A.L.A. (Associazione Liberi Autori). L'unione fa la forza. Una rete di autori che collaborano tra loro per far conoscere il loro marchio editoriale, farlo crescere e favorire la distribuzione delle opere attraverso il lavoro degli stessi soci, là dove con una piccola casa editrice non riuscirebbero mai ad arrivare.

 

 PDF    LISTINO    XLS 

CATALOGO  PDF 

Dialoghi per voce sola

15/01/2020 — Piacentini Clara

  € 10,00   

 

Clara Piacentini, docente di Lettere in Italia e all'estero, ha pubblicato manuali di didattica e scrittura creativa per le case editrici A.P.E. Mursia e Zanichelli. I sette anni trascorsi in Etiopia hanno profondamente segnato il suo modo di pensare. Si è diplomata alla Scuola Triennale della Libera Università dell'Autobiografia di Anghiari. Conduce Seminari e Laboratori di narrazione di sé, coniugando la forza creativa della parola con il linguaggio poetico. Ha pubblicato “Bianca come l’Africa” Antonio Tombolini Editore (2017) e “Una farfalla con le stampelle” Mimesis Edizioni (2018).

ISBN 9788899764647

Cani e bambini

15/01/2020 — Giardini Mario

  € 13,50   

 

«Bene, io ho comprato il Jeitinho Carioca dal suo proprietario e iniziatore, Francisco da Silva Campos. […] Errore: in realtà ho comprato, inopinatamente, un osservatorio sull’umanità. Poiché le disgrazie non vengono mai sole, ed è saggia regola distribuirle intorno per quanto possibile, ecco che mi accingo a narrare le Cronicas do Jeitinho Carioca». In questo modo prendono avvio un insieme di racconti romanzati e realistici della vita di un uomo, un italiano, che si trova in un paese con una cultura diversa, il Brasile. Si susseguono ritratti di personaggi e luoghi, accompagnati spesso da commenti ironici ed espressioni brasiliane che non ci fanno mai perdere il contatto con la realtà di questo paese, così esotico ma al contempo così vicino a noi.

Mario Giardini, nato in Abruzzo, cresciuto in Argentina, è un viaggiatore assiduo per professione e curiosità intellettuale. Laureato in Ingegneria Elettronica, ha lavorato e viaggiato in oltre cinquanta paesi di cinque continenti. Possiede una vasta esperienza di lavoro in aziende high-tech, dove ha ricoperto incarichi dirigenziali di alto livello per molti anni. Ha fondato due società di ingegneria nel settore della telefonia mobile. Si interessa di Letteratura, Filosofia, Storia, Cosmologia e del poco esplorato rapporto fra Società, Scienza e Tecnologia. Appassionato da sempre di aviazione, possiede un brevetto di volo sportivo avanzato.

ISBN 9788899764654

Non sono una lavagna

15/11/2019 — Vox Nicola

  € 14,00   

 

L’attualissimo tema dell’integrazione culturale tra italiani e stranieri è ciò che anima e sostiene quest’opera. Come nel romanzo sociale ottocentesco, il vero protagonista è il contesto, la cui complessità e le cui sollecitazioni influenzano e condizionano le scelte e le emozioni dei personaggi. Non sono una lavagna affronta la dinamica conflittuale e irrisolta tra integrazione/assimilazione e diritto individuale alle proprie credenze e identità culturale, con particolare riferimento a certe usanze rituali che non trovano posto nel bagaglio culturale e morale dell’occidente.

Nicola Vox vive e lavora a Roma, svolgendo fin dagli anni ’70 diverse attività lavorative principalmente nel campo editoriale e librario, oltre che nel mondo della cooperazione culturale. Non sono una lavagna è la sua prima pubblicazione con Ala Libri.

ISBN 9788899764623

Strani ospiti in solaio

15/11/2019 — Meini Maila

  € 13,00   

 

Qui si narra la storia nascosta di un’esistenza apparentemente ordinaria; una donna (bambina, adulta, infine anziana) che, fin dall’infanzia, ha dovuto fare i conti con le sue facoltà extrasensoriali, quelle che gli esperti definiscono il settimo senso. Ha cercato di negarle, accettarle, integrarle con la vita di tutti i giorni, affrontando infidi ostacoli e sofferenze più acute del normale con un’ingenuità d’animo che spesso le è costata cara. Perseguitata dalla gente comune, compresa da pochi, ha trovato la forza di far tesoro delle esperienze e mantenere la propria integrità, restando fedele a se stessa.

Maila Meini è nata a Livorno, dove ha vissuto i suoi primi 25 anni, conseguendo la maturità classica presso il Liceo Niccolini e Guerrazzi e la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Pisa. Si è trasferita per amore, in provincia, a San Vincenzo, dove, per quasi tutta la sua carriera lavorativa è stata insegnante di Lettere, Teatro e Latino. Recentemente, di nuovo per amore, dei figli, è andata a vivere vicino a Firenze. Ѐ una lettrice vorace e scrive versi. Conta al suo attivo la pubblicazione di alcune poesie e prose in varie raccolte (San Vincenzo e poesia, 1982; Un mare di ricordi, 2007; Il Federiciano, 2009; Il vino e la sua magia, 2010; la silloge poetica, Poco dopo l’inizio della sera 2013; e Il sentiero delle foglie cadute, narrativa, 2016. Ha curato l’editing di alcune raccolte di narrativa e poesia, quali Un mare di ricordi (2007) per il Circolo culturale Sciarada di San Vincenzo e L’arte di scrivere I, II, III per l’Auser di Campi Bisenzio dove cura per il quarto anno consecutivo un Laboratorio di scrittura creativa, che ha fruttato già due pubblicazioni. Nel 2016 A.L.A. Maila Meini ha incluso nel nostro catalogo la raccolta di poesie Poco dopo l’inizio della sera. L’anno seguente ha pubblicato l’autobiografia A cavallo del tempo, nel 2018 il nuovo libro di poesie: Mi aspetto un crepuscolo sereno e nel 2019 Starni ospiti in solaio. Maila Meini ha anche cinque nipoti e tre cani. Per ora.

ISBN 9788899764661

La vita è una ruota

01/10/2019 — Lezzeri Graziella

  € 10,00   

 

Dopo la morte del padre, Mara assume la responsabilità di quel che resta della sua famiglia. Sua madre Sara, sua sorella Linda e sua nipote Benedetta, ormai abituate alla forza di Mara, ereditata dal padre che l’ha sempre spronata ad agire, lasciano che sia lei a sostenerle. Quando per Mara quel fardello diventa troppo pesante, i rovesci del destino ribaltano la situazione, così che lei incontra l’Amore e lo segue fino in Toscana, lasciando Rossano, il suo paese e la sua famiglia. Il suo non è un abbandono ma l’inizio di una nuova vita per tutte e quattro le donne. Generazioni diverse, età e caratteri diversi ma, con la determinazione e la forza che contraddistingue le donne: figlie, madri, mogli, nonne, sorelle, amiche.

Graziella Lezzeri Nasce a Pisa e per un periodo si trasferisce in Liguria, dove frequenta un corso di scrittura creativa che l’aiuta a dare un senso alla sua libertà e a liberare le parole e la fantasia. Qui pubblica anche il suo primo racconto: Torta coi bischeri nella collana “I piaceri del buono” (2004). Torna nuovamente a Pisa e pubblica il suo primo romanzo: Il mio mondo (2008), a cui segue Omelia oltre l’amore (2010).
Incontra altri autori e pubblica Sogno proibito nell’antologia “Le storie del Pinkhouse” (2013).
Partecipa a due concorsi letterari, pubblicando rispettivamente il racconto “Castelli di sabbia” nell’antologia I sogni possibili (2014) e “Il velo bianco” nell’antologia Radicamenti (2015).
Nel 2016 pubblica Lei, Lui… L’altro. Nello stesso anno scrive due racconti “Il giorno dopo” e “Il colpo brutale della verità” per l’antologia Cento di questi sogni. La vita è una ruota è la sua prima opera co A.L.A. LIBRI.

ISBN 9788899764630

Il mistero del caveau
Conigli, delitti e faccende misteriose

20/08/2019 — Vanessa e Carlo Legaluppi

  € 11,00   

 

Mentre nel bosco infuria una tempesta di neve, dentro una calda tana nonna Albina De Coniglis narra a una nidiata di sei irrequieti coniglietti e a suo cugino Ariete De Coniglis una storia da brividi, che ha per protagonista il loro bis-bisavolo commissario di polizia.
Il racconto prende avvio da un omicidio commesso all’interno del caveau di una banca parigina, in un tempo imprecisato, comunque antecedente alla “Grande Mutazione, quando gli esseri umani e gli animali parlavano la stessa lingua, lavoravano e vivevano assieme, senza distinzioni tra gli uni e gli altri”.
L’incarico di indagare sull’oscuro delitto viene affidato al “Commissario Thomas Ariete Lapin, il primo coniglio a ricoprire l’incarico di Capo della omicidi di Parigi”, il quale – con grande abilità e un pizzico di fortuna -mette in moto un’appassionante caccia al colpevole dell’efferato crimine.

Carlo Legaluppi nasce nel 1957 a Manciano, in provincia di Grosseto. Giovanissimo, si trasferisce nel capoluogo, dove risiede tuttora. Ex Dirigente Centrale di un primario gruppo bancario, è attualmente vicepresidente dell’Associazione “Letteratura e Dintorni” di Grosseto che ha dato vita al Premio Letterario Nazionale Città di Grosseto – Amori sui generis, nonché Vice Coordinatore del Comitato promotore del “Premio Letteario Toscana”.
È autore di thriller di successo, incentrati sulle avventure dell’ex capitano del SAS Sir Alexander (Alex) Martini-Miller.
Il mistero del caveau è il suo primo giallo per ragazzi. Vanessa Legaluppi nasce nel 1988 a Grosseto. Vive per diversi anni a Firenze dove scopre un’irrefrenabile passione per l’arte grafica e tutte le sue sfaccettature. Attualmente lavora nel campo dell’accoglienza alberghiera, ma nel tempo libero continua a ricercare e sperimentare nuove tecniche di disegno e a realizzare materiale grafico per eventi e associazioni culturali.
Il Mistero del caveau è la sua prima opera editoriale.

Vanessa Legaluppi nasce nel 1988 a Grosseto. Vive per diversi anni a Firenze dove scopre un’irrefrenabile passione per l’arte grafica e tutte le sue sfaccettature. Attualmente lavora nel campo dell’accoglienza alberghiera, ma nel tempo libero continua a ricercare e sperimentare nuove tecniche di disegno e a realizzare materiale grafico per eventi e associazioni culturali.
Il Mistero del caveau è la sua prima opera editoriale.

ISBN 9788899764609

Per i suoi occhi, Commissario Attenti!

31/07/2019 — Rodi Marco

  € 11,00   

 

Una nuova indagine per il prof. Attilio Attenti, ex Commissario di Polizia, chiamato a risolvere i casi più complessi. Questa volta a scomparire è una collega. La donna, nel pieno di uno scrutinio di fine anno, lascia l’aula e sparisce nel nulla, lasciando lì tutte le sue cose. Il mistero s’infittisce perché la professoressa, dalla vita irreprensibile, abita dietro al santuario della Madonna di Montenero, ai margini del bosco, a poche centinaia di metri dal luogo dove, appena l’anno prima, è sparita un’altra donna. Casualità? Mistero? Maledizione? Intrecci occulti? Quando ormai l’estate è esplosa e la frenesia del mare e degli amici degli scogli ha già contagiato tutti, Attilio Attenti si trova a dover risolvere un caso nel quale vita privata e vita professionale entrano in gioco per abbracciarsi in un intreccio mortale.

Nato ad Aosta, Marco Rodi, ancora adolescente, si è trasferito a Livorno. Laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Pisa, è stato docente di informatica. Nel corso della carriera lavorativa ha svolto varie attività, anche professionali, prevalentemente rivolte alla formazione e all’insegnamento. Un corso triennale di Gestalt Counselor ha contribuito a fargli scoprire la passione per la scrittura e comprendere qualcosa in più dell’essere umano. Esperto in metodologie autobiografiche presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, oggi tiene corsi di scrittura creativa e autobiografia per alcune associazioni culturali. Ha pubblicato: Il sentiero tra due isole – Leonida Edizioni (2008), 24 Foto in una borsetta (Il mistero del Corallo) – Armando Siciliano Editore (2009), Sulla rotta delle balene – Armando Siciliano Editore (2011), Dalla parte di Medusa – Armando Siciliano Editore (2014), Oggi, ma solo oggi, A.L.A. Libri (2016), La calda estate del Commissario Attenti, A.L.A. Libri (2018), Per i suoi occhi, Commissario Attenti, (A.L.A. Libri (2019)

Vincitore di numerosi premi letterari in tutta Italia, vince nel 2013 l’edizione “Mare e viaggi” promossa da Il Tirreno. www.marcorodi.it marco.rodi@yahoo.it

ISBN 9788899764890

Le regole del dovere
Un gruppo di uomini in fuga, due fratelli, una missione. Tornare a casa

01/07/2019 — Taddei Lorenzo

  € 12,00   

 

Nel settembre del 2009 una pattuglia di paracadutisti italiani al comando del maggiore Giacomo Leoni cade in un’imboscata in Afghanistan e viene fatta prigioniera. Visto il fallimento di ogni via diplomatica, dall’Italia parte una missione di salvataggio segreta e non ufficiale, guidata da suo fratello, Vittorio Leoni, un professore di chimica e biologia, ma con un passato da soldato d’élite. Attraverso le azioni intraprese dai soldati per salvare i propri compagni e i ricordi di gioventù dei due Leoni, Le regole del dovere affronta il complesso mondo delle relazioni tra fratelli, il senso del dovere, l’eroismo e il mostro che alberga in ognuno di noi. Alla fine si fa quello che deve essere fatto.

Lorenzo Taddei è laureato in ingegneria. Le regole del dovere è il suo secondo romanzo, dopo La relatività delle emozioni. Vive con la moglie Marina e i figli Giordano e Diletta.

ISBN 9788899764494

L'universo di Alice

15/06/2019 — Montisci Giuly

  € 9,00   

 

Per Alice, quello era un lunedì mattina come tutti gli altri. Era andata a scuola con il suo amato zainetto giallo, pronta ad imparare di più sul mondo e sulla storia. Quando la maestra Laura iniziò a spiegare però, la piccola bambina dai capelli rossi e dalle mille lentiggini non si sarebbe mai aspettata di sentir parlare per la prima volta di qualcosa che avrebbe segnato la sua vita: l'universo.

Giuly Montisci è una studentessa del Liceo Artistico “Cristoforo Colombo” di Livorno, affascinata sin da piccola dal mondo dell’illustrazione editoriale. Oggi, alle soglie dell’esame di maturità, si cimenta con L’universo di Alice, un libro per bambini, con disegni e testi ideati da lei stessa. La speranza è che questa sua opera sia il debutto di una carriera professionale in campo artistico.

ISBN 9788899764487

Volti

15/06/2019 — Calaba Barbara, Salomone Angelo

  € 9,00   

 

La Dott.ssa Carla Falcone, Conservatore della Pinacoteca di Varallo Sesia, in occasione dell’inaugurazione della mostra ‘VOLTI’ nel luglio 2012 presso la Pinacoteca di Varallo Sesia, ha affermato, fra le altre cose, che l’attitudine che ha sempre contraddistinto Angelo Salomone è stata l’attenzione, l’umanità. Ciò che si chiamerebbe cuore, se questa parola non dovesse apparire un inutile sostantivo sentimentale. E ciò che Angelo racconta e cerca nei suoi ritratti è il cuore dei personaggi. Non è un caso che si tratti di volti, non ritratti a figura intera, dei quali egli mira a cogliere l’anima. Il ‘matrimonio’ con la poesia di Barbara Calaba è nuovamente un incontro umano che arricchisce la mostra e rende parlanti i personaggi; attraverso di loro cogliamo anche l’anima dell’artista.

Barbara Calaba è nata a Vigevano nel 1968, abita in Valsesia da più di vent’anni.
Pedagogista, mediatrice familiare e formatrice, lavora come consulente presso diversi enti e istituti scolastici occupandosi di formazione e di prevenzione primaria in età evolutiva.
É docente presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, dove si è diplomata Esperta in Metodologie Autobiografiche; si occupa di scrittura autobiografica e coordina progetti di raccolta di storie di vita.
Collabora con l’Istituto Storico della Resistenza e storia contemporanea di Vercelli, Biella e Valsesia. É coautrice e curatrice delle mostre ‘Briciole di pane’ e ‘Giorni di guerra e di fame’. Con Ala Libri ha pubblicato in collaborazione con Angelo Salomone il libro-catalogo Volti.

Angelo Salomone è nato a Varallo Sesia il 23 dicembre 1944.
Già medaglia d’oro alla scuola Barolo di Varallo nel 1967 dove ha maturato la sua esperienza sotto la guida di Lino Tosi e presso lo studio di Ermanno Zamboni.
Ha partecipato alla Rassegna Nazionale Sant’Ambroeus di Milano nel 1977 e successivamente a varie collettive in Valsesia.
Nel 2012 personale presso “Le Scuderie” del Palazzo d’Adda di Varallo, nel Salone Esposizioni del Comune di Riva Valdobbia-Alagna, a Milano nella Sala Artisti Associazione 1° Aprile (Via Nicola d’Apulia).
Nel 2013 personale presso la Pinacoteca di Varallo e nel Castello del Malconsiglio a Miglionico di Matera.
Nel 2015 personale a Novara presso “Barriera Albertina” sponsorizzata dagli ex-colleghi della Banca Popolare di Novara (BPM). Con Barbara Calaba ha prodotto con Ala Libri il libro-catalogo Volti.

ISBN 9788899764463

Racconti elementari - Ecostorie 2019

15/05/2019 — Alunni Scuola Primaria "Villa Corridi" Livorno

  € 10,00   

 

Per il quarto anno consecutivo i bambini e le bambine della scuola primaria “Villa Corridi” di Livorno hanno scritto per se stessi e per gli adulti una raccolta di Ecostorie che possano far riflettere sull’educazione ambientale, sui comportamenti eco-responsabili, sull’importanza della salvaguardia e della cittadinanza attiva per quanto è patrimonio naturalistico più prossimo (della scuola, del quartiere, della città) o più remoto (del pianeta). Una ecostoria è un’operazione cognitivamente complessa che comporta livelli di competenze diversificate e capacità di astrazione che i bambini gradualmente sviluppano. Inventare una storia, una filastrocca o una poesia, è quindi attivare una performance globale che restituisce l’elaborazione di dati informativi ricevuti e la focalizzazione di quell’insieme di dati sensoriali, percettivi, comportamentali da cui ciascun bambino è rimasto colpito. Successivamente, mediante attività laboratoriali e collaborative (problem solving e apprendimento peer to peer), viene avviata la combinazione dei dati ricevuti e la loro verbalizzazione, orale e scritta, prima individuale e poi in forma collettiva, che diviene progressivamente spazio libero per articolare tutti gli elementi plurali della sfera fantastica e della dimensione affettivo- emozionale. Le Ecostorie sono quindi una preziosa risorsa per l’ educazione ambientale ed eco sistemica; rimandano all’importanza di codificare stili di vita corretti, salutari e di benessere attraverso la sostenibilità consapevole, la mobilità dolce ed integrata, il riciclo, l’osservazione scientifica di esseri animali ed ambienti naturali del territorio circostante. Sono anche il condensato di tutto ciò che i bambini sentono, vedono e percepiscono in famiglia, nella città o in ciò che avviene nel mondo.

La scuola primaria “Villa Corridi” di Livorno (4° Circolo Didattico) da diversi anni incentra l’attenzione su progetti che hanno come tema portante la conoscenza del territorio di appartenenza con finalità di educazione storico-ambientale. La struttura scolastica, un ex Sanatorio dei primi del Novecento, sovrasta un parco ed è circondata da ampi spazi collinari di mac­chia mediterranea, delle vere e proprie aule all’aperto. Inserita in tutto ciò, usufruisce quotidianamente di quanto la storia, la natura e l’architettura offrono. Villa Corridi, è “Green-School”, ma anche scuola che, inve­stendo sulla bellezza del proprio territorio, investe fortemente anche nella crescita personale degli alunni in termini emozionali, aggregativi, identitari.
I bambini che hanno creato e scritto le storie che presentiamo hanno dunque fatto un percorso non solo cognitivo ma soprattutto creativo sull’ecologia e la biodiversità. La loro fantasia si è impadronita delle conoscenze e le ha rese narrazione, suggestione, ironia, comunicazione, orienta­mento per il futuro.

ISBN 9788899764470

Ros-marino & Margherita

01/05/2019 — Di Chiara Battisti Gabriella

  € 16,00   

 

Quello che poteva essere un semplice trattato di giardinaggio, diventa un racconto dolcissimo. Leggendo queste pagine vediamo i colori dei fiori, sentiamo i loro profumi, condividiamo emozioni, fatiche e gioie, ma non solo. Riviviamo anche esperienze della nostra infanzia: un prato di lucciole scintillanti, il pulcino vinto al lunapark, un frutto antico di cui avevamo dimenticato il sapore, la paura di rumori sconosciuti amplificati dal silenzio notturno, il gusto di sporcarsi le mani per un gioco che diventa lavoro… o viceversa. Passeggiare tra gli alberi, sfiorare il muschio, parlare con una corolla, guardare le nuvole, è sempre l’incontro con il “me” più intimo. Raccontare i miei due giardini, è stato come esprimere loro, a gran voce, il mio grazie, per il percorso di crescita, gioia ed amicizia che abbiamo fatto insieme.

Gabriella Di Chiara Battisti è nata a Folign, ha trascorso la sua infanzia a Roma e si è poi trasferita a Livorno. Dopo gli studi magistrali si è specializzata in vari insegnamenti: per le scuole Montessori, per le scuole Materne e per le scuole speciali. Terminata l’attività di insegnante ha cercato di concretizzare il suo amore per la natura. Per Ala Libri ha pubblicato Ros-marino

ISBN 9788899764456

La gioia di vivere

01/03/2019 — A.A.V.V.

  € 20,00   

 

ll Gruppo Scrittori Firenze si è costituito quale Associazione Culturale nel 2016 ereditando esperienza, passione e obiettivi da alcuni gruppi di scrittori che avevano condiviso esperienze letterarie comuni. Attualmente associa più di settanta scrittori e fornisce loro assistenza e supporto nelle varie attività letterarie quali: presentazioni pubbliche presso librerie o altri luoghi dedicati delle opere degli autori soci
laboratori di scrittura creativa, in varie sessioni nel corso dell’anno, rivolti a gruppi di non più di 10-12 allievi
gestione di incontri di lettura con testi ed autori scelti e commentati
relazione con editori per la pubblicazione delle opere inedite dei soci
pubblicazione e promozione di antologie a tema con la partecipazione di autori soci dell’associazione
eventi di lettura pubblica degli autori soci integrati a spettacoli teatrali o musicali.
Alcuni autori del Gruppo Scrittori Firenze hanno scelto ALA Libri per pubblicare il loro La gioia di vivere.

ISBN 9788899764449

Hotel Park

15/01/2019 — Rizzo Bruno

  € 13,00   

 

Bruno Rizzo, padovano di origine, dopo aver acquisito l'abilitazione magistrale, frequenta la Facoltà di Pedagogia presso l'Università di Padova. Nel 1968 si reca in Brasile per svolgere un'attività di volontariato presso gli istituti dei Padri Pavoniani, dove consegue la laurea presso la Facoltà di Filosofia di Varginia (Stato di -.Jinas Gerais). Rientrato in Italia nel 1973 si arruola nel corpo dei Paracadutisti dell'Esercito Italiano. Qui percorre tutti i gradi della scala gerarchica: da soldato di leva, a Sottufficiale e infine a ufficiale. Dal 1991 al 1994 è trasferito all'Ufficio militare dell'Ambasciata d'Italia a Lisbona. Dopo aver trascorso tre anni a Roma presso gli organi Centrali della Difesa, rientra a Livorno nei ranghi della Brigata Paracadutisti Folgore dove, oltre a ricoprire vari incarichi di carattere amministrativo, partecipa a varie missioni all'estero tra le quali la Bosnia nel 1999, il Kosovo negli anni 2001, 2004, 2005 e il Libano nel 2007. Dal 1° gennaio del 2010 è passato nella riserva. Coniugato, ha due figli e un nipotino. Oggi vive a Livorno. Si dedica alla scrittura e svolge attività di volontariato presso la Croce Rossa del locale Comitato.

ISBN 9788899764418

Mi aspetto un crepuscolo sereno

15/01/2019 — Meini Maila

  € 13,00   

 

L’ispirazione di questa raccolta nasce dalla capacità innata dell’autrice di vivere la vita più all’interno, nell’anima, che fuori, nel mondo e dal suo modo di interpretare quello che la circonda, esseri viventi e naturali come se fossero specchi dell’anima. Tutto questo relativo ad un preciso periodo, quello che va dall’inizio del 2012 al maggio 2015, tre anni di assestamento, dopo i grandi cambiamenti: la pensione, la nuova città di residenza, le nuove esperienze di vita. Nei versi compaiono esperienze e sensazioni, l’incontro con gli altri, le riflessioni sulla vita, il passato, il presente e il futuro; infine, last but not least, il rapporto simbiotico con la natura.

Maila Meini è nata a Livorno, dove ha vissuto i suoi primi 25 anni, conseguendo la maturità classica presso il Liceo Niccolini e Guerrazzi e la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Pisa. Si è trasferita per amore, in provincia, a San Vincenzo, dove, per quasi tutta la sua carriera lavorativa è stata insegnante di Lettere, Teatro e Latino. Recentemente, di nuovo per amore, dei figli, è andata a vivere vicino a Firenze. Ѐ una lettrice vorace e scrive versi. Conta al suo attivo la pubblicazione di alcune poesie e prose in varie raccolte (San Vincenzo e poesia, 1982; Un mare di ricordi, 2007; Il Federiciano, 2009; Il vino e la sua magia, 2010; la silloge poetica, Poco dopo l’inizio della sera 2013; e Il sentiero delle foglie cadute, narrativa, 2016. Ha curato l’editing di alcune raccolte di narrativa e poesia, quali Un mare di ricordi (2007) per il Circolo culturale Sciarada di San Vincenzo e L’arte di scrivere I, II, III per l’Auser di Campi Bisenzio dove cura per il quarto anno consecutivo un Laboratorio di scrittura creativa, che ha fruttato già due pubblicazioni. Nel 2016 A.L.A. Maila Meini ha incluso nel nostro catalogo la raccolta di poesie Poco dopo l’inizio della sera. L’anno seguente ha pubblicato l’autobiografia A cavallo del tempo, nel 2018 il nuovo libro di poesie: Mi aspetto un crepuscolo sereno e nel 2019 Starni ospiti in solaio. Maila Meini ha anche cinque nipoti e tre cani. Per ora.

ISBN 9788899764425

Questo non è un libro natalizio
Racconti per tutto l'anno

01/12/2018 — A.A.V.V.

  € 10,00   

 

Caduto il velo dell’ingenuità, in ciascuno di noi anche l’immagine primigenia del Natale è venuta meno e si è modificata al cambiare dei tempi, ai luoghi di residenza e ai fatti della vita. Oggi in noi convivono tante ere natalizie, tanti colori, tanti rossi, neri e grigi. Natali festosi, Natali tristi o Natali per dovere. Natali per i bambini, Natali per i figli, Natali per i genitori anziani e, un domani prossimo, Natali per i futuri nipoti. E il ciclo, nato per il bambino che eravamo, continua e riprende, instancabile e certo come il sorgere di un domani, per le creature che verranno. Potremmo addirittura divertirci a scandire la nostra vita e a scrivere la nostra biografia ricordando semplicemente i Natali che abbiamo vissuto. Da queste considerazioni nasce l’idea di racchiudere in una raccolta la percezione del Natale di tanti autori italiani. Ne scaturisce uno spaccato dei nostri giorni che va ben oltre la semplice raccolta di racconti sul Natale perché, con grande sorpresa, il Natale c’è, ma spesso è solo l’occasione per narrare d’altro, quell’altro che in un certo momento della vita urge e chiede la parola.

ISBN 9788899764432

Il professore che studiò il gatto di Hegel

15/10/2018 — Bichisecchi Roberto

  € 16,00   

 

Questo libro contiene saggi scritti dal prof. Arrigo Colombini per la rivista di psicologia e scienze umane “Psiche, teorie e prassi”. Gli argomenti trattati riguardano il problema dell’immigrazione, delle comunità religiose in Italia e a Livorno in particolare, del rapporto tra mondo irrazionale e tecnica, epicureismo e giovani d’oggi. Un ulteriore saggio consiste in un profondo studio sul lato meno conosciuto di Carl Gustav Jung. L’introduzione al libro è stata scritta da un allievo dell’autore dei saggi, il dott. Roberto Bichisecchi che, grazie agli insegnamenti del professore, si è appassionato allo studio della psicologia e della filosofia e ha mantenuto e condiviso con lui interessi culturali per tutta la vita.

Roberto Bichisecchi è nato a Livorno ed è Clinico Psicologo, Psicoterapeuta, Psicoanalista. Si occupa dei disturbi mentali negli adulti e di psicopatologia infantile e adolescenziale.
Presidente e Supervisore clinico dell’Associazione Psicoanalisti di Pisa, ha collaborato con varie strutture pubbliche e private (Comune di Viareggio, Associazione Confesercenti di Firenze, Comune di San Giuliano, Comune di Livorno, etc.). Ha svolto attività di relatore presso numerosi convegni e Congressi. Ha condottoi corsi di formazione e di approfondimento. Organizza convegni e seminari, anche con personaggi di grande valore scientifico e culturale, tra cui ricordiamo: D. Meltzer, G. Rizzolatti, S. Resnik, R. Bodei.
Da molti anni, a tutt’oggi, collabora con l’Università degli studi di Firenze e Pisa in qualità di Tutor per i neolaureati in Psicologia.
Ha condotto e tutt’ora conduce seminari sul tema: “Storie che curano”.
Ha pubblicato numerosi articoli su riviste professionale del suo settore, e i saggi:
Linguaggi ed espressioni della mente, Ed. Juppiter, 2010
Autismo e psicoanalisi, da Eugene Bleuler a Salomon Resnik, Ed. Del Cerro, 2005.
La relazione terapeutica, Ed., Del Cerro, 2004
Autonomia e Dipendenza, Ed., Del Cerro, 2002.
Sogno, Pensiero, Sentimento, Ed., Borla, 1999. Con ALA Libri ha deciso di debuttare con un saggio molto particolare: Il professore che studiò il gatto di Hegel. Sito web: www.psicoanalisipisa.it E-mail: psicoanalisipisa@gmail.com

ISBN 9788899764401

Giancarlo Cocchia e la sua narrazione pittorica nella chiesa di N
S. di Lourdes di Livorno

10/09/2018 — Talà Enrica, Bonini Francesco

  € 8,00   

 

Enrica Talà si è occupata di FotografiaDdidattica ed Educazione all’Immagine per la scuola primaria, ha conseguito il Magistero in Scienze Religiose e la Licenza in Antropologia Teologica. È direttore del Centro Studi Don Roberto Angeli di Livorno, Consigliere Nazionale dell’Associazione Italiana Maestri Cattolici e Formatrice.

Francesco Bonini, classe 1983, laureato in Scienze e Tecnologie per l’Ambiente, artigiano creativo nel settore del restauro e del recupero di materiali. Da sempre appassionato di arte, architettura, storia dei luoghi e delle cose. Folgorato dal Maestro Cocchia sulla via del colore. Indissolubilmente legato all’anima della chiesa di Nostra Signora di Lourdes.

ISBN 9788899764395

Avrei voluto

31/07/2018 — Vanni Andrea

  € 10,00   

 

Andrea Vanni nasce nell’anno 1950 a Livorno dove tuttora risiede. Dopo aver svolto attività diverse nel campo dell’informatica, oggi è in pensione. Personaggio eclettico e dal sottile umorismo, è un attentissimo osservatore. Capacità che l’ha accostato a lungo al mondo della fotografia. Nell’aprile del 2016 ha pubblicato per Ala libri Bidoni e budini, il suo primo romanzo. Da circa otto anni si dedica alla poesia, prima vernacolare e successivamente in lingua italiana, dove ha ottenuto diversi e importanti riconoscimenti:
Ha partecipato ha molti premi e concorsi di poesia classi candosi sempre in ottima posizione. In particolare si è classificato al primo posto al 7° Concorso Bruno Cosimi, al 2°, al 3°, al 7° e all’8° Concorso di Poesia Vernacolare in Toscana, al Concorso Nazionale IBISKOS 2007, (Premio Speciale come Miglior Poeta), all’11° Concorso Letterario Tripolone, all’8° e al 10° Premio Nazionale Rivalto-Roberto Magni, al 2° Premio Unicef, al 6° Concorso Pennacalamaio@zacem, al 7° Premio Città di Recco, al 1° Premio Squarciare i silenzi on line, al 39° Premio Letterario Casentino, al 3° Concorso Nazionale Poesia sotto le stelle. Ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria al 3° Concorso Nazionale Poesia Il Forte 2010.
Negli ultimi anni si è dedicato alla narrativa e scrive racconti.

ISBN 9788899764371

Yashodara

15/07/2018 — Gragnani Maria Paola

  € 14,00   

 

«Sapete, principe, l’arte della ceramica al tornio ha molto in comune con le vostre meditazioni!». «Un giorno mi spiegherete nei dettagli la vostra affermazione. Ora il mio cavallo è molto stanco per il lungo tragitto. Ha galoppato tutta la mattina. Vorrei che fosse rifocillato. Volete dunque accompagnarmi a visitare Kapilavasthu? Potremmo poi mangiare qualche chapati condito con miele all’ombra di un albero».

Maria Paola Gragnani ha partecipato a vari seminari di Yoga con Carlos Fiel, di Tantra con il maestro indiano Sharma Yoghi Ramprakash, di Tai Chi con Leòn Saponar, di Meditazione con Mario Thanavaro, di Mantra Yoga con Marco Piazza, di Teatro Danza con Paolo Ferrandino e di altre discipline attinenti alla ricerca della consapevolezza.
Nel 1993 si è iscritta a Roma al corso quadriennale dell’ISFIY (Istituto Superiore Formazione Insegnanti Yoga) della FIY (Federazione Italiana Yoga). Nello stesso anno ha iniziato a insegnare Yoga presso l’Associazione Sadhana International e ha ottenuto l’Attestato dall’ISFIY. Ha sempre partecipato agli incontri organizzati in sede all’Associazione, con maestri di Yoga, di Meditazione e maestri dell’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia e altri.
Dal 2012 è Presidente dell’Associazione Sadhana. Per ALA Libri ha pubblicato Le mura di vetro e Yashodara.

ISBN 9788899764319

L'uguaglianza delle ossa

30/06/2018 — Sacco Vincenzo Maria

  € 14,00   

 

Alla fine del 1700 Napoli è la seconda città più popolosa d’Europa ed è la capitale di uno dei Regni più vasti del continente. Il protagonista, Francesco Filangieri, è un commissario di Polizia, anzi un “giudice commissario”. I quattro episodi che compongono l’opera si svolgono tra il 1793 e il 1799, anno in cui si completa la restaurazione borbonica dopo la breve avventura della Repubblica Napoletana. Con pochi uomini e scarsi mezzi il commissario si trova ad affrontare problemi e casi più o meno gravi, complessi, talvolta grotteschi, intrighi di corte e suicidi molto sospetti. I personaggi parlano in napoletano, pensano in napoletano, esprimono con la vera lingua del Regno tutta la loro verve, ma anche i sentimenti, le passioni, le paure e le emozioni. Il protagonista sembrerà talvolta perdere la battaglia, travolto da situazioni apparentemente più grandi di lui. Tuttavia riuscirà sempre a tirare le fila degli avvenimenti, fatta eccezione per le vicende sentimentali dalle quali uscirà sempre sconfitto. I personaggi creati dall’autore si mescolano, nel tessuto narrativo, con personaggi realmente vissuti e avvenimenti descritti dai cronisti dell’epoca. Si tratta, spesso, di storie straordinariamente interessanti e ricche di spunti di riflessione, anche per comprendere meglio alcune vicende contemporanee.

Vincenzo Maria Sacco è nato a Napoli. Ingegnere, ha lavorato presso un Ente Pubblico di Ricerca di Firenzee. Si è avvicinato da alcuni anni alla narrativa frequentando due corsi di scrittura creativa. Ha ottenuto numerosi riconoscimenti e premi partecipando a concorsi letterari. Sette racconti sono stati pubblicati in antologie ed uno online. Come la sabbia del deserto, suo primo romanzo, ha ottenuto nel 2016 il 2° premio al Concorso Letterario “La città di Murex”, sezione lavori inediti ed è stato pubblicato da Porto Seguro Editore di Firenze. L’uguaglianza delle ossa (ALA LIBRI, 2018) è la prima opera avente per protagonista il Commissario Francesco Filangieri

ISBN 9788899764357

La calda estate del commissario Attenti

15/06/2018 — Rodi Marco

  € 12,00   

 

Il commissario Attilio Attenti è davvero un uomo contraddittorio: combatte i delinquenti, ma lascia la Polizia; si mette a fare il professore di diritto, ma continua a investigare con gli ex colleghi nei casi più difficili; professa una fede incrollabile per la legalità, ma guida come un pazzo il suo scooter senza allacciare il casco; ama le donne svampite, ma non resiste all’intelligenza e all’arguzia delle altre. E poi ha un intuito formidabile ed è anche fortunato. In una tranquilla città di provincia adagiata sulla costa tirrenica, Livorno, nell’estate più calda del secolo, quando l’unico refrigerio è offerto dalla brezza marina, le onde e gli scogli, tra le chiacchiere e i lazzi del gruppo di amici, Attenti dovrà suo malgrado indagare sulla morte di un vecchietto lasciato solo da una badante e dall’amico del nipote, entrambi spariti nel nulla. Il caso è banale, all’apparenza, tipico di una tranquilla città di provincia, invece…

Nato ad Aosta, Marco Rodi, ancora adolescente, si è trasferito a Livorno. Laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Pisa, è stato docente di informatica. Nel corso della carriera lavorativa ha svolto varie attività, anche professionali, prevalentemente rivolte alla formazione e all’insegnamento. Un corso triennale di Gestalt Counselor ha contribuito a fargli scoprire la passione per la scrittura e comprendere qualcosa in più dell’essere umano. Esperto in metodologie autobiografiche presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, oggi tiene corsi di scrittura creativa e autobiografia per alcune associazioni culturali. Ha pubblicato: Il sentiero tra due isole – Leonida Edizioni (2008), 24 Foto in una borsetta (Il mistero del Corallo) – Armando Siciliano Editore (2009), Sulla rotta delle balene – Armando Siciliano Editore (2011), Dalla parte di Medusa – Armando Siciliano Editore (2014), Oggi, ma solo oggi, A.L.A. Libri (2016), La calda estate del Commissario Attenti, A.L.A. Libri (2018), Per i suoi occhi, Commissario Attenti, (A.L.A. Libri (2019) Vincitore di numerosi premi letterari in tutta Italia, vince nel 2013 l’edizione “Mare e viaggi” promossa da Il Tirreno. www.marcorodi.it marco.rodi@yahoo.it

ISBN 9788899764289

Ewiva lo sport

01/06/2018 — Bambini Scuola Primaria

  € 10,00   

 

Il progetto “La biblioteca di lavoro”, ha consentito di fornire a ciascun alunno adeguate opportunità per il raggiungimento di competenze e abilità utilizzando un metodo di lavoro basato sulla costruzione del sapere. Questo libro testimonia tutto questo.
I bambini sono stati resi protagonisti attivi nella scelta, stesura, nell’articolazione e valutazione del testo. Hanno avuto modo di problematizzare il reale e formulare ipotesi di soluzione lavorando in cooperazione con fantasia e creatività.
La tematica è stata appassionante e coinvolgente: vivere lo sport come momento di crescita sana e leale.

a Scuola Primaria Antonio Gramsci appartiene al V Circolo Didattico Edmondo De Amicis. Da moltissimi anni il metodo di lavoro degli alunni di questa scuola si basa sulla costruzione del sapere, attraverso la ricerca di conoscenze e lo sviluppo delle abilità necessarie per farlo. Ciò è reso possibile dall’ampia scelta di testi di ogni genere presenti nella biblioteca scolastica, consultabili da alunni ed insegnanti. Il Libro eWiva lo sport, testimonia tutto questo.

ISBN 9788899764302

Racconti Elementari 2018

15/05/2018 — Bambini Scuola Primaria

  € 10,00   

 

Questa raccolta di “Ecostorie” scritte in forma collettiva dai bambini delle classi della scuola primaria di Livorno “Villa Corridi” (4° Circolo-La Rosa) è la terza della serie. Sono racconti, poesie e filastrocche, storie e riflessioni pensate, scritte, elaborate e disegnate dai bambini della classi. Hanno affrontano tematiche relative alla tutela del territorio e delle acque, ai cambiamenti climatici, alla biodiversità; alla semina e ai prodotti stagionali, all’edu­cazione alimentare e al riciclo dei materiali, alla raccolta differenziata dei rifiuti. La fantasia e la creatività si sono impadronite di quanto appreso trasformandosi in un tutt’u­no emozionale, davvero speciale. L’ironia tipica dei bambini è poi divenuta, in ciascuna produzione letteraria, riflessione e insegnamento anche per adulti disattenti.

ISBN 9788899764272

Smetti di ballare

15/05/2018 — PENSABENE REMO

  € 14,00   

 

Ne era passato di tempo da quando…” Il commissario Tonelli, nella primavera del 1921, fa il punto della situazione della sua vita e contemporaneamente da Livorno parte per un’indagine delicata. Il ricco bancario e consigliere di stato Banfi viene trovato accoltellato su una panchina, e per la scoperta del suo assassino il prefetto non baderà a spese. È la pineta di Castiglioncello il teatro della vicenda, alla vigilia di una stagione balneare che incalza tra scrosci di piogge primaverili e personaggi dalle identità tutte potenzialmente sospettabili. Il racconto è un susseguirsi di azioni che l’abile intuizione del Tonelli valuterà fino a coglierne le sfumature più sottili, fino al completo dipanarsi della matassa. Ma è proprio a indagine conclusa che il commissario si troverà di fronte ad un’amara sorpresa.

Remo Pensabene nasce a Livorno nel Gennaio del ’56. Proveniente da una famiglia con spiccata tradizione portuale, anch’egli segue le orme paterne, fino al pensionamento. Diplomato geometra, frequenta per un po’ la facoltà di Architettura in Firenze che poi lascia per sopraggiunti avvenimenti familiari. Amante delle materie umanistiche, oltre a scrivere dipinge, in particolare scorci paesaggistici della “sua” Livorno.
Ha scritto: Sono un portuale del 2011, saga pseudo familiare e lavorativa; Mefistofelica, giallo del 2014; Ifigenia giallo del 2016, tutti editi dalla casa editrice Edizioni del boccale. Gli ultimi due hanno per protagonista il commissario Tonelli, che ritroviamo in Smetti di ballare.

ISBN 9788899764265

Meduse & ricci

15/05/2018 — Salutij Patrizia

  € 10,00   

 

Egocentrico è chi considera se stesso il centro del mondo, riferendo e attribuendo tutto al proprio io. Tutti un po’ lo siamo e in qualche circostanza vorremmo piegare il mondo ai nostri voleri. Per fortuna la cosa quasi mai ci riesce anzi, nel tentativo di confrontarci con gli altri, affrontiamo perfino quelli più grandi di noi. Allora nella vita ci aspettano, come premio, frustrazioni, invidie e altro di più saporito. A Livorno succedono cose strane proprio perché il livornese, consapevole dei propri limiti e non riuscendo spesso a superarli, si allarga e si appoggia ad un egocentrismo cittadino, un po’ come la famosa coscienza collettiva ipotizzata da Jung che però non va in opposizione a quella personale ma, in qualche modo, la rafforza. Ecco allora un modo di pensare e di agire che pone la riottosa città al centro del mondo e che non disdegna di sbeffeggiare le grandi della Terra (Parigi, New York, Londra), finendo per trovare l’ultimo oggetto di scherno, più o meno bonario, nei vicini di casa, i pisani guarda caso.

Patrizia Salutij è nata nel 1958 e vive da sempre a Livorno. E’ laureata in Lingue e letterature straniere ed è abilitata all’insegnamento sia della lingua inglese che di quella tedesca. Ex insegnante di scuola elementare, attualmente è docente di lingua inglese nella scuola secondaria di primo grado. E’ formatore per insegnanti di lingue ed ha partecipato a diversi progetti ministeriali ed europei come coordinatore e tutor sull’innovazione nei percorsi didattici. Da diversi anni si interessa alla performance espressiva della personalità nella comunicazione, per cui ha frequentato vari corsi e laboratori teatrali, dopo i quali ha avuto la divertente opportunità di recitare ne I Delitti del BarLume, di Marco Malvaldi e per la regia di Roan Johnson. Scrive articoli in vernacolo ed in italiano per il noto mensile di satira, umorismo e mancanza di rispetto Il Vernacoliere, e la pagina settimanale La Tracina de Il Tirreno ospita spesso le sue riflessioni vernacolari su costumi ed avvenimenti della società locale. Per Erasmo ha scritto il racconto Portrait de femme en pierre nella raccolta Riso Mare. Per il premio letterario Il fascino del racconto, di ALA, ha scritto Lasciare una stanza. Ancora con ALA, l’ultima creatura è Tràcine, meduse e ricci – riflessioni livornesi ruvide e urticanti.

ISBN 9788899764296

L'uomo dei tre padri

15/03/2018 — GREGORI MANOLIA

  € 15,00   

 

La fantastica storia di Alieno continua. Tornare, ripartire ancora. Questo è quello che Gregorio, il protagonista farà dopo una brutta esperienza in Afghanistan, vissuta in qualità di medico militare e di”alieno”. Le persone come lui sentono di più, intuiscono o sanno di più, ma spesso non hanno il potere di cambiare le cose. Lui ci proverà, perché questo è ciò che ci rende unici. Con questo secondo romanzo Manolia Gregori conferma di essere la sensibile osservatrice dell’animo umano che i lettori hanno potuto apprezzare in Alieno. La sua narrativa colta e personalissima sa cogliere con tratti precisi le variegate sfaccettature della società di oggi. L’essere umano è posto al centro di una profonda analisi in cui emerge tutto il valore della famiglia e dell’amicizia.

Manolia Gregori è nata a Todi (Perugia). Insegna lettere in una scuola superiore di Livorno. Ha al suo attivo numerosi scritti di narrativa e poesia che fino ad ora erano rimasti nel suo cassetto segreto.
Alieno (ALA Libri, 2016) è l’opera che ha voluto pubblicare per prima. Due anni dopo ha dato alle stampe L’uomo dei tre padri, romanzo in cui la fantastica storia di Gregorio Altieri continua. Siamo assolutamente convinti che questa scrittrice ci riserverà ancora nuove e belle sorprese.

ISBN 9788899764241

Epistolario favolistico

27/02/2018 — ANDREANI GABRIELE

  € 12,00   

 

Che cosa succede quando i personaggi di alcune fiabe e favole classiche prendono foglio e penna e scrivono infuocate lettere di protesta ai loro autori oppure missive minacciose, personali, confidenziali ad altri personaggi delle stesse fiabe e favole? Come possiamo leggere nella prefazione al testo, lupi, cicale, topastri, brutti anatroccoli, ma anche principesse, streghe e vedove turlupinate, si sfogano raccontando verità diverse da quelle che siamo abituati a leggere. Un articolo giornalistico sulla vera storia del Pifferaio Magico, la richiesta di riabilitazione avanzata da Caino e un racconto (Buco Nero ZX999), come recita il sottotitolo, per una fiaba ancora da scrivere, completano questo epistolario magico. Il tono è tendenzialmente umoristico, sebbene gli argomenti trattati affrontino da vicino problematiche di grande attualità quali il diverso, l’abbandono e l’abuso di minori, il bullismo, la vita coniugale, lo straniero, la malattia, ecc.

Gabriele Andreani è nato a Pesaro, dove risiede. Per molti anni ha ricoperto incarichi dirigenziali e direttivi nella Polizia di Stato. È stato docente a contratto in criminologia presso l’Università degli Studi “Carlo Bo” di Urbino. Ha pubblicato su riviste specializzate vari saggi concernenti il bullismo, la devianza giovanile, la deprivazione relativa, la prevenzione situazionale del crimine, la violenza negli stadi, le armi e altri argomenti. Vincitore di numerosi concorsi letterari, i suoi racconti sono presenti in diverse antologie. Nel 2015 è uscito Dentro il recinto (ARACNE editrice, Ariccia), il suo primo romanzo. ALA Libri ha pubblicato il suo Epistolario Favolistico.

ISBN 9788899764258

Storie di fate, di gatti, di fatti strani e i castelli in aria

23/12/2017 — Quartarone Cristina

  € 13,00   

 

Queste storie, piene di fantasia, sono scritte per i bambini e per i genitori che amano leggere, la sera, qualche pagina ai loro piccoli ma sono rivolte un po’ a tutti coloro che vogliono distaccarsi dalla realtà quotidiana per accedere a mondi paralleli al nostro eppure vicinissimi, in cui la realtà ammette l’elemento magico, seguendo un racconto in cui avviene qualcosa che abbia un senso non logico, ma a suo modo consequenziale, direi inevitabile.

Cristina Quartarone, saggista, scrittrice e poetessa, si è laureata a Pisa in Lettere Classiche con indirizzo Archeologico e in Storia antica. Ha studiato per un triennio presso la Scuola di Teologia del Seminario di Livorno. Ha condotto programmi culturali presso l’emittente televisiva Teletirreno e presso Radio Livorno Città Aperta. Ha collaborato per otto anni con il vescovo di Livorno. È stata titolare di cattedra di Materie Letterarie e Latino presso il Liceo Scientifico “Enriques” di Livorno dove ha promosso diversi progetti fra cui quelli relativi all’Orientamento scolastico, e un certamen di Latino fra i licei della Provincia, Satura Lanx Labronica. Per sei anni ha fatto anche parte del Consiglio Scolastico Provinciale. Da sempre si dedica alla scrittura e allo studio delle civiltà antiche, della storia e della letteratura e ha tenuto diverse conferenze a Livorno. Il 2 giugno del 2011, per il suo impegno socio-culturale è stata insignita dell’onorificenza di cavaliere al merito. Annovera alcune pubblicazioni tra cui: – Attraverso cerchi di sole – Raccolta di poesie – LIVORNO – 1970 – Santa Giulia, storia e leggenda di una martire, inserito nel volume Dalle radici della nostra storia – edito dalla Diocesi di Livorno – 1984 – Articolo: L’eclettica cultura dell’Umanesimo – Rinascimento, pubblicato in Vivere insieme sul pianeta azzurro a cura di B. De Ranieri e B. Isolani – Editore Debatte Ha ottenuto diversi riconoscimenti letterari: Seconda Classificata al Concorso di poesia indetto dal Liceo Classico Niccolini-Guerrazzi di Livorno nel 1967-68, Seconda classificata alla I edizione del concorso indetto da Scarabeus nel 2013, sezione “Livorno racconta”, e terza classificata nella sez. “Favole e racconti per ragazzi” della stessa edizione. Prima classificata nella sezione “Favole e racconti per ragazzi” dell’edizione 2015 del Premio Letterario Scarabeus. Storie di fate, di gatti, di fatti strani e castelli in aria è la sua prima pubblicazione con A.L.A

ISBN 9788899764333

A cavallo del tempo

01/12/2017 — Meini Maila

  € 14,00   

 

Una signora non più giovane, nonostante gli ostacoli e i dolori incontrati nella vita, comuni a moltissime altre donne, riesce a tornare piena di interessi, attiva, dinamica e volitiva. Questa breve autobiografia è un’esortazione diretta a tutte le persone di una certa età (cioè dai 50 in su) a mettersi l’animo in pace e a vivere giorno per giorno, cogliendo (o inventando) sempre e comunque un lato positivo.

Maila Meini è nata a Livorno, dove ha vissuto i suoi primi 25 anni, conseguendo la maturità classica presso il Liceo Niccolini e Guerrazzi e la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Pisa. Si è trasferita per amore, in provincia, a San Vincenzo, dove, per quasi tutta la sua carriera lavorativa è stata insegnante di Lettere, Teatro e Latino. Recentemente, di nuovo per amore, dei figli, è andata a vivere vicino a Firenze. Ѐ una lettrice vorace e scrive versi. Conta al suo attivo la pubblicazione di alcune poesie e prose in varie raccolte (San Vincenzo e poesia, 1982; Un mare di ricordi, 2007; Il Federiciano, 2009; Il vino e la sua magia, 2010; la silloge poetica, Poco dopo l’inizio della sera 2013; e Il sentiero delle foglie cadute, narrativa, 2016. Ha curato l’editing di alcune raccolte di narrativa e poesia, quali Un mare di ricordi (2007) per il Circolo culturale Sciarada di San Vincenzo e L’arte di scrivere I, II, III per l’Auser di Campi Bisenzio dove cura per il quarto anno consecutivo un Laboratorio di scrittura creativa, che ha fruttato già due pubblicazioni. Nel 2016 A.L.A. Maila Meini ha incluso nel nostro catalogo la raccolta di poesie Poco dopo l’inizio della sera. L’anno seguente ha pubblicato l’autobiografia A cavallo del tempo, nel 2018 il nuovo libro di poesie: Mi aspetto un crepuscolo sereno e nel 2019 Starni ospiti in solaio. Maila Meini ha anche cinque nipoti e tre cani. Per ora.

ISBN 9788899764326

Il Fascino del Racconto 2017

10/10/2017 — Autori vari

  € 12,00   

 

È la raccolta dei racconti (brevi e lunghi) premiati dalla giuria come vincitori e finalisti che hanno partecipato al Premio letterario nazionale A.L.A del 2017.

ISBN 9788899764234

All'ombra della torre

31/07/2017 — GIOMI VALDO

  € 12,00   

 

Il legame dell’autore di questo libro col paese di Sassa è forte, per nascita e per lavoro. Valdo Giomi è nato di maggio, il mese delle rose, “o dei ciuchi”, dice qualcuno, il giorno 22, per cui è un Gemelli, ascendente Gemelli. Quindi la sua fantasia svolazza a destra e a manca, talvolta si posa a terra, e allora i ricordi del passato riaffiorano alla mente. Marilena, una sua conoscente, gli ha chiesto: «Perché non li metti per iscritto? Dai che ce la fai!». E così, sentendosi preso per mano e incoraggiato, l’ha fatto. E anche se lui non ne è convinto, il risultato è di tutto rispetto.

Valdo Giomi è nato alla Sassa nel 1946, ma per lavoro ha dovuto trasferirsi a Castiglioncello di Livorno e in seguito a Ponteginori (Pisa), dove ancora abita con sua moglie. Il suo legame col paese tuttavia è rimasto forte, sia per affezione sia perché è stato spesso chiamato a ristrutturare qualche casa. Infatti è un artigiano edile. È nato di maggio, il mese delle rose, “o dei ciuchi”, dice qualcuno. Il giorno 22, per cui è un Gemelli, ascendente Gemelli. Quindi la sua fantasia svolazza a destra e a manca, talvolta si posa a terra, e allora i ricordi del passato riaffiorano alla sua mente. Marilena gli ha chiesto: «Perché non li metti per iscritto? Dai che ce la fai!». E così, sentendosi preso per mano e incoraggiato, l’ha fatto. Questo è il risultato.

ISBN 9788899764203

Ti ricordi? Sì, mi ricordo

05/07/2017 — RAZZAUTI IRENE

  € 10,00   

 

È un menù a tinte forti quello che ci propone l’autrice. Le tinte sono quelle dei paesaggi e dei piatti nostrani, la forza è quella del ricordo. Tante ricette ma soprattutto, piccole chicche autobiografiche, ora malinconiche, ora divertenti in cui molti di noi si riconosceranno. Sono tempi strani questi, dove, in mezzo alla globa­lizzazione selvaggia del Fast Food riaffio­ra­no timide nicchie di tradizione. Per non dimen­ticare le proprie radici.

rene Razzauti è nata a Livorno nel 1960. Figlia d’arte, musicista e compositrice per amore. Definisce il suo stile mediterraneo-jazz-brasilian. Ha collaborato con diversi artisti americani. Gourmet per passione, chef per professione. Diplomata presso l’International Academy of Italian Cuisine di Lucca, organizza eventi culturali ed enogastronomici per conto dell’associazione Acquamarina di Livorno. Scrittrice di racconti e di novelle, “Ti ricordi…? Sì, mi ricordo” è la sua prima pubblicazione.

ISBN 9788899764197

I temi della poesia

31/05/2017 — Leuzzi Silvia

  € 10,00   

 

Seppure divise in sezioni tematiche, le composizioni di questa raccolta sono unite da un modo di sentire uniforme, un fil rouge che conduce il lettore a comprendere il loro valore poetico. Silvia Leuzzi afferma che il nostro ingegno nobile sarà lo strumento per soldati inermi che cercheranno di sanare il mondo combattendo con la bellezza del loro pensiero e lo dice con parole aspre, ma ingentilite dalla metafora, dall’analogia, dall’ironia. La sua è espressione etica e lucida, un bagaglio poetico posto davanti ai nostri occhi e alle nostre coscienze, per sostenere la causa dei deboli, dei giusti, della pace.

ISBN 9788899764142

Calimbo di S
Jacopo

15/05/2017 — CAPPERI GIAN CARLO

  € 13,00   

 

Questa autobiografia è stata scritta per ricordare e tramandare la storia di una generazione: quella di coloro che hanno vissuto la loro prima infanzia negli anni difficili della seconda guerra mondiale, che erano giovanissimi nel periodo ricco di speranza del dopoguerra e che hanno contribuito a costruire il nostro Paese quando non era stato ancora assalito dalle ansie e dalle inquietudini dei nostri tempi. È la storia di una crescita umana e professionale, narrata attraverso una carrellata di ricordi vividi e preziosi. Gian Carlo Capperi, alias Calimbo, contrazione infantile di Carlo Bimbo, vezzeggiativo inventato dal suo fratellino Paolo, ci narra con linguaggio semplice e schietto le vicissitudini, a volte tragiche, più spesso umoristiche, se non addirittura comiche, che hanno rappresentato la trama della sua vita. Sul palcoscenico si avvicenda una galleria di personaggi noti e meno noti, che danno vita ad una commedia incredibile ma assolutamente vera. Attraverso il racconto piacevole e graffiante, commovente e ironico di questo mondo ormai scomparso, riusciremo a capire meglio e a vivere più consapevolmente il presente.

Gian Carlo Capperi è un ingegnere edile, che per una volta ha indossato le vesti di scrittore ritenendo fosse importante raccontare le vicende dei livornesi nati durante la seconda guerra mondiale e cresciuti nel primo dopoguerra. Ne è scaturita la storia di un uomo e di una generazione che hanno vissuto momenti difficili ma anche esaltanti e che non hanno mai perso la speranza di saper costruire un domani migliore.

ISBN 9788899764173

Il tempo che fuggì dall'orologio

15/04/2017 — De Bonis Enzo

  € 14,00   

 

Che cosa perdiamo della nostra gioventù? Soltanto gli anni? E che cosa siamo disposti a perdere, a mettere da parte per essere finalmente uomini di mondo, non si dice così? Per apparire realisti, scaltri e non soccombere nella quotidiana lotta per l’esistenza.
Invecchiamo. Più saggi e maturi. E andiamo incontro al futuro che però si accorcia ogni giorno di più. Ineluttabilmente.
Abbiamo capito tutto o forse niente. Non siamo più nati ieri ed il cinismo della maturità ci ha imprigionato in questa dimensione di consapevolezza. Sappiamo ora come funziona il mondo. L’abbiamo imparato battendo qualche testata, chi di più chi di meno. E questo ci ha reso più forti ed avveduti, vero?
Ma allora, nel tempo che muore, nulla, ma proprio nulla, ci renderà eterni.

Enzo De Bonis é nato a Livorno nel 1962 da famiglia di origini calabresi con ancora vivi e vitali retaggi greci, albanesi e persino spagnoli.
Dopo il liceo si è laureato a Pisa in Giurisprudenza.
Sin da giovane ha frequentato il mondo dell’informazione lavorando in radio locali e scrivendo sulla carta stampata. Da studente ha partecipato attivamente ai movimenti studenteschi e ha avuto la possibilità di frequentare ambienti diversi per ispirazioni ideali, culturali e visioni politiche.
È appassionato di storia romana, in particolare del periodo repubblicano.
Ha già scritto racconti e vinto premi letterari.
Il tempo che fuggì dall’orologio è la sua prima pubblicazione.

ISBN 9788899764111

Anime Marziane

15/04/2017 — VOLPI ROSALBA

  € 13,00   

 

Lo decise a sei anni, dopo il primo film d’amore visto al cinema con suo padre e sua madre. Non mi sposerò mai. Soprattutto non avrò mai figli.
Capì, con l’istinto infallibile dei bambini, quanto temeva il suo destino di donna. Così lo ripudiò, semplicemente.
Non avrebbe maneggiato pentole o stracci, ma soltanto carta, carbone o assorbente, aspirando odore d’inchiostro. Niente sottovesti di seta o sguardi seduttivi. Il ticchettare della macchina per scrivere avrebbe fatto da sottofondo ai mattini luminosi in cui s’immaginava nella sua casa di adulta, intenta a perfezionare la pagina di un nuovo racconto.

Rosalba Volpi è nata a Livorno nel 1951. Si è laureata presso la Facoltà di Filosofia dell’Università di Pisa con una tesi sulle interpretazioni del fascismo nella storiografia marxista. Dal 1989 al 2009 è stata docente di Filosofia e Scienze Umane a Sorano, Firenze, Lucca e Livorno.
È autrice del saggio L’immaginario e il contingente (Piombino 1982) sul rapporto tra letteratura e filosofia in Sartre, nonché di articoli su temi analoghi con riferimento a Simone di Beauvoir, Virginia Woolf e Umberto Eco. Un suo intervento è stato pubblicato negli atti del convegno nazionale tenutosi a Roma nel 1992 su La filosofia e la sfida della complessità. È stata premiata per i suoi racconti brevi in diversi concorsi letterari. La sua ultima pubblicazione prima di diventare un autore di ALA è I merli dal becco giallo (youcanprint 2014). Il suo primo libro pubblicato con Ala è Anime marziane.

ISBN 9788899764159

Dal corpo nero al gatto nero

01/03/2017 — Valeri Roberto

  € 14,00   

 

Nonostante l’apparente modestia del titolo, è una completa e dettagliata presentazione dei concetti che sono alla base della meccanica quantistica e ne illustra gli aspetti bizzarri della logica che la governa, dalla indeterminazione alla dipendenza temporale, dall’entanglement al dualismo onda-particella, fino al famoso paradosso del gatto di Erwin Schrödinger e molto altro, unendo un’estrema chiarezza divulgativa al rigore scientifico e matematico.

Vive a Livorno dove è nato nel 1947.
Diplomatosi in chimica industriale presso l’ITIS “G. Galilei”, ha lavorato come tecnico di laboratorio a Firenze e poi sino alla pensione alla CMF (Costruzioni Metalliche Finsider) di Guasticce.
Attualmente ricopre il ruolo di organizzatore e redattore del Quaderno annuale del Comitato livornese per la promozione dei valori risorgimentali. È socio, oltre che di A.L.A., anche del Circolo culturale Diacinto Cestoni per il quale periodicamente tiene delle conferenze.
È appassionato di chimica e di fisica; precedentemente al libro pubblicato con ALA Dal corpo nero al gatto nero. Quello che ho capito della Quantistica, aveva pubblicato un altro saggio divulgativo dal titolo Quello che ho capito della teoria della Relatività. Ha svolto due ricerche: una sull’Acqua della “Puzzolente” e un’altra sul chimico Giuseppe Orosi; quest’ultima verrà inserita nella rivista di Storia, lettere e arti di Livorno.
Ha due figli e due nipoti e ancora molta voglia di studiare.

ISBN 9788899764135

Occhiali colorati

01/01/2017 — Falaschi Arturo

  € 14,00   

 

In questa poliedrica raccolta di racconti, “Arturo Falaschi è padrone della propria scrittura, mai scontata, mai accademica, semplicemente viva. Egli è anche un mistico. In un’epoca di ipercomunicazione, di continua ricerca di contatto con il prossimo non come esperienza conoscitiva esterna a sé e contemporaneamente di conquista del proprio io ma superficialmente come bulimica paura di solitudine, l’autore non teme di affrontare il tema divino nella più assoluta solitudine del proprio spirito. Tra atmosfere pirandelliane e dialoghi maieutici la prosa di Falaschi ci trascina nel suo labirinto senza mai costringerci a forzature risolutive bensì ispirandoci quesiti, interrogativi e suggestioni, come di fronte ad una piazza di De Chirico. Anche chi ha la forza di stravolgere il mondo con la forza della propria immaginazione ha in sé comunque un cuore colmo di malinconia. E saper riflettere sulla malinconia crea arte, anche giocosa. Il ricordo costruisce l’io dell’essere umano. Vince davvero la malinconia quando si percepisce che si è cresciuti in un mondo di smemorati, in un mondo cioè popolato in gran parte da chi ha abdicato alla propria umanità”. (Dall’Introduzione di Davide Foschi)

Arturo Falaschi è nato e vive a Livorno. Ha lavorato nell’industria chimica raggiungendo il ruolo di dirigente e direttore di fabbrica.
Da sempre lettore curioso e appassionato di filosofia e affini, si è in questi ultimi anni dilettato di scrittura.
Ha vinto alcuni premi letterari anche a livello nazionale e ha pubblicato una sua prima raccolta di racconti dal titolo Arturo e Zoe che ha meritato un riconoscimento in occasione della manifestazione “Firenze capitale della cultura”.
Occhiali colorati è la sua ultima raccolta di racconti pubblicata a gennaio 2017 con A.L.A.

ISBN 9788899764128

Dafne, la soluzione

28/12/2016 — PANTANI FRANCESCO

  € 15,00   

 

“Lo schiaffo arrivò violento, improvviso.
Il colpo fu tanto forte che le sembrò che la testa si staccasse dal collo.
Ma non fu il dolore a sorprenderla né il bruciore della guancia, il torcicollo, il mal di testa. Quelli sarebbero venuti dopo. Fu l’incredulità che quell’uomo, che lei amava e dal quale credeva di essere amata, l’aveva colpitaˮ.
L’autore del romanzo, che si colloca nel novero dei “noir”, affronta in un’ottica insolita e fortemente drammatica il tema della violenza esercitata dagli uomini sulle donne, quasi sempre prive della possibilità e della capacità di autodifesa. La storia si sviluppa intorno a vicende diverse ed analoghe di cui sono vittime giovani donne, in prevalenza mogli e madri; donne forti e coraggiose che tuttavia subiscono da parte del compagno della loro esistenza, o di soggetti entrati casualmente nella loro vita, violenze immotivate, inesorabili e talvolta fatali.
Attraverso un cammino insolito che porterà a conseguenze nuove ed estreme, queste donne cercheranno e troveranno solo nelle persone del loro stesso sesso la solidale comprensione del loro dramma, il sostegno morale e anche materiale che le aiuterà a sopravvivere e a sottrarsi al massacro.

Francesco Pantani è nato a Livorno il 6 maggio 1965 dove vive con la moglie e i suoi figli.
Scrive per passione, gli piace raccontare storie.
Ha scritto: Sotto l’olmo (2012); Vetro e catrame (2013); L’inganno del sesso (2014);
Uomini a metà (2015), tutti pubblicati con Youcanprint.
Con A.L.A. ha pubblicato nel 2017 “DAFNE – la soluzione”, vincitore del Premio della Giuria per narrativa edita al concorso LA CITTA’ DI MUREX – 2018 organizzato dal Gruppo Scrittori Fiorentini.
Ha scritto numerosi altri racconti, ancora da pubblicare.
Nel 2016 ha vinto il primo premio del Concorso Letterario “Il fascino del racconto” organizzato da A.L.A. (Associazione Liberi Autori), con il racconto inedito Calcio di Punizione.
Nel 2017 ha ripetuto il successo con Autoritratti, le storie degli altri.
Entrambi i racconti sono stati pubblicati nell’antologia del premio.

ISBN 9788899764210

Poco dopo l'inizio della sera

01/12/2016 — Meini Maila

  € 10,00   

 

Poco dopo l’inizio della sera è una raccolta di poesie che comprende un periodo di vita di grandi cambiamenti e di una raggiunta maggiore consapevolezza dell’autrice che si rispecchia anche nella scelta di una metrica legata alla tradizione letteraria italiana.

Maila Meini è nata a Livorno, dove ha vissuto i suoi primi 25 anni, conseguendo la maturità classica presso il Liceo Niccolini e Guerrazzi e la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Pisa. Si è trasferita per amore, in provincia, a San Vincenzo, dove, per quasi tutta la sua carriera lavorativa è stata insegnante di Lettere, Teatro e Latino. Recentemente, di nuovo per amore, dei figli, è andata a vivere vicino a Firenze. Ѐ una lettrice vorace e scrive versi. Conta al suo attivo la pubblicazione di alcune poesie e prose in varie raccolte (San Vincenzo e poesia, 1982; Un mare di ricordi, 2007; Il Federiciano, 2009; Il vino e la sua magia, 2010; la silloge poetica, Poco dopo l’inizio della sera 2013; e Il sentiero delle foglie cadute, narrativa, 2016. Ha curato l’editing di alcune raccolte di narrativa e poesia, quali Un mare di ricordi (2007) per il Circolo culturale Sciarada di San Vincenzo e L’arte di scrivere I, II, III per l’Auser di Campi Bisenzio dove cura per il quarto anno consecutivo un Laboratorio di scrittura creativa, che ha fruttato già due pubblicazioni. Nel 2016 A.L.A. Maila Meini ha incluso nel nostro catalogo la raccolta di poesie Poco dopo l’inizio della sera. L’anno seguente ha pubblicato l’autobiografia A cavallo del tempo, nel 2018 il nuovo libro di poesie: Mi aspetto un crepuscolo sereno e nel 2019 Starni ospiti in solaio. Maila Meini ha anche cinque nipoti e tre cani. Per ora.

ISBN 9788899764166

Le mura di vetro

25/11/2016 — Gragnani Maria Paola

  € 13,00   

 

L’atto costitutivo e lo Statuto della Vegan Society fondata nel 1979 da Donald Watson e Elsie Shrigley riportano questa definizione: “Una filosofia e uno stile di vita che cerca di escludere, per quanto possibile e praticabile, tutte le forme di sfruttamento e crudeltà nei confronti degli animali”.
Le ragioni per cui si può decidere di adottare uno stile di vita che non preveda l’utilizzo di prodotti di derivazione animale sono in relazione tra di loro. La scelta etica, quella salutare e quella ecologica sono interdipendenti, l’una confluisce nell’altra co­me anelli di una stessa catena.
L’autrice di questo libro, Maria Paola Gragnani, dopo studi approfonditi e vari episodi che si sono susseguiti nella sua vita, le ha certamente abbracciate tutte e tre. Ha finalmente raggiunto quella con­sapevolezza che le ha dato il coraggio di fare una scelta prima ed esprimere la verità poi.

Maria Paola Gragnani ha partecipato a vari seminari di Yoga con Carlos Fiel, di Tantra con il maestro indiano Sharma Yoghi Ramprakash, di Tai Chi con Leòn Saponar, di Meditazione con Mario Thanavaro, di Mantra Yoga con Marco Piazza, di Teatro Danza con Paolo Ferrandino e di altre discipline attinenti alla ricerca della consapevolezza.
Nel 1993 si è iscritta a Roma al corso quadriennale dell’ISFIY (Istituto Superiore Formazione Insegnanti Yoga) della FIY (Federazione Italiana Yoga). Nello stesso anno ha iniziato a insegnare Yoga presso l’Associazione Sadhana International e ha ottenuto l’Attestato dall’ISFIY. Ha sempre partecipato agli incontri organizzati in sede all’Associazione, con maestri di Yoga, di Meditazione e maestri dell’Istituto Lama Tzong Khapa di Pomaia e altri.
Dal 2012 è Presidente dell’Associazione Sadhana. Per ALA Libri ha pubblicato Le mura di vetro e Yashodara.

ISBN 9788899764104

Tracine, meduse & ricci

01/11/2016 — Salutij Patrizia

  € 13,00   

 

Egocentrico è chi considera se stesso il centro del mondo, riferendo e attribuendo tutto al proprio io. Tutti un po’ lo siamo e in qualche circostanza vorremmo piegare il mondo ai nostri voleri. Per fortuna la cosa quasi mai ci riesce anzi, nel tentativo di confrontarci con gli altri, affrontiamo perfino quelli più grandi di noi. Allora nella vita ci aspettano, come premio, frustrazioni, invidie e altro di più saporito. A Livorno succedono cose strane proprio perché il livornese, consapevole dei propri limiti e non riuscendo spesso a superarli, si allarga e si appoggia ad un egocentrismo cittadino, un po’ come la famosa coscienza collettiva ipotizzata da Jung che però non va in opposizione a quella personale ma, in qualche modo, la rafforza. Ecco allora un modo di pensare e di agire che pone la riottosa città al centro del mondo e che non disdegna di sbeffeggiare le grandi della Terra (Parigi, New York, Londra), finendo per trovare l’ultimo oggetto di scherno, più o meno bonario, nei vicini di casa, i pisani guarda caso. Patrizia Salutij è un’attenta osservatrice delle cose minute e dei grandi temi, li analizza entrambi e li accosta con sagacia, cura e ironia. Come gli incontri incidentali con le bestie marine raffigurate in copertina, Tracine, meduse e ricci vuole essere un urticante commento alla vita di tutti i giorni e alle incongruenze che il microcosmo della piccola società di provincia è costretta a mandare giù. Con lo spirito critico che contraddistingue l’animo labronico, infatti, niente verrebbe accettato, a meno che non venga condito e mantecato con umorismo, facezia e qualche parolaccia.

Patrizia Salutij è nata nel 1958 e vive da sempre a Livorno. E’ laureata in Lingue e letterature straniere ed è abilitata all’insegnamento sia della lingua inglese che di quella tedesca. Ex insegnante di scuola elementare, attualmente è docente di lingua inglese nella scuola secondaria di primo grado. E’ formatore per insegnanti di lingue ed ha partecipato a diversi progetti ministeriali ed europei come coordinatore e tutor sull’innovazione nei percorsi didattici. Da diversi anni si interessa alla performance espressiva della personalità nella comunicazione, per cui ha frequentato vari corsi e laboratori teatrali, dopo i quali ha avuto la divertente opportunità di recitare ne I Delitti del BarLume, di Marco Malvaldi e per la regia di Roan Johnson. Scrive articoli in vernacolo ed in italiano per il noto mensile di satira, umorismo e mancanza di rispetto Il Vernacoliere, e la pagina settimanale La Tracina de Il Tirreno ospita spesso le sue riflessioni vernacolari su costumi ed avvenimenti della società locale. Per Erasmo ha scritto il racconto Portrait de femme en pierre nella raccolta Riso Mare. Per il premio letterario Il fascino del racconto, di ALA, ha scritto Lasciare una stanza. Ancora con ALA, l’ultima creatura è Tràcine, meduse e ricci – riflessioni livornesi ruvide e urticanti.

ISBN 9788899764067

Vicolo S
Caterina

01/07/2016 — Sfriso Italo

  € 12,00   

 

I racconti di Italo Sfriso sono l’epilogo di una lunga gestazione, iniziata in età giovanile, quando le storie della vita delle famiglie, degli uomini e delle donne che incontrava si intrecciavano alla sua storia nella campagna friulana dove viveva e dove quietamente amava soffermarsi a pensare e osservare.

ISBN 9788899764043

Il senso del tatto è bugiardo

01/07/2016 — Reali Jacopo

  € 12,00   

 

Livornese, classe 1987, coltiva da sempre innumerevoli interessi.
Sin da ragazzo ha partecipato a concorsi letterari con soddisfazione riuscendo a pubblicare due romanzi in giovane età.
Ha insegnato scherma a Livorno e a Londra dove ha vissuto.
Si presenta al pubblico con questo terzo romanzo che ne delinea la maturità e l’attenzione a temi scottanti per i ragazzi della sua generazione.
Precedenti pubblicazioni: Solo per caso Edizioni e/o (2005) e Fuori di qui Edizioni e/o (2008).

ISBN 9788899764050

Il mondo a pezzi

01/07/2016 — Morelli Emilio

  € 16,00   

 

Emilio Morelli ha iniziato la stesura di questo romanzo nel 1959, completandolo nel 1962. Dopo varie riletture e correzioni, la stesura definitiva è del 1993.
L’autore ha scritto altri due romanzi ancora inediti: “La prostituta, l’immorale e tre rose scarlatte” e “Un uomo… tre donne”, ideale continuazione del “Mondo a pezzi”.
Nell’arco degli anni ha scritto inoltre numerose poesie, raccolte poi nel libretto dal titolo “Scritte nel tempo e nell’ispirazione “.

ISBN 9788899764074

Le parole della musica

01/05/2016 — Baroni Paolo

  € 10,00   

 

Questa raccolta di poesie è nata dal desiderio di condividere le sensazioni provate nell’ascoltare musica e dal bisogno di dare forma espressiva a idee, ricordi e pensieri che si sono accavallati nella mente dell’autore in questi anni. Queste poesie non sono né recensioni né guide all’ascolto, si tratta di composizioni ispirate da alcuni brani musicali, ma non per questo sono meno indipendenti. Le parole della musica appartengono alla realtà, al sogno, alla memoria, alla storia; sono le frasi che un innamorato rivolge alla sua donna, che l’uomo dedica ai suoi antenati, alla natura, al mare, alla luce e all’oscurità, riflessioni sulla vita, sulla bellezza abbagliante che è intorno a noi e sugli avvincenti panorami che la conoscenza propone. Per apprezzare questi versi non è necessario conoscere i brani musicali indicati, ma se in qualche lettore dovesse nascere il desiderio di ascoltarli o di riascoltarli, nelle note viene data una guida utile per l’ascolto e gli indirizzi internet per ottenere una conoscenza più dettagliata delle opere e degli autori.

Paolo Baroni è nato a Livorno e ha insegnato per qualche decennio inglese nelle scuole superiori. Fin da quando era giovanissimo ha sempre amato leggere di tutto, ma la poesia è stata la sua prima e più grande passione. Si è cimentato nella scrittura molto presto, la sua prima composizione gli fu pubblicata da Livorno Cronaca nel 1968, era intitolata Incanto e fu recensita con parole di apprezzamento. Nei primi anni settanta ha partecipato a un concorso indetto da una radio privata di Montecatini Terme e ottenne il secondo premio con una poesia dal titolo Certezza di inverosimile, in cui esprimeva i sentimenti e le sensazioni provati durante il servizio militare. A questi versi fecero seguito molte composizioni e sillogi che hanno costituito una sorta di diario senza fine. Nel 2013 è risultato fra i finalisti del Premio Mangiaparole nella sezione Poesia. La sua prima pubblicazione con ALA Libri (maggio 2016) è Le parole della musica, una raccolta nata dal desiderio di condividere le sensazioni provate nell’ascoltare musica e dal bisogno di dare forma espressiva a idee, pensieri e ricordi. Negli ultimi anni l’autore si è dedicato alla narrativa. Nel 2014, con uno dei suoi racconti, ha vinto la Farfalla d’argento alla 33a edizione del Concorso 50

ISBN 9788899764012

Professore, adesso mi fai incazzare!

01/05/2016 — Talamo Danila, Rodi Marco

  € 13,00   

 

Due autori che si cimentano insieme perché entrambi sono stati anche insegnanti. Una vita in comune trascorsa dietro alle cattedre. Giorni, mesi e anni a fare fronte al lento disfacimento della scuola, alle riforme che cascano dall’alto come grandinate di primavera, alle incongruenze dei regolamenti folli, alla burocrazia spaventosa, alla società che cambia e che si adegua sempre più spesso all’aggressione verbale invece di concentrarsi verso un libero e sereno confronto, all’egoismo piuttosto che all’ascolto e alla solidarietà, e ai modi di vita imposti dal consumismo.

Danila Talamo docente di Scuola Media Superiore, è stata formatrice per il Ministero della Pubblica Istruzione. Appassionata lettrice da sempre, è tra i soci fondatori di A.L.A., associazione nella quale cura l’editing, la revisione dei testi e realizza le copertine.
È arrivata alla scrittura spinta dalla sua passione per i libri e seguendo le orme del marito, Marco Rodi, al quale si è affiancata come consulente e editor nei numerosi romanzi da lui pubblicati. Si diletta a scrivere racconti e novelle che poi chiude nei cassetti.
“Professore, adesso mi fai incazzare!” è la sua prima pubblicazione.

ISBN 9788899764081

Bidoni e budini

01/04/2016 — Vanni Andrea

  € 13,00   

 

Una vita descritta in veste umoristica e spietata; la vita normale di uno qualunque di noi con mille aspettative, sogni e desideri. A partire dalle difficoltà e dalla spensieratezza adolescenziale fino al primo crac alle soglie della senilità. Un buco lungo e nero nel mezzo.
Andrea Vanni pennella la vita del protagonista con sottile e feroce ironia, porgendo la storia al lettore con la leggerezza della visione onirica.

Andrea Vanni nasce nell’anno 1950 a Livorno dove tuttora risiede. Dopo aver svolto attività diverse nel campo dell’informatica, oggi è in pensione. Personaggio eclettico e dal sottile umorismo, è un attentissimo osservatore. Capacità che l’ha accostato a lungo al mondo della fotografia. Nell’aprile del 2016 ha pubblicato per Ala libri Bidoni e budini, il suo primo romanzo. Da circa otto anni si dedica alla poesia, prima vernacolare e successivamente in lingua italiana, dove ha ottenuto diversi e importanti riconoscimenti:
Ha partecipato ha molti premi e concorsi di poesia classi candosi sempre in ottima posizione. In particolare si è classificato al primo posto al 7° Concorso Bruno Cosimi, al 2°, al 3°, al 7° e all’8° Concorso di Poesia Vernacolare in Toscana, al Concorso Nazionale IBISKOS 2007, (Premio Speciale come Miglior Poeta), all’11° Concorso Letterario Tripolone, all’8° e al 10° Premio Nazionale Rivalto-Roberto Magni, al 2° Premio Unicef, al 6° Concorso Pennacalamaio@zacem, al 7° Premio Città di Recco, al 1° Premio Squarciare i silenzi on line, al 39° Premio Letterario Casentino, al 3° Concorso Nazionale Poesia sotto le stelle. Ha ottenuto il Premio Speciale della Giuria al 3° Concorso Nazionale Poesia Il Forte 2010.
Negli ultimi anni si è dedicato alla narrativa e scrive racconti.
"Avrei Voluto" è una raccolta di poesie (A.L.A.Libri - 2019).

ISBN 9788899764029

Alieno

01/04/2016 — Gregori Manolia

  € 19,00   

 

Alieno, così si definisce il protagonista, è un medico militare, sopravvissuto alla perdita di un amore assoluto e una specie di sensitivo. Lui non sa perché e non ne è contento. Quello che è gli rende difficile ogni rapporto umano, ma anche gli alieni ne hanno, solo che non sono troppo simili ai nostri.
Intorno al protagonista si raccoglie il mondo di oggi, con le complicate vicende di tutti i giorni e con quelle che contribuiscono a fare la storia. Un ambiente animato da amici veri, da persone generose e preziose, ma anche da individui insensibili, gelosi, pericolosi. Ognuno partecipa alla scoperta di sé che il protagonista intraprende e che finisce per essere la rivendicazione orgogliosa della sua unicità come uomo.

Manolia Gregori è nata a Todi (Perugia). Insegna lettere in una scuola superiore di Livorno. Ha al suo attivo numerosi scritti di narrativa e poesia che fino ad ora erano rimasti nel suo cassetto segreto.
Alieno (ALA Libri, 2016) è l’opera che ha voluto pubblicare per prima. Due anni dopo ha dato alle stampe L’uomo dei tre padri, romanzo in cui la fantastica storia di Gregorio Altieri continua.

ISBN 9788899764036

Oggi, ma solo oggi

01/03/2016 — Rodi Marco

  € 15,00   

 

È un giorno qualunque, il giorno della svolta, talmente anonimo che non dà segni premonitori. Eppure proprio in quel giorno, quando la sua vita è già tracciata e macchiata dalle lordure quotidiane, succederà ciò che mai si sarebbe aspettato perché frutto della fatalità o scherzo del destino. Il protagonista attraversa in macchina l’Italia. Unico compagno di viaggio è l’abito che indossa quando si reca ai congressi e che, appeso al reggimano del sedile posteriore, dondola al ritmo orografico della strada. Con lui, che ha confidenzialmente chiamato Secondo Relatore, parla e con lui si confida. In un inverno terribile, sotto una tormenta di neve che non dà tregua, si avvicina alle Alpi finché…
Una lettura che tiene inchiodato il lettore mentre un dubbio, come il ronzare di una mosca fastidiosa, lo tormenta: “Vogliono davvero curaci oppure…”.

Nato ad Aosta, Marco Rodi, ancora adolescente, si è trasferito a Livorno. Laureato in Scienze dell’Informazione presso l’Università degli Studi di Pisa, è stato docente di informatica. Nel corso della carriera lavorativa ha svolto varie attività, anche professionali, prevalentemente rivolte alla formazione e all’insegnamento. Un corso triennale di Gestalt Counselor ha contribuito a fargli scoprire la passione per la scrittura e comprendere qualcosa in più dell’essere umano. Esperto in metodologie autobiografiche presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari, oggi tiene corsi di scrittura creativa e autobiografia per alcune associazioni culturali. Ha pubblicato: Il sentiero tra due isole – Leonida Edizioni (2008), 24 Foto in una borsetta (Il mistero del Corallo) – Armando Siciliano Editore (2009), Sulla rotta delle balene – Armando Siciliano Editore (2011), Dalla parte di Medusa – Armando Siciliano Editore (2014), Oggi, ma solo oggi, A.L.A. Libri (2016), La calda estate del Commissario Attenti, A.L.A. Libri (2018), Per i suoi occhi, Commissario Attenti, (A.L.A. Libri (2019) Vincitore di numerosi premi letterari in tutta Italia, vince nel 2013 l’edizione “Mare e viaggi” promossa da Il Tirreno. www.marcorodi.it marco.rodi@yahoo.it

ISBN 9788899764005