Raggi di sole
Piccole e grandi storie di ciclismo in Friuli Venezia Giulia

01/2013 — Giacinto Bevilacqua

€ 14,00   

 

Dopo "Il ciclismo che parla veneto", dedicato agli storici campioni veneti, Alba edizioni propone il secondo volume della collana intitolata "Storie a pedali". "Raggi di sole" racconta esperienze vissute, piccole e grandi storie, tutte ugualmente esemplari. La vita come una corsa, i cui ostacoli a volte non fanno sconti, ma la grinta che il ciclismo insegna non permette di fermarsi, se non giusto il tempo di riflettere e ricominciare a pedalare. È stato così per molti dei protagonisti di questo libro, "raggi di sole" per chi li osserva, persone che illuminano con la loro forza, l'impegno, la generosità e la dedizione. A volte il cammino propone strade diverse, l'importante non è solo arrivare, ma costruire un percorso, crescere, cambiare per migliorarsi e migliorare. C'è chi ha fatto la storia, non solo sportiva, attraverso le emozioni regalate al pubblico di massa e ci sono giovani che sono un esempio per tanti altri, fornendo la prova che il futuro è già oggi e si deve sperare: Stefano Bandolin "Il leone di Bibione" che concluse la carriera contro un palo sulla collina di Superga; le pistard azzurre Beatrice Bartelloni e Elena Cecchini; i direttori internazionali di corsa Roberto Bertolo e Radivoj Pecar; i gemelli della nazionale i dirigenti plurititolati Simone Cigana e Luigi Volpi; i fratelli Annalisa e Claudio Cucinotta; gli olimpionici Octavio Dazzan e Fabio Masotti; il professionista Alessandro De Marchi "Il rosso di Buja".

Giacinto Bevilacqua, giornalista pubblicista, come ambiti di ricerca predilige la storia contemporanea e il ciclismo, spesso intrecciandoli. Ha all’attivo una quindicina di pubblicazioni, tra le quali “Da Mansué alla libertà. Francesco Dall’Ongaro direttore della Favilla” (2003), “Giovanni Micheletto, il conte di Sacile” (2012), “Il cielo come bandiera. Testimonianze di lotta partigiana” (2013), “Gino Bartali. 100 anni di leggenda” (2014). Ha curato le mostre “Ottavio Bottecchia” (2005), “Fausto Coppi, un uomo solo al comando” (2010) e “Il ciclismo che parla veneto” (2013) con Renato Bulfon e “Il volo su Vienna” (2008) con Lisa Tommasella. Nel 2013 ha fondato la casa editrice Alba edizioni.

ISBN 9788890879630

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook0