Troschi e la rivoluzione felina: La storia di un abbaio e di tanti miagolii

05/2016 — Bruno Furcas

€ 12,00   

 

"Mici mici miao miao Ecco qua degli amici per te! Possono stare con noi per un po'? Sono troppi lo so!!". Queste sono alcune delle strofe di una tenera dichiarazione d'amore. I versi che Melissa canta per il suo amico speciale, l'unico a riservarle le attenzioni di cui ha bisogno. È in questo modo che apre le fila di una fiaba moderna: attraverso il bisogno dichiarato di avere un amico. Melissa, il papà e la mamma si trovano a gestire un delicato problema sin dalle prime pagine del racconto: dovranno aprire le porte della loro casa a un gattino vero. Ma non saranno le persone a farla da padroni in questa storia e pagina dopo pagina lasceranno progressivamente lo spazio ai veri protagonisti. Troschi e Cenerina, accomunati dall'esperienza dell'abbandono, si ritrovano nella stessa famiglia di umani e crescono una piccola armata di felini che non vedono l'ora di raccontarci come si vive a quattro zampe, tra ciotole mal riposte e pericoli dietro ad ogni angolo. A un primo sguardo il racconto si apre a due narrazioni distinte: il mondo degli uomini, fatto di bisogni e desideri e quello degli animali, più difficile e nascosto. Con naturalezza e ironia si cerca di delineare il significato che l'animale riveste nella vita dell'uomo per poi darci l'esatto opposto prendendo le parti dei compagni a quattro zampe. Età di lettura: da 6 anni.

ISBN 9788898452200

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3