Femminicidio

05/2017 — Rossana Gabrieli

€ 10,00   

 

Non passa quasi giorno in cui giornali e media non ci informino di un ennesimo femminicidio. Ex fidanzati ed ex mariti traditi o respinti aggrediscono e uccidono donne che li hanno estromessi dalle loro vite. Si cerca di capire le ragioni di quanto avviene parlando di raptus. Ma, in realtà, quello del raptus è un alibi per non andare a fondo nelle vere ragioni che coinvolgono assassini da una parte e vittime (predestinate?) dall’altra. Una sorta di pericolosissima partita a scacchi porta le donne e i loro persecutori a giungere all’incontro finale senza che si possa realmente affermare: nessuno poteva aspettarselo. È quanto emerge dai racconti dei criminali, alcuni tristemente noti, che ricostruiscono gli ultimi giorni di vita delle donne che dicevano di amare e che hanno ucciso.

Nasce a Milano nel 1964. Laurea in Lingue e Letterature straniere, giornalista pubblicista, dirige e collabora con diversi periodici italiani. Psicologa, psicodiagnosta e criminologa, attualmente lavora presso la Casa Circondariale di Latina.

ISBN 9788899498139

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook6