Antropocinema
La saga dell'uomo attraverso i film di genere

05/2015 — Andrea Guglielmino

€ 15,00   

 

Cinema e antropologia, un connubio più volte tentato, mai del tutto riuscito. Ma è davvero possibile conciliare due discipline apparentemente così diverse? Il libro si pone questa domanda e si risponde di sì, a patto di delineare bene il problema di ricerca e di scegliere le fonti giuste. "Antropocinema" parla di cinema seriale, commerciale, o "di genere", perché è il campo in cui i prodotti si moltiplicano e c'è quindi più materia da comparare. I capitoli che compongono il libro seguono un'ideale linea "evolutiva" che rispecchia la nascita della vita sulla Terra e il suo evolversi in sistema culturale: dai dinosauri di "Jurassic Park" ai primati de "Il pianeta delle scimmie", passando per la conquista della cultura e l'abbandono della barbarie (Conan il barbaro), al sistematizzarsi della filosofia e della logica applicata (Sherlock Holmes), fino alla tecnologia del futuro (Guerre Stellari) che rappresenta però anche un ritorno al passato, agli antichi valori. Prefazione di Gianni Canova, copertina di Stefano Caselli.

Andrea Guglielmino (Roma, 1976), è scrittore, giornalista e illustratore per la satira e per l’infanzia. Specializzato in cinema, lavora come redattore presso "CinecittàNews" (Il daily online di Cinecittà) e la rivista "8 ½ - Numeri, visioni e prospettive del cinema italiano", diretta da Gianni Canova. Collabora con il sito Everyeye.it e ha curato articoli, racconti e redazionali per la rivista Splatter, focalizzata sulla narrativa horror, nel corso del 2013. Come vignettista, con lo pseudonimo di Ang, ha pubblicato sui settimanali satirici Cuore (2000) e Veleno (2007) e sulla fanzine Wonderous Stories, incentrata sulla musica progressive. È direttore editoriale del progetto umoristico "Vendicazzari Uniti!!!", noto inizialmente su Facebook e recentemente concretizzatosi nel sito Vendicazzariuniti.com. È sceneggiatore del fumetto "L’ultima caccia", pubblicato come App su iTunes dallo sviluppatore Lemonblind. È autore delle illustrazioni del libro per bambini "Mastro Tasso e il suo cappello", scritto da Ilaria Mainardi ed edito da MdS nel 2014. Come saggista, ha pubblicato il libro "Cannibali a confronto – L’uomo è ciò che mangia" (Memori, 2007).

Premio Domenico Meccoli ScriverediCinema 2015. 07/07/2015 - Presentato con intervista all'autore nel corso della trasmissione "Hollywood Party" (Rai Radio 3). 11/12/2016 - Presentato con intervista all'autore nel corso della trasmissione "Splendor" (IRIS e mymovies.it).

ISBN 9788898776061

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook4