Manarola in pop-up
Pop-up greeting card e little book. Ediz. illustrata

02/2017 — Maurizio Loi

€ 7,90   

 

 Attraverso un percorso complesso fatto di rilievi, bozzetti e acquerelli – in parte riprodotti nel libretto che accompagna il pop up – scopriamo il mondo della progettazione artistica in 3D e della produzione artigiana di qualità. 

Quale migliore souvenir di una scultura di carta o, per citare Munari, una scultura da viaggio? Un oggetto speciale, pieghevole e dunque facile da portare con sé, che racchiude lo spirito dei borghi delle Cinque Terre, la loro essenza; l'architettura, i colori delle case, la forte presenza del paesaggio con l'elemento marino.
 Questa scultura di carta dall'anima poetica, che restituisce un'immagine unica del borgo di Manarola in tre dimensioni, é opera del paper engineer Maurizio Loi, che ne ha studiato a lungo forme, luci e colori.

 Un'idea di souvenir particolare, un oggetto allo stesso tempo semplice da trasportare ed esclusivo nell'idea e nella realizzazione. Un oggetto studiato su misura per questo bellissimo territorio che solo un artista come Maurizio Loi poteva rendere così perfetto, pulito nelle sue linee e poetico al tempo stesso. 

Maurizio Loi, paper engineer, ha insegnato nella scuola pubblica e collaborato per oltre 20 anni con le biblioteche di Genova e Parigi, realizzando progetti didattici, sperimentazioni con il pop-up e percorsi espositivi. Per le Edizioni Giacché ha curato il catalogo “Vojtech Kubasta, magie di carta di un artista praghese”, una serie di cartoline pop-up su Parigi, “Paris 20eme”, un’altra serie di pop-up sul Forte di Bard in Val d’Aosta in occasione della riapertura dell’Opera Ferdinando. Nel 2014 è uscito il volume “Miroir, l’alfabeto specchio. Architettura della lettera in pop-up”, Edizioni Giacché.

ISBN 9788863820737

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook8