L'olocausto delle donne
30 milioni di donne arse sul rogo in oltre 6 secoli di caccia alle streghe

03/2016 — Fabio Garuti

€ 12,00   

 

Sui numeri di donne uccise durante il periodo denominato "caccia alle streghe" si è da sempre cercato di minimizzare, a livello storico ufficiale, un qualcosa di colossale, durato almeno sei secoli. In questo testo analizziamo le motivazioni, sempre e rigorosamente documentate, che ci hanno portato a effettuare una stima che lascia a dir poco sbigottiti. Temi forti, che ci hanno costretto ad analizzare anche taluni aspetti realmente raccapriccianti di questa vicenda, al fine di fornire a Lettrici e Lettori strumenti di critica rigorosamente veritieri e riscontrabili. Definire questo Genocidio l'Olocausto delle donne ci è sembrato doveroso. A loro memoria.

Nato a Napoli nel 1962. Maturità classica, master in Germanistica presso la Ludwig Maximilian Universitat di Monaco di Baviera. Lingua tedesca scritta e parlata. Consulente fieristico internazionale, soprattutto area Mitteleuropa, si occupa attualmente di pratiche ipocatastali, non potendo più trascorrere lunghi periodi all’estero per motivi familiari. Appassionato da anni di archeologia alternativa, ha approfondito lo studio, in lingua originale, delle esperienze vissute da viaggiatori di lingua Tedesca nel primo Novecento. Con Anguana Edizioni ha già pubblicato, con un buon riscontro di pubblico e appassionati che lo seguono: - L’OMBRA DI ORIONE SULLA STORIA DELL’UMANITA’ - LA PREISTORIA ATOMICA LUNGO LA LINEA DI ORIONE - LE STREGHE DI BENEVENTO-LA GRANDE BUGIA - SARDEGNA-PAGINE DI ARCHEOLOGIA NEGATA - LA FEMMINILITA’ AL ROGO- ANALISI DI UN GENOCIDIO PLURISECOLARE - L’ALFABETO OGHAM NELL’ANTICA CIVILTA’ SARDA Dal 2015 è Direttore Editoriale della Collana Archeologia Negata per Anguana Edizioni

ISBN 9788897621560

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2