1984

06/2020 — George Orwell

€ 20,00   

 

In questo contesto storico non si poteva non ri-pubblicare il capolavoro di Orwell, con la prestigiosa veste editoriale de I Blu della Caminata!
La distopia di 1984 narra in maniera magistrale di come sia possibile manipolare e controllare le masse con un regime dittatoriale, facendo loro credere di vivere in una democrazia, facendo in modo che accettino le più flagranti violazioni del principio di realtà e della libertà personale e sociale, operando affinchè non abbiano coscienza alcuna dell'enormità di quanto viene loro richiesto.
Questo in quanto se si desidera governare e si vuole continuare a farlo, si deve avere la capacità di condizionare il senso della realtà.
E non si instaura una dittatura al fine di salvaguardare una rivoluzione; si fa la rivoluzione proprio per instaurare la dittatura. Orwell ammonisce a non credere alle favole, invita a mantenere sempre vigili la coscienza e lo spirito critico e a dubitare delle rivoluzioni pur ritenendole necessarie; ci invita a dubitare del nostro stesso pensiero perché esso a sua volta potrebbe essere condizionato da un linguaggio manipolatore delle masse costruito ad arte per sedurre e manipolare la nostra mente con le conseguenti devastazioni che il sonno della ragione provoca. Un libro che ha inquietanti riscontri e analogie nella realtà quotidiana che stiamo tutti vivendo, che non si può non leggere e meditare profondamente, specialmente di questi tempi.

ISBN 9788832130294

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook0