Le poesie più belle

10/2018 — Emanuele Verzotti

€ 9,00   

 

Una silloge che ha il suo punto di forza nell’arrangiamento tra significato e significante: poesie all’apparenza semplici e immediate, ma che esplorano oltre l’intimo umano, per aprirsi in misterica contemplazione alla vita, alle sue dissonanze. Poesie carsiche, versi brevi se non brevissimi, in cui le parole inseguono il silenzio riempiendo il vuoto psicologico del Poeta e del Lettore di significati pieni. Si offrono a un doppio piano di lettura, rilasciando gradualmente tutta la loro forza comunicativa ed emozionale. La poesia è per coloro che, in tempi dominati da ritmi frenetici e dalla solitudine, non rinuncia a riflettere, non rinnega la propria umanità e la condivide scoprendosi in buona compagnia.

È nato a Brescia nel 1967, vive a Montichiari (Bs). Studi liceali e laurea in Economia, già giornalista pubblicista di professione bancario. Da molti anni collaboratore della rivista letteraria Inchiostro. Tra le sue pubblicazioni la silloge poetica Forse come un fiore, Campanotto Editore; nel 2016 il romanzo Distinto quarantenne, Manni Editore; nel 2017 il poema in endecasillabi Canto dell’astronauta pazzo, s.e., e la silloge di racconti Le buone novelle, Giovane Holden Edizioni.

ISBN 9788832922769

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2