La prospettiva di Hegel
Circolarità e computezza del sapere come pensiero arcaico-ermetico

08/2005 — Giandomenico Casalino

€ 10,00   

 

Il saggio si fonda su una enunciazione esplicativa e serrata di concetti che evidenziano due finalità come obiettivi che, si può agevolmente affermare, l’autore ha raggiunto: dare senso autentico della visione del mondo di Hegel ed evidenziare, la consequenziale identità della stessa con l’antica sapienza mediterranea e, quindi, con la filosofia ermetica. Il discorso condotto dall’Autore, frutto di progressi ed approfonditi studi, ha come punti di riferimento, quasi una “linea” di pensiero, Parmenide, Platone, Plotino, Proclo, giungendo ad Hegel, il quale, con la tradizione platonica, per lo effetto, ha in comune anche e soprattutto la visione del mondo tipica della filosofia ermetica – alchemica. Un approccio straordinariamente nuovo e rivoluzionario, in termini di ermeneutica filosofica, nei confronti di un sapere, come quello hegeliano, che oggettivamente racchiude un nocciolo di arcaicità in una veste politicamente attuale.

Giandomenico Casalino è avvocato ed esercita la professione forense a Lecce, dove vive. E’ studioso, dal punto di vista tradizionale, del mondo classico greco- romano, nelle sue dimensioni giuridico-religiose e filosofico-politiche. Tra le sue pubblicazioni, Il nome segreto di Roma. Saggio sulla metafisica della romanità, Ed. Mediterranee 2003; Res pubblica Res populi. Studi sulla tradizione giuridico religiosa romana, Ed. Victrix, Forlì 2004; Il Sacro e il Diritto. Saggi sulla tradizione giuridico-religiosa romana. Ed. Del Grifo, Lecce 2000; Aeternitas Romae. La via erotica al Sacro dell’Occidente. Il Basilisco, Genova, 1982. Scrive per la rivista La Cittadella, Via della Tradizione, Arthos e collabora regolarmente alla rivista del Consiglio degli Avvocati di Lecce con saggi sul pensiero giuridico romano.

ISBN 9788890168826

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook0