La filosofia francese

10/2013 — Henri Bergson

€ 10,00   

 

Henri Bergson e la filosofia francese: l'autore de L'evoluzione creatrice si confronta con la tradizione filosofica del proprio Paese e vi scopre quelli che sono i tratti principali del suo pensiero – stretto legame tra scienza e filosofia, attenzione per il metodo dell’interiorità, sospetto verso sistemi di pensiero rigidi e onnicomprensivi, esigenza di un linguaggio tecnico ma ancorato al vocabolario comune. Ma in questa raccolta di interventi, scritti e pronunciati tra le due guerre mondiali, e inediti in italiano, Bergson non si limita a una veduta d'insieme sulla filosofia francese. Piuttosto, rivendica l'appartenenza alla propria epoca, prendendo parte al conflitto tra autoritarismi e democrazia che l'ha vista dilaniarsi, nel segno della sua massima “cartesiana”: «Bisogna agire come uomo di pensiero e pensare come uomo d’azione».   Grazie alle due o tre tendenze che abbiamo indicato, è possibile chiarire quanto vi è di costantemente geniale e di costantemente creatore nella filosofia francese. Come si è sempre obbligata a parlare il linguaggio di tutto il mondo, così non è stata il privilegio di una specie di casta filosofica; si è sempre sottoposta al controllo di tutti; non ha mai rotto con il senso comune. Praticata da uomini che furono psicologi, biologi, fisici, matematici, essa s’è continuamente mantenuta in contatto con la scienza così come con la vita. Questo contatto permanente con la vita, con la scienza, con il senso comune, l’ha fecondata senza posa, e al contempo le ha impedito di chiudersi in se stessa, di ricomporre artificialmente le cose con delle astrazioni.

Henri-Louis Bergson (1859-1941) è stato uno dei più importanti filosofi francesi del Novecento. Le sue teorie hanno influenzato la psicologia, l'arte, la teologia e la letteratura (per la quale nel 1927 fu insignito del premio Nobel). Le sue principali opere sono: Saggio sui dati immediati della coscienza (1889), Materia e memoria (1896), L'evoluzione creatrice (1907), Le due fonti della morale e della religione (1932), Pensiero e movimento (1934). § Di Bergson Orthotes ha pubblicato Introduzione alla metafisica (2012), a cura di Rocco Ronchi, e La filosofia francese (2013), a cura di Luigi Francesco Clemente.

ISBN 9788897806387

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2