Cose dette
Verso una sociologia riflessiva

07/2013 — Pierre Bourdieu

€ 17,00   

 

Attraverso lunghe interviste con studiosi francesi e internazionali (antropologi, economisti e sociologi esperti di arte, religione, letteratura, ecc.), Pierre Bourdieu si spiega. Rende chiari alcuni aspetti oscuri e mal compresi delle sue ricerche, esplicita i presupposti filosofici dei suoi studi, evoca la logica concreta delle sue indagini e, nello stesso tempo, discute o rifiuta le obiezioni che gli vengono più spesso rivolte. La vivacità del discorso improvvisato permette di vedere all’opera una modalità di pensiero che può essere anche uno strumento, liberatore, di socioanalisi. Applicando a se stesso il metodo di analisi delle opere culturali che egli difende, processo che lo conduce a evocare lo spazio dei possibili teorici così come si presenta nei differenti momenti del suo itinerario intellettuale, Bourdieu offre i mezzi per ottenere una conoscenza sia oggettiva che comprensiva del suo lavoro. E nello stesso tempo è tutto il dibattito tra le scienze dell’uomo e la filosofia che, sfuggendo alle insinuazioni oscure della denuncia ipocrita o ai falsi lustri della polemica pubblica, si trova situato sul suo terreno più appropriato, quello del confronto rigoroso e leale.

Pierre Bourdieu (1930-2002), filosofo di formazione e sociologo d'elezione, è internazionalmente riconosciuto come uno degli intellettuali contemporanei più importanti e influenti. Nel 1975 fonda la rivista «Actes de la recherche en sciences sociales», e nel 1981 viene nominato professore di sociologia al Collège de France. Tra le sue opere più importanti: L'amore dell'arte (1966), La riproduzione (1970), Per una teoria della pratica (1972), La distinzione (1979), La parola e il potere (1982), Homo academicus (1984), Le regole dell'arte (1992), Sulla televisione (1996), Meditazioni pascaliane (1997), Controfuochi (1998 e 2001), Il dominio maschile (1998), Le strutture sociali dell'economia (2000), Il mestiere di scienziato (2001). § Di Bourdieu Orthotes ha pubblicato Cose dette. Verso una sociologia riflessiva (2013), a cura di Massimo Cerulo.

ISBN 9788897806332

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook0