Leggere Freud
Dall'isteria alla fine dell'analisi

12/2017 — Sergio Benvenuto

€ 19,00   

 

Dopo un secolo di studi sul grande viennese, Sergio Benvenuto guarda a Freud rinunciando a ogni schematismo di maniera: descrivere il sorgere stesso del pensiero freudiano come se esso accadesse ai nostri giorni. Una parte rilevante del libro è dedicata all’incontro del giovane Freud con le donne isteriche, quando, fresco medico, voleva ambiziosamente scoprire il segreto dei sogni e dell’isteria. Sono poi qui finalmente spiegate in modo non accademico alcune nozioni fondamentali della psicoanalisi, come quella di narcisismo, sublimazione, pulsione di vita e di morte, oltre che la teoria freudiana dei collettivi e dei capi, e il concetto di “fine analisi”. Scritto in modo chiaro e scorrevole, ma senza banalizzazioni, questo testo apre le porte a una comprensione non di maniera del pensiero di uno dei pensatori più influenti e discussi dell’ultimo secolo.

Sergio Benvenuto è psicoanalista e filosofo. Ha fondato (nel 1995) ed è direttore dell'European Journal of Psychoanalysis, ed è presidente dell'Istituto di Studi Avanzati in Psicoanalisi. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Accidia (Bologna 2008), La gelosia (Bologna 2011), Sono uno spettro, ma non lo so (Milano 2013), Lacan, oggi (con A. Lucci, Milano 2014), What are Perversions? (London 2016). Per Orthotes è già apparso La psicoanalisi e il reale. “La negazione” di Freud (Napoli-Salerno 2015).

ISBN 9788893141239

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2