Le Edizioni 2000diciassette vengono fondate a Telese Terme (BN) nel gennaio del 2017 dalla scrittrice Maria Pia Selvaggio, che dà vita ad un progetto più volte sognato. L'autrice, già presente in pubblicazioni che la vedono protagonista in Belgio e in Francia, nonché in Brasile, insieme ad un gruppo di appassionati: Maria Grazia Porceddu ( giornalista, curatrice della collana "Pietre Scarlatte" [racconti vittoriani]) Marcella De Mercurio (editing e correttrice di bozze) Luigi Morone (curatore web), si propone di vivificare e lanciare la Letteratura sannita nel mondo, parimenti ad una apertura della Letteratura mondiale nel Sannio. Presidente della Casa Editrice Christian D'Occhio, teologo, curatore della collana "Ruah" (filone cristiano-cattolico). Uno sguardo alle letterature contemporanee, ma anche l'apertura verso il classicismo, la bellezza e l'utilità storica. Una coniugazione perfetta tra passato, presente e futuro, ripristinando generi abbandonati come il racconto ed il poema epico.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Moderne reminiscenze

30/05/2018 — Italo Zotti

  € 13,00   

 

Ampolla di un passato attuale, Moderne Reminiscenze, scagliona la leggenda controversa dei sentimenti e delle emozioni. Prose liriche, tese ed ornate, sfilettano intrichi di tristezze, cedono al desiderio dell'assurdo intreccio tra ferraglia d'animo e dolcezza. La sintassi, impreziosita da elementi e ricami classici, fa da contorno al flusso umano del sogno, alla deliberata affettazione degli equivoci, agli indizi freudiani dei particolari. Il naturale passaggio di residui biografici, le virtuose fantasie, l'arrogante freschezza del "vero", le stridenti musicalità, s'intrecciano, esorcizzando il Tempo.
L' "ozio poetico" del distacco rinasce nel definito espressionismo barocco, che ha l'ardire di metafore eleganti e secche. Ritrovare, autenticare, immagini triple: l'Amore, le Tristi manie, il rischio delle Emozioni...

Italo Zotti (Napoli, 3 settembre 1999) è uno studente italiano, che abita in un piccolo paese nel Sannio e che ama scrivere poesie.
Il 26 Marzo 2017 compone il suo primo componimento: un sonetto classico sull'amore. Pur se proprio l'amore ha dato la spinta fondamentale, scrive anche su temi differenti: la felicità, la malinconia, lo spleen, a proposito di preoccupazioni o di qualche ammirazione particolare per qualche spettacolo della natura.

ISBN 9788894306590

L'amore brigante
Il Sannio tra sangue e passione

14/05/2018 — Michele Di Vico

  € 15,00   

 

Dramma e realtà storica insieme. Il pregio della chiarezza. Il "rito" invisibile di un’ instancabile presa di coscienza fino all'esito finale. Dati storici, sociologici e drammatici raccontati attraverso codici che restano reperibili e non giunti attraverso messaggeri inferiori, della cui buona fede si è sempre portati a dubitare. L'autore, Michele Di Vico, ci parla del cuore ancora pulsante di Casalduni e Pondelandolfo, dei briganti e delle loro storie, del Sannio e dei suoi massicci montuosi, di vicende che hanno bisogno ancora di " verità". L’intensità drammatica delle scene ci proiettano in un meccanismo storico senza pari, ove regna l’integrità del “vero”. La “vergogna” mista all’ ”orgoglio” di una “nudità” storica.

Michele Di Vico è nato a Telese Terme il 6 aprile 1956. Ha conseguito la laurea in Filosofia, presso l’Università agli Studi ‘Federico II’ di Napoli. Ha insegnato per diversi anni Italiano e Storia nella provincia di Bergamo. Oggi è docente di Materie Letterarie presso il Telesi@ di Telese Terme. La sua passione per l’insegnamento della storia, soprattutto locale, lo ha portato a scrivere e pubblicare con la Lume di Benevento la sua prima opera “Streghe e Cavalieri nel Sannio del Trecento”.

ISBN 9788894306576

Bruno

18/04/2018 — Lorenzo Di Matteo

  € 15,00   

 

Dal primo bacio caduto dal cielo a tredici anni, fino all'incredibile epilogo sui quaranta; passando per relazioni confuse, non avvenute, proibite, eteree, comiche, senza senso: diciannove racconti con un unico protagonista, Bruno, che tenta, anno dopo anno, di dialogare e intrecciarsi con l'altro sesso.

Lorenzo Di Matteo è nato a Roma nel 1979. Laureato in Filosofia, è scrittore e insegnante di teatro. Questo è il suo quarto libro.

ISBN 9788894306583

Nessuno cerca di noi

20/03/2018 — Alessandra Favilli

  € 15,00   

 

Alvaro è il soprintendente di una piccola tenuta agricola coltivata a mezzadria, nella campagna Pistoiese agli inizi del novecento. Vive con la moglie Narcisa e i quattro figli (Duilio di dieci anni, Santi di otto, Fiammetta di sei e Beppino di due) al piano interrato della villa di Clementina, ricca vedova proprietaria dei poderi. Narcisa, fuggita dalla miseria e dalla violenza del padre, è insoddisfatta della propria vita, non più contadina e non ancora borghese, mentre Fiammetta, sensibile e sognatrice, soffre della mancanza di tenerezza da parte della madre. La donna conosce Guido, un merciaio ambulante, e se ne innamora. Dopo alcuni mesi di incontri clandestini, Narcisa riesce a convincere l’amante a portarla con sé, e abbandona la famiglia...

Sono nata a Firenze 63 anni fa, ma non sono mai riuscita a viverci, a causa prima del lavoro di mio padre, poi delle mie vicende personali. Sono però molto legata alla Toscana, dove si svolgono quasi tutte le storie che ho scritto. Mi sono diplomata presso il Liceo Classico Galilei di Pisa e attualmente lavoro come archivista per l’azienda ospedaliera pisana. Abito in provincia di Pisa, in una frazione di Calci, alle pendici dei Monti Pisani, con il mio cane e quattro gatti dispotici. Ho letto e leggo molto, e scrivo da sempre, ma per molti anni l’ho fatto solo per me e per gli amici più intimi. Il mio primo romanzo, Terra degli Orsi, è stato pubblicato nel 2014 dalla casa editrice I Sognatori di Lecce, e ha vinto il Premio Raffaele Artese nel 2015, mentre nel 2016 è stato finalista al Premio Parco della Majella. Nel 2016, inoltre, un mio racconto breve è stato pubblicato in antologia dalla casa editrice MDS, e un secondo ancora in antologia quest’anno. Nessuno Cerca di Noi è il mio secondo romanzo. Attualmente sto lavorando a una raccolta di racconti.

ISBN 9788894306545

Le padrone di casa

03/02/2018 — Maria Pia Selvaggio

  € 15,00   

 

Napoli. Una fredda serata di novembre ed un corpo morto che " parla", detta ordini attraverso codici che a nessuno è dato conoscere; invisibile, lascia il testimone dell' "assurdo" a Donne di "famiglia". Esistenze scandite dalle abitudini camorristiche, femmine di "livello", proiettate verso avanzamenti di carriera. Sconquassando la monotona routine che le vorrebbe vittime esse lacerano, invece, quel mondo di "affari" in cui sono cresciute, manipolando, usando, alienando i gesti più banali, proiettandoli verso un'agonia d'inquietudine. Non si fanno mancare nulla! Assolute, totali, totalizzanti. "Le Padrone di Casa": il richiamo ad una tragedia, ed in essa, al motivo di un destino che si compie.

Maria Pia Selvaggio nasce a Telese Terme (BN). La sua prima opera nel 2006 “Il Sapore del Silenzio”. A seguire la raccolta di racconti “Borgofarsa” (2007); “L’Arcistrea” (2008) dedicato alla janara beneventana Bellezza Orsini; “Lei si chiama Anna” (2010), romanzo ispirato alla tragedia di Via Puccini (Roma), che ha visto protagonisti Anna Fallarino ed il marchese Camillo Casati Stampa di Soncino; nel 2011 partecipa a varie antologie con i racconti “Larissa” e “Le Sette Ore” ispirato ad una vicenda vera. Nel 2012 edita il romanzo “Ai Templari il Settimo Libro” che pubblica con il gruppo Publiedi-Raieri-Panorama-Si di Giuseppe Angelica. Intanto inizia la stesura del romanzo “Le Padrone di Casa”. Nel 2014 entra a far parte di un progetto europeo che la vede impegnata con il teatro attraverso le opere “Hamida” rappresentata in Belgio e Francia; ancora nel 2016 la seconda opera drammaturgica “Kariclea” messa in scena a Viterbo, Firenze, Grecia, Spagna e Bruxelles. Nel 2017 decide di dare in stampa con la casa editrice Edizioni 2000diciassette, di cui è direttrice editoriale, “Le Padrone di Casa”. In lavorazione un saggio sul carteggio dal fronte della Prima Guerra Mondiale di Carlo Emilio Gadda.

ISBN 9788894306521

Oltre le catene

30/01/2018 — Domenico Mecca

  € 15,00   

 

Un continente misterioso e affascinante: l’Africa! Paesaggi mozzafiato, colori sfavillanti, profumi d’equatore; ambienti tempestati da gravi emergenze sanitarie e lacerati da mille contraddizioni; personaggi visionari che agiscono motivati da ragioni umanitarie e dall’instancabile ricerca di sé.
Tutto questo e svariati altri temi contribuiscono a comporre una trama originale e vibrante di passioni, in un bel romanzo dal linguaggio ricco e leggiadro che travalica i confini letterari.

Domenico Mecca è nato ad Avigliano, in provincia di Potenza, nel 1963. Sposato con due figli.
Laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Malattie Infettive, ha lavorato per molti anni in diversi ospedali della Liguria, seguendo anche progetti medici in Africa e Romania. Da alcuni anni ha cominciato a lavorare nella Direzione Medica di alcune Aziende Farmaceutiche, da ultimo in quella di MSD. Da sempre appassionato di scrittura, ha scritto il suo primo romanzo nel 2017 La legge non è uguale per tutti, pubblicato da Aletti Editore. Nello stesso anno per Edizioni 2000diciassette ha scritto un racconto pubblicato nella raccolta Je suìs Chocolate
Oltre le catene è il suo secondo romanzo pubblicato.

ISBN 9788894306514

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Pensieri proibiti
Ediz. italiana e rumena

23/10/2017 — Elena Nemes Ciornei

  € 13,00   

 

La porta che questo libro apre è quella dell’intimità della percezione. Gli aspetti più reconditi, nascosti, quelli che noi stessi ci sforziamo di tacitare, per far sì che non arrivino in superficie, a turbare, a turbarci. Quella che Elena Nemes Ciornei c sdoganatura del proprio sentire più profondo, che ci viene offerto con sincerità e totale trasparenza. Senza filtro. Ed è questa immediatezza del sentire che ci avvicina all’autrice, perché tut pensiamo che, dopo tanta pioggia presa, anche noi ci meritiamo un arcobaleno.

Nasce il 19/01/1953 a Ploiesti (Romania) e vive a Telese Terme (BN) dal 1991. "Sono iscritta all’Associazione Telesia Terme Poesia. Il piacere di scrivere poesia è nato grazie all’amore per la vita… se non fosse stato per l’Associazione Telesia Terme Poesia, i miei pensieri, sarebbero rimasti rinchiusi in una busta… Nella vita ci vuole il coraggio per superare le avversità, ma anche il coraggio di condividere con gli altri i sentimenti, i pensieri.. E non c’è niente di più bello della “POESIA” per questo." Partecipa nel 2012 con tre poesie alla raccolta di poesie “Poesia d'Amore... in Terra di Lavoro”. Nel 2013 partecipa con tre poesie alla raccolta “Tulisiom Nova”. Nel 2017 Pubblica la sua seconda silloge poetica con Edizioni 2000diciassette: "Pensieri Proibiti". La silloge viene prima presentata a Milano e poi successivamente a Telese Terme.

ISBN 9788894221985

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Aspettate l'arcobaleno

15/10/2017 — Gian Andrea Rolla

  € 16,00   

 

Eva Picardo, interprete e insegnante d’inglese, scompare nel deserto della Mauritania, mentre accompagna i rappresentanti di una joint venture italo-senegalese. Il marito, voce narrante della storia, viene presto espulso per le sue intemperanze dalla Mauritania e si rivolge al cugino, l’investigatore privato genovese Giovanni Bitta detto Gian, affinché gli ritrovi la moglie. Gian inizia le ricerche con l’aiuto di Gino, un vecchio amico, ex medico e mistico eco-fondamentalista. Presto un muro compatto di omertà e d’intimidazioni ostacolano la ricerca di Eva. Una trama di malaffare, omicidi e terrorismo cala la sua rete implacabile sui tentativi di Gian di ritrovare Eva. Nello sfondo, un’Africa antica e resiliente, diventa l’alleato insperato per la salvezza della donna e il riscatto di un popolo martoriato da mille ingiustizie.

Gian Andrea Rolla. Ligure, laureato in Giurisprudenza, nel 1985 parte in Camerun con le Nazioni Unite per una missione di tre anni. Da allora ha alternato incarichi professionali in Italia, Africa e America Latina. In Africa con la Fondazione Terre des hommes Italia “ha abbracciato” la sfida del recupero sociale di minorenni in conflitto con la legge, prima in Burkina Faso e poi, dal 2009, in Mauritania. Un’esperienza diretta quella in terre dove purtroppo ancora oggi proseguono conflitti sociali e religiosi segnati da terrorismo e violenza, che si trasferisce molto spesso anche nella sua scrittura, veicolo in diversi casi di confronto sulla traccia della ricerca di un dialogo interculturale oltre le guerre religiose.

ISBN 9788894221992

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook1

Se bastasse un momento di gioia

24/06/2017 — Patrizia Bove

  € 15,00   

 

Tina ha solo ventiquattro anni, è bella e determinata. ll quattro dicembre '42 si reca in profumeria, dove lavora, sognando di odorare la fragranza di fiori e bergamottto del profumo “tempio dell'amore" Shalimar di Guerlain, il suo preferito. Ma la vita ha in serbo per lei altri progetti... Quello è un giorno cruciale per le sorti della guerra sul fronte italiano. Napoli viene bombardata a tappeto dagli Americani; le conseguenze sono drammatiche. La gente è colta alla sprovvista; sono colpite case, chiese, ospedali, uffici e negozi e molte persone rimangono sepolte sotto le macerie. L'attacco non viene intercettato dalla contraerea e le sirene d'allarme non suonano. In una Napoli devastata dal conflitto Tina, i suoi fratelli e le sue sorelle, affrontano i cambiamenti necessari e dolorosi determinati dalla guerra senza perdere la voglia di vivere e la speranza del domani.

“Sono nata a Napoli ma vivo, da sempre, in Valle Telesina. Nel verde della Valle ho percorso gli anni della mia crescita: gli studi presso il Liceo Classico, la fortuna di poter condividere con amici speciali la passione per l'arte e la letteratura, l’incontro con l'amore della mia vita da cui ho avuto due splendidi figli. Nell'azzurro del mare sono ancorate parte delle mie radici, gli anni della formazione universitaria, la visione del futuro, sempre un po’ fatalista. Da "adulta" ho lavorato presso una Pubblica Amministrazione.
Da sempre il sociale ha esercitato su di me una forte attrazione cosicché ho partecipato alla costituzione di Associazioni culturali, impegnandomi in progetti di carattere sociale e di promozione territoriale. Ho scritto articoli per testate giornalistiche locali e nazionali e pubblicazioni legate alle mie attività culturali, tante poesie dedicate per lo più agli amici ed un racconto breve pubblicato nell'Antologia Je suis Chocolat (Edizioni 2000diciassette). Questo é il mio primo romanzo.”

ISBN 9788894221978

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook5

Quella Garibaldina della mia trisavola

01/06/2017 — Angela Iacobucci

  € 12,00   

 

Raramente la narrazione costruita sulla Storia offre al lettore il senso perfetto dell’aderenza dei fatti alla fantasia dell‘Autore.
L’opera della lacobucci coniuga in maniera superba, ricerca e storytelling, tiene legati in una forma non scindibile il fascino della Storia e l’arsura della narrazione.
La prosa è liquida, senza retorica e senza sfarzi di fantasia.
L’apprezzerà il lettore avido di trame, e ne rimarrà affascinato chi é assetato di conoscenze storiche di un’epoca letta ancora in chiaroscuro.
È un salto vertiginoso nella Storia e nei Tempi, si incrociano le vite di personaggi ai quali viene restituita la dignità di guerrieri coraggiosi e che resteranno nella memoria del lettore.
L’Autrice ha scolpito le personalità dei protagonisti -sia di quelli realmente esistiti che degli altri frutto di fantasia- in maniera potente e rettilinea, con prosa maliarda.
E convincente l'inchiesta documentale come decisa l'impostazione narrativa.
Documento e narrazione si sposano in maniera sublime, con la guida sapiente e persuasiva di una maestra di cerimonie di raro spessore culturale e di grandi capacita narrative.

Angela Iacobucci è sannita, nata a Guardia Sanframondi e vissuta a Benevento, dove si è formata fino al liceo classico.
Si è laureata nel 1972 in Biologia alla Federico II.
Ha conseguito le abilitazioni all’insegnamento per M.O.S. e per l’insegnamento di Scienze, Chimica e Geografia negli Istituti superiori.
Ha fatto anche pratica di Laboratorio presso l’Ospedale “Rummo” di Benevento.
Tuttavia convinta della ricchezza umana dell’insegnamento, ha scelto di insegnare Scienze, Chimica e Geografia, nei licei della città e della provincia di Benevento.
È stata Presidente Provinciale dell’AIIG. Convinta dell’importanza della formazione scientifica nella strutturazione della logica e della personalità e degli studenti, ha sempre promosso la partecipazione attiva dei propri alunni alla” Settimana Scientifica e della Creatività”, proposta annualmente dall’Ufficio Scolastico Provinciale e dal MIUR.
Molti lavori realizzati in questo ambito sono stati premiati dall’Ufficio Scolastico Provinciale, dall’Ufficio Scolastico Regionale o da altre pubbliche istituzioni.
Sempre impegnata nella valorizzazione delle competenze femminili in ambito scientifico, nel 2006 ha pubblicato, a scopo didattico, il testo: Donna e Scienza, una rassegna biografica delle donne che avevano conquistato il premio Nobel nelle Scienze dure, seguita da una rassegna delle ricercatrici e scienziate che avrebbero meritato il premio, ma alle quali, purtroppo, non era stato riconosciuto ma che meritano, comunque, un posto nella storia dell’evoluzione del pensiero scientifico. Il lavoro fu premiato dall’Ufficio scolastico Regionale della Campania come Best Pratice.
Nel 2012 ha pubblicato “Ipazia la Sublime”che ha ricevuto il Premio Olmo. Questo Testo è diventato oggetto di riflessione in numerose celebrazioni dell’ “Otto Marzo” in varie città del Mezzogiorno d’Italia.
Infine il 25 marzo 2015 il testo è stato presentato nel Municipio di Napoli insieme al “Laboratorio Sperimentale di filosofia di Porta di Massa” nel convegno su “Ipazia, simbolo della sapienza femminile” per la celebrazione dei 1600 anni della morte della filosofa al fine di promuovere l’intestazione di una strada dedicata alla filosofa, tra i decumani del centro storico della città antica ( che fu deliberata).
Nel 2011, nell’ambito delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia, ha ideato il testo e la sceneggiatura di una rappresentazione teatrale portata in scena da un gruppo di studenti insieme alla “Solot”, laboratorio sperimentale di Benevento dal titolo: “Quella garibaldina della mia trisavola...” per celebrare la nascita della Provincia di Benevento e non solo…

ISBN 9788894221961

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

Piove sui silenzi

16/04/2017 — Anna Maria Parente

  € 13,00   

 

Un'alternanza di poesie in vernacolo e in italiano tonificate da un delicato classicismo misto a una modernità astratta. Passioni, reali ed apparenti, controllano i pregiudizi, obbligando l'autrice ad una confessione naturale e necessaria. Lo splendore delle note poetiche attraversate da un saggio linguaggio; l'illuminazione che si rivela nella parola "mangiata" dalla Terra Madre...

ISBN 9788894221954

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

A cuore aperto

12/04/2017 — Cristina Liberti

  € 12,00   

 

La freschezza arrogante di passioni d'amore che - conquistate dal cuore in modo insolente - si saldano in un volteggio poetico e racchiudono ombre profetiche. Il tutto mescolato con i virtuosissimi cosmopoliti della poesia, densa di meravigliosi ghirigori metrici. Un'esclusiva esegesi poetica, che vale la pena contemplare sia nelle notti oziose, che nella calura delle taverne d'agosto. Immagini, ricordi e sovrapposizioni sceniche che, in una dimensione chimerica, offrono l'idea e l'emozione di gesti e metafore costruiti come panneggi preziosi. Il desiderio di un novello espressionismo, la consapevolezza di sbalordire, il sogno! Un immenso braciere dove le parole, giocando, attraversano la foga e la disinvoltura di esistere. La tappa di una presa di coscienza.

ISBN 9788894221947

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook2

Je suis chocolat
Antologia di racconti

24/03/2017 — AA.VV.

  € 15,00   

 

Sono racconti. Storie di uomini. Storie di donne. Densi e potenti, attraversano esistenze erose dal Tempo e scavano tra le pieghe dell'anima. Sono vite circolari, quasi mai rettilinee, si avvolgono su se stesse e spesso costruiscono nodi non più districabili. Gli autori aprono i cassetti segreti dei personaggi, vi rovistano con prepotenza, ne traggono lo stupore che poi trascende nella narrazione. Tratteggiano statue inquiete e leggere, a volte con ironia, spesso con tratti più marcati, ma sempre sanno inquadrarne debolezze, vizi, cedimenti e resurrezioni. Il Lettore non trova pace, viene trasportato nelle storie e in esse si confonde e fonde. Le sfumature dell'esistenza si ritrovano tutte nell'antologia, virtù e miserie, sorrisi e dolore si aggrovigliano, suscitano nel Lettore sensazioni friabili che restano scolpite nella memoria. Il vero protagonista dell'antologia è il piacere, nelle sue sfumature più terrene e nobili. Viene disegnato dagli autori con maestria, è la mano che guida i percorsi umani delle donne e degli uomini dei racconti e li rende meritevoli di essere vissuti.

ISBN 9788894221930

Giacenza indicativa a magazzino Fastbook3

D'autunno

20/02/2017 — AA.VV.

  € 15,00   

 

Sono racconti sanguigni, potenti, mai esausti. Disegnano l'asprezza dei dolore, il tramonto delle passioni, la stanchezza degli amori perduti, il timore delle speranze. Invadono l'anima del lettore in punta di malinconia, avvolgono il destino nel tempo e ne tratteggiano un ritratto imponente e severo. Vestono figure di donne e uomini sfibrati dai giorni del dolore, e li proiettano verso scenari incerti e tumultuosi. Colorano di scarlatto come la A di Autunno - il senso di vite anguste, ornano di nastri fragili e tesi la speranza di anime acerbe, investono il lettore con colpi decisi... e sublimano sensazioni inquietanti, fortemente reali, dolcemente sognanti. Sono l'Autunno delle delusioni e delle attese, delle speranze e del disincanto, della salvezza conquistata e della crudeltà tiranna: sono la Vita.

ISBN 9788894221923