Splendide Cinque Terre
Ediz. illustrata

04/2017 — Mauro Fioravanti

€ 14,90   

 

Riomaggiore è contemplata nel pieno sole del meriggio, con le sue case multicolori arrampicate sulla roccia che si stringono fin sul mare e che il crepuscolo avvolge poi in un tenero abbraccio di luce rosata. Uno splendido gruppo di barche si affianca alla palazzata, vedute serali e notturne del borgo dal mare ci rapiscono, come le grotte dell’eremita, davvero uniche. Incantevole e suggestiva, d’una bellezza quasi fiabesca, quando il borgo è sotto la neve. Quasi indescrivibile è la bellezza di Manarola, sulla rupe circondata dal mare; in basso la piccola baia per l’approdo delle barche, frangiflutti roccioso a difesa dalle mareggiate. Nello zoom sul paese nelle sue tinte pastello, col mare bianco-celeste che la separa dall’orizzonte, Corniglia è gaia e invita alla discesa nelle scalinate di pietra o per i “carugi” così tipicamente liguri. É straordinario, visto dall’alto, il complesso tracciato dei muretti a secco costruiti dai contadini nella loro centenaria opera paziente che, in un’altra immagine dopo una nevicata rivediamo emergere dalla pagina quasi come un disegno in bianco e nero. Impossibile non incantarsi davanti alla bellezza di Vernazza, nei suoi multiformi aspetti. Ecco il porticciolo col mare di due diversi azzurri, dentro la diga che ripara le barche e fuori diga fino all’orizzonte, con la chiesa e la palazzata tinteggiata con colori chiari, dal bianco al rosa. Ma se il cielo si ricopre di nuvole, il mare cambia e si scatenano le mareggiate. Par di sentire, la sonora battaglia delle onde riecheggiata dalle immagini finché tutto s’acquieta e torniamo a contemplare il mare al tramonto, col gabbiano immobile in controluce contro l’ultimo fascio luminoso che il sole distende sulle acque palpitanti. Nella calma troviamo Monterosso, con le spiagge sabbiose e comode, ma anche il borgo antico, accogliente. Lo scoglio un tempo pericoloso del Malpasso, oggi è uno dei simboli più amati del paese, come l’antica Torre Aurora, che fu baluardo a salvaguardia degli abitanti dall’aggressione dei pirati Saraceni.

Mauro Fioravanti, fotografo, ha esposto al Photoshow di Milano e di Roma nel 2009 e nel 2010 con Olympus Italia. Finalista 2007 al National Geographic Italia; Premio Bertelli 2011; ha fatto parte della squadra italiana di 12 fotografi professionisti del World Photographic Cup di Phoenix (Usa) 2014, e del World Photographic Cup di Montpellier (Francia) 2015. É autore di diversi libri fotografici, le sue immagini sono in esposizione permanente alla Art Photo Gallery di Monterosso al Mare.

Ha pubblicato con le Edizioni Giacché il volume fotografico "Vezzano Ligure. "Dove il paesaggio si apre d'un colpo, immenso come una favola" (M. Tobino)"

ISBN 9788863820843

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook12