PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Da Fidel a Castro

13/04/2017 — Michele Petrocelli

  € 15,00   

 

’Avana 26 novembre 2016, muore Fidel Castro, finisce un’epoca iniziata gloriosamente l’8 gennaio 1959 quando Fidel assieme al “CHE”Guevara, guidò una spedizione di 82 persone, che diedero il via all’occupazione della Sierra Maestra e a una guerriglia che portò i rivoluzionari a conquistare la capitale l’Avana. Ebbene questi argomenti sono trattati da innumerevoli libri di storia, niente a che fare con questo prezioso ed inedito saggio di Michele Petrocelli che offre uno spaccato singolare della rivoluzione cubana, un’analisi a tratti sociologica e a tratti l’influenza dell’esperto di relazioni e politiche internazionali, qual è l’autore, emergono in maniera evidente, senza cadere mai nella tentazione di una scrittura accademica e prolissa. Il risultato è meraviglioso, tutti potranno accedere a questo saggio senza remore perché l’intento dell’autore è raccontare in maniera obiettiva una rivoluzione e tutte le complicanze da essa derivate negli anni con i rapporti con tutto il mondo occidentale e le sue politiche internazionali, per arrivare a descrivere infine il rapporto con la religione cattolica e lo storico incontro con GIOVANNI PAOLO II. Memorabile la profezia del Papa: “Possa Cuba aprirsi con tutte le sue magnifiche possibilità al mondo e possa il mondo aprirsi a Cuba”.

Michele Petrocelli (Roma, 1968), laurea in Scienze Politiche a Siena, si è specializzato in giornalismo alla Luiss di Roma. Esperto di comunicazione pubblica e aziendale è stato addetto stampa per gli enti locali di Regione Lombardia e ha scritto per l'impresa del Sole24Ore. È docente di diritto ed economia nelle scuole superiori e attualmente ricopre l'incarico di addetto stampa presso l'Ufficio scolastico Regionale per la Lombardia. Da diversi anni si occupa di scienza della politica e relazioni internazionali in merito ai problemi della democrazia e dei sistemi elettorali.

ISBN 9788894220520

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1

Parade di Erik Satie
J'invente la forme à partir de zéro. Ediz. italiana

13/04/2017 — Carmen Petrocelli

  € 16,00   

 

Parade è un balletto in un atto di Leonide Massine musicato da Erike Satie, su poema di Jean Cocteau, costumi e scene di Pablo Picasso. L'opera fu rappresentata il 18 maggio 1917 a PARIGI. L’autrice ci racconta, in questo prezioso saggio, la vera essenza di questo balletto; l'argomento rievoca una parata, come si vedeva un tempo al Teatro della fiera. L'universo poetico opposto alla brutalità del mondo moderno, costituisce un tocco di leggerezza in piena prima guerra mondiale, è il 1917, esattamente cent’anni orsono; quella leggerezza che non esclude affatto il germe di futuri cambiamenti sociali e culturali, soprattutto musicali. La scrittrice-saggista, musicista/cologa ci offre una panoramica intensa sia del periodo sia degli aspetti musicali di Parade, contributo straordinario a questo centenario che racconta Satie ed i suoi suoni innovativi e originali, facendo eco alle sue visioni: “Sai, bisognerebbe creare della musica d’arredamento…una musica che facesse parte dei rumori…“ La genialità di Satie in questa rappresentazione apre le porte ad una modernità sconvolgente che dialoga con la tradizione. Come dire: “ la musica Rock incontra la musica sinfonica classica, le note dialogano tra loro creando quadri dai colori emozionanti”.

Nasce a Roma. Si laurea in Canto con il massimo dei voti e lode al Conservatorio di Musica San Pietro a Majella di Napoli e in Storia della Musica all’Università La sapienza di Roma. Si è avvicinata alla Musica Barocca con Claudine Ansermet e frequentando il Master biennale di II livello in Musica Antica presso Conservatorio San Pietro a Majella Napoli. Ha cantato musica contemporanea su committenza e di repertorio e Opera in Italia e all’estero e ha collaborato, come solista e in ensemble piccoli e grandi, con Direttori e Artisti quali Franco Zeffirelli, Ennio Morricone, Pier Luigi Pizzi, Placido Domingo, Massimiliano Stefanelli, Hirofumi Yoshida, Giorgio Bernasconi, Pietro Borgonovo. Ha insegnato Storia della Musica presso il Liceo Musicale Farnesina di Roma e si è interessata della Fenomenologia del suono e del gesto, basata sugli insegnamenti del M° Sergiu Celibidache attraverso un percorso formativo presso la sede italiana della Fondazione Résonnance. Si occupa dello studio, riscoperta e diffusione di opere liriche sconosciute di compositori “minori” dell’Ottocento italiano con il progetto Voci ritrovate. È ideatrice e direttore artistico del progetto Handel e Cerveteri Ensemble Giovanile Barocco. Quando la Memoria del territorio diventa il futuro per i giovani, e dal 2009 è editore di AltrEdizioni Casa Editrice.

ISBN 9788894220513

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Cena per due

12/04/2017 — Rossella Giannotti

  € 16,00   

 

ISBN 9788894220544

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

La Profezia dei Rosacroce

16/12/2016 — Pino Cangemi

  € 16,00   

 

Il termine Rosacroce si riferisce a un leggendario ordine segreto risalente al secolo XV e meglio conosciuto nel XVII. È generalmente associato al simbolo della rosa e della croce. Diverse organizzazioni esoteriche contemporanee, di solito chiamate Fraternità o ordini connessi con l'utilizzo dei rituali della Massoneria, rivendicano l'eredità del leggendario Ordine Rosa-Croce.  L'Ordine fu fondato, secondo alcune leggende, da Christian Rosenkreuz, un gentiluomo cristiano del secolo quindicesimo nato nel 1378 in Germania . Quando Rosenkreuz morì nel 1484, l'ordine si estinse e il luogo della sua tomba è rimasto sconosciuto fino al 1604, quando, riscoperto, permise all'ordine di rinascere.  L'esistenza di Rosenkreuz divide i seguaci. Alcuni la accettano, altri la vedono come uno pseudonimo usato da reali personaggi storici. Storicamente, l'Ordine ha avuto inizio con la pubblicazione del Fama Fraternitas Rosae Crucis nel 1614. Tanti personaggi famosi sono stati accostati al misterioso Ordine. Tra questi, Leonardo da Vinci, Galileo Galilei, Victor Hugo, Nostradamus, Giordano Bruno e Wolfang Amedeus Mozart.

Una passione, quella di studiare i simboli di antiche civiltà, alla ricerca di una antica sapienza ormai sepolta nell’incomprensione dei simboli.

ISBN 9788894220506

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook6

Solo due dita
Can you hear me Major Tom?

01/12/2016 — Cinzia Milite

  € 15,50   

 

Tommaso allevia la rabbia e la solitudine con alcol, sesso e pasticche. Ma il conto alla rovescia è cominciato, non può più nascondersi nel buio della notte.Tommy, giovane e ricco, quasi un’icona di un mondo metropolitano opulento e spregiudicato, stereotipato in una mondanità fatta di dissolutezze, comuni ai giovani rampolli alla ricerca spasmodica di appagamento. Cosa cerca in realtà Tommaso? Cosa desidera davvero? Convinto di dominare l’oscuro demone assegnatosi da se stesso, si lascia vivere sinché la vita lo rimanderà ad avvenimenti che stravolgeranno radicalmente lo status quo, senza sconti per nessuno, tanto meno per De Marinis. Incontri inaspettati saranno artefici di un cambiamento di rotta, che per le concause determineranno un approccio alla vita differente. Ma le relazioni personali autentiche sono un luogo in cui regna troppa luce per lui, che ha dimestichezza con la notte, dove il buio governa ed è facile nascondersi anche a se stessi.

CINZIA MILITE classe 1964, per OnereedEdizioni ha pubblicato: Diego Cortes e il giorno fuori dal tempo (2012), L'Era dei venti (2013), Colapesce (2015). Altre pubblicazioni: Sotto lo stesso sole (2008 Raffaello Editore), Così vicino non importa quanto lontano (2015 Gemini Grafica Editrice).

ISBN 9788890795480

Ginestre e libri proibiti

18/10/2016 — Luciana Gravina

  € 16,00   

 

"Ginestre e libri proibiti" è un romanzo storico condotto secondo cliché tra vero e verisimile ambientato in un'epoca soffocante, ma anche densa di fermenti sotterranei. Una Inquisizione perversa e prevaricatrice, il diritto alla lettura dei libri (soprattutto quelli proibiti) vissuto come colpa, il pensiero divergente punito come delitto, un susseguirsi di fatti e di eventi in cui l'amore e l'odio, la magia, la miseria, la grazia aristocratica, le grettezza, l'acume intellettuale, la vendetta, la vita, la morte si mescolano con naturalezza, ma anche con audacia. Il tutto in una location poco frequentata: la magica terra cilentana. Il racconto prende avvio da una mattina importante, perché in Terra Turracae, il giorno 3 maggio 1667, si festeggia l'investitura a vescovo del barone Giovan Giacomo Palamolla. Questa nomina a vescovo, agli occhi di don Biagio Gravina, compagno di seminario, amico del cuore e di avventure del neovescovo, appare pesante di un mistero che il protagonista è deciso a scoprire a ogni costo. Comincia qui l'analisi dei fatti, degli avvenimenti, delle parole e di quant'altro aiuti a fare luce sui punti oscuri di questa vicenda.

Luciana Gravina, nata nel Cilento, in Campania, vive a Roma. Intellettuale di cultura classica, aperta alla modernità e alla contemporaneità, crede nell'uomo artefice della propria vita, produttore di senso, consapevole della Storia e della sua storia. Autrice soprattutto di poesia, sperimenta la funzione performativa della parola. I suoi testi poetici sono stati ospitati anche dal Verri (marzo 1991), rivista fondata da Luciano Anceschi e Umberto Eco. Per la narrativa ha pubblicato Bisegni, 2015, AltrEdizioni, racconti brevissimi, Burraco d’amore, racconto, in Pensieri di donna, Melagrana 2008. Ginestre e libri proibiti è il suo primo romanzo. Per la poesia ha pubblicato A folle da uno a due, Roma, 1979, La polena, Bari 1984, E se…., Roma, 1986, M'attondo il giorno, Roma, 2003, Del senso e del sé, Roma 2006, L’infinito presente, Roma, 2011.

ISBN 9788890795473

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1

Tu verrai con me

05/09/2016 — Michele Di Salvia

  € 12,50   

 

ISBN 9788890795497

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Centonovantasettevolte

12/04/2016 — Renato Garlaschini

  € 12,00   

 

Romanzo che racconta la genuinità dei sentimenti e delle emozioni della giovinezza in un contesto in cui l'amore e il brivido della velocità s'intrecciano. Centonovantasette volte sui tornanti della Morca.

ISBN 9788890795466

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Diego Cortes e il giorno fuori dal tempo

09/10/2015 — Cinzia Milite

  € 13,50   

 

Il suo nome è Diego Cortes. Ha dodici anni, dall'età di cinque, da quando i suoi genitori scomparvero misteriosamente a bordo di un piccolo aereo, vive con la nonna: un'eccentrica vecchia signora discendente dall'antico popolo Maya. Mille interrogativi affollano la mente di Diego. Perché la nonna si comporta cosi stranamente? Per quale motivo nessuno può avere accesso alla loro casa ed al misterioso giardino? In quell'incredibile abitazione scoprirà di amare la natura più che mai e di possedere degli inspiegabili talenti che lo porteranno in un mondo lontano. Laggiù dove il tempo si è fermato vivrà un'avventura mozzafiato che darà un senso nuovo alla sua vita. Età di lettura: da 12 anni.

ISBN 9788890795459

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook6

Colapesce

25/06/2015 — Cinzia Milite

  € 7,90   

 

Rivisitazione in rima della leggenda di Colapesce. Età di lettura: da 4 anni.

ISBN 9788890795442

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook4