Studi jaspersiani
Rivista annuale della società italiana Karl Jaspers (2017): 5

12/2017 — AA.VV.

€ 25,00   

 

Il tema del quinto numero di Studi jaspersiani, "Medicina tra scienza e filosofia", si richiama esplicitamente sia alla peculiare esperienza intellettuale e professionale di Karl Jaspers – psichiatra e filosofo dell’esistenza – che alla sua celebre riflessione sulla necessità di recuperare la figura, di ippocratica memoria, del medico-filosofo. A essa Jaspers fa appello per contrastare quelli che considera gli aspetti regressivi di una medicina totalmente inserita nell’alveo delle scienze naturali e sempre più “tecnicizzata”; una medicina che riduce il malato ad “oggetto”, privandolo di individualità specifica e che vede l’identità del medico, paradossalmente, anch’essa depotenziata dall’uso crescente delle strumentazioni tecnico-diagnostiche per cui la stessa fondamentale relazione tra medico e malato viene progressivamente svuotata del suo significato etico di relazione di incontro, ascolto e cura tra soggetti.

Saggi di: Mariafilomena Anzalone, Giuseppe Cantillo, Antonio Conte, Guido Cusinato, Anna Donise, Dietrich v. Engelhardt, Adriano Fabris, Annette Hilt, Anton Huegli, Nelson Mauro Maldonato, Paolo Augusto Masullo, Alexander I. Stingl, Alessandra Zito

curatori: Mariafilomena Anzalone, Paolo Augusto Masullo

ISBN 9788893141147

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2