Studi jaspersiani
Rivista annuale della società italiana Karl Jaspers (2018): 6

12/2018 — AA.VV.

€ 25,00   

 

Come mettere in dialogo le fedi religiose di fronte alle chiusure dogmatiche e a invalicabili muri identitari? Come pensare a uno spazio – a un Logos – che leghi, che funga da ethos accomunante, da punto di traducibilità delle fedi? Su tali interrogativi – la cui attualità e ineludibilità è quasi pleonastico ribadire – che investono il destino e la destinazione dell’uomo contemporaneo, il colloquio con Jaspers non cessa di apparire singolarmente illuminante. Queste domande, queste problematiche, questi motivi sono all’origine della riflessione sviluppata nel sesto fascicolo della Rivista di Studi Jaspersiani dedicato a Il dialogo interreligioso. I saggi raccolti in questo volume intendono discutere i temi essenziali che innervano la riflessione jaspersiana sul religioso, soprattutto a partire dal secondo dopoguerra, quando, dopo la catastrofe bellica e totalitaria, si avvertì l’urgenza di ripensare in profondità ed ermeneuticamente attualizzare il senso della grande eredità religiosa europea e mondiale. Gli studiosi che hanno contribuito alla realizzazione di questo fascicolo solcano e ripercorrono nell’orizzonte additato il filosofare di Jaspers mostrandone, da prospettive diverse ma convergenti, la fecondità e la capacità di ispirare temi, figure di pensiero, aspetti utili al dibattito interreligioso contemporaneo, a cui certo la filosofia può offrire un apporto cruciale.


Saggi di: Omar Brino, Roberto Celada Ballanti, Roberto Garaventa, Angela Giustino, Stefano Marabelli, Rita Mei, Chiara Pasqualin, Tolga Ratzsch, Paola Ricci Sindoni, Kurt Salamun, Edoardo Simonotti, Stefania Tarantino, Domenico Venturelli, Bernd Weidmann, Mario Wenning

www.orthotes.com

ISBN 9788893141666

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1