Taran Devak
Il canto dell'acciaio. Viaggio di un guerriero sul sentiero della libertà

02/2012 — Valerio Zadra

€ 22,00   

 

Questo libro descrive un duplice percorso che si svolge contemporaneamente all'esterno e all'interno dell'autore, maestro di arti marziali. Il cerchio simbolico si muove dall'occidente all'oriente, dove verrà accolto nella casa di uno dei più grandi maestri di arti marziali tailandesi, e lì verrà iniziato ai segreti della disciplina degli antichi guerrieri. In montagna, luogo magico di natura primordiale, si compirà l'ultima catarsi e trasformazione interiore. Un libro di arti marziali ma anche di denuncia sociale e di rottura con i vecchi paradigmi. Un testo destinato a suscitare molti interrogativi, che farà riflettere sulla necessità di rinegoziare uno stile di vita basato esclusivamente su una società dei consumi e delle apparenze.

VALERIO ZADRA. Lavora come docente presso una Scuola Primaria nel basso vicentino. Ha studiato Kung Fu Wu Shù e Tai Ch'i per 23 anni ma, a partire dal 1992 si è dedicato allo studio delle arti marziali tradizionali tailandesi sotto la guida di colui che reputa non solo suo Maestro, ma anche padre spirituale, Khrù Thonglor Trairat (Trairatana), da poco scomparso. Ha partecipato nel 1994 ai Campionati Mondiali di Krabi Krabong a Bangkok vincendo 2 medaglie d'argento nelle rispettive specialità di Krabi: "Combattimento tradizionale con la sciabola lunga" e Daab Song Mue: "Combattimento libero moderno con doppie spade". Si è recato in Thailandia quasi tutti gli anni, per specializzarsi in questa disciplina ed è stato l'ultimo insegnante riconosciuto e formato personalmente dal Maestro Thonglor Trairat (Trairatana). Nel 1997 si diploma anche presso la scuola di Krabi Krabong di Satri Nothamburi del Maestro Pongsak Kongjeam. Nel 1999 ha partecipato nuovamente ai Campionati Mondiali di Krabi Krabong conquistando la medaglia d'oro nel combattimento tradizionale con la sciabola lunga e una nuova medaglia d'argento nel combattimento tradizionale con due spade. Dal 1992, abbandonato l’insegnamento del Kung Fu, si dedica allo sviluppo e alla promozione di questa arte marziale su tutto il territorio europeo. Ha aperto e sovrintende numerose scuole in tutta Italia. Antropologo marziale e ricercatore spirituale, cerca persone motivate ed appassionate da addestrare bene e che desiderino collaborare con lui in un progetto che ha chiamato "Taran Devak". Tiene inoltre Seminari per la divulgazione delle tecniche di Meditazione Vipassanà legate al Buddismo ortodosso Inayana (Theravada).

ISBN 9788897621034

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3