con Maratta Edizioni.

ISBN 9791280065056

Occhi di biglia

13/07/2020 — Sara Cabizzosu

  € 8,00   

 

Loren, un bellissimo bambino che assomiglia a una bambina, ha occhi come biglie di vetro colorate, almeno così li vede colui che diverrà il suo migliore amico: Alan. Un’amicizia iniziata su uno scuolabus e che proseguirà fino all’adolescenza, attraversando le esperienze, ed errori, tipici di quella delicata età in cui ti atteggi a comportamenti da adulto senza però esserlo. Gli sbagli, però, sono di quelli che lasciano il segno per sempre. Alan è inquieto, cerca una sua dimensione, ammira la sicurezza di Loren nonostante le difficoltà che l’amico deve affrontare per esprimere la sua sessualità, il suo bisogno di amore, da dare e da ricevere. Ammirazione che sfocia in una perversa e ossessionante gelosia, fino a spingerlo al dramma che muterà la vita di entrambi. Grande è la bravura di Sara Cabizzosu, ormai specialista, anche con il nome di Sara Ayako, di narrativa M/M nell’affrontare l’amore omosessuale, presentarcelo come quello che in realtà è: normale. Perché l’amore non conosce diversità, frutto solo dell’ignoranza e grettezza di menti minime.

Sara Cabizzosu nasce in un piccolo paese della Sardegna, nell’aprile del 1989. Da sempre appassionata di libri e narrativa per ragazzi, nell’età adolescenziale entra in contatto con la letteratura erotica, la chiave di un mondo attraverso cui si sente libera di poter esprimere senza tabù ogni tipo di fantasia nascosta. L’omosessualità maschile è il tema fondante dei suoi racconti: ha toccato argomenti cupi e provocatori, ma anche toccanti e passionali storie d’amore. Il Mecenate è il suo primo romanzo pubblicato con Eroscultura. Anime sparse sull’isola è il secondo, e per queste due opere si è firmata Sara Ayako. Occhi di biglia è invece una storia d’amore, e come tale l’eros non è del tutto assente, ma più marginale e doloroso. La Brè Edizioni, casa madre di Eroscultura, è lieta di accoglierla.

ISBN 9788832093995

Memorie di lutto e d'amore

13/07/2020 — Mia Alexander

  € 7,00   

 

Quanto è difficile parlare della morte! Se poi ti riguarda molto da vicino, ancora di più. Mia Alexander ci apre il suo cuore, si mette a nudo per condividere l’immenso dolore per la recente scomparsa dell’amato marito a causa del maledetto virus. Perché una cosa è leggere sul giornale il quotidiano bollettino, magari rallegrarsi perché oggi solo 12 vittime invece che le 200 di un mese fa. E se una di quelle poche - o tante, poco importa – fosse proprio la persona che amate? Con cui avete fatto i vostri progetti di vita? Con cui stavate bene! Se una donna riservata come Mia Alexander ha deciso, con coraggio, di condividere il proprio dolore con tutti voi, significa che è davvero devastante. Ascoltatela. Imparate.

Mia Alexander è nata e cresciuta a Genova. Ha iniziato ad appassionarsi alla letteratura e alla scrittura fin da giovanissima, prima componendo poesie, poi passando ai racconti e infine ai romanzi. Durante l’adolescenza, con i suoi racconti ha vinto per tre volte un premio al concorso letterario genovese “Poetando insieme”. A diciotto anni ha pubblicato il suo primo libro con la Casa Editrice milanese Editrice Nuovi Autori: si trattava di una raccolta di racconti e di una breve opera teatrale, dal titolo “Relazioni”. A dicembre 2018 è uscito con Delos Digital il suo primo romanzo “Ma se resti…”. Mia insegna giapponese, inglese e italiano per stranieri nella sua città natale. Adora leggere, ascoltare musica e guardare film d’essai. Nel 2019 entra a far parte della casa editrice Eroscultura per la quale pubblica tre opere: “Ginevra”, “Gaia” e “Bianca” con cui scava la parte erotica femminile, mostrando un altro aspetto della femminilità. Per la Brè Edizioni, dello stesso gruppo editoriale, ha scritto “Brevi storie di amori indecenti” uscito nel febbraio del 2020. Con “Memorie di lutto e d’amore” ci narra di sé.

ISBN 9791280065445

Purple lilies

13/07/2020 — Lavinia Morano

  € 20,00   

 

“Purple Lilies” è un romanzo Dark Fantasy la cui tematica principale è l’idea che ogni essere vivente custodisca dentro di sé, in un angolo profondo del proprio animo, qualcosa di buono, puro e incorruttibile. Nel corso del romanzo si intrecciano storie differenti che vanno via via fondendosi in un unico racconto. Le storie principali sono tuttavia tre. La prima è quella di Clara, una ragazza che presto andrà a lavorare in un istituto per orfani sul quale circolano strane voci a proposito di streghe e di bambini scomparsi nel nulla. L’estate che precede l’inizio del suo nuovo lavoro sarà segnata da un viaggio in Egitto costellato da cattivi presagi e incubi, che sembrano metterla in guardia contro un imminente pericolo. Lei e suo cugino Luke, per il quale la ragazza prova più che semplice affetto, scopriranno di avere una missione da portare a termine e una vita da salvare. Contemporaneamente viene narrata la storia di Lilith e Keith, la coppia che gestisce l’istituto nel quale Clara andrà presto a lavorare. Dalle loro parole emerge che vi sono altri motivi dietro l’assunzione di Clara e che uno sconvolgente mistero si cela tra le mura di quell’istituto. Si fa più volte riferimento a una “Confraternita” della quale i due sarebbero a capo e i cui membri non appaiono completamente umani. La terza storia è quella di Hope, nome che significa speranza, una degli orfani dell’istituto in questione. Hope è una bambina con poteri speciali ma il cui unico desiderio è quello di riavere sua madre e trovare il calore di una famiglia. Lei intreccerà i destini di Luke e Clara con quelli di Keith e Lilith, fino a fonderli, in un crescendo emozionante e sorprendente. Vivrete questo “romanzo-viaggio” come una esperienza extrasensoriale che lascerà un segno nel vostro cuore. Come un giglio viola.

Lavinia Morano nasce nel 1987 a Vibo Valentia, nel Sud Italia. Consegue la laurea triennale e magistrale in Lingue e Letterature Moderne nel 2011, presso l’Università della Calabria, a Cosenza. Nel 2012 si trasferisce nel Nord dell’Inghilterra dove inizia a lavorare come Assistente di Lingua a Newcastle upon Tyne. Più tardi si sposta a Brighton dove, nel 2015, consegue il Postgraduate Certificate in Education e Qualified Teacher Status presso la “University of Sussex” iniziando così a insegnare Lingue nelle scuole primarie e secondarie. Contemporaneamente scrive brevi articoli a carattere filosofico e letterario per la rivista bimestrale “Santa Maria del Bosco”. L’amore per la lettura e la scrittura la spingono dopo qualche anno a cercare lavoro in una biblioteca e a ridurre le ore di insegnamento per poter dedicare più tempo a queste attività. Lavinia vive attualmente a Shoreham by Sea, nel Sud dell’Inghilterra dove lavora come Insegnante di Lingue e Coordinatrice del Centro Risorse per l’Apprendimento in una scuola secondaria.

ISBN 9788832093742

Lo specchio della memoria

13/07/2020 — Roberto Guerzoni

  € 16,00   

 

Andrea ha una vita intensa e movimentata, equamente divisa fra un lavoro che ama, quello di giornalista, e i suoi tanti e irrinunciabili vizi. Uno fra tutti, il principale: le donne. Un vizio che non conosce età, era così da ragazzo e lo è tuttora, alla soglia dei cinquant’anni, il passare del tempo non lo ha cambiato, continua ad amare la sua frivola vita da eterno single. Il raggiungimento della cifra tonda delle cinquanta candeline, però, inizia a far nascere i primi dubbi e le prime riflessioni. Non è un nostalgico, ha sempre saputo apprezzare gli aspetti positivi di ogni età ma questo è un traguardo davvero importante, una pietra miliare, e qualche crepa comincia a fare breccia nella sua granitica autostima. Questa fase delicata della sua vita viene ulteriormente turbata da un susseguirsi di episodi tragici che lo toccano da vicino e che lo costringono a esporsi in prima persona. La tranquilla e pacata Ferrara diventa all’improvviso teatro di misteriose scomparse e di brutali omicidi, in un’escalation di ferocia e crudeltà che nessuno poteva immaginare. Andrea, al giornale, si occupa di politica non di cronaca nera, non spetta a lui seguire il caso ma qui è coinvolto, qualcuno si diverte a tirarlo in ballo, a metterlo in mezzo, e lui non può ignorare la cosa. Inizia così a indagare, a seguire la confusa ragnatela di tracce e indizi e a comporre, tessera dopo tessera, l’inquietante puzzle della verità. La trama si sviluppa fra l’Emilia e il Veneto nei freddi e nebbiosi mesi di un inverno contemporaneo, ma non mancheranno i richiami al passato, a eventi accaduti molti anni prima, situazioni dietro le quali sembrano celarsi i veri motivi di tanto odio. A legare il tutto, come un invisibile fil-rouge, una serie di misteriose fotografie, le protagoniste inconsapevoli del romanzo: alcune recenti, indiscrete, scattate di nascosto, altre vecchie e sbiadite, a immortalare attimi di un passato che nasconde chissà quali segreti.

Roberto Guerzoni vive a Lugo di Ravenna, nel cuore della Romagna, terra alla quale è molto legato. Da oltre venticinque anni lavora in banca e forse per questo, per reazione a una professione pratica e concreta, ha sviluppato un viscerale amore per la scrittura, riscoprendo una passione di gioventù che lo aveva portato, ancora adolescente, a riempire interi quaderni di storie fantastiche. Per molti anni i suoi racconti restano racchiusi all’interno del proprio hard-disk, scrivere è solo un hobby, un modo per dare forma e parole alla sua fantasia. Fin quando nel 2006, spinto da alcuni colleghi, decide di partecipare a un concorso nazionale indetto dal circolo letterario “Il Libro Parlante”. Presenta il romanzo giallo/romance “Le Parole Fra La Cenere” col quale vince ex equo il premio come miglior autore esordiente. Un riconoscimento che lo convince a osare maggiormente, qualche anno dopo invia per la prima volta un suo manoscritto a un editore. L’opera viene positivamente valutata e nel 2010 esce il suo primo romanzo, il thriller-noir “Il secondo cerchio”, Giraldi Editore. Dopo qualche anno di inattività, dovuta ai pressanti impegni professionali, si dedica alla scrittura di un nuovo romanzo giallo/thriller, che riesce a concludere nel dicembre 2019. Il romanzo, intitolato “Lo Specchio Della Memoria”, è destinato agli appassionati del giallo incalzante, con trama intricata e coinvolgente, che però allo stesso tempo amano entrare nell’animo dei personaggi, nelle loro emozioni e nei loro pensieri. Un romanzo che cerca di districarsi fra semplicità e approfondimento, fra cose dette e non dette, svelate e nascoste, nel tentativo di tenere il lettore incollato alle pagine.

ISBN 9791280065278

Giorni da beoni

13/07/2020 — Guido Rojetti

  € 11,00   

 

Giorni da beoni è un susseguirsi di brevi storie fantasiose concatenate tra loro da un fil rouge narrativo. Tante pagine di aneddoti fervidi di battute, gags, barzellette, sketches, situazioni e riflessioni di un modus vivendi tra il reale e il surreale che sfociano nel nonsense umoristico (strizzando l’occhio nella forma al grande Romano Bertola, uno dei più grandi battutisti italiani; apprezzato e compianto autore musicale, pubblicitario e umorista torinese scomparso il 7 novembre 2017). L’elemento centrale del filone narrativo, sia pure in frammenti giornalieri in forma diaristica, è Badòla, un esilarante baròt-giornalaio sessantenne di umili origini liguri ed ex pescatore, spesso ubriaco, un po’ ciula e cornuto-contento di una moglie giovane e bella. Ad ascoltare i suoi racconti, i suoi lamenti, i suoi sfoghi e le sue vicissitudini spesso paradossali, c’è da contraltare l’amico a fargli da spalla (spalla anche sulla quale piangere e appoggiarsi nei momenti peggiori e cioè quasi tutti) Adamo Calembour, scrittore umoristico di sangue nobile ma di non altresì nobile animo, poiché sprovvisto di quel tocco deamicisiano che sarebbe di sostenimento e conforto al disgraziato e incolpevole Badòla. Con loro e tutt’intorno a loro ruotano le alterne vicende di un nutrito gruppo di amici e di altri avventori quantomeno bizzarri. L’ambientazione prevalente è quella di un bar, il Bar Zelletta, dove questi svariati e svagati personaggi si avvicendano in un susseguirsi incalzante di entrate in scena di stampo teatrale. Qui, in vino veritas, anche le confessioni più intime sgorgano indomabili e il sorriso risuona lieve e spensierato, tra gioiose bicchierate sulle ali di scuciti pensieri che vagano nella libertà di un sogno. Avanti, entrate, venite a divertirvi e a brindare insieme a noi!

Guido Rojetti nasce a Torino il 30 novembre 1952. Orfano precocemente di entrambi i genitori, dopo il collegio inizia il suo apprendistato lavorativo in un’importante legatoria torinese che lo... legherà ancor più al suo innato amore per i libri. A diciassette anni è assunto dalla casa editrice La Stampa. A trent’anni crea una società di servizi nel mondo della pubblicità. Negli anni ha pubblicato alcune poesie con la casa editrice “EDIZIONI SIPIEL MILANO” (AUTORI VARI – POESIA “Il mare”, 1987), con la “GIULIO PERRONE EDITORE” (Il silenzio acuto del mattino – Incontri Poetici, 2012) – con la “PAGINE SRL di Elio Pecora” – COLLANA VIAGGI DI VERSI – Nuovi poeti contemporanei (silloge di poesie - 2013). A sessant'anni compiuti cede la sua attività imprenditoriale per dedicarsi esclusivamente al sogno della sua vita: scrivere. E sceglie di esordire con un genere che gli è sempre stato confacente: l’'aforisma. Il 28 Luglio 2014 pubblica il suo primo libro di aforismi, dal titolo: L’amore è un terno (che ti lascia) secco, col quale vince il prestigioso Premio Internazionale per l’Aforisma “Torino in Sintesi” 2014. A gennaio 2020 è uscito un suo racconto in una antologia di racconti brevi dal titolo Bobine, per Giraldi Editore. Ha terminato la stesura di un’opera di epigrammi umoristici e satirici suddivisa in dodici capitoli, e una silloge di poesie (umoristiche, tradizionali e sperimentali). Ha in stesura un’opera (in prosa) di soli racconti paradossali e una di ride-finizioni dei titoli di film, che si propone sulla linea del libro: Sfiga all’Ok Corral (Einaudi editore). Giorni da Beoni è la sua prima opera umoristica pubblicata.

ISBN 9791280065193

L'apocalisse sbarcò a Vespuccio

13/07/2020 — Phil Marino

  € 11,00   

 

La storia narrata è una satira, grottesca e iperbolica, della mentalità ristretta della gente di un paesino italiano qualsiasi. E riflette anche l’immagine sempre più distorta di un’intera Italia. Co-protagonista è il linguaggio stesso: ruvido, tagliente, carico, allegorico, colto ma in una dimensione “di strada”. Il protagonista del romanzo invece è Willy, italiano di nascita ma cresciuto negli USA, che torna in patria per la prima volta dopo vent’anni per il testamento dei genitori. Stanco della situazione politica americana decide di fermarsi per alcuni mesi a Vespuccio (dove è nato). Sin dal primo istante riscontra una frattura tra l’immagine idilliaca che aveva in mente e la realtà di profonda crisi culturale e civile che vede attorno a sé. Willy incontra, uno dopo l’altro, personaggi paradossali e assurdi che riflettono una visione del mondo surreale, arretrata e superstiziosa: una visione tipicamente meridionale ma anche tutta italiana. A Vespuccio le sedute comunali avvengono nei bar, tra una bevuta e una partita a carte; i cittadini smaltiscono i propri rifiuti costruendo castelli di immondizia nelle campagne, si danno quotidianamente a un alcolismo senza freni. Ci sono maltrattamenti impuniti, regole patriarcali e scenate medievali. I sacerdoti sono considerati come re e i bambini come divinità. Razionalismo, logica e senso civico sono completamente ribaltate, in favore di un’ignoranza stagnante. Quella di Willy è una lenta discesa nelle gole di un inferno di decadenza, nonsense e superficialità. Reale e surreale si fondono di capitolo in capitolo. Ispirandosi a tutte le assurdità delle quali è testimone, Willy scriverà un romanzo rendendo popolare un paesino fino ad allora sconosciuto. Come spesso accade la popolarità e l’eco mediatico trasformeranno il comportamento e l’auto-percezione degli individui che ne sono al centro, amplificando le contraddizioni e le crepe di un’intera società e generando rivoluzioni e contro-rivoluzioni di etica e valori, conducendole all’estremismo e poi a una vera e propria apocalisse!

Mi chiamo Phil. Dovrei aggiungere altro? Ok, ok... Sono uno specialista in comunicazione integrata, nonché ghostwriter e copywriter. Tra le altre cose. Ma questo è solamente il mio lavoro, e qui è decisamente off-topic. Anzi, off-book. Ho vissuto al sud, al centro e al nord dell'Italia. Rimescolando spesso e volentieri "l'ordine degli addendi". Non appartengo a nessuno di essi, o forse a tutti a tre. Pratico più sport di quanto ne seguo e sono una persona estremamente attiva. Amo viaggiare e leggere, andare al cinema e non perdermi un concerto, ridere spesso ma anche piangere quando ne vale la pena. Amo osservare e ascoltare, conoscere e comprendere, pensare, percepire, vivere. E, non ci crederete, anche scrivere. Ah, un’ultima cosa: amo anche le iperboli – ma di questo ve ne sarete accorti leggendo il mio romanzo. Le schede biografiche e le dichiarazioni d'intenti, per quanto opportune, non mi entusiasmano. Per questo preferisco i faccia a faccia, quando sguardo, voce e gesti aggiungono un valore insostituibile al meta-racconto. Perciò se ci siamo già incontrati, non c’è niente da aggiungere, avrete già un’idea su di me, reale o distorta che sia. Se invece non avete mai avuto modo di conoscermi, potete fare un tentativo ripercorrendo i miei percorsi emotivi, o quelli delle mie sinapsi, attraverso i miei racconti, vibrando di luce e ombre insieme a essi. In tal caso, buona lettura.

ISBN 9788832093254

Brevi storie di amori indecenti

13/07/2020 — Mia Alexander

  € 7,00   

 

Tredici storie d’amore. Per amore si può fare tutto, vero? Si può perdere, l’orgoglio, la dignità, ma anche ritrovare la felicità. C’è la perdita dell’innocenza per amore; l’amicizia che si trasforma, in mezzo ad atmosfere orientali e oniriche, in qualcosa di più, in qualcosa di erotico; c’è l’amore che si credeva perso e invece, all’improvviso, si ritrova; c’è l’amore che porta inevitabilmente al tradimento; c’è l’amore che finisce, mentre un altro ne comincia; ci sono amore e morte, distanti, ma forse non troppo; ci sono parole d’amore sussurrate a un estraneo in uno scenario incantevole. C’è l’amore in tutte le sue declinazioni. Tredici storie che vi faranno emozionare, dove riconoscersi, dove dire: ma questa, o questo, sono io!

Mia Alexander è nata e cresciuta a Genova. Ha iniziato ad appassionarsi alla letteratura e alla scrittura fin da giovanissima, prima componendo poesie, poi passando ai racconti e infine ai romanzi. Durante l’adolescenza, con i suoi racconti ha vinto per tre volte un premio al concorso letterario genovese “Poetando insieme”. A diciotto anni ha pubblicato il suo primo libro con la Casa Editrice milanese Editrice Nuovi Autori: si trattava di una raccolta di racconti e di una breve opera teatrale, dal titolo “Relazioni”. A dicembre 2018 è uscito con Delos Digital il suo primo romanzo “Ma se resti…”. Mia insegna giapponese, inglese e italiano per stranieri nella sua città natale. Adora leggere, ascoltare musica e guardare film d’essai. Nel 2019 entra a far parte della casa editrice Eroscultura per la quale pubblica due opere: “Ginevra” e “Gaia” con cui scava la parte erotica femminile. La Brè Edizioni è dello stesso gruppo editoriale e con essa ci mostra 13 diversi amori con “Brevi storie di amori indecenti”.

ISBN 9788832093940

Come liberarsi dall’indebitamento e ritrovare la serenità in attesa del Giubileo del debito

13/07/2020 — Giacinto Cimolai Silvio Orlandi

  € 11,00   

 

Se non hai mai ricevuto una busta verde, se non hai mai conosciuto Equitalia, se sei convinto che il Direttore della tua Banca sia il tuo miglior amico, questo libro non fa per te. Se invece anche tu senti il peso della tassazione, se anche tu hai conosciuto il disagio dei debiti, se sei uno delle oltre 8 milioni di partita IVA che sostengono questo paese, leggilo con attenzione. Questo vuole essere un prezioso manuale di sopravvivenza per tutti coloro che, a causa di un sistema di tassazione ingiusto e sperequativo, sono ora intrappolati nelle maglie di ex Equitalia o delle banche. Ma vuole anche essere uno strumento per capire meglio quello che sta accadendo nel paese, per evitare di cadere in situazioni di grave difficoltà economica. Per ridare speranza, per far comprendere che non tutto è finito, che solo prendendo per le corna il toro possiamo difenderci. In questo caso il toro della metafora, assomiglia di più a un rapace, che si aggira per il paese colpendo le prede più deboli: piccole aziende, famiglie, operai, e il rapace si chiama ex Equitalia, si chiama Banche, si chiama Stato che, anziché difendere e tutelare i propri cittadini, li sta spremendo all’inverosimile per permettere il perpetuarsi dei privilegi di pochi.

Giacinto Cimolai da Fontanafredda, Pordenone, nato l’11 marzo 1958. Studioso delle discipline vediche, autore con Jamuna Mishra di Astanga Yoga. Nel gennaio 2020 pubblica con Brè Edizioni Dal Villaggio del Sogno al Villaggio Diffuso. È fondatore e Presidente Nazionale di “Comunità Etica”. Con questa pubblicazione, curata assieme all’Avv. Silvio Orlandi, vuole contribuire a difendere la dignità di ognuno attraverso la conoscenza dei propri diritti contro un sistema vessatorio. Perché attraverso la conoscenza dei propri diritti e dei meccanismi che regolano l’economia si possa, in un periodo buio come questo, ritrovare la felicità.

ISBN 9791280065094

C'era una (s)volta
..

13/07/2020 — Cristina Romani

  € 16,00   

 

È un bel viaggio, questo libro. Il viaggio di una vita reale, scritto come una favola, con rimandi anche a molte fiabe, l’autrice/protagonista ammette di essersi ispirata per tutta la vita alle principesse della Disney. Snocciola bene tutto il percorso della vita di una persona che, come ognuno di noi, impara a conoscere l’umanità. E anche a capire che Babbo Natale non esiste se non ci si crede più, che è un po' quello che accade a Cristina. Lei è disillusa, non crede più alla magia ma solo perché è convinta che la felicità e l’amore verranno dagli altri, che qualcuno, che sia un Filippo, un Manuel, uno Zeus (poco cambia) prima o poi si farà carico delle sue scelte. Aspettava sempre che qualcuno la trattenesse, che non le permettesse di andare oltre per non consentirle di sbagliare. È questo che presto la riduce a sentirsi defraudata di anni irrecuperabili e perduti, ne addossa la colpa all’amore, anzi al suo concetto di amore. L’amore da carrozza di Cenerentola che doveva giungere e risolvere tutte le sue indecisioni e i suoi drammi con la bacchetta magica di Fata Turchina. Un amore che non esiste e se esiste è inquietante, dobbiamo andare avanti di testa nostra perché il Principe che ti sveglia col bacio, poi può sparire e tu ti ritrovi a chiederti per quale ragione hai scelto di dormire e non di vivere.

Cristina Romani è nata a Treviglio (Bg) nel 1986. Affronta durante la sua vita un percorso di cambio di genere che la porterà a vivere determinate esperienze che, grazie alla sua passione per la scrittura, deciderà nel 2018 di provare a raccontarsi durante le pagine di questo libro. Laureata in architettura, appassionata di design, moda e viaggi attualmente vive a Milano e lavora come contabile. Amante degli animali condivide il suo appartamento con i suoi due gatti Kira e Axel.

ISBN 9791280065117

Il guardiano

13/07/2020 — Francesca Panzacchi

  € 8,00   

 

Diego, guardiano solitario e introverso di una sontuosa villa situata in collina, si innamora della giovane e bella Elisa. Ma tutto accade troppo in fretta: perché una donna così attraente si fa conquistare con tanta facilità da un uomo qualunque? Quale segreto si nasconde dietro al suo viso angelico? Il loro amore appena nato è dunque un inganno, ordito dalla ragazza insieme all’amante, il pericoloso e affascinante Manuel. Nel romanzo passato e presente si alternano, svelando progressivamente l’anima tormentata dei tre protagonisti, fino al finale a sorpresa.

Francesca Panzacchi si è laureata in Scienze Politiche all’Università di Bologna con una tesi su Goffman. Ha collaborato con varie case editrici in qualità di curatrice di collana. Ha ottenuto importanti riconoscimenti in ambito letterario, fra i quali la Medaglia della Regione Toscana per il romanzo storico (Il normanno, Ciesse ed. 2012), il Primo Premio al concorso letterario nazionale “Terzo Millennio” (L’alienato, Milena ed. 2013, scritto con Vito Introna), il Premio speciale Profumo d’autrice al Premio letterario internazionale Città di Cattolica (Amore inverso, Damster Ed. 2017), il Primo Premio per la poesia inedita al concorso letterario nazionale “Il delfino” (2019).

ISBN 9791280065131

Ho fame

13/07/2020 — A.L Drive

  € 11,00   

 

L’ispettore di Polizia Lara Graziani, viene brutalmente assalita da un maniaco che si rivelerà presto un serial killer di efferata violenza. Lara si salva, e da subito inizia le indagini e la sua personale caccia al mostro, che omicidio dopo omicidio si avvicinerà a lei vertiginosamente. Un racconto scritto tutto in prima persona, che si divide tra la storia corrente e i pensieri dell’omicida, che pagina dopo pagina si intersecheranno per arrivare poi al risultato finale: scoprire chi è l'assassino. L’inizio di questa storia è ambientato in una stanza misteriosa, dove l’assassino stesso verrà tenuto prigioniero per diversi anni della sua infanzia. Una volta liberato però, riuscirà a fuggire dai suoi ricordi cancellandoli completamente per potere iniziare a vivere una nuova esistenza. Ma l'incontro casuale con un personaggio del passato farà sì che qualcosa nella sua mente si riaffacci al suo presente, per ripartire prepotentemente dal punto da dove l’incubo era finito. L’omicida ha fame di sangue e Lara dovrà scavare a fondo per arrivare alla verità.

A. L. Driver, nata e cresciuta a Trieste. Ha poi vissuto a Londra, nel Sahara e in diversi altri luoghi in giro per il mondo. Ora risiede a Bicinicco, grazioso paesino in mezzo al verde. È musicista, cantautrice, illustratrice, pittrice e scrittrice. In quest'ultima veste ha ottenuto riconoscimenti e premi, vincendo molti dei concorsi letterari ai quali ha partecipato. Tra i tanti, nel 2011 nel concorso “Dolce”, organizzato dal comune di Forlì,il prio premio con il racconto “Dolce come il miele”, nel 2012 nel concorso “Giallo Stresa” segnalata dalla Mondadori, Premio della Casa della letteratura nel concorso Internazionale Scrittura Femminile “Città di Trieste” 2012, con il racconto “Ricordi rossi e blu”, premio delle cooperative operaie città di Trieste 2013 con il racconto “Una strana giornata”, primo posto al concorso “Piano piano lo finiamo” con la contestuale uscita del romanzo “ Untrusted vision” nel settembre del 2012. Nel 2014 arriva tra i primi con il racconto “Il distacco” nel concorso Raccontami il mare di Trieste. Nel 2017 Prima classificata nel concorso internazionale di scrittura femminile con il racconto “Ma dove diavolo trovò quel turbante?” Nel 2018 classificata tra i primi dieci al concorso internazionale di scrittura femminile con il racconto “Dieci domande”. Premio, uscita in libreria nella raccolta. Primo premio nel concorso Amore Criminale, del 2018. Premio un computer portatile. Premiata nel concorso circuito Pozzi 2019 con l’uscita nella raccolta di racconti. Premiata nel concorso di scrittura femminile di Trieste 2019 con il racconto “Una famiglia ritrovata”. Uscita in libreria con il libro illustrato per bambini Diario segreto di una fata con LFAE edizioni (Pseudonimo Ally Charmy) In uscita con la storia illustrata per bambini LA FAMIGLIA TOPPINGTON, il sonnellino, con la Maratta edizioni. (Pseudonimo Ally Charmy) All’attivo diversi romanzi, psicologici, gialli, fantasy e storie/favole per bambini con illustrazioni. (pseudonimo Ally Charmy) Nel 2019 con Brè Edizioni ha pubblicato un romanzo giallo: Denominatore comune (Pseudonimo A.L. Driver) Autrice appassionata, poliedrica, instancabile e prolifica.

ISBN 9791280065070

Per baciarti a occhi chiusi non servono gli occhiali

13/07/2020 — Claudia Olivero

  € 7,00   

 

Per baciarti a occhi chiusi non servono gli occhiali è un’opera prima e racconta l’amore. Talvolta con toni d’urgenza, sempre ricercando forza nelle immagini e nelle metafore, l’autrice sceglie un linguaggio diretto e immediato, nella consapevolezza di quanto sia delicato da trattare un tema tanto semplice e complesso allo stesso tempo. Nel suo parlare di sé, infatti, comunica al lettore, cercando di arrivare in modo preciso e diretto, senza lasciare dubbi sull’origine dei sentimenti che hanno portato alla nascita di ogni singolo componimento della raccolta. Il susseguirsi delle poesie segue un moto ondeggiante e circolare, come cullato dal mare, che si conclude nel punto finale, staccato, dell’ultima poesia.

Claudia Olivero vive a Torino, dove insegna. Si è laureata in Lingue e letterature straniere presso l’Università degli studi di Torino con una tesi dal titolo: Cesare Pavese e Thomas Mann tra empatia e mito-incidenze, per la quale le è stato conferito il Premio Grinzane Cavour, sezione tesi di laurea. A seguire suoi articoli sono comparsi su alcune riviste letterarie di settore, sia in ambito italiano, che europeo. Ha lavorato come traduttrice per il Politecnico di Torino, il Salone Internazionale del Libro di Torino e la Buchmesse di Francoforte, tramite il Goethe Institut. Ha tradotto, tra gli altri, per Mondadori, National Geographics, Fondazione Pistoletto – Cittadellarte. Dopo brevi incursioni nella musica e nella pittura, ha capito di dover ricercare nella parola scritta lo strumento preferenziale per esprimersi e aprirsi al mondo, cosa che ha fatto decidendo di pubblicare questa sua prima silloge con Brè Edizioni. Sta attualmente lavorando a L’albero delle mamme, progetto congiunto per parole e immagini. Sue poesie sono apparse su riviste online e sono state lette durante inaugurazioni di eventi. Partecipa a reading poetici, perché ama la poesia e vuole regalarla a chiunque sia disposto ad ascoltarla.

ISBN 9791280065018

Oceano in te

13/07/2020 — Starla War

  € 19,00   

 

Gli amori impossibili non muoiono mai, si dice, vero? E l’amore di Anna per Giordano, l’uomo dagli occhi come l’oceano, è davvero impossibile. Lui è dannatamente bello, terribilmente sexy, sfacciatamente bravo a fare l’amore, e poi è ricco, potente, abituato a comandare. Di più: è promesso sposo a una giraffa con voce da scoiattolo. Un vero macello! Peggio, non è finita qui: è il fratello del suo ragazzo, di Adamo. Tutti gli ingredienti per un grosso problema ci sono, ora mescolate con la passione, il sesso, l’incoscienza di una giovane donna di vent’anni, la perversione di un uomo più grande di lei, la sua affascinate arroganza, aggiungete la bravura di Starla War nel descrivere tutto questo in 460 pagine, e avrete un romanzo indimenticabile, eccitante, che vi farà solcare l’oceano dell’amore.

Starla War nasce a Roma tra artisti e, come chi le ha dato la vita, diventa lei stessa artista. Disegna, dipinge, cuce, le sue mani si rivelano abilissime nel creare. Ancora bambina scopre il mondo della letteratura, scrive diari e da questi estrapola storie di fantasia. Passionale, romantica, misteriosa, potete trovarla nascosta dietro una maschera, all’interno di uno sfarzoso abito vittoriano, o ammirare la grazia dei suoi movimenti mentre danza. L’avete sicuramente incrociata nei suoi scritti, perché in ognuno di essi c’è qualcosa di lei.

ISBN 9791280065216

Melodia per anime spezzate
Volume I

08/07/2020 — Sara Carli

  € 20,00   

 

Emozioni, palpiti e avventure di un gruppo di ragazzi che si incontrano in Accademia. Hanno un unico desiderio: realizzare il loro sogno e riuscire a emergere nel difficile mondo dello spettacolo. Caterina ha la lingua tagliente e ama attirare gli sguardi su di sé. Eve nasconde le proprie insicurezze dietro un sorriso e sogna di diventare un’attrice. Oscar vive da sempre nell’ombra del padre e cerca il suo riscatto. E infine loro due, Luca e Viola. Lei, intrappolata dalla paura di non essere abbastanza, sfiora la vita tra un passo di danza e l’altro. Lui, parlantina sciolta e testa tra le nuvole, trova nella musica l’unico modo per mettere ordine nel caos che ha dentro. Tra Roma, Milano e viaggi da sogno a New York e Las Vegas si snodano insicurezze e paure, mentre si instaurano legami tanto inaspettati quanto profondi, dando vita a un romanzo popolato da persone determinate e da personaggi disposti a tutto per sfondare. Storie d’amore che si intrecciano. Amicizie che si trasformano in risentimento. Fragilità e timidezze che devono essere sconfitte, dolorosi viaggi nel passato che devono essere affrontati. Tra coreografie, canzoni e musica, nascono amori veri, fioriscono sentimenti di rivincita e ostilità. Ma soprattutto vengono messe in evidenza le passioni e le debolezze dei ragazzi, sviscerate con toni lievi e delicati. Una narrazione in tre volumi che fa sognare, dove l’amore e i sogni si rincorrono come note su uno spartito.

Nasco nel settembre del ‘91 e sono cresciuta in un paesino sperduto nella Val Padana. Dopo la laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche volo in Spagna, grazie a una borsa di studio, per lavorare in un laboratorio di ricerca. Terminato il periodo all’estero inizio a lavorare all’Ospedale San Raffaele di Milano, dove vinco un dottorato in Medicina Molecolare, indirizzo Neuroscienze. Amo la musica, i gatti e il mare.

ISBN 9791280065292