Sardegna
Pagine di archeologia negata

09/2014 — Fabio Garuti

€ 10,00   

 

"Un viaggio archeologico alla scoperta dell'antichissima Civiltà Sarda, ben precedente a quella Greca e a quella Romana. Una civiltà negata dall'archeologia sebbene menzionata e testimoniata da documenti, nomi, edifici, reperti; soprattutto incongruenze incredibili che fino ad oggi hanno dato della splendida Isola l'idea di essere una specie di Terra di Conquista da poter colonizzare a proprio piacimento. Nulla di più falso e antistorico. I pretesi 'colonizzatori' si sono dimostrati, ad una attenta lettura della documentazione di cui possiamo disporre, addirittura successivi alla Civiltà Sarda, che ho voluto definire dei 'Guerrieri del Mare'. Un oblio causato dal tempo, da certa Storiografia desiderosa di non offuscare glorie successive e soprattutto dal non volere e dovere ammettere che la potente Civiltà Sarda è la risultante di forti e saldi contatti con il Nord Europa".

FABIO GARUTI. Nato a Napoli nel 1962. Maturità classica, master in Germanistica presso la Ludwig Maximilian Universitat di Monaco di Baviera. Lingua tedesca scritta e parlata. Consulente fieristico internazionale, soprattutto area Mitteleuropa, si occupa attualmente di pratiche ipocatastali, non potendo più trascorrere lunghi periodi all’estero per motivi familiari. Appassionato da anni di archeologia alternativa, ha approfondito lo studio, in lingua originale, delle esperienze vissute da viaggiatori di lingua Tedesca nel primo Novecento. Con Anguana Edizioni ha già pubblicato, con un buon riscontro di pubblico e appassionati che lo seguono: - L’OMBRA DI ORIONE SULLA STORIA DELL’UMANITA’ - LA PREISTORIA ATOMICA LUNGO LA LINEA DI ORIONE - LE STREGHE DI BENEVENTO-LA GRANDE BUGIA - SARDEGNA-PAGINE DI ARCHEOLOGIA NEGATA - LA FEMMINILITA’ AL ROGO- ANALISI DI UN GENOCIDIO PLURISECOLARE Dal 2015 è Direttore Editoriale della Collana Archeologia Negata per Anguana Edizioni

ISBN 9788897621362

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5