Il pieno e il vuoto
Jacques Lacan, Gilles Deleuze e il tessuto del Reale

06/2017 — Yuri Di Liberto

€ 17,00   

 

Il soggetto è un eccesso, non è mai costituito una volta e per tutte. La storia che lo vuole imbrigliare si divide tra un Desiderio dell’Essere (filosofia) e l’Essere del Desiderio (psicoanalisi). Si desidera sempre con e contro il sostrato materiale, nel «pieno» dei concatenamenti sociali, come ci insegna Deleuze, e nel «vuoto» determinato dalla domanda dell’Altro, come nell’insegnamento di Lacan. L’immagine del tessuto – topologico, deforme, dinamico – ci permette però di immaginare una via d’uscita dalle pastoie di griglie concettuali troppo anguste. Si tratta del tessuto del Reale: scabroso, impossibile, vibrante, generatore e contraddittorio.

Yuri Di Liberto (Palermo, 1988) svolge un Dottorato di Ricerca presso l'Università della Calabria. Si occupa dei rapporti tra filosofia e psicoanalisi, con particolare attenzione al pensiero di Jacques Lacan e Gilles Deleuze. Le sue ricerche si concentrano sui rapporti tra la filosofia contemporanea, il linguaggio, la psicoanalisi e la dimensione politica del soggetto. § Di Di Liberto Orthotes ha pubblicato Il pieno e il vuoto. Jacques Lacan, Gilles Deleuze, e il tessuto del Reale (2017).

ISBN 9788893140881

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook8